Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 7 ore fa S. Ignazio d'Antiochia

Date rapide

Oggi: 17 ottobre

Ieri: 16 ottobre

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Il Portico

Il quotidiano di Cava dei Tirreni

Il Portico - Il quotidiano di Cava dei Tirreni

San Francesco d'Assisi Patrono d'ItaliaDivin Baguette Maiori Costa d'AmalfiContract Arda, arredamento e progettazioni di interni, Hotel contract, forniture alberghiere, Charming and Luxury HotelAcquista on line i Panzuppati di Sal De Riso, il piacere deciso di un lievitato di grande qualità intriso con liquori di eccellenza. #Panzzuppati #CostadAmalfiIl Giardiniello Minori dal 1955 eccellenza gastronomica in Costiera AmalfitanaVilla Romana Hotel & SPA a Minori in Costiera Amalfitana

Tu sei qui: SezioniCronacaCade nel bosco, l'intervento dei soccorsi evita il peggio

Acquista on line il limoncello ed i liquori della Costiera Amalfitana. Terra di Limoni la genuitià della lavorazione artigianale direttamente a casa tua.Villa Eva Wedding location in Ravello - Matrimonio da favola in villa esclusiva che domina la Costiera AmalfitanaLa Tramontina, Caseificio dal 1952, la tradizione dei buoni sapori e l'esperienza casearia creano prodotti unici da gustare ogni giornoD'Amato Home & Design a Maiori in Via nuova chiunzi tutto quanto necessario per il vostro nuovo arredamentoCentro estetico FRAI FORM Costa d'Amalfi del dottor Franco Lanzieri. In Costiera Amalfitana Epilazione Definitiva con Laser 808 di ultima generazione - FRAI FORM a RavelloLa bottega di Capone in Corso Reginna, 30 a Maiori e in via Pasitea 380 a Positano Porti di Amalfi, Pontile Coppola, Ormeggi in Costa d'Amalfi, Amalfi approdo turistico, Amalfi il portoFerrara Impianti - Servizi idraulici, impiati per alberghi e strutture ricettive, manutenzione caldaie ed impianti di riscaldamento e condizionamento - Aria condizionata, climatizzazioneRistorante Sensi - il gusto della grande cucina della Costa d'AmalfiSalvatore De Riso - Pasticceria - Caffetteria - Gelateria - American Bar - Pizza - Bistrot - Sal De Riso Minori Costa d'AmalfiHotel Villa Romana a Minori in Costiera Amalfitana - Hotel Benessere in Costa d'AmalfiGeljada la gelateria artigianale in Costa d'Amalfi - Sul lungomare di Maiori potrete assaggiare il miglior gelato della Costiera AmalfitanaLegambiente Città di Cava de' Tirreni - Salerno Campania ItaliaPalazzo Avino - Dimora di Lusso e Charme in Costa d'AmalfiMTN Company Comunicazione integrata Cava dei Tirreni (SA) Campania - ItaliaIl Vescovado, il giornale on line della Costiera AmalfitanaAcquista on line i limoni della Costa d'Amalfi, ti saranno consegnati freschi appena raccolti direttamente a casa tuaAmalfi Coast Private Car, Tour, Transfer ed escursioni in Costiera AmalfitanaInternet ad alta velocità in Costiera Amalfitana, la banda larga in Costa d'Amalfi

Cronaca

Cade nel bosco, l'intervento dei soccorsi evita il peggio

Scritto da Livio Trapanese (admin), martedì 19 ottobre 2010 00:00:00

Ultimo aggiornamento martedì 19 ottobre 2010 00:00:00

Domenico Bottiglia, di anni 65, nel primo pomeriggio di venerdì scorso, nel raggiungere la sua abitazione (dopo aver raccolto della castagne nel suo fondo) di via Petraro Santo Stefano, scendendo un gradino del terreno alto oltre la norma perché il “confinante”, nel porre in opera una palificazione (che sorregge una rete) volta a chiudere il passaggio di autoveicoli che dura da oltre 4 lustri, scivolava e rovinava a terra, battendo violentemente la spalla sinistra a la parte occipitale della testa.

Stordito e spaventato, rimaneva a terra per lungo tempo, ma ripresosi si recava presso la sua dimora, non potendo allertare i soccorsi visto che la linea telefonica era stata tranciata da ignoti.

Disperato, si ricordava che in casa vi era un cellulure del figlio e preso dal panico, per l'acuirsi dei lancinanti dolori alla spalla ed alla testa, provava a chiamare il 118, trovando le linee temporaneamente occupate. Il primo numero telefonico che gli veniva in mente è stato quello della Sala Operativa della Polizia Locale di Cava de'Tirreni (089.341692), che chiamava senza indugio per richiedere aiuto.

In meno di cinque minuti, erano le 14,25, un'autopattuglia dei Caschi Bianchi, ponendo in essere l'acclarato senso d'umanità, responsabilità e professionalità si portava, a piedi e di corsa, sul luogo dell'infortunio.

Il malcapitato, noto fotografo cavese, riconosceva nei soccorritori il tenente Franco Ferrara e gli agenti Raffaele Masullo e Giovanni Ferrante, i quali, seppur affannati, tranquillizzavano l'infortunato perché di lì a breve sarebbe giunta un'autoambulanza del 118, allertata dall'operatore del loro Comando.

Gli stessi lamentavano, però, che nel percorrere la strada per giungere all'abitazione del Bottiglia, trovavano due gravi impedimenti, consistenti in una sbarra metallica chiusa con lucchetto ed in un cancello, anch'esso metallico, chiuso a chiave, impedendo loro di giungere più rapidamente in loco, costretti a lasciare l'automezzo di dotazione molto lontano, palesando preoccupazione anche per gli operatori del 118 che stavano per giungere.

Il tenente Ferrara rappresentava altresì al Bottiglia che gli impedimenti posti lungo la strada inibiscono ogni sorta di pronto intervento da parte di qualsiasi Forza di Polizia o dei Vigili del Fuoco o della Protezione Civile, qualora, come nel caso di specie o malauguratamente peggio, dovesse essere necessario il loro intervento, non sapendo però che tali “ostruzioni” erano state poste in essere dal suo confinante, tale A.D.D..

Giunti gli operatori del 118, il malcapitato Bottiglia, non potendosi nemmeno spiegare la barella, veniva portato a piedi fino al luogo ove era stata fermata l'autoambulanza e di lì all'Ospedale Civile Santa Maria Incoronata dell'Olmo, ove i sanitari gli riscontravano traumi contusivi.

Al protocollo del Palazzo di Città, Domenico Bottiglia ieri, indirizzata al Comandante della Polizia Locale, al Sindaco ed all'Assessore Laudato, ha depositato una circostanziata lettera di ringraziamento per l'opera svolta dagli audaci soccorritori: il tenente Ferrara e gli agenti Masullo e Ferrante, per l'encomiabile opera svolta verso un cittadino che, seppur nella sua abitazione o nei suoi fondi, è “prigioniero” di unilaterali decisioni del suo confinante, incurante di quanto possa accadere alle persone ed all'abitazione, non consentendo l'intervento di soccorritori.

Galleria Fotografica

rank:

Cronaca

Paura a Cava de' Tirreni: cede cornicione della Mediateca

Cedimento alla Mediateca di Cava de' Tirreni. Giovedì sera, poco dopo le 21, un cornicione è finito nella piccola traversa Parisi dove ci sono già da ben dieci anni una serie di transenne per delimitare l'area a rischio. Come riporta "Il Mattino" oggi in edicola l'episodio non ha provocato feriti. Un...

Cava de' Tirreni, gare di moto e spaccio a via Sorrentino: residenti esasperati

Gare notturne di moto, musica ad altissimo volume, alcool e consumo di stupefacenti si verificherebbero tutti i giorni, dalle 18 alle 3 di notte a Cava de' Tirreni, più precisamente in via Andrea Sorrentino. Questo è quanto denunciano 23 residenti della zona, sempre più esasperati da questa situazione,...

Cava de' Tirreni, torna in azione la banda della truffa dello specchietto

Torna a colpire la banda dello specchietto a Cava de' Tirreni. Numerose segnalazioni stanno arrivando in questi giorni su tre uomini, a bordo di una macchina bianca, che cercano, con o senza successo, di truffare i cittadini cavesi. Il modus operandi è ampiamente noto, ma lo ripetiamo. Solitamente il...

Omicidio Maiorano: Nunzia uccisa da Salvatore per una carezza rifiutata

Uccisa dal marito per una carezza rifiutata. È questa l'ultima rivelazione sulla morte di Nunzia Maiorano, la 41enne di Cava de' Tirreni uccisa a coltellate lo scorso 22 gennaio dal marito Salvatore Siani. Questa ed altre informazioni arrivano dal gip Gustavo Danise, riportate su "La Città". «Siani possedeva...

Malore improvviso in strada, Cava dice addio a Biagio Ferrigno (Biagin 'o pazz)

Nel tardo pomeriggio, mentre stava camminando lungo l'arteria stradale di via Filangieri, un uomo è stato colto da infarto fulminante cadendo rovinosamente al suolo. Prontamente accorsi sul posto, i soccorritori della Croce Bianca non hanno potuto far altro che accertarne il decesso. Si tratta di Biagino...