Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 12 ore fa S. M.Maddalena di Marsiglia

Date rapide

Oggi: 22 luglio

Ieri: 21 luglio

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Il Portico

Il quotidiano di Cava dei Tirreni

Il Portico, il quotidiano di Cava dei Tirreni

Divin Baguette Maiori Costa d'Amalfi Contract Arda, arredamento e progettazioni di interni, Hotel contract, forniture alberghiere, Charming and Luxury Hotel Acquista on line i Panzuppati di Sal De Riso, il piacere deciso di un lievitato di grande qualità intriso con liquori di eccellenza. #Panzzuppati #CostadAmalfi Il Giardiniello Minori dal 1955 eccellenza gastronomica in Costiera Amalfitana Villa Romana Hotel & SPA a Minori in Costiera Amalfitana Palazzo Avino Ravello, Luxury Hotel on the Amalfi Coast, Hotel di Lusso per eventi esclusivi in Costiera Amalfitanai

Tu sei qui: SezioniCronacaAnziana assalita da un pitbull

D'Amato Home & Design a Maiori in Via nuova chiunzi tutto quanto necessario per il vostro nuovo arredamento Centro estetico FRAI FORM Costa d'Amalfi del dottor Franco Lanzieri. In Costiera Amalfitana Epilazione Definitiva con Laser 808 di ultima generazione - FRAI FORM a Ravello La bottega di Capone in Corso Reginna, 30 a Maiori e in via Pasitea 380 a Positano Porti di Amalfi, Pontile Coppola, Ormeggi in Costa d'Amalfi, Amalfi approdo turistico, Amalfi il porto Ferrara Impianti - Servizi idraulici, impiati per alberghi e strutture ricettive, manutenzione caldaie ed impianti di riscaldamento e condizionamento - Aria condizionata, climatizzazione Ristorante Sensi - il gusto della grande cucina della Costa d'Amalfi Villa Eva Ravello - Villa esclusiva per eventi e matrimoni, il fascino dello stile, le comodità di una struttura ricettiva con il massimo della privacy Salvatore De Riso - Pasticceria - Caffetteria - Gelateria - American Bar - Pizza - Bistrot - Sal De Riso Minori Costa d'Amalfi Hotel Villa Romana a Minori in Costiera Amalfitana - Hotel Benessere in Costa d'Amalfi Geljada la gelateria artigianale in Costa d'Amalfi - Sul lungomare di Maiori potrete assaggiare il miglior gelato della Costiera Amalfitana Legambiente Città di Cava de' Tirreni - Salerno Campania Italia Palazzo Avino - Dimora di Lusso e Charme in Costa d'Amalfi MTN Company Comunicazione integrata Cava dei Tirreni (SA) Campania - Italia Il Vescovado, il giornale on line della Costiera Amalfitana Acquista on line i limoni della Costa d'Amalfi, ti saranno consegnati freschi appena raccolti direttamente a casa tua Amalfi Coast Private Car, Tour, Transfer ed escursioni in Costiera Amalfitana Internet ad alta velocità in Costiera Amalfitana, la banda larga in Costa d'Amalfi

Cronaca

Anziana assalita da un pitbull

Scritto da (admin), lunedì 25 ottobre 2004 00:00:00

Ultimo aggiornamento lunedì 25 ottobre 2004 00:00:00

È stata azzannata ad una coscia dal pitbull del suo vicino di casa mentre era ferma sotto il portone. Il cane, sfuggito al controllo del padrone, con un balzo è saltato giù dall'auto e si è avventato contro una pensionata, che ha subito vaste lacerazioni ai tessuti, tanto da rendere necessari ben 25 punti di sutura. Il terribile episodio è accaduto in via Santoro, in uno dei parchi privati del rione. Vittima dell'aggressione una professoressa di 65 anni, oggi in pensione, molto conosciuta in città per la sua lunga carriera come insegnante di Educazione Tecnica della scuola media di Santa Lucia. La donna stava per raggiungere la casa delle sorelle, che si trova a pochi metri dal suo appartamento, in via Santoro. La zona è un quartiere residenziale con diverse palazzine a schiera. In uno di quei parchi si consuma l'aggressione. Un condomino sta parcheggiando l'auto sotto casa, con lui c'è il suo pitbull. L'insegnante non è nuova a fermarsi con lui ed il cane, dato il suo amore per gli animali. «Quel pitbull - racconta - mi conosceva bene. Amo gli animali e qualche volto gli ho dato anche da mangiare». Sono da poco trascorse le 17.30 e la professoressa è sull'uscio del portone di casa, quando accade l'imprevisto: il cane, forse colto da un raptus, sfugge al controllo del padrone. Con un balzo scende dall'auto e le si avventa contro. Azzanna la donna alla coscia: due morsi all'altezza dell'inguine. A liberarla da quella morsa infernale è il padrone del pitbull. Intanto, le urla di aiuto della donna - udite anche dalla vicina scuola media - arrivano fino al suo appartamento. La figlia, volontaria all'ospedale cittadino, scende in strada e vede la madre in un lago di sangue: le lacerazioni dei tessuti sono vaste e profonde. La giovane l'accompagna al Pronto Soccorso, ove i medici le applicano ben 25 punti di sutura. La professoressa oggi è a casa, ancora sotto choc e costretta a combattere i forti dolori causati dalle medicazioni per evitare il rischio di necrosi. Nonostante la brutta disavventura, sia lei che la sua famiglia non vogliono puntare l'indice contro i quattrozampe, né tanto meno demonizzare una razza, come quella del pitbull, finita in questi ultimi anni al centro della cronaca per la sua pericolosità. «Amo gli animali - dice l'insegnante - e sia in veste di genitore che di educatrice ho sempre cercato di diffondere il rispetto e l'amore per loro. Credo, però, che sia giusto rispettare delle regole, che tutelino i cittadini e prima ancora gli stessi animali». La richiesta è diretta al sindaco, affinché emetta un'ordinanza con cui stabilire delle norme precise per i padroni dei cani, ed in particolare per chi convive in condomini. «Fatta salva la necessità di regole più rigorose per esemplari di stazza più grossa - spiega - resta il fatto che un decalogo preciso impone agli stessi padroni una cura migliore dei loro cani». Risale all'anno scorso la battaglia, condita da numerose polemiche, sulla presenza di cani, spesso anche randagi, nel centro cittadino. Leitmotiv: museruola e paletta. Ma non bastano le norme, occorrono anche i controlli. La presenza di escrementi disseminati per tutto il Corso Umberto I è il primo segnale che qualcosa non è andato come si sperava.

rank:

Ultimi articoli in Cronaca

Operazione antidroga a Vietri: 23enne con cocaina e bilancini in casa, arrestato

Operazione antidroga dei Carabinieri a Vietri sul Mare che ieri, al termine di un'attenta attività d'indagine hanno tratto in arresto un giovane del posto per possesso di un cnsiderevole quantitativo di droga. A.V., classe '94, aveva in casa circa 23 grammi di cocaina, sette piante di cannabis e 400...

Incidente in autostrada, muore 32enne di Cava de’Tirreni

Un drammatico incidente stradale si è verificato questa notte sull'Autostrada del Sole lungo la corsia sud dell'A1 in territorio di Roccasecca nel Frusinate. Per cause ancora da accertare, un 32enne di Cava de' Tirreni ha perso il controllo del furgone e si è schiantato contro un tir. L'impatto è stato...

Sal De Riso, battaglia legale contro il fratello a tutela del marchio registrato

Se il noto pizzaiolo napoletano Gino Sorbillo ha vinto la sfida del marchio "Sorbillo" dalla sezione imprese del Tribunale di Napoli, che gli ha dato ragione riconoscendogli il diritto a utilizzare il marchio Sorbillo - al di là del fatto che sia il cognome in comune con un parente -, Salvatore De Riso,...

Aggredì ispettore ambientale: condannato giovane cavese

di Livio Trapanese Condannato giovane pregiudicato cavese per aver aggredito, minacciato, profferite frasi con minacce di morte e cagionate lesioni ad un Ispettore Ambientale nel novembre 2017. Nell'autunno dello scorso anno, un Ispettore Ambientale, unitamente ad altro collega, nell'apprestarsi ad intraprendere...

Scassinava distributori automatici delle scuole: quattro anni a 40enne cavese

E' stato condannato a 4 anni di carcere Antonio Vincolo, il 40enne cavese noto come il "ladro seriale di merendine". L'uomo è passato agli onori della cronaca per aver scassinato i distributori automatici di merendine dell'Istituto superiore Filangieri in tre occasioni: 26 e 28 ottobre e 5 luglio 2017....