Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 17 ore fa S. Federico vescovo

Date rapide

Oggi: 18 luglio

Ieri: 17 luglio

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Il Portico

Il quotidiano di Cava dei Tirreni

Il Portico, il quotidiano di Cava dei Tirreni

Divin Baguette Maiori Costa d'Amalfi Contract Arda, arredamento e progettazioni di interni, Hotel contract, forniture alberghiere, Charming and Luxury Hotel Acquista on line i Panzuppati di Sal De Riso, il piacere deciso di un lievitato di grande qualità intriso con liquori di eccellenza. #Panzzuppati #CostadAmalfi Il Giardiniello Minori dal 1955 eccellenza gastronomica in Costiera Amalfitana Villa Romana Hotel & SPA a Minori in Costiera Amalfitana Palazzo Avino Ravello, Luxury Hotel on the Amalfi Coast, Hotel di Lusso per eventi esclusivi in Costiera Amalfitanai

Tu sei qui: SezioniCronacaAllarme furti nuovo colpo alla Gescal

D'Amato Home & Design a Maiori in Via nuova chiunzi tutto quanto necessario per il vostro nuovo arredamento Centro estetico FRAI FORM Costa d'Amalfi del dottor Franco Lanzieri. In Costiera Amalfitana Epilazione Definitiva con Laser 808 di ultima generazione - FRAI FORM a Ravello La bottega di Capone in Corso Reginna, 30 a Maiori e in via Pasitea 380 a Positano Porti di Amalfi, Pontile Coppola, Ormeggi in Costa d'Amalfi, Amalfi approdo turistico, Amalfi il porto Ferrara Impianti - Servizi idraulici, impiati per alberghi e strutture ricettive, manutenzione caldaie ed impianti di riscaldamento e condizionamento - Aria condizionata, climatizzazione Ristorante Sensi - il gusto della grande cucina della Costa d'Amalfi Villa Eva Ravello - Villa esclusiva per eventi e matrimoni, il fascino dello stile, le comodità di una struttura ricettiva con il massimo della privacy Salvatore De Riso - Pasticceria - Caffetteria - Gelateria - American Bar - Pizza - Bistrot - Sal De Riso Minori Costa d'Amalfi Hotel Villa Romana a Minori in Costiera Amalfitana - Hotel Benessere in Costa d'Amalfi Geljada la gelateria artigianale in Costa d'Amalfi - Sul lungomare di Maiori potrete assaggiare il miglior gelato della Costiera Amalfitana Legambiente Città di Cava de' Tirreni - Salerno Campania Italia Palazzo Avino - Dimora di Lusso e Charme in Costa d'Amalfi MTN Company Comunicazione integrata Cava dei Tirreni (SA) Campania - Italia Il Vescovado, il giornale on line della Costiera Amalfitana Acquista on line i limoni della Costa d'Amalfi, ti saranno consegnati freschi appena raccolti direttamente a casa tua Amalfi Coast Private Car, Tour, Transfer ed escursioni in Costiera Amalfitana Internet ad alta velocità in Costiera Amalfitana, la banda larga in Costa d'Amalfi

Cronaca

Allarme furti, nuovo colpo alla Gescal

Scritto da (admin), giovedì 29 gennaio 2004 00:00:00

Ultimo aggiornamento giovedì 29 gennaio 2004 00:00:00

Banconote, oggetti preziosi ed elettrodomestici. È stato un colpo milionario, quello messo a punto in uno degli appartamenti del rione Gescal, a Santa Maria del Rovo. I ladri hanno ripulito gli armadi e gli scaffali, mentre la famiglia era in casa. Secondo la testimonianza delle vittime, che, pur avendo sporto denuncia, preferiscono rimanere nell'anonimato, i banditi avrebbero usato una bomboletta spray per narcotizzare il marito, sorpreso in cucina, mentre sua moglie era già a letto. «Sapevano bene cosa cercare - hanno raccontato alle Forze dell'Ordine - e come agire senza lasciare sospetti. Con ogni probabilità, si è trattato di un furto programmato. Hanno scelto la scala A per raggiungere il nostro appartamento. Ma qui in zona non è la prima volta. Contro queste bande c'è ben poco da fare, perché agiscono nel chiuso delle quattro mura». In mattinata i coniugi hanno presentato denuncia, dopo aver constatato che le stanze dell'appartamento erano completamente ripulite. «La notizia è circolata presto - commenta un vicino - in tutto il quartiere Gescal. Mi hanno detto che i ladri hanno ripulito un appartamento. Qui si vive nel panico, potrebbe capitare ad ognuno di noi». La dinamica del furto non è stata ancora ricostruita con precisione. Stando ai primi rilievi, i ladri avrebbero lasciato solo poche tracce: una finestra rimasta aperta per qualche ora e la porta d'ingresso forzata. Sulla base di questi pochi elementi, i proprietari avrebbero tentato di fornire una prima ricostruzione: i ladri - si presume siano stati più di due - avrebbero atteso il momento migliore per agire. Nelle prime ore della notte, confidando che a quell'ora i coniugi fossero già a letto, sono entrati in azione, puntando su quell'appartamento che, con ogni probabilità, avevano già monitorato da diversi giorni. Hanno forzato la porta e, una volta dentro, si sarebbero intrufolati nelle stanze. Qualche rumore di troppo ha, forse, insospettito il marito, che si è alzato dal letto, dirigendosi in cucina. E qui sarebbe stato narcotizzato. La moglie, invece, non si sarebbe accorta di nulla. E così, la banda sarebbe riuscita a trafugare i soldi, alcuni oggetti preziosi e gli elettrodomestici. Per la famiglia è stato un duro colpo: «Siamo stati derubati dei nostri ricordi. Ogni oggetto portato via aveva per noi un valore soprattutto affettivo». E lanciano un allarme: «Non è il primo furto che si registra in questo quartiere. Oggi i sistemi di allarme e le porte blindate non sempre risultano efficaci. I tempi sono cambiati. Le Forze dell'Ordine fanno il loro dovere, ma purtroppo contro questo tipo di reato c'è ben poco da fare. È difficile prevedere che in un appartamento si sta consumando un furto». Da qui l'invito a collaborare con le Forze dell'Ordine ed a segnalare qualsiasi rumore o presenza sospetta, specie in un rione come quello di Santa Maria del Rovo, spesso indicato come quartiere a rischio.

È ALLARME IN CITTÀ

Colpi a ripetizione, quattro nell'arco di una settimana

Un furto su commissione, un giro di specialisti incaricati di rubare pezzi di antiquariato destinati al mercato dei collezionisti. Fu questa l'ipotesi investigativa seguita dagli agenti del Commissariato di Polizia locale, diretto dal vicequestore Sebastiano Coppola, per sgominare la banda di specialisti che la scorsa estate svaligiò la villa paterna della famiglia Virtuoso. L'antica abitazione, che si trova in via Tiglio, alla Badia, era disabitata. La famiglia del compianto Roberto Virtuoso, ex vicepresidente della Regione, vive a Salerno ed usa la vecchia proprietà come seconda casa. Alcuni mesi più tardi - siamo nell'autunno scorso - a finire nel mirino dei ladri furono i garage pubblici del centro, dove si registrarono una lunga catena di furti ai danni di alcuni professionisti cavesi. Conoscevano i codici d'accesso e, senza provocare alcun danno, né tanto meno rumori sospetti, riuscirono ad entrare nel garage di via Sorrentino, portando via auto di grossa cilindrata e scooter. Ma non è finita qui. Negli ultimi mesi del 2003 l'allarme si è spostato nelle piccole frazioni: le più colpite dall'ondata di furti sono state le abitazioni di agricoltori ed allevatori. Identico il bottino: attrezzi e macchinari per i lavori nei campi e la cura del bestiame. Presi di mira, infine, in questo periodo di vacanze invernali, anche gli appartamenti della city.

rank:

Ultimi articoli in Cronaca

Aggredì ispettore ambientale: condannato giovane cavese

di Livio Trapanese Condannato giovane pregiudicato cavese per aver aggredito, minacciato, profferite frasi con minacce di morte e cagionate lesioni ad un Ispettore Ambientale nel novembre 2017. Nell'autunno dello scorso anno, un Ispettore Ambientale, unitamente ad altro collega, nell'apprestarsi ad intraprendere...

Scassinava distributori automatici delle scuole: quattro anni a 40enne cavese

E' stato condannato a 4 anni di carcere Antonio Vincolo, il 40enne cavese noto come il "ladro seriale di merendine". L'uomo è passato agli onori della cronaca per aver scassinato i distributori automatici di merendine dell'Istituto superiore Filangieri in tre occasioni: 26 e 28 ottobre e 5 luglio 2017....

Omicidio Maiorano: celebrata l'udienza preliminare

di Patrizia Reso Ieri mattina, presso il Tribunale di Nocera Inferiore si è svolta l'udienza preliminare che vede imputato per omicidio Salvatore Siani. Il collegio difensore dell'imputato, avvocati Agostino De Caro e Pierluigi Spadafora, ha presentato richiesta di rito abbreviato "nell'interesse" dell'imputato....

Omicidio Maiorano: udienza rinviata al 23 luglio

È stata rinviata al 23 luglio la prima udienza del processo a carico di Salvatore Siani, il barbiere 48enne di Cava de' Tirreni che lo scorso 22 gennaio uccise, al culmine di un violento litigio, sua moglie, Nunzia Maiorano. Siani è accusato di omicidio volontario premeditato e le prove contro di lui...

Cava de' Tirreni, furgoni del pane in fiamme: si indaga

Non solo lo scontro frontale tra due moto (clicca qui), questa notte Cava de' Tirreni è stata turbata anche dall'incendio di due furgoncini de "La Boulangerie". L'episodio si è verificato in Corso Mazzini, in pieno centro. Per spegnerlo sono intervenute due squadre dei Vigili del fuoco che hanno anche...