Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 1 ora fa S. Maurizio martire

Date rapide

Oggi: 22 settembre

Ieri: 21 settembre

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Il Portico

Il quotidiano di Cava dei Tirreni

Il Portico - Il quotidiano di Cava dei Tirreni

San Francesco d'Assisi Patrono d'ItaliaDivin Baguette Maiori Costa d'AmalfiContract Arda, arredamento e progettazioni di interni, Hotel contract, forniture alberghiere, Charming and Luxury HotelAcquista on line i Panzuppati di Sal De Riso, il piacere deciso di un lievitato di grande qualità intriso con liquori di eccellenza. #Panzzuppati #CostadAmalfiIl Giardiniello Minori dal 1955 eccellenza gastronomica in Costiera AmalfitanaVilla Romana Hotel & SPA a Minori in Costiera Amalfitana

Tu sei qui: SezioniCronacaAggressione alla prof, pista napoletana

Acquista on line il limoncello ed i liquori della Costiera Amalfitana. Terra di Limoni la genuitià della lavorazione artigianale direttamente a casa tua.Villa Eva Wedding location in Ravello - Matrimonio da favola in villa esclusiva che domina la Costiera AmalfitanaLa Tramontina, Caseificio dal 1952, la tradizione dei buoni sapori e l'esperienza casearia creano prodotti unici da gustare ogni giornoD'Amato Home & Design a Maiori in Via nuova chiunzi tutto quanto necessario per il vostro nuovo arredamentoCentro estetico FRAI FORM Costa d'Amalfi del dottor Franco Lanzieri. In Costiera Amalfitana Epilazione Definitiva con Laser 808 di ultima generazione - FRAI FORM a RavelloLa bottega di Capone in Corso Reginna, 30 a Maiori e in via Pasitea 380 a Positano Porti di Amalfi, Pontile Coppola, Ormeggi in Costa d'Amalfi, Amalfi approdo turistico, Amalfi il portoFerrara Impianti - Servizi idraulici, impiati per alberghi e strutture ricettive, manutenzione caldaie ed impianti di riscaldamento e condizionamento - Aria condizionata, climatizzazioneRistorante Sensi - il gusto della grande cucina della Costa d'AmalfiSalvatore De Riso - Pasticceria - Caffetteria - Gelateria - American Bar - Pizza - Bistrot - Sal De Riso Minori Costa d'AmalfiHotel Villa Romana a Minori in Costiera Amalfitana - Hotel Benessere in Costa d'AmalfiGeljada la gelateria artigianale in Costa d'Amalfi - Sul lungomare di Maiori potrete assaggiare il miglior gelato della Costiera AmalfitanaLegambiente Città di Cava de' Tirreni - Salerno Campania ItaliaPalazzo Avino - Dimora di Lusso e Charme in Costa d'AmalfiMTN Company Comunicazione integrata Cava dei Tirreni (SA) Campania - ItaliaIl Vescovado, il giornale on line della Costiera AmalfitanaAcquista on line i limoni della Costa d'Amalfi, ti saranno consegnati freschi appena raccolti direttamente a casa tuaAmalfi Coast Private Car, Tour, Transfer ed escursioni in Costiera AmalfitanaInternet ad alta velocità in Costiera Amalfitana, la banda larga in Costa d'Amalfi

Cronaca

Aggressione alla prof, pista napoletana

Scritto da (admin), martedì 4 aprile 2006 00:00:00

Ultimo aggiornamento martedì 4 aprile 2006 00:00:00

«Non ricordo bene i loro volti, ma ho già spiegato cosa è accaduto quella terribile mattina». In queste ore Lucia D'Avino, la professoressa di 44 anni rimasta gravemente ferita nel tentativo di fermare i due ladri che le stavano portando via l'auto, potrebbe dare un grosso aiuto agli agenti del Commissariato di Polizia, diretti dal vicequestore Sebastiano Coppola: dare un identikit dei banditi o anche una sola traccia per la Polizia, che in questi giorni ha intensificato le indagini per acciuffare i due malviventi, anche perché, intanto, non si sono fatti vivi altri testimoni.

Sarà l'ok dei medici del reparto di Neurochirurgia dell'ospedale "Umberto I", dove l'insegnante è ricoverata, a dare il via libera agli investigatori. Con ogni probabilità, una volta sciolta la prognosi, Lucia D'Avino sarà ascoltata dalla Polizia. L'interrogatorio sarà condizionato dallo stato di salute della donna, ed in particolare dallo stato emozionale. Sono trascorsi solo pochi giorni, infatti, dalla terribile mattina dell'incidente ed è, pertanto, evidente che la professoressa risenta ancora dello choc di quegli attimi. In attesa della testimonianza della vittima del falso tamponamento, le indagini proseguono sui pochi elementi a disposizione della Polizia.

Tutti gli indizi sono rinchiusi nella Lupo, l'auto che i due ladri hanno tentato di rubare. Proprio nell'abitacolo dell'utilitaria gli uomini della Scientifica hanno scovato le impronte digitali dei malviventi. Si attendono ora confronti incrociati. L'esame della Scientifica servirà, infatti, a confrontare le impronte rilevate sul manubrio, sullo sportello e sul finestrino della Lupo con quelle racchiuse negli schedari della Polizia. Le segnalazioni saranno poi inviate a tutti i Commissariati e le Questure d'Italia. Secondo le prime indiscrezioni, il cerchio sembra stringersi intorno ad un preciso perimetro: il Napoletano, ed in particolare l'area vesuviana. Nei prossimi giorni potrebbero saltare fuori nuovi elementi in grado di dare una svolta alle indagini.

Oltre il danno anche la beffa. Secondo quanto riferito nella trasmissione "Mi Manda Rai Tre", dove venerdì scorso fu trattato il caso della professoressa D'Avino ed altri episodi analoghi, spesso le vittime del tragico raggiro non ricevono il rimborso dalle assicurazioni. In particolare, stando a quanto citato nella trasmissione-denuncia della Rai, ci sarebbero alcune compagnie di assicurazione che non sarebbero disposte a pagare, addossando allo sfortunato automobilista parte della colpa. «Lasciando la chiave innescata, l'automobilista è considerato responsabile di quanto gli accade», hanno replicato in risposta alle varie richieste di rimborso. Questa motivazione, spiegano gli assicuratori, sarebbe una sorta di difesa contro possibili truffe del genere "furti concordati".

Per evitare di incappare in brutte disavventure, e magari vedersi portare via l'auto senza la speranza di un rimborso, l'Associazione dei Consumatori e la Polizia Municipale raccomandano agli automobilisti di ricordarsi di togliere le chiavi dal cruscotto prima di scendere dall'auto, di telefonare subito ai numeri di pronto intervento e di stare attenti ad un altro tipo di raggiro molto diffuso, conosciuto come la "truffa dello specchietto". È, questa, una variante al finto tamponamento. In pratica, i malviventi tentato un sorpasso e sfiorano lo specchietto dell'auto presa di mira. Subito dopo l'impatto, invitano l'ignaro automobilista a fermarsi per constatare i danni. Una volta distratto il guidatore, salgono sull'auto e la portano via.

Galleria Fotografica

rank:

Cronaca

Cava de' Tirreni, 47enne evade dai domiciliari: scoperta e arrestata

Evade dai domiciliari per poi essere sorpresa dai carabinieri e arrestata. E' accaduto a Cava de' Tirreni lo scorso 17 settembre. Protagonista dell'episodio è una 47enne, agli arresti domiciliari dall'11 ottobre 2017, già pregiudicata per analoghi reati e non solo. Come scrive il giornalista di cavese,...

Cava, furto al 3° circolo didattico dell'Annunziata: sottratti 17 computer

Ancora furti nelle scuole a Cava de' Tirreni. Due notti fa è toccato al plesso scolastico dell'Annunziata, dove ignoti hanno sequestrato ben 17 computer. Nello specifico, come riporta laredazione.eu, i ladri hanno prima forzato la porta secondaria dell'istituto, poi, una volta dentro, hanno divelto una...

Cassazione assolve Benincasa che torna sindaco di Vietri sul Mare

I giudici della Corte di Cassazione hanno annullato la sentenza di condanna inflitta in appello (lo scorso mese di gennaio) al primo cittadino di Vietri sul Mare, Franco Benincasa, nell'ambito del processo sul crollo del costone roccioso dell'Hotel Baia nel maggio del 2009. Per effetto della loro decisione,...

Podista di Salerno stroncato da infarto a Vietri: aveva 68 anni

Un podista 68 enne di Salerno è stato stroncato da un infarto ieri mattina dopo aver raggiunto Vietri sul Mare per una passeggiata salutare. Giannino Tuberosa, dopo aver preso un caffè in un bar lungo la strada stava rientrando verso casa quando è stato colto probabilmente da un infarto che non gli ha...

Molesta donna in metro: arrestato prete 73enne

Ha molestato una donna in metro, ma lei lo ha inseguito e lo ha fatto arrestare dalla polizia. E' accaduto stamattina a Roma alla stazione Termini. L'uomo, un 73enne inglese, è stato bloccato da una pattuglia del commissariato Villa Glori e ha anche opposto resistenza. E' stato arrestato con le accuse...