Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 8 ore fa S. Pietro crisologo

Date rapide

Oggi: 30 luglio

Ieri: 29 luglio

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Il Portico

Il quotidiano di Cava dei Tirreni

Il Portico - Il quotidiano di Cava dei Tirreni

Acquista on line i capolavori di dolcezza del Maestro Sal De RisoTerra di Limoni, Acquista on line il limoncello della Costa d'Amalfi realizzato esclusivamente con limoni IGP della Costiera AmalfitanaIl Festival della Musica di Ravello - Il Programma del Ravello Festival 2021 MielePiu, Professionisti dell'arredo bagno con show room ad Avellino e Salerno, promuove il nuovo sistema di purificazione dell'aria Air BeeEgea Luce e Gas. La casa delle buone energie, in Costiera Amalfitana aperto il nuovo punto energia a MaioriAntica pasticceria Pansa ad Amalfi, caffetteria, sala da thè in Piazza Duomo con specialità dolciarie in Costiera Amalfitana. Acquista on line i dolci tipici della Costa d'AmalfiContract AR.DA Arredamenti ed architetture per Alberghi e Resort - Hotel FornitureCardine lavori in quota, opere edili, ripristino costoni rocciosi, pagina social ufficialeGenea Consorzio Stabile, Energia, Efficientamento energetico

Tu sei qui: SezioniChiesaCovid e Settimana Santa, Sindaco di Cava al vescovo Soricelli: «Limiti cori e promuova luoghi di culto più ampi»

Ravello Festival 2021 - il Festival della Musica di RavelloSoluzioni di connettività a banda ultra larga. Connectivia Fibra e soluzioni WirelessCardine SRL, Lavori in quota, Protezione, Sicurezza, Pannelli in fune d'acciaio, lavori edili, interventi post frana, perforazione pareti rocciose, messa in sicurezza costone rocciosoGenea Consorzio energetico, efficienza energeticaGranato Caffè, è leader in Costiera Amalfitana nella commercializzazione e nella distribuzione di macchine per caffè a cialde e capsule con il miglior caffè napoletanoAcquista on line il limoncello ed i liquori della Costiera Amalfitana. Terra di Limoni la genuitià della lavorazione artigianale direttamente a casa tua.La Tramontina, Caseificio dal 1952, la tradizione dei buoni sapori e l'esperienza casearia creano prodotti unici da gustare ogni giornoPorti di Amalfi, Pontile Coppola, Ormeggi in Costa d'Amalfi, Amalfi approdo turistico, Amalfi il portoHotel Villa Romana a Minori in Costiera Amalfitana - Hotel Benessere in Costa d'AmalfiLegambiente Città di Cava de' Tirreni - Salerno Campania Italia

Acquista on line le specialità del Maestro Pasticciere più amato d'Italia. Sal De Riso in Costa d'Amalfi realizza capolavori di dolcezza.

Chiesa

Cava de' Tirreni, Pasqua

Covid e Settimana Santa, Sindaco di Cava al vescovo Soricelli: «Limiti cori e promuova luoghi di culto più ampi»

I suggerimenti del sindaco cavese all'arcivescovo della Diocesi Amalfi-Cava

Scritto da (redazioneip), sabato 27 marzo 2021 16:14:59

Ultimo aggiornamento sabato 27 marzo 2021 16:27:45

Il sindaco cavese Vincenzo Servalli ha scritto una lettera a monsignor Orazio Soricelli, arcivescovo della Diocesi di Amalfi-Cava de' Tirreni in vista delle celebrazioni della Settimana Santa

«Mi permetto - di chiedere a Lei, pastore della porzione di Chiesa Universale - nel momento in cui le celebrazioni liturgiche assurgono al loro apice, nell'approssimarsi della Settima Santa - di voler impartire le proprie paterne e pastorali indicazioni affinché detti riti possano svolgersi contemperando al meglio, per quanto possibile, la devozione dei fedeli con la loto sicurezza sanitaria.

In particolare:

- rispettare le misure di distanziamento;

- evitare gli assembramenti (sia in entrata e in uscita) nei luoghi di culto così come nei locali ad essi annessi:

- non superate le capienze dei luoghi;

- usare correttamente i dispositivi di protezione (mascherine);

Nell'ottica di una preziosa e proficua collaborazione, da parte mia ritengo opportuno - continua Servalli - segnalarle alcuni suggerimenti per assicurare la massima tutela della salute pubblica.

A titolo esemplificativo.

- si ritiene auspicabile la preferenza verso luoghi di culto più ampi (in luogo di edifici cultuali più piccoli), al fine di assicurare - con la maggiore serenità - il rispetto delle misure di distanziamento per la tutela della salute;

- ancora, appare opportuno limitare (se non - ove appaia preferibile - eliminare) la presenza dei cori (che in alcuni comuni potrebbe essere stata un fattore di diffusione del contagio), prevedendo un numero esiguo di comportamenti (massimo tre) che possano assicurare la dignità della celebrazione, fermo restando il rispetto delle misure di distanziamento e di protezione (uso di mascherine).

Pertanto, in un'ottica di necessario - e saggio - bilanciamento della tutela della salute pubblica si suggerisce di promuovere la registrazione delle celebrazioni e la diffusione delle stesse attraverso tutti i mezzi di comunicazione a distanza. sempre incentivando l'utilizzo scrupoloso dei dispositivi di prevenzione in presenza e le necessarie misure di sanificazione; ancora si suggerisce di aumentare, ove lo si ritenga opportuno, il numero di celebrazioni, per consentire lo scaglionamento nell'accesso ai Sacramenti, riducendo in tal modo l'afflusso dei fedeli negli stessi orari. Ed in ogni caso si suggerisce di prevedere quale orario della ultima celebrazione della messa non oltre le ore 19.30, al fine di consentire il rientro dei cittadini nelle proprie abitazioni per le 20.45 - 21,00».

(foto di repertorio)

In allegato la lettera del Sindaco di Cava

Se sei arrivato fino a qui sei una delle tante persone che ogni giorno leggono senza limitazioni le nostre notizie perché offriamo a tutti la possibilità di accesso gratuito.

Questo è possibile anche grazie alle donazioni dei lettori. Sostieni l'informazione di qualità, sostieni Il Portico!

Scegli il tuo contributo con

Galleria Fotografica

File Allegati

Covid e Settimana Santa, Sindaco di Cava al vescovo Soricelli: «Limiti cori e promuova luoghi di culto più ampi»
Lettera-del-Sindaco-Servalli-al-Vescovo.pdf

rank:

Chiesa

Covid, l'esperienza del vescovo Beniamino Depalma: «Al Cotugno ho scoperto la forza dell’uomo nella malattia»

«Il racconto della mia esperienza di malato di covid-19 non può che iniziare con un appello, generato dal ricordo stesso di quei giorni: vorrei lanciare un appello ai giovani, il virus c'è ancora, continua a camminare nelle nostre città, nelle nostre famiglie, fa vittime, c'è e rientra nella vita quando...

La lettera dell'arcivescovo Soricelli ai turisti: «Questa vacanza sia per tutti tempo di rinascita fisica e spirituale»

«Cari amici turisti, benvenuti nella nostra Arcidiocesi di Amalfi - Cava de' Tirreni, la quale come in un abbraccio unisce la incantevole Costa d'Amalfi con l'amena Valle Metelliana. Con simpatia ed amicizia la nostra Chiesa diocesana vi saluta e vi accoglie, grata perché avete scelto di trascorrere...

Dopo Cava de' Tirreni anche Castellabate sollecita la beatificazione di Don Gennaro Lo Schiavo

«A circa 4 mesi dalla morte del caro dom Gennaro Lo Schiavo sono tante le testimonianze di guarigioni miracolose per sua intercessione». Con queste parole Marco Rizzo, consigliere comunale di Castellabate, ha proposto la beatificazione del monaco benedettino ed esorcista deceduto alcuni mesi fa all'età...

Cava de' Tirreni, il medico di Don Gennaro racconta: «Diceva che era solo un po' di febbre e che si sarebbe rimesso presto»

«È solo un po' di febbre... Non ti preoccupare con qualche aspirina passerà». Queste le parole che dom Gennaro lo Schiavo, monaco benedettino della cenobio della Badia di Cava, utilizzò per rassicurare Giuseppe Battimelli, vice presidente nazionale dell'Amci (Associazione Nazionale Medici Cattolici Italiani)...

Da Cava de' Tirreni appello per la beatificazione di Don Gennaro: «Ci segnalano guarigioni miracolose»

Gli abitanti di Cava de' Tirreni chiedono la beatificazione di don Gennarlo Lo Schiavo, il monaco benedettino ed esorcista deceduto alcuni mesi fa all'età di 77 anni dopo aver lottato contro il Covid-19. Intervistato dal quotidiano "La Città", l'Abate ordinario della Santissima Trinità di Cava de' Tirreni,...