Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 3 ore fa B. Vergine del Carmelo

Date rapide

Oggi: 16 luglio

Ieri: 15 luglio

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Il Portico

Il quotidiano di Cava dei Tirreni

Il Portico, il quotidiano di Cava dei Tirreni

Divin Baguette Maiori Costa d'Amalfi Contract Arda, arredamento e progettazioni di interni, Hotel contract, forniture alberghiere, Charming and Luxury Hotel Acquista on line i Panzuppati di Sal De Riso, il piacere deciso di un lievitato di grande qualità intriso con liquori di eccellenza. #Panzzuppati #CostadAmalfi Il Giardiniello Minori dal 1955 eccellenza gastronomica in Costiera Amalfitana Villa Romana Hotel & SPA a Minori in Costiera Amalfitana Palazzo Avino Ravello, Luxury Hotel on the Amalfi Coast, Hotel di Lusso per eventi esclusivi in Costiera Amalfitanai

Tu sei qui: SezioniCronacaCaccia al killer misterioso

D'Amato Home & Design a Maiori in Via nuova chiunzi tutto quanto necessario per il vostro nuovo arredamento Centro estetico FRAI FORM Costa d'Amalfi del dottor Franco Lanzieri. In Costiera Amalfitana Epilazione Definitiva con Laser 808 di ultima generazione - FRAI FORM a Ravello La bottega di Capone in Corso Reginna, 30 a Maiori e in via Pasitea 380 a Positano Porti di Amalfi, Pontile Coppola, Ormeggi in Costa d'Amalfi, Amalfi approdo turistico, Amalfi il porto Ferrara Impianti - Servizi idraulici, impiati per alberghi e strutture ricettive, manutenzione caldaie ed impianti di riscaldamento e condizionamento - Aria condizionata, climatizzazione Ristorante Sensi - il gusto della grande cucina della Costa d'Amalfi Villa Eva Ravello - Villa esclusiva per eventi e matrimoni, il fascino dello stile, le comodità di una struttura ricettiva con il massimo della privacy Salvatore De Riso - Pasticceria - Caffetteria - Gelateria - American Bar - Pizza - Bistrot - Sal De Riso Minori Costa d'Amalfi Hotel Villa Romana a Minori in Costiera Amalfitana - Hotel Benessere in Costa d'Amalfi Geljada la gelateria artigianale in Costa d'Amalfi - Sul lungomare di Maiori potrete assaggiare il miglior gelato della Costiera Amalfitana Legambiente Città di Cava de' Tirreni - Salerno Campania Italia Palazzo Avino - Dimora di Lusso e Charme in Costa d'Amalfi MTN Company Comunicazione integrata Cava dei Tirreni (SA) Campania - Italia Il Vescovado, il giornale on line della Costiera Amalfitana Acquista on line i limoni della Costa d'Amalfi, ti saranno consegnati freschi appena raccolti direttamente a casa tua Amalfi Coast Private Car, Tour, Transfer ed escursioni in Costiera Amalfitana Internet ad alta velocità in Costiera Amalfitana, la banda larga in Costa d'Amalfi

Cronaca

Caccia al killer misterioso

Scritto da Il Mattino (admin), lunedì 6 agosto 2001 00:00:00

Ultimo aggiornamento lunedì 6 agosto 2001 00:00:00

Non destano preoccupazione le condizioni di salute di Aniello Apicella, che, venerdì mattina, è stato vittima di un agguato mentre si recava sul posto di lavoro (nella foto in alto). Resta, però, ricoverato presso l'ospedale Cardarelli di Napoli, a causa della bruciatura allo zigomo sinistro, dovuta allo sparo ricevuto che gli ha procurato una forte irritazione all'occhio. Al momento, la vista ha subito un netto abbassamento, ma gli specialisti dell'ospedale napoletano non hanno dubbi su un suo completo recupero. Sul fronte delle indagini, condotte dal vice questore del commissariato cavese, Sebastiano Coppola (nella foto al centro), non sembrano esserci, al momento, grosse novità. Restano sconosciuti sia l'attentatore che il movente, visto che Aniello Apicella, a parte un piccolo precedente per detenzione di fuochi artificiali, conduceva una vita tranquilla e, a quanto sembra, fuori da tutte le vicende che in passato hanno riguardato i fratelli. Fino all'anno scorso gestiva in proprio una piccola attività, affittando ai bagnanti di Cetara alcuni pedalò. Comunque, almeno due le piste più accreditate dagli inquirenti: quella malavitosa, o della criminalità organizzata in particolare, e quella passionale. Quest'ultima potrebbe trovare conferma dal fatto che l'attentatore ha mostrato di non aver avuto il sangue freddo necessario per portare a termine la sua missione di morte. L'intento era decisamente l'uccisione dell'Apicella, un tentativo di omicidio andato a vuoto solo per la prontezza di riflessi dell'uomo che, schivando il colpo, è caduto a terra stordito. A questo punto l'aggressore, se fosse stato un professionista, appartenente ad un'organizzazione criminale, avrebbe potuto facilmente completare l'esecuzione. Cosa che non è avvenuta, in quanto l'ignoto sparatore, con il viso coperto dal casco, evidentemente preso dal panico, ha preferito risalire sullo scooter e fuggire a gran velocità.

Il fatto, avvenuto alle 5,30, davanti alla autorimessa e deposito giudiziario, in traversa Arena, adiacente il ponte di Pregiato, che Aniello gestisce con il fratello Armando Apicella, non ha richiamato l'attenzione dei residenti. L'unico colpo, esploso da un fucile, presumibilmente da caccia, è passato inascoltato, tanto che lo stesso Aniello, dopo pochi istanti, si è rialzato ed ha chiamato un suo fratello che, dopo poco, lo ha raggiunto sul luogo dell'agguato. Una corsa in auto, prima all'ospedale di Cava, poi al Tortora di Pagani, dove, pare, gli abbiano estratto un pallino dallo zigomo, ed infine al Cardarelli di Napoli, dove è ancora ricoverato. Sul posto, avvertiti dai medici dell'ospedale di Cava, sono intervenuti gli agenti del locale commissariato di Polizia. Una perlustrazione sul luogo dell'agguato che non ha avuto esiti positivi. Nessuna traccia dell'attentatore né indizi utili per le indagini. Davanti al cancello dell'autorimessa non è rimasto alcun segno dell'accaduto. L'unico che può fornire una spiegazione, ma soprattutto un movente, a questo punto rimane solo Aniello Apicella. Gli inquirenti stanno scavando nella vita e nelle abitudini dell'uomo alla ricerca di una possibile pista da seguire che possa portarli all'individuazione dell'attentatore.

Galleria Fotografica

rank:

Ultimi articoli in Cronaca

Aggredì ispettore ambientale: condannato giovane cavese

di Livio Trapanese Condannato giovane pregiudicato cavese per aver aggredito, minacciato, profferite frasi con minacce di morte e cagionate lesioni ad un Ispettore Ambientale nel novembre 2017. Nell'autunno dello scorso anno, un Ispettore Ambientale, unitamente ad altro collega, nell'apprestarsi ad intraprendere...

Scassinava distributori automatici delle scuole: quattro anni a 40enne cavese

E' stato condannato a 4 anni di carcere Antonio Vincolo, il 40enne cavese noto come il "ladro seriale di merendine". L'uomo è passato agli onori della cronaca per aver scassinato i distributori automatici di merendine dell'Istituto superiore Filangieri in tre occasioni: 26 e 28 ottobre e 5 luglio 2017....

Omicidio Maiorano: celebrata l'udienza preliminare

di Patrizia Reso Ieri mattina, presso il Tribunale di Nocera Inferiore si è svolta l'udienza preliminare che vede imputato per omicidio Salvatore Siani. Il collegio difensore dell'imputato, avvocati Agostino De Caro e Pierluigi Spadafora, ha presentato richiesta di rito abbreviato "nell'interesse" dell'imputato....

Omicidio Maiorano: udienza rinviata al 23 luglio

È stata rinviata al 23 luglio la prima udienza del processo a carico di Salvatore Siani, il barbiere 48enne di Cava de' Tirreni che lo scorso 22 gennaio uccise, al culmine di un violento litigio, sua moglie, Nunzia Maiorano. Siani è accusato di omicidio volontario premeditato e le prove contro di lui...

Cava de' Tirreni, furgoni del pane in fiamme: si indaga

Non solo lo scontro frontale tra due moto (clicca qui), questa notte Cava de' Tirreni è stata turbata anche dall'incendio di due furgoncini de "La Boulangerie". L'episodio si è verificato in Corso Mazzini, in pieno centro. Per spegnerlo sono intervenute due squadre dei Vigili del fuoco che hanno anche...