Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 15 ore fa S. Quinto martire

Date rapide

Oggi: 18 dicembre

Ieri: 17 dicembre

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Il Portico

Il quotidiano di Cava dei Tirreni

Il Portico, il quotidiano di Cava dei Tirreni

Petrillo Abbigliamento augura Buona Natale a tutti i lettori de Il Portico e de Il Vescovado e vi aspetta a Contursi Terme con le sue migliori offerte di Natale Il Sottocosto di Natale da Euronics a Maiori e Positano alla Bottega di Capone

Il Giardiniello Minori dal 1955 eccellenza gastronomica in Costiera Amalfitana I Panzuppati di Sal De Riso, il piacere deciso di un lievitato di grande qualità intriso con liquori di eccellenza. #Panzzuppati #CostadAmalfi La pasticceria Pansa augura le più dolci festività 2017 a tutti voi e ricorda che sul nuovo portale pasticceriapansa.it è possibile acquistare i dolci più buoni delle feste Villa Romana Hotel & SPA a Minori in Costiera Amalfitana Ristorante Pizzeria Al Valico di Tramonti - Ristorante Al Valico di Chiunzi Palazzo Avino Ravello, Luxury Hotel on the Amalfi Coast, Hotel di Lusso per eventi esclusivi in Costiera Amalfitanai

Tu sei qui: SezioniCronacaArrestati due ultrà

La bottega di Capone in Corso Reginna, 30 a Maiori e in via Pasitea 380 a Positano Porti di Amalfi, Pontile Coppola, Ormeggi in Costa d'Amalfi, Amalfi approdo turistico, Amalfi il porto Ferrara Impianti - Servizi idraulici, impiati per alberghi e strutture ricettive, manutenzione caldaie ed impianti di riscaldamento e condizionamento - Aria condizionata, climatizzazione Ristorante Sensi - il gusto della grande cucina della Costa d'Amalfi Alfa Romeo Stelvio Q4 First Edition - Costiera Amalfitana la prova di endurance al servizio di AB Tech informatica e de Il Vescovado Villa Eva Ravello - Villa esclusiva per eventi e matrimoni, il fascino dello stile, le comodità di una struttura ricettiva con il massimo della privacy Parcheggio Mandara Maiori Costa d'Amalfi, parcheggi custoditi in costiera Amalfitana Positano Discover the beauty of the Amazing Amalfi Coast - Discover Positano is the ultimate web site for Positano Salvatore De Riso - Pasticceria - Caffetteria - Gelateria - American Bar - Pizza - Bistrot - Sal De Riso Minori Costa d'Amalfi Hotel Villa Romana a Minori in Costiera Amalfitana - Hotel Benessere in Costa d'Amalfi Geljada la gelateria artigianale in Costa d'Amalfi - Sul lungomare di Maiori potrete assaggiare il miglior gelato della Costiera Amalfitana Capri Tourism - Accommodation, Hotels, Restaurants in Capri Island - Social Stream - Insta Capri Associazione Giornalisti Lucio Barone, Cava dei Tirreni e Costa d'Amalfi Il tuo sito web al costo più conveniente, grafia e design di ultima generazione al prezzo più competitivo, web d'autore, siti d'autore Ristorante Pizzeria Al Valico di Chiunzi a Tramonti in Costiera Amalfitana, Pizza a Metro, Camere e Colazione, Ospitalità B&B in Costa d'Amalfi Legambiente Città di Cava de' Tirreni - Salerno Campania Italia Palazzo Avino - Dimora di Lusso e Charme in Costa d'Amalfi MTN Company Comunicazione integrata Cava dei Tirreni (SA) Campania - Italia Il Portico on line il giornale web della Città di Cava de' Tirreni aggiungi mi piace alla nostra pagina Facebook Il Vescovado, il giornale on line della Costiera Amalfitana Acquista on line i limoni della Costa d'Amalfi, ti saranno consegnati freschi appena raccolti direttamente a casa tua Amalfi Coast Private Car, Tour, Transfer ed escursioni in Costiera Amalfitana AB Tech Informatica - La soluzione ai tuoi problemi di Information Technology - Web - Hosting - Server - Home Office e Personal Computer Internet ad alta velocità in Costiera Amalfitana, la banda larga in Costa d'Amalfi Booble Italia - Notizie virali, senza virus, senza interferenze. La notiza dalla parte del lettore

Cronaca

Arrestati due ultrà

Scritto da (admin), lunedì 13 giugno 2005 00:00:00

Ultimo aggiornamento lunedì 13 giugno 2005 00:00:00

Presi i due ultras che lo scorso aprile, nel corso della gara tra Cavese e Juve Stabia, ferirono l'ispettore di Polizia Francesco Lo Grande, ancora oggi ricoverato al "Cardarelli" in stato di semi-paralisi, causata da una frattura alla base del cranio. Geraldo D'Amore, 28 anni, appartenente al gruppo "Noi di Cava", ed Alessandro Apicella, noto in città come "Sandro cocaina", sono stati inchiodati dai filmati e dalle foto visionate dagli agenti della Polizia Scientifica. Sarebbe stato il taglio degli occhi di D'Amore, già noto agli agenti impiegati allo stadio, visto anche il suo attivismo nell'organizzazione delle trasferte, a dare il via all'identificazione, proseguita grazie ad un lavoro minuzioso di sovrapposizione delle immagini fatto dagli uomini della Scientifica. I due ultras sono stati arrestati giovedì sera dagli agenti di Polizia, diretti dal vice-questore Sebastiano Coppola, in esecuzione della misura cautelare emessa dal Gip di Salerno. Le accuse nei loro confronti sono di lesione colpose gravi e favoreggiamento. Nelle prime ore dopo gli incidenti gli agenti iniziarono a visionare i filmati e le foto in loro possesso. Vista la gravità dell'episodio incriminato, il questore di Salerno decise di dare maggiore impulso alle indagini, rafforzando l'organico con l'ausilio della squadra di specialisti Tifoserie e Anticrimine. Gli agenti sequestrano i filmati mandati in onda dalle emittenti locali e proseguono il loro lavoro. Sin dai primi filmati riescono a ricostruire gli attimi del ferimento. L'agente Francesco Lo Grande, in forza al 4° Reparto Mobile di Napoli, nel corso di una carica, tesa a tenere distanti le due tifoserie, perde l'equilibrio e finisce su uno dei gradoni. Dall'immagine video si scorge in alto un tifoso, il cui volto è coperto da una sciarpa e dal cappuccio di una felpa con la scritta "Ndc". L'ultrà raggiunge il poliziotto, lo colpisce al volto con un calcio e poi scappa. Dai primi accertamenti la Polizia riesce a scorgere solo il taglio degli occhi. Un elemento che sembra poco importante, ma che si rivelerà essenziale. Gli agenti riconoscono gli occhi di Geraldo D'Amore, ma occorrono nuovi elementi. Altre immagini estrapolate dai filmati ritraggono D'Amore senza sciarpa e passamontagna. Con l'ausilio degli agenti della Scientifica di Napoli, si scopre che il volto di D'Amore corrisponde a quegli occhi immortalati nell'istante del calcio. Ma non è finita. Da un esame più attento dei filmati la Polizia inchioda un altro ultras: è Alessandro Apicella, residente nel quartiere di S. Maria del Rovo. Secondo gli inquirenti, Apicella ha aiutato D'Amore a scappare. "Sandro cocaina" si sarebbe avvicinato al poliziotto, ormai privo di sensi, e gli avrebbe sottratto quello che negli ambienti della Polizia è conosciuto come lo "sfollagente". Così armato, avrebbe opposto resistenza e minaccia agli agenti, consentendo a D'Amore di allontanarsi tra la folla. Una ricostruzione dettagliata, che ha portato all'incriminazione dei due giovani cavesi, che dal canto loro respingono tutte le accuse. Geraldo D'Amore, 28enne di San Cesareo, sposato da quasi un anno, ha negato ogni coinvolgimento. «Non c'entro nulla», ha detto al suo avvocato. Già qualche settimana fa gli agenti avevano bussato alla sua porta per una perquisizione. Nella sua abitazione gli investigatori avevano sequestrato alcune riviste di arti marziali e body building, come prova di presunti comportamenti violenti, ed in particolare della sua capacità di colpire. Il giovane avrebbe precisato di non aver mai praticato queste discipline. A distanza di qualche giorno l'arresto. L'ordinanza di custodia cautelare è stata emessa per l'ipotesi di reato di minaccia, violenza e lesioni gravissime nei confronti di D'Amore, di favoreggiamento in concorso dei reati suddetti per Apicella. Entrambi, ora agli arresti domiciliari, sono difesi dall'avvocato Roberto Lanzi, che ha già presentato ricorso al Tribunale del Riesame per ottenere l'annullamento del provvedimento restrittivo. Ricorso che dovrebbe essere fissato non prima di una decina di giorni. Il giorno dopo la diffusione della notizia degli arresti, la sigla ultras "Ndc" ha affermato l'estraneità dell'intero gruppo all'episodio.

rank:

Ultimi articoli in Cronaca

Cava de' Tirreni: forati pneumatici alle ambulanze di "Mani Amiche"

Tornano gli atti vandalici a Cava de' Tirreni. Nel tardo pomeriggio di venerdì scorso, 15 dicembre, ignoti hanno forato gli pneumatici di due ambulanze dell'associazione "Mani Amiche", presso la sede di corso di Giuseppe Mazzini. Nata nel 1992 dall'idea di alcuni cavesi, l'associazione va incontro alle...

Bombe carta a Cava, deputato Cirielli: «Serve risposta dello Stato»

Cresce la preoccupazione dopo gli episodi delle due bombe carte fatte esplodere nell'arco di ventiquattrore a Cava de' Tirreni. Dopo le parole del sindaco Vincenzo Servalli (clicca qui), oggi è intervenuto anche Edmondo Cirielli, deputato di Fratelli di Italia: «A Cava de' Tirreni e nell'intera provincia...

Bombe carta a Cava: interviene il sindaco Servalli

Due bombe carta sono state fatte esplodere nell'arco di ventiquattrore a Cava de' Tirreni. La scorsa notte, verso l'una, un ordigno artigianale ha provocato danni nell'androne di uno stabile di via Veneto Nella notte tra mercoledì e giovedì, invece, una bomba carta è esplosa poco dopo le tre in un negozio...

Vento forte a Cava: cade un albero nella frazione di Santa Lucia

Il forte vento che sta sferzando Cava de' Tirreni in queste ore ha provocato i primi danni. Questa notte, infatti, un albero si è abbattuto nella frazione di Santa Lucia, nei pressi del passaggio a livello situato su via Giuseppe Vitale. Stando alle prime informazioni, l'albero non avrebbe causato danni...

Altra bomba carta a Cava: si cercano due uomini

A poco meno di 24 ore dall'attentato al negozio di arredamento in via Vitale, un'altra presunta bomba carta è stata fatta esplodere in via Veneto intorno alle 00:15 di questa notte. Fortunatamente non ci sono stati feriti e l'unico danno è stato il portone di un palazzo della zona. I Carabineri del Reparto...