Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 1 ora fa S. Luca evangelista

Date rapide

Oggi: 18 ottobre

Ieri: 17 ottobre

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Il Portico

Il quotidiano di Cava dei Tirreni

Il Portico, il quotidiano di Cava dei Tirreni

Sal De Riso Pasticceria in Costiera Amalfitana. I Dolci e le specialità gastronomiche dello Chef Pasticciere Salvatore De Riso Costa d'Amalfi

Villa Romana Hotel & SPA a Minori in Costiera Amalfitana Ristorante Pizzeria Al Valico di Tramonti - Ristorante Al Valico di Chiunzi Palazzo Avino Ravello, Luxury Hotel on the Amalfi Coast, Hotel di Lusso per eventi esclusivi in Costiera Amalfitanai La più antica pasticceria della Costiera Amalfitana, scoprite il nuovo sito web on line e la possibilità di acquistare comodamente da casa vostra le specialità della Costa d'Amalfi

Tu sei qui: SezioniCronacaAncora condannato il giudice Lamberti

Ristorante Sensi - il gusto della grande cucina della Costa d'Amalfi Alfa Romeo Stelvio Q4 First Edition - Costiera Amalfitana la prova di endurance al servizio di AB Tech informatica e de Il Vescovado Villa Eva Ravello - Villa esclusiva per eventi e matrimoni, il fascino dello stile, le comodità di una struttura ricettiva con il massimo della privacy Parcheggio Mandara Maiori Costa d'Amalfi, parcheggi custoditi in costiera Amalfitana Positano Discover the beauty of the Amazing Amalfi Coast - Discover Positano is the ultimate web site for Positano Salvatore De Riso - Pasticceria - Caffetteria - Gelateria - American Bar - Pizza - Bistrot - Sal De Riso Minori Costa d'Amalfi Hotel Villa Romana a Minori in Costiera Amalfitana - Hotel Benessere in Costa d'Amalfi Geljada la gelateria artigianale in Costa d'Amalfi - Sul lungomare di Maiori potrete assaggiare il miglior gelato della Costiera Amalfitana Capri Tourism - Accommodation, Hotels, Restaurants in Capri Island - Social Stream - Insta Capri Associazione Giornalisti Lucio Barone, Cava dei Tirreni e Costa d'Amalfi Il tuo sito web al costo più conveniente, grafia e design di ultima generazione al prezzo più competitivo, web d'autore, siti d'autore Porti di Amalfi, Pontile Coppola, Ormeggi in Costa d'Amalfi, Amalfi approdo turistico, Amalfi il porto Ristorante Pizzeria Al Valico di Chiunzi a Tramonti in Costiera Amalfitana, Pizza a Metro, Camere e Colazione, Ospitalità B&B in Costa d'Amalfi Legambiente Città di Cava de' Tirreni - Salerno Campania Italia Palazzo Avino - Dimora di Lusso e Charme in Costa d'Amalfi MTN Company Comunicazione integrata Cava dei Tirreni (SA) Campania - Italia Il Portico on line il giornale web della Città di Cava de' Tirreni aggiungi mi piace alla nostra pagina Facebook Il Vescovado, il giornale on line della Costiera Amalfitana Acquista on line i limoni della Costa d'Amalfi, ti saranno consegnati freschi appena raccolti direttamente a casa tua Amalfi Coast Private Car, Tour, Transfer ed escursioni in Costiera Amalfitana AB Tech Informatica - La soluzione ai tuoi problemi di Information Technology - Web - Hosting - Server - Home Office e Personal Computer Internet ad alta velocità in Costiera Amalfitana, la banda larga in Costa d'Amalfi Booble Italia - Notizie virali, senza virus, senza interferenze. La notiza dalla parte del lettore

Cronaca

Ancora condannato il giudice Lamberti

Scritto da Il Mattino (admin), lunedì 3 marzo 2003 00:00:00

Ultimo aggiornamento lunedì 3 marzo 2003 00:00:00

Nuova condanna per l'ex magistrato Alfonso Lamberti. La III Sezione penale del Tribunale, presieduta da Giovanni Pentagallo, lo ha condannato ad 1 anno e 6 mesi, per calunnia nei confronti della sua ex moglie, Angela Procaccini. La donna, costituitasi parte civile, è stata difesa dall'avvocato Marcello Giani. La pubblica accusa è stata sostenuta dal pm Rocco Alfano. Questo, comunque, è solo uno dei filoni dell'indagine avviata dopo che Lamberti decise di dare incarico all'investigatore privato Carlo Baresi di seguire la moglie. Gelosia, ma non solo. Una sorta di ossessione, che lo aveva portato a praticare una vera e propria persecuzione nei confronti della donna. Nel processo conclusosi venerdì scorso, la condanna per calunnia è stata pronunciata in quanto Lamberti aveva denunciato la moglie, accusandola di utilizzare la macchina di servizio della Prefettura di Roma per uso personale. Tutto è scaturito da quanto riferitogli dall'investigatore privato, che affermò di aver visto una Lancia di colore grigio metallizzato nei pressi dell'abitazione della signora Procaccini. Lamberti si illuminò: era convinto di aver trovato qualcosa, un elemento contro l'ex moglie. Ed infatti, la accusò di aver utilizzato per fini privati quell'auto, in dotazione del fratello della donna, un alto funzionario del Ministero dell'Interno. All'udienza di venerdì scorso doveva essere sentito l'investigatore Baresi, che però, nonostante ne fosse stato disposto l'accompagnamento coattivo, non si è presentato, non essendo stato rintracciato. Si è passati, così, ad acquisire le dichiarazioni rese nel corso delle indagini. Questa non è, comunque, l'unica sentenza di condanna per calunnia pronunciata nei confronti di Alfonso Lamberti. Infatti, l'ex magistrato era stato condannato per lo stesso reato ad 1 anno e 8 mesi, per aver calunniato alcuni insegnanti, colleghi dell'ex moglie. In pratica, aveva accusato i professori Carmine Montefusco, Claudio Mazzotta e Pio Silvestro di aver favorito la signora Procaccini, non facendo risultare alcune assenze a scuola. Ma la condanna più pesante a carico di Lamberti è stata pronunciata il 14 giugno dello scorso anno dalla I Sezione penale del Tribunale, dopo una settimana di camera di consiglio. Il verdetto: 7 anni di reclusione e 1.400 euro di multa, con la riduzione collegata al rito abbreviato, a fronte dei 9 anni chiesti dall'accusa. Pesanti i capi d'imputazione: dal concorso esterno in associazione camorristica alla corruzione in atti giudiziari. Contestati, inoltre, anche la calunnia, la violenza privata ed il danneggiamento, per i due ordigni fatti scoppiare sotto l'abitazione del professore Montefusco, che Lamberti riteneva essere l'amante della moglie. Gli attentati erano stati commissionati dall'ex magistrato ai boss della Nuova Famiglia.

rank:

Ultimi articoli in Cronaca

Cava, morte imprenditore Giliberti: condannati tre medici

Confermata la condanna in secondo grado per i medici coinvolti nell'inchiesta per la morte dell'imprenditore conciario Eugenio Nunziante Giliberti, deceduto, il 4 giugno 2009, a Cava de' Tirreni. L'accaduto risale al 2008, quando il 52enne si sottopose, dopo i dovuti accertamenti, all'operazione per...

Maiori, incidente stradale a Capo d’Orso: coinvolti scooter e moto

Incidente stradale a Maiori, nei pressi di Capo d'Orso, dove un centauro si è scontrato contro un auto. L'episodio, avvenuto intorno alle 13 di oggi, ha causato la caduta di altre due moto. A causare il tutto un centauro di Cava de' Tirreni che, in compagnia di alcuni amici, era arrivato in Costiera...

Yacht in avaria al largo di Amalfi, problemi per Berlusconi. malore a uomo scorta

Nessun problema a yacht Berlusconi in Costiera, malore per uomo scorta Avaria in mare per uno dei due motori dello yacht su cui era imbarcato Silvio Berlusconi, partito stamani da Amalfi, dopo i festeggiamenti di ieri a Ravello, per raggiungere il pontile di Lacco Ameno, a Ischia. Secondo quanto si è...

Cava de’ Tirreni: rubavano automobili, arrestati tre cavesi

Sono stati arrestati, questa mattina, 13 ottobre, tre cittadini residenti a Cava de' Tirreni per aver rubato nel settembre scorso due automobili e tentato senza successo di impossessarsi di una terza vettura. Ad eseguire l'ordinanza di misura cautelare personale emessa dal Giudice per le Indagini Preliminari...

Raid teppistico a Cava de’ Tirreni: danneggiate una decina di auto

Raid vandalico, due notti fa, fa a Cava de' Tirreni a danno di una decina di auto parcheggiate. Immediatamente sono scattate le verifiche da parte delle forze dell'ordine. Gran parte del rai si è concentrato lungo la strada nazionale che da via Principe Amedeo, all'altezza della Chiesa Santa Maria dell'Olmo,...