Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 10 minuti fa S. Pacomio abate

Date rapide

Oggi: 9 maggio

Ieri: 8 maggio

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Il Portico

Il quotidiano di Cava dei Tirreni

Il Portico - Il quotidiano di Cava dei Tirreni

MielePiù la scelta infinita, arredo bagno, Clima, Riscaldamento, azienda leader in Campania per la vendita e distribuzione di soluzioni tecniche per la climatizzazioneEgea Luce e Gas. La casa delle buone energie, in Costiera Amalfitana aperto il nuovo punto energia a MaioriAntica pasticceria Pansa ad Amalfi, caffetteria, sala da thè in Piazza Duomo con specialità dolciarie in Costiera Amalfitana. Acquista on line i dolci tipici della Costa d'AmalfiContract AR.DA Arredamenti ed architetture per Alberghi e Resort - Hotel FornitureCardine lavori in quota, opere edili, ripristino costoni rocciosi, pagina social ufficialeGenea Consorzio Stabile, Energia, Efficientamento energetico

Tu sei qui: SezioniChiesaFeste patronali sospese in Costa d'Amalfi e a Cava: i chiarimenti di Mons. Soricelli

Soluzioni di connettività a banda ultra larga. Connectivia Fibra e soluzioni WirelessCardine SRL, Lavori in quota, Protezione, Sicurezza, Pannelli in fune d'acciaio, lavori edili, interventi post frana, perforazione pareti rocciose, messa in sicurezza costone rocciosoGenea Consorzio energetico, efficienza energeticaGranato Caffè, è leader in Costiera Amalfitana nella commercializzazione e nella distribuzione di macchine per caffè a cialde e capsule con il miglior caffè napoletanoAcquista on line il limoncello ed i liquori della Costiera Amalfitana. Terra di Limoni la genuitià della lavorazione artigianale direttamente a casa tua.La Tramontina, Caseificio dal 1952, la tradizione dei buoni sapori e l'esperienza casearia creano prodotti unici da gustare ogni giornoPorti di Amalfi, Pontile Coppola, Ormeggi in Costa d'Amalfi, Amalfi approdo turistico, Amalfi il portoHotel Villa Romana a Minori in Costiera Amalfitana - Hotel Benessere in Costa d'AmalfiLegambiente Città di Cava de' Tirreni - Salerno Campania Italia

Acquista on line le specialità del Maestro Pasticciere più amato d'Italia. Sal De Riso in Costa d'Amalfi realizza capolavori di dolcezza.Terra di Limoni, Acquista on line il limoncello della Costa d'Amalfi realizzato esclusivamente con limoni IGP della Costiera Amalfitana

Chiesa

La regola principale per salvaguardare le persone dal contagio è di evitare l'assembramento

Feste patronali sospese in Costa d'Amalfi e a Cava: i chiarimenti di Mons. Soricelli

L'Arcivescovo esorta tutti a osservare le regole e a evitare voci “fuori dal coro”

Scritto da (Redazione), giovedì 28 maggio 2020 17:34:09

Ultimo aggiornamento giovedì 28 maggio 2020 17:37:52

Monsignor Orazio Soricelli, arcivescovo di Amalfi - Cava de' Tirreni, ha prodotto una nota di chiarimento indirizzata ai parroci e ai fedeli dell'Arcidiocesi circa le misure da adottare per scongiurare le possibilità di contagio da Covid-19 durante le manifestazioni religiose.

 

«Carissimi, finalmente, dopo oltre due mesi, di lockdown, sono state riaperte le chiese e siamo tornati a celebrare l'Eucarestia con le nostre comunità. L'esultanza di questo sospirato ritorno, non deve farci dimenticare che il terribile coronavirus non è stato ancora sconfitto ed è pericoloso abbassare la guardia ed avere atteggiamenti superficiali ed irresponsabili. Le direttive stabilite dal Protocollo firmato il 7 maggio tra la CEI e la Presidenza del Consiglio dei Ministri, convalidate dalla Conferenza Episcopale Campana e confermate dalle disposizioni diocesane costituiscono un punto di riferimento per tutti. In generale, in questa fase, c'è stato un lodevole impegno organizzativo ed una buona partecipazione dei volontari e dei fedeli, pur con qualche disagio nell'adattarsi alle nuove regole».

 

Feste patronali sospese

 

«Con la presente lettera, intendo offrire qualche chiarimento ad alcune richieste che mi sono pervenute circa l'uscita delle statue e l'alzata del "panno". La regola principale per salvaguardare le persone dal contagio è di evitare l'assembramento (la folla, la calca, la vicinanza meno di un metro).

Le feste patronali con le modalità consuete di affollamento, per quest'anno, sono sospese. La santa messa e altre pratiche religiose (liturgia della parola, liturgia delle ore, adorazione eucaristica, santo rosario...) si possono svolgere, sempre osservando le 2 indicazioni prescritte (mantenere le distanze, uso delle mascherine, igienizzazione delle mani...). Le immagini sacre possono essere, eventualmente, esposte in chiesa o sul sagrato, senza affollamento, senza processione, in forma semplice, strettamente privata. Terminata la celebrazione, l'immagine va riportata in chiesa, sempre in forma privata. Per quanto riguarda l'esposizione del "panno", è possibile metterlo in vista, in forma privata, prima della celebrazione, senza assembramento di popolo e processione. In questa fase, non essendo prevista la partecipazione del coro, durante le celebrazioni, si consiglia di rivalutare la figura dell'animatore liturgico».

 

Soricelli esorta tutti a osservare le regole e a evitare voci "fuori dal coro"

«Carissimi, in questo momento difficile di transizione - che speriamo breve e circoscritto nel tempo - confido nel vostro senso di responsabilità, vi esorto ad evitare scelte fuori dal "coro" e a conservare la comunione ecclesiale. La Santissima Vergine Maria e i nostri Santi Patroni, ci ottengano dal Signore che ci liberi dalla pandemia e ci aiuti a riprendere gradualmente la vita delle nostre comunità parrocchiali. Con affetto vi benedico!».

Se sei arrivato fino a qui sei una delle tante persone che ogni giorno leggono senza limitazioni le nostre notizie perché offriamo a tutti la possibilità di accesso gratuito.

Questo è possibile anche grazie alle donazioni dei lettori. Sostieni l'informazione di qualità, sostieni Il Portico!

Scegli il tuo contributo con

Galleria Fotografica

rank:

Chiesa

Cava de' Tirreni: l'Abbazia Benedettina fuori dall'incubo Covid riapre le sue porte ai fedeli

Dopo circa due mesi caratterizzati dall'incubo Covid-19, l'Abbazia Benedettina della SS. Trinità di Cava de' Tirreni spalanca nuovamente le sue porte ai fedeli. Il virus, ricordiamo, si era introdotto tra le mura dell'antica abbazia all'inizio di marzo, contagiando i monaci e stroncando prima don Gennaro...

Cava, 20 aprile sottoscritto protocollo d'intesa a favore della Cittadella della Carità

Martedì 20 aprile alle 18.00, presso il palazzo arcivescovile sito in piazza Vittorio E. III, 9 Cava de' Tirreni, l'Arcivescovo S.E. mons. Orazio Soricelli e il direttore della Caritas diocesana don Francesco Della Monica, incontrano: - dott. Francesco Accarino; Vice Governatore Lions Cava - Vietri;...

Sant'Alferio, l'Abbazia di Cava de' Tirreni celebra il suo fondatore

Oggi, 12 aprile, si festeggia Sant'Alferio, primo abate cavense e fondatore dell'Abbazia Benedettina Santissima Trinità di Cava de' Tirreni. Stamattina la badia ha reso omaggio al suo fondatore, con l'inno curato dal compianto don Gennaro Lo Schiavo accompagnato dall'organista Virgilio Russo. Nato da...

Un mese dalla scomparsa di padre Antonio D'Urso, Cava de' Tirreni ricorda lo storico parroco della Chiesa di Santa Croce

E' passato circa un mese dalla scomparsa di padre Antonio D'Urso. Lo storico e amato parroco della Chiesa di Santa Croce nella frazione Croce, trasferitosi lo scorso ottobre al Convento dei Frati Cappuccini di Giffoni Valle Piana dopo il ridimensionamento del Convento di San Felice in cui svolgeva il...

«Abbiamo bisogno della Pasqua, abbiamo bisogno di risorgere», il messaggio di mons. Orazio Soricelli

Pubblichiamo l'annuale messaggio paquale dell'arcivescovo della Diocesi di Amalfi-Cava de' Tirreni, monsignor Orazio Soricelli. La pandemia, che come una tempesta si è abbattuta sul nostro pianeta, ha cambiato la nostra vita con il pesante fardello di paura, di incertezza, di scoraggiamento e di morte....