Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 5 ore fa S. Alberto Magno

Date rapide

Oggi: 15 novembre

Ieri: 14 novembre

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Il Portico

Il quotidiano di Cava dei Tirreni

Il Portico - Il quotidiano di Cava dei Tirreni

Divin Baguette Maiori Costa d'AmalfiContract Arda, arredamento e progettazioni di interni, Hotel contract, forniture alberghiere, Charming and Luxury HotelAcquista on line i Panzuppati di Sal De Riso, il piacere deciso di un lievitato di grande qualità intriso con liquori di eccellenza. #Panzzuppati #CostadAmalfiIl Giardiniello Minori dal 1955 eccellenza gastronomica in Costiera AmalfitanaVilla Romana Hotel & SPA a Minori in Costiera Amalfitana

Tu sei qui: SezioniCronaca‘Acquabomber', terrore anche a Cava

Acquista on line il limoncello ed i liquori della Costiera Amalfitana. Terra di Limoni la genuitià della lavorazione artigianale direttamente a casa tua.Villa Eva Wedding location in Ravello - Matrimonio da favola in villa esclusiva che domina la Costiera AmalfitanaLa Tramontina, Caseificio dal 1952, la tradizione dei buoni sapori e l'esperienza casearia creano prodotti unici da gustare ogni giornoD'Amato Home & Design a Maiori in Via nuova chiunzi tutto quanto necessario per il vostro nuovo arredamentoCentro estetico FRAI FORM Costa d'Amalfi del dottor Franco Lanzieri. In Costiera Amalfitana Epilazione Definitiva con Laser 808 di ultima generazione - FRAI FORM a RavelloLa bottega di Capone in Corso Reginna, 30 a Maiori e in via Pasitea 380 a Positano Porti di Amalfi, Pontile Coppola, Ormeggi in Costa d'Amalfi, Amalfi approdo turistico, Amalfi il portoFerrara Impianti - Servizi idraulici, impiati per alberghi e strutture ricettive, manutenzione caldaie ed impianti di riscaldamento e condizionamento - Aria condizionata, climatizzazioneRistorante Sensi - il gusto della grande cucina della Costa d'AmalfiSalvatore De Riso - Pasticceria - Caffetteria - Gelateria - American Bar - Pizza - Bistrot - Sal De Riso Minori Costa d'AmalfiHotel Villa Romana a Minori in Costiera Amalfitana - Hotel Benessere in Costa d'AmalfiGeljada la gelateria artigianale in Costa d'Amalfi - Sul lungomare di Maiori potrete assaggiare il miglior gelato della Costiera AmalfitanaLegambiente Città di Cava de' Tirreni - Salerno Campania ItaliaPalazzo Avino - Dimora di Lusso e Charme in Costa d'AmalfiMTN Company Comunicazione integrata Cava dei Tirreni (SA) Campania - ItaliaIl Vescovado, il giornale on line della Costiera AmalfitanaAcquista on line i limoni della Costa d'Amalfi, ti saranno consegnati freschi appena raccolti direttamente a casa tuaAmalfi Coast Private Car, Tour, Transfer ed escursioni in Costiera AmalfitanaInternet ad alta velocità in Costiera Amalfitana, la banda larga in Costa d'Amalfi

Cronaca

‘Acquabomber', terrore anche a Cava

Scritto da (admin), venerdì 12 dicembre 2003 00:00:00

Ultimo aggiornamento venerdì 12 dicembre 2003 00:00:00

"Acquabomber" continua a colpire: un universitario nel campus di Fisciano, la famiglia di un avvocato a Cava de'Tirreni. Il primo, un giovane di 21 anni, è stato ricoverato all'ospedale di Curteri; la seconda, la moglie di un avvocato cavese, si è accorta appena in tempo della manominissione del tappo della bottiglia, oltre che del penetrante odore di candeggina. Dopo i due casi segnalati nel Golfo di Policastro ed altri due nell'Ebolitano, l'acqua avvelenata fa la sua apparizione anche nella Valle dell'Irno. Esattamente a Lancusi, in un bar localizzato lungo la Statale 88, dove uno studente universitario di Baronissi, il 21enne Alfredo Melchiorre, ha comprato ieri mattina una bottiglia di acqua naturale da mezzo litro. Il giovane, che si è diretto al campus di Fisciano per sostenere un esame, si trovava nella facoltà di Giurisprudenza quando si è sentito male dopo aver bevuto qualche sorso. Alfredo ha avvertito d'istinto il sapore strano dell'acqua e, dopo averla annusata, ha cominciato ad accusare un senso di malessere allo stomaco. Ricoverato d'urgenza all'ospedale di Curteri, il giovane è tenuto sotto osservazione. La bottiglia sospetta è stata sequestrata dalla Polizia: ipotizzata la presenza di ammoniaca diluita nell'acqua. Sotto il tappo era presente un foro quasi invisibile, molto probabilmente causato dall'ago di una siringa. Per il 21enne, figlio dell'ex assessore al Commercio ed ex segretario del Pds di Baronissi, Renato Melchiorre, solo una lieve intossicazione. Il giovane, che abita in via Raffaello, è uscito di casa intorno alle 10 per andare all'Università a sostenere un esame. Prima di giungere in facoltà, si è fermato al primo bar che ha trovato per fare colazione. Cornetto, caffè ed una bottiglia d'acqua naturale da mezzo litro. Zaino in spalla, si è diretto al campus di Fisciano. Prima di entrare in aula, ha aperto la bottiglia. Un sorso lungo abbastanza da fargli notare il sapore amaro di quell'acqua appena comprata. Alfredo l'ha poi annusata, avvertendo un odore strano simile all'ammoniaca. Lo studente ha richiuso la bottiglia, con l'intenzione di affidarla agli agenti della Polizia interna del campus. Non ne ha avuto il tempo. Dopo essere sbiancato in volto, è stato ricoverato all'ospedale di Curteri. Passiamo al secondo episodio. Solo pochi attimi, appena pochi centimetri dalle labbra ed una donna, la moglie dell'avvocato cavese Matteo La Ragione, si è accorta che la bottiglia d'acqua minerale di due litri, acquistata qualche giorno fa in uno dei punti vendita di una grossa catena di supermercati di Cava, era stata manomessa: un piccolo foro nella plastica, quanto basta per far scattare prima la paura e poi un allarme più diffuso. Sull'episodio, denunciato dall'avvocato La Ragione alla Stazione locale dei Carabinieri di Cava, diretta dal comandante Paolo Mannino, ed all'Ufficio di Prevenzione collettiva, è stata aperta un'inchiesta. Sono seguite ore di intenso lavoro per il comandante Mannino della Stazione di Cava e per il tenente Erich Fasolino della Compagnia di Nocera Inferiore. E mentre le autorità invitano a non creare allarmismi («Il caso non è stato ancora accertato. Si attendono gli esami di laboratorio»), sono stati resi noti i dettagli del caso sospetto. La moglie dell'avvocato La Ragione si trovava nel suo appartemento ed aveva versato dell'acqua, contenuta in una bottiglia minerale di plastica da due litri, in un bicchiere. Una volta portatolo alla bocca, aveva sentito uno strano odore «verosimilmente - si legge nella denuncia - simile a quello della candeggina». Aveva pensato, così, di capovolgere la bottiglia, da lì la scoperta: sul collo c'era un piccolissimo foro, dal quale fuoriusciva del liquido. L'avvocato Matteo La Ragione, contattato ieri pomeriggio, non ha voluto rilasciare dichiarazioni: «Ho denunciato l'accaduto - si è limitato a dire - non posso dire altro. Ci sono indagini in corso».

Controlli delle tre Asl a pieno ritmo

Anche nella giornata di ieri sono proseguiti i controlli delle Unità operative di Prevenzione collettiva nelle tre Asl competenti sul territorio salernitano. Non si trascurano i controlli anche su altri tipi di bevanda nelle confezioni Pet, come aranciata, coca-cola, latte. Il primo consiglio è quello di verificare la bottiglia di acqua minerale scuotendola. Meglio, comunque, fidarsi delle bottiglie di vetro ben tappate. I medici ed i tecnici delle tre Asl del Salernitano lavorano in stretto controllo con i tecnici dell'Arpac, l'Agenzia regionale, che nelle ultime ore ha diramato i risultati delle analisi delle acque, purtroppo positivi.

rank:

Cronaca

Spaccia hashish a Roma: arrestato 39enne di Cava de' Tirreni

È stato colto in fragrante mentre spacciava sostanze stupefacenti a Roma. Nei guai 39enne di Cava de' Tirreni, fermato e arrestato in via Giolitti, nel quartiere Esquilino, dai carabinieri della Compagnia Roma Centro. Stando alla prima ricostruzione, l'uomo, arrivato poche ore prima dal Salernitano,...

Scontro tra due autobus a Cava de' Tirreni: paura per i passeggeri

Incidente a Cava de' Tirreni, più precisamente in località Tengana. Giovedì pomeriggio, infatti, un pullman che si dirigeva verso Cava, con a bordo studenti ed impiegati degli uffici pubblici e privati di Salerno, si è scontrato con un altro autobus, anch'esso proveniente da Salerno. Come scrive "La...

Tre rapine a Cava de' Tirreni: tribunale condanna 19enne

Condannato a 4 anni di reclusione C.S., il 19enne membro di un gruppo dedito alle rapine a Cava de' Tirreni. Il ragazzo, insieme ad altre due persone, sue coetanee, che hanno scelto riti alternativi, è accusato di tre episodi, compresi tra il 23 e il 24 settembre di un anno fa. Come riporta Salerno Today,...

Studente accerchiato e picchiato a sangue da coetanei: choc a Cava de' Tirreni

Gravissimo episodio di violenza a Cava de' Tirreni. Come riporta "La Città di Salerno" oggi in edicola, nella giornata di ieri, martedì 7 novembre, poco dopo le 13, un giovanissimo studente è stato accerchiato e picchiato selvaggiamente nel parcheggio di via Tommaso Cuomo da un gruppo di coetanei, tutti...

L'usura del clan Zullo: pentito accusa Enrico Polichetti, ex vicesindaco di Cava

Da Salerno arrivano pesanti accuse nei confronti di Enrico Polichetti. Secondo "Il Mattino", infatti, l'ex vice sindaco di Cava de' Tirreni è stato citato dal neo collaboratore di giustizia Giovanni Sorrentino, che giorni fa, nel processo per usura che vede al banco degli imputati il "boss" Dante Zullo,...