Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 15 ore fa S. Marco vescovo

Date rapide

Oggi: 22 ottobre

Ieri: 21 ottobre

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Il Portico

Il quotidiano di Cava dei Tirreni

Il Portico - Il quotidiano di Cava dei Tirreni

San Francesco d'Assisi Patrono d'ItaliaDivin Baguette Maiori Costa d'AmalfiContract Arda, arredamento e progettazioni di interni, Hotel contract, forniture alberghiere, Charming and Luxury HotelAcquista on line i Panzuppati di Sal De Riso, il piacere deciso di un lievitato di grande qualità intriso con liquori di eccellenza. #Panzzuppati #CostadAmalfiIl Giardiniello Minori dal 1955 eccellenza gastronomica in Costiera AmalfitanaVilla Romana Hotel & SPA a Minori in Costiera Amalfitana

Tu sei qui: SezioniCronacaClan Bisogno, la parola ai poliziotti

Acquista on line il limoncello ed i liquori della Costiera Amalfitana. Terra di Limoni la genuitià della lavorazione artigianale direttamente a casa tua.Villa Eva Wedding location in Ravello - Matrimonio da favola in villa esclusiva che domina la Costiera AmalfitanaLa Tramontina, Caseificio dal 1952, la tradizione dei buoni sapori e l'esperienza casearia creano prodotti unici da gustare ogni giornoD'Amato Home & Design a Maiori in Via nuova chiunzi tutto quanto necessario per il vostro nuovo arredamentoCentro estetico FRAI FORM Costa d'Amalfi del dottor Franco Lanzieri. In Costiera Amalfitana Epilazione Definitiva con Laser 808 di ultima generazione - FRAI FORM a RavelloLa bottega di Capone in Corso Reginna, 30 a Maiori e in via Pasitea 380 a Positano Porti di Amalfi, Pontile Coppola, Ormeggi in Costa d'Amalfi, Amalfi approdo turistico, Amalfi il portoFerrara Impianti - Servizi idraulici, impiati per alberghi e strutture ricettive, manutenzione caldaie ed impianti di riscaldamento e condizionamento - Aria condizionata, climatizzazioneRistorante Sensi - il gusto della grande cucina della Costa d'AmalfiSalvatore De Riso - Pasticceria - Caffetteria - Gelateria - American Bar - Pizza - Bistrot - Sal De Riso Minori Costa d'AmalfiHotel Villa Romana a Minori in Costiera Amalfitana - Hotel Benessere in Costa d'AmalfiGeljada la gelateria artigianale in Costa d'Amalfi - Sul lungomare di Maiori potrete assaggiare il miglior gelato della Costiera AmalfitanaLegambiente Città di Cava de' Tirreni - Salerno Campania ItaliaPalazzo Avino - Dimora di Lusso e Charme in Costa d'AmalfiMTN Company Comunicazione integrata Cava dei Tirreni (SA) Campania - ItaliaIl Vescovado, il giornale on line della Costiera AmalfitanaAcquista on line i limoni della Costa d'Amalfi, ti saranno consegnati freschi appena raccolti direttamente a casa tuaAmalfi Coast Private Car, Tour, Transfer ed escursioni in Costiera AmalfitanaInternet ad alta velocità in Costiera Amalfitana, la banda larga in Costa d'Amalfi

Cronaca

Clan Bisogno, la parola ai poliziotti

Scritto da Il Mattino (admin), giovedì 9 maggio 2002 00:00:00

Ultimo aggiornamento giovedì 9 maggio 2002 00:00:00

Per mesi avevano cercato di incastrarli, raccogliendo filmati e testimonianze in vista della prova schiacciante, arrivata con la denuncia di Gerardo Pisapia, l'imprenditore antiracket pronto a fare da esca per inchiodare i suoi presunti taglieggiatori. Domani mattina i poliziotti che presero parte all'operazione "Game Over", che culminò il 17 novembre del 2000 con l'arresto dei presunti autori del pizzo ai commercianti metelliani, saranno ascoltati dal pm Domenica Gambardella, titolare dell'inchiesta. Un faccia a faccia, dunque, con i tre imputati coinvolti nel processo per estorsioni: Vincenzo D'Elia (assistito dal legale Rodolfo Viserta), Guerino Lambiase (difeso dagli avvocati Marco Salerno e Maurizio Mastrogiovanni) e Pierangelo Pezzella (difeso dall'avvocato Giovanni Annunziata). Gli investigatori cavesi saranno sentiti come testi per i necessari chiarimenti legati alle identità dei tre uomini, all'epoca dei fatti indicati come esponenti del clan Bisogno. Ma si cercheranno delle spiegazioni anche sulle procedure ed i punti nevralgici della lunga indagine, come la collaborazione con l'imprenditore Pisapia. Verranno, così, rilette le relazioni di servizio, i verbali, la documentazione richiesta dalla Procura al Commissariato di Cava, poi raccolta nel voluminoso fascicolo del processo. Dopo le precedenti sedute dibattimentali, con l'audizione ed il controinterrogatorio del teste chiave, l'imprenditore Gerardo Pisapia, ora si aspettano le prossime udienze, quando compariranno ben tredici testimoni, che, secondo il collegio difensivo, dovrebbero scardinare l'impianto accusatorio. Tra le prove da confutare, l'incendio ad un camion di proprietà di Pisapia: l'episodio compare negli atti del processo con una regolare denuncia depositata dal pm Gambardella. Si tratterebbe, però, di un procedimento già archiviato, proprio perché contro ignoti e per la mancanza di prove che confermerebbero l'ipotesi di un attentato incendiario. A causare l'incendio, a detta della difesa, sarebbe stato un banale cortocircuito. Inoltre, per gli avvocati difensori la somma riscossa in occasione dell'arresto sarebbe stato il pagamento di un credito per l'acquisto di un cabina, operazione in cui Vincenzo D'Elia avrebbe assunto il ruolo di intermediario.

rank:

Cronaca

Provocò sparatoria a Cava de' Tirreni: Criscuolo chiede al giudice di patteggiare

Luca Criscuolo, il 27enne nocerino che alla fine dello scorso maggio terrorizzò l'agro nocerino - Cava, Pagani, Sarno e Nocera Inferiore - armato della sua pistola, una Glock 9×21, ha chiesto di accedere alla pena concordata con la formula del patteggiamento. Incensurato e affetto da disturbi psichici,...

Cava, gare di moto e spaccio in via Sorrentino: Del Vecchio garantisce maggiori controlli

Qualche giorno fa 23 cittadini cavesi, tutti residenti nei dintorni di via Andrea Sorrentino, avevano denunciato delle gare notturne di moto, musica ad altissimo volume, alcool e consumo di stupefacenti nella loro zona (clicca qui per approfondire). Sempre più esasperati da questa situazione, nei giorni...

Aggrediti tifosi del Matera diretti a Cava de' Tirreni: tre denunce

Tanta paura ieri sera sul raccordo Potenza-Sicignano: tre tifosi del Potenza, infatti, sono stati denunciati dalla Polizia come responsabili di un raid contro un pulmino che stava trasportando nove sostenitori del Matera a Cava dei Tirreni dove la loro squadra era impegnata contro la Cavese (match vinto...

Paura a Cava de' Tirreni: cede cornicione della Mediateca

Cedimento alla Mediateca di Cava de' Tirreni. Giovedì sera, poco dopo le 21, un cornicione è finito nella piccola traversa Parisi dove ci sono già da ben dieci anni una serie di transenne per delimitare l'area a rischio. Come riporta "Il Mattino" oggi in edicola l'episodio non ha provocato feriti. Un...

Cava de' Tirreni, gare di moto e spaccio a via Sorrentino: residenti esasperati

Gare notturne di moto, musica ad altissimo volume, alcool e consumo di stupefacenti si verificherebbero tutti i giorni, dalle 18 alle 3 di notte a Cava de' Tirreni, più precisamente in via Andrea Sorrentino. Questo è quanto denunciano 23 residenti della zona, sempre più esasperati da questa situazione,...