Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 8 ore fa S. Feliciano vescovo

Date rapide

Oggi: 24 gennaio

Ieri: 23 gennaio

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Il Portico

Il quotidiano di Cava dei Tirreni

Il Portico, il quotidiano di Cava dei Tirreni

I Saldi più attesi sono quelli di Petrillo Abbigliamento che vi aspetta a Contursi Terme con le migliori occasioni di fine stagione

Il Giardiniello Minori dal 1955 eccellenza gastronomica in Costiera Amalfitana I Panzuppati di Sal De Riso, il piacere deciso di un lievitato di grande qualità intriso con liquori di eccellenza. #Panzzuppati #CostadAmalfi Villa Romana Hotel & SPA a Minori in Costiera Amalfitana Palazzo Avino Ravello, Luxury Hotel on the Amalfi Coast, Hotel di Lusso per eventi esclusivi in Costiera Amalfitanai

Tu sei qui: SezioniCronacaAssolti i due ultrà della Cavese

La bottega di Capone in Corso Reginna, 30 a Maiori e in via Pasitea 380 a Positano Porti di Amalfi, Pontile Coppola, Ormeggi in Costa d'Amalfi, Amalfi approdo turistico, Amalfi il porto Ferrara Impianti - Servizi idraulici, impiati per alberghi e strutture ricettive, manutenzione caldaie ed impianti di riscaldamento e condizionamento - Aria condizionata, climatizzazione Ristorante Sensi - il gusto della grande cucina della Costa d'Amalfi Alfa Romeo Stelvio Q4 First Edition - Costiera Amalfitana la prova di endurance al servizio di AB Tech informatica e de Il Vescovado Villa Eva Ravello - Villa esclusiva per eventi e matrimoni, il fascino dello stile, le comodità di una struttura ricettiva con il massimo della privacy Parcheggio Mandara Maiori Costa d'Amalfi, parcheggi custoditi in costiera Amalfitana Positano Discover the beauty of the Amazing Amalfi Coast - Discover Positano is the ultimate web site for Positano Salvatore De Riso - Pasticceria - Caffetteria - Gelateria - American Bar - Pizza - Bistrot - Sal De Riso Minori Costa d'Amalfi Hotel Villa Romana a Minori in Costiera Amalfitana - Hotel Benessere in Costa d'Amalfi Geljada la gelateria artigianale in Costa d'Amalfi - Sul lungomare di Maiori potrete assaggiare il miglior gelato della Costiera Amalfitana Capri Tourism - Accommodation, Hotels, Restaurants in Capri Island - Social Stream - Insta Capri Associazione Giornalisti Lucio Barone, Cava dei Tirreni e Costa d'Amalfi Il tuo sito web al costo più conveniente, grafia e design di ultima generazione al prezzo più competitivo, web d'autore, siti d'autore Legambiente Città di Cava de' Tirreni - Salerno Campania Italia Palazzo Avino - Dimora di Lusso e Charme in Costa d'Amalfi MTN Company Comunicazione integrata Cava dei Tirreni (SA) Campania - Italia Il Portico on line il giornale web della Città di Cava de' Tirreni aggiungi mi piace alla nostra pagina Facebook Il Vescovado, il giornale on line della Costiera Amalfitana Acquista on line i limoni della Costa d'Amalfi, ti saranno consegnati freschi appena raccolti direttamente a casa tua Amalfi Coast Private Car, Tour, Transfer ed escursioni in Costiera Amalfitana AB Tech Informatica - La soluzione ai tuoi problemi di Information Technology - Web - Hosting - Server - Home Office e Personal Computer Internet ad alta velocità in Costiera Amalfitana, la banda larga in Costa d'Amalfi Booble Italia - Notizie virali, senza virus, senza interferenze. La notiza dalla parte del lettore

Cronaca

Assolti i due ultrà della Cavese

Scritto da (admin), venerdì 23 aprile 2004 00:00:00

Ultimo aggiornamento venerdì 23 aprile 2004 00:00:00

Un verbale della Polizia locale: una ricostruzione dettagliata, stilata dagli agenti impiegati per il servizio di scorta ai tifosi diretti a Delianuova, che spiega come gli stessi poliziotti furono costretti a sparare in aria per difendere alcuni ultrà della Cavese finiti nel mirino dei tifosi calabresi. È stato questo rapporto, fatto inserire dagli avvocati Alfonso e Marco Senatore tra gli atti del processo, insieme ad altri rilievi e prove, a convincere il giudice del Tribunale di Reggio Calabria ad assolvere i due baby tifosi (oggi maggiorenni) Massimiliano Memoli e Claudio Vernacchia, accusati di resistenza a pubblico ufficiale per gli scontri scoppiati al termine della partita Delianuova-Cavese. Ieri mattina, dopo mezz'ora di discussione, il giudice Giuseppe Di Bella ha respinto la richiesta di perdono giudiziale avanzata dal pubblico ministero ed ha assolto i due giovani tifosi per non aver commesso il fatto. Arriva, così, una delle prime sentenze (la posizione di un terzo minorenne cavese è stata stralciata per un vizio di forma) nella lunga serie di processi che vedono coinvolti rappresentanti delle due tifoserie, accusati a diverso titolo della guerriglia divampata a Delianuova il 3 novembre del 2002. Memoli e Vernacchia, difesi dagli avvocati Alfonso e Marco Senatore, in sede di udienza preliminare del gennaio scorso erano stati rinviati a giudizio, respingendo la possibilità di ottenere il perdono giudiziale. A far propendere per la strada del processo è stata la convinzione da parte dei loro legali di poter dimostrare l'innocenza ed evitare così una sentenza che, se pur clemente, avrebbe significato una condanna a tutti gli effetti. Ieri mattina i due giovani si sono presentati in aula. Venuta meno la testimonianza dei Carabinieri calabresi, che già in sede di riconoscimento avevano presentato dichiarazioni discordanti, la difesa ha chiesto di poter mettere agli atti un rapporto della Polizia metelliana ed alcuni rilievi che dimostravano la mancanza di foto degli incidenti e di prove per il riconoscimento dei due tifosi come autori dei fatti loro contestati. Decisivo il resoconto della Polizia. Gli agenti hanno ricostruito le diverse fasi degli scontri, indicando fra l'altro la necessità di sparare in aria per difendere i sostenitori della Cavese. In aula è stato ricordato anche l'episodio di un giovane ultrà, costretto a rifugiarsi in un'ambulanza della Croce Rossa per sfuggire ai tentativi di aggressione dei tifosi calabresi, impegnati in una vera e propria caccia ai supporters biancoblù.

rank:

Ultimi articoli in Cronaca

Tragedia a Cava, la mamma aveva provato a salvare Nunzia

Avrebbe tentato di salvare la figlia, l'ultimo gesto disperato prima dell'inevitabile tragedia. Stiamo parlando della madre di Nunzia Maiorano, la 41enne di Cava de' Tirreni, uccisa a coltellate dal marito Salvatore Siani, un barbiere di 48 anni. Come si legge sul quotidiano Il Mattino l'anziana era...

17enne cavese trovato morto a Nocera Inferiore: oggi l'autopsia

È giallo a Nocera Inferiore per la morte del 17enne originario di Cava de' Tirreni trovato senza vita, forse in seguito ad un malore, all'interno di una abitazione in via Solimena. Come si legge su "La Città di Salerno", il corpo esanime del ragazzo è stato scoperto da una ragazza, una 23enne salernitana...

Lite coniugi Cava, marito fuori pericolo

Sembrerebbe fuori pericolo Salvatore Siani, il 49enne cavese che, dopo un acceso diverbio, ha accoltellato e ferito a morte la moglie, Nunzia Maiorano, di 41, nella mattina di oggi. A rivelarlo è "laredazione.eu". Dopo la tragedia, consumata nell'abitazione della coppia, in località Sant'Anna, l'uomo...

Lite coniugi Cava, il marito pubblicava messaggi d'amore sui social prima della tragedia

Nella serata di ieri scriveva messaggi d'amore alla famiglia, oggi è ricoverato al Santa Maria dell'Olmo, in gravi condizioni, dopo aver assassinato la moglie, Nunzia, ed aver tentato il suicidio. Le ultime ore di Salvatore Siani, 48 enne, di professione barbiere e residente a Cava de' Tirreni possono...

Lite coniugi Cava, Servalli: «Siamo sconvolti. Pensiamo ai tre figli»

«La comunità è sconvolta da quanto accaduto oggi. Siamo una cittadina molto raccolta dove ci si conosce tutti e davvero non riusciamo a comprendere come sia potuta accadere questa tragedia». Così il sindaco di Cava de' Tirreni, Vincenzo Servalli, commenta all'Ansa la lite tra due coniugi quarantenni...