Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 4 ore fa S. Agostino v. di Canterbury

Date rapide

Oggi: 27 maggio

Ieri: 26 maggio

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Il Portico

Il quotidiano di Cava dei Tirreni

Il Portico, il quotidiano di Cava dei Tirreni

Divin Baguette Maiori Costa d'Amalfi Contract Arda, arredamento e progettazioni di interni, Hotel contract, forniture alberghiere, Charming and Luxury Hotel Acquista on line i Panzuppati di Sal De Riso, il piacere deciso di un lievitato di grande qualità intriso con liquori di eccellenza. #Panzzuppati #CostadAmalfi Il Giardiniello Minori dal 1955 eccellenza gastronomica in Costiera Amalfitana Villa Romana Hotel & SPA a Minori in Costiera Amalfitana Palazzo Avino Ravello, Luxury Hotel on the Amalfi Coast, Hotel di Lusso per eventi esclusivi in Costiera Amalfitanai

Tu sei qui: SezioniCronacaBrillante operazione dei "caschi bianchi"

D'Amato Home & Design a Maiori in Via nuova chiunzi tutto quanto necessario per il vostro nuovo arredamento Centro estetico FRAI FORM Costa d'Amalfi del dottor Franco Lanzieri. In Costiera Amalfitana Epilazione Definitiva con Laser 808 di ultima generazione - FRAI FORM a Ravello La bottega di Capone in Corso Reginna, 30 a Maiori e in via Pasitea 380 a Positano Porti di Amalfi, Pontile Coppola, Ormeggi in Costa d'Amalfi, Amalfi approdo turistico, Amalfi il porto Ferrara Impianti - Servizi idraulici, impiati per alberghi e strutture ricettive, manutenzione caldaie ed impianti di riscaldamento e condizionamento - Aria condizionata, climatizzazione Ristorante Sensi - il gusto della grande cucina della Costa d'Amalfi Villa Eva Ravello - Villa esclusiva per eventi e matrimoni, il fascino dello stile, le comodità di una struttura ricettiva con il massimo della privacy Salvatore De Riso - Pasticceria - Caffetteria - Gelateria - American Bar - Pizza - Bistrot - Sal De Riso Minori Costa d'Amalfi Hotel Villa Romana a Minori in Costiera Amalfitana - Hotel Benessere in Costa d'Amalfi Geljada la gelateria artigianale in Costa d'Amalfi - Sul lungomare di Maiori potrete assaggiare il miglior gelato della Costiera Amalfitana Legambiente Città di Cava de' Tirreni - Salerno Campania Italia Palazzo Avino - Dimora di Lusso e Charme in Costa d'Amalfi MTN Company Comunicazione integrata Cava dei Tirreni (SA) Campania - Italia Il Vescovado, il giornale on line della Costiera Amalfitana Acquista on line i limoni della Costa d'Amalfi, ti saranno consegnati freschi appena raccolti direttamente a casa tua Amalfi Coast Private Car, Tour, Transfer ed escursioni in Costiera Amalfitana Internet ad alta velocità in Costiera Amalfitana, la banda larga in Costa d'Amalfi

Cronaca

Brillante operazione dei "caschi bianchi"

Scritto da (admin), martedì 7 agosto 2012 00:00:00

Ultimo aggiornamento martedì 7 agosto 2012 00:00:00

A Cesare quel che è di Cesare, a Dio quel che è di Dio. Questo emerge nella parabola evangelica e questo vogliamo meglio spiegare a seguito dell’arresto, in flagranza per “omissione di soccorso ed occultamento delle prove del reato”, del cavese Roberto D’Elia.

Ecco i fatti: alle 22.30 di giovedì 2 agosto, all’altezza dell’ingresso secondario del Palazzo di Città di Cava de’Tirreni (via Tommaso Cuomo), il conducente di un ciclomotore marca Piaggio Zip, senza targa, senza assicurazione e con caratteristiche alterate, investiva il 17enne Marco Cicalese e, anziché fermarsi e prestare il dovuto soccorso, si dava a precipitosa fuga. Sul posto interveniva l’autopattuglia della Polizia Locale, composta dagli agenti Monica Coppola e Raffaele Masullo, che provvedevano a prestare le prime cure all’investito e ad allertare il 118.

Il giovane investito, trasportato presso l’Ospedale “Santa Maria Incoronata dell’Olmo”, veniva riconosciuto, come da referto, affetto da trauma cranico commotivo, distorsione del rachide cervicale, toracalgia post-traumatica, ferita lacero contusa al cuoio capelluto, nonché contusione della parete toracica, guaribili in 30 giorni, salvo complicazioni.

Gli stessi agenti, ponendo in essere perizia e professionalità, recuperavano un paio di occhiali neri da vista, marca Carrera, e la leva del freno del ciclomotore investitore. Pochi minuti dopo interveniva sul luogo dell’investimento il Tenente dei Caschi Bianchi Claudio Zito, il quale, assunta la direzione del servizio ed acquisite confidenziali notizie in loco, veniva a conoscenza del nome dell’investitore: Roberto D’Elia, classe 1991, residente in Cava de’Tirreni alla via Dante Alighieri. L’Ufficiale, contattato il responsabile dell’anagrafe, Vincenzo Attisano, faceva prelevare dalla sua abitazione l’usciere dell’Anagrafe, Rinaldo Di Mauro, per acquisire la scheda della carta d’identità del D’Elia.

Alla mezzanotte dello stesso giorno, il Tenente Zito, unitamente agli assistenti capo Domenico Tramontano e Giuseppe Manzo, si portava presso l’abitazione del D’Elia, onde acclarare se gli occhiali trovati sul luogo dell’investimento fossero suoi, visto che erano uguali a quelli rilevati dalla foto della carta d’identità. Il giovane, “sostenuto” dalla madre, negava! Il diniego lo esponeva ancor di più di fronte alle sue colpe.

Nel pomeriggio del giorno successivo, il Tenente Claudio Zito riusciva a sapere che la madre del D’Elia, Cascella Maria Olmina, aveva commissionato e ritirato, quella mattina stessa, dall’Ottica Bisogno di corso Umberto I, un paio di occhiali identici, per marca, forma e gradazione, a quelli persi dal figlio Roberto sul luogo dell’investimento.

Poiché il padre del 17enne investito aveva sporto querela presso la Tenenza dell’Arma dei Carabinieri, che aveva acquisito il filmato di videosorveglianza di un pubblico esercizio, onde evitare che le indagini potessero rallentare l’arresto, facendo “spirare” i termini della flagranza, il Corpo di Polizia Locale e l’Arma cavese, cooperando congiuntamente, procedevano all’arresto del D’Elia. Sabato 4 agosto, alle 15.00, il G.I.P. del Tribunale di Salerno convalidava la misura cautelare degli arresti domiciliari, fissando la prima udienza per il 13 agosto 2012.

Livio Trapanese

Galleria Fotografica

rank:

Ultimi articoli in Cronaca

Spari a Cava de' Tirreni, convalidato l’arresto del responsabile

È stato convalidato l'arresto nei confronti di Luca Criscuolo, il 27enne che, lunedì sera, a bordo di una Fiat Punto grigia, aveva esploso alcuni colpi di pistola dinanzi un bar di Piazza Abbro a Cava de' Tirreni ferendo la giovane Mariapia. Nella mattina di ieri, alla presenza del suo avvocato, Andrea...

Spari a Cava, parla il responsabile: «Ho sparato per antipatia»

«So quello che ho fatto ma non so perché. Ho sparato a più persone, non ricordo quante. Alcune le avevo già viste. Mi erano antipatiche». Queste le parole di Luca Criscuolo rese agli inquirenti e riportate da "Il Mattino". Il 27enne, che lunedì sera, a bordo di una Fiat Punto grigia, aveva esploso alcuni...

Cava, tenta di derubare anziana: 48enne arrestato

Tenta di rapinare un'anziana, ma viene inseguito e catturato da un carabiniere. L'episodio si è verificato ieri pomeriggio a Cava de' Tirreni, in via XXV Luglio, nei pressi del caseificio Bisogno. Come riporta "La Città", un 48enne di Siano, R.N., di origini rom, si era recato a casa di S.F., una 78enne...

Spari a Cava de' Tirreni: oggi verrà interrogato il responsabile

Sarà interrogato dal giudice nella giornata di oggi, per la convalida a fermo, Luca Criscuolo, il 27enne che lunedì sera, a bordo di una Fiat Punto grigia aveva esploso alcuni colpi di pistola dinanzi un bar di Piazza Abbro a Cava de' Tirreni ferendo una ragazza. L'uomo, che ha confessato spontaneamente...

Preso nell'Agro il responsabile degli spari di Cava

E' stato fermato nella serata di oggi a Nocera Inferiore l'uomo che lunedì sera, a bordo di una Fiat Punto grigia aveva esploso alcuni colpi di pistola dinanzi un bar di Piazza Abbro a Cava de' Tirreni ferendo una ragazza . A quanto pare è Luca Criscuolo il responsabile anche di altre sparatorie che...