Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 14 ore fa S. Aurelio vescovo

Date rapide

Oggi: 20 luglio

Ieri: 19 luglio

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Il Portico

Il quotidiano di Cava dei Tirreni

Il Portico, il quotidiano di Cava dei Tirreni

Divin Baguette Maiori Costa d'Amalfi Contract Arda, arredamento e progettazioni di interni, Hotel contract, forniture alberghiere, Charming and Luxury Hotel Acquista on line i Panzuppati di Sal De Riso, il piacere deciso di un lievitato di grande qualità intriso con liquori di eccellenza. #Panzzuppati #CostadAmalfi Il Giardiniello Minori dal 1955 eccellenza gastronomica in Costiera Amalfitana Villa Romana Hotel & SPA a Minori in Costiera Amalfitana Palazzo Avino Ravello, Luxury Hotel on the Amalfi Coast, Hotel di Lusso per eventi esclusivi in Costiera Amalfitanai

Tu sei qui: SezioniAttualità"Zona rossa" giù la quinta casa

D'Amato Home & Design a Maiori in Via nuova chiunzi tutto quanto necessario per il vostro nuovo arredamento Centro estetico FRAI FORM Costa d'Amalfi del dottor Franco Lanzieri. In Costiera Amalfitana Epilazione Definitiva con Laser 808 di ultima generazione - FRAI FORM a Ravello La bottega di Capone in Corso Reginna, 30 a Maiori e in via Pasitea 380 a Positano Porti di Amalfi, Pontile Coppola, Ormeggi in Costa d'Amalfi, Amalfi approdo turistico, Amalfi il porto Ferrara Impianti - Servizi idraulici, impiati per alberghi e strutture ricettive, manutenzione caldaie ed impianti di riscaldamento e condizionamento - Aria condizionata, climatizzazione Ristorante Sensi - il gusto della grande cucina della Costa d'Amalfi Villa Eva Ravello - Villa esclusiva per eventi e matrimoni, il fascino dello stile, le comodità di una struttura ricettiva con il massimo della privacy Salvatore De Riso - Pasticceria - Caffetteria - Gelateria - American Bar - Pizza - Bistrot - Sal De Riso Minori Costa d'Amalfi Hotel Villa Romana a Minori in Costiera Amalfitana - Hotel Benessere in Costa d'Amalfi Geljada la gelateria artigianale in Costa d'Amalfi - Sul lungomare di Maiori potrete assaggiare il miglior gelato della Costiera Amalfitana Legambiente Città di Cava de' Tirreni - Salerno Campania Italia Palazzo Avino - Dimora di Lusso e Charme in Costa d'Amalfi MTN Company Comunicazione integrata Cava dei Tirreni (SA) Campania - Italia Il Vescovado, il giornale on line della Costiera Amalfitana Acquista on line i limoni della Costa d'Amalfi, ti saranno consegnati freschi appena raccolti direttamente a casa tua Amalfi Coast Private Car, Tour, Transfer ed escursioni in Costiera Amalfitana Internet ad alta velocità in Costiera Amalfitana, la banda larga in Costa d'Amalfi

Attualità

"Zona rossa", giù la quinta casa

Scritto da (admin), giovedì 12 marzo 2009 00:00:00

Ultimo aggiornamento giovedì 12 marzo 2009 00:00:00

Prevista questa mattina la demolizione del quinto edificio appartenente alla cosiddetta “zona rossa”, una delle aree del territorio metelliano maggiormente esposte ad un alto rischio idrogeologico.

Anche questa volta i proprietari dell’immobile, i coniugi Mercurio, nulla hanno potuto per evitare l’abbattimento. Inutili anche i tentativi di ritardare il provvedimento facendo ricorso al Tar della Campania. Dopo un anno la ruspa è di nuovo in azione per eseguire la programmata demolizione dell’abitazione, situata in località Contrapone, nella frazione di Passiano. L'abbattimento doveva essere già effettuato nel mese di aprile del 2008, quando altri 4 immobili abusivi furono abbattuti, due in danno ed altri due dagli stessi ex proprietari, in quanto situati in una zona ritenuta troppo pericolosa e per la quale non era prevedibile un eventuale condono edilizio.

La prima casa ad andare giù, di proprietà dell’imprenditore Pasquale Sorrentino, si trovava in località Novelluzza, a San Martino. Già in quel caso, nessun risultato ebbero le contestazioni e le resistenze di alcuni manifestanti, che dovettero arrendersi a suon di colpi delle ruspe. Un atto dovuto, secondo l’ex Assessore alla Sicurezza Alfonso Senatore.

Al fine di evitare scontri, questa mattina i mezzi meccanici sono stati scortati da Carabinieri, Polizia e Vigili Urbani. Il proprietario dell’immobile, Vincenzo Mercurio, è riuscito a rallentare il processo solo di qualche mese, ma, non appena terminato l’iter giudiziario delle sentenze pendenti dinanzi al TAR Campania, sezione di Salerno, il destino dell’immobile è stato il medesimo degli altri 4 che lo hanno preceduto.

Il Comune, come ha spiegato l’Assessore alla Qualità del Disegno urbano, Rossana Lamberti, ha atteso la conclusione degli iter giudiziari. Solo quando il TAR, conformemente alle precedenti decisioni, ha respinto l’istanza incidentale di sospensione del provvedimento impugnato di demolizione in danno, si è deciso di portare a termine quanto era stato deliberato. Il Comune si sarebbe anche impegnato a trovare una dimora temporanea, per circa una settimana, alla famiglia Mercurio, che attualmente occupava l’immobile. Sembra che gli amministratori comunali seduti tra i banchi dell’opposizione abbiano già fatto richiesta di un imminente Consiglio comunale monotematico per discutere della situazione alquanto complessa.

Con la demolizione odierna, comunque, non si chiude definitivamente il capitolo “abbattimenti in zona rossa”. La discussione sul tema s’infervora con il passare delle ore. Altri 10 sono gli immobili, già acquisiti al patrimonio del Comune, eretti in zone sottoposte a vincoli. Sembra si sia formato un gruppo bipartisan per preparare un ricorso al TAR contro la Soprintendenza di Salerno.

Un intenso dibattito tra le diverse forze politiche si è sviluppato in questi giorni dopo il parere negativo della Soprintendenza ai Beni Paesaggistici di Salerno alle pratiche degli immobili acquisiti al patrimonio comunale e per i quali il Consiglio comunale aveva deliberato, con voto unanime, la preminenza nel tutelare l’interesse pubblico residenziale. La proposta era di utilizzare i 10 immobili per ospitare attività di pubblica utilità.

Arriva da Vincenzo Lamberti, del Partito Liberi e Solidali, l’invito ad intraprendere tutte le azioni possibili per dare una soluzione sociale rispettosa della legalità. Antonio Barbuti, di Unione Popolare, ritiene invece opportuno approfondire la motivazione addotta dalla Soprintendenza, che afferma la superiorità del vincolo paesaggistico sull’interesse pubblico residenziale. Da qui la richiesta di convocare il Consiglio comunale, appoggiata dall’intera fazione di centrodestra e da alcuni rappresentanti del centrosinistra.

Molti consiglieri comunali, infine, si sono accordati per firmare il ricorso al TAR presentato dal Comitato “Casa Sicura” contro il parere della Soprintendenza di Salerno. Primo tra tutti il Presidente della Commissione Comunale Urbanistica, Antonio Palumbo. A lui si sono successivamente uniti anche Antonio Pisapia, Emilio Maddalo, Angelo Salsano ed Assia Landi. In particolar modo, Palumbo si è attivato per creare un tavolo di concertazione con il Ministero dell’Ambiente e con quello dei Beni Culturali per iniziare una revisione dei vincoli che possa trovare una rapida soluzione al problema degli immobili abusivi a Cava de’Tirreni.

Galleria Fotografica

rank:

Ultimi articoli in Attualità

Cava de' Tirreni: grande partecipazione dei volontari antincendi

Un incontro molto partecipato, quello di ieri pomeriggio alle 18.30, a Palazzo di Città, tra l'Amministrazione Servalli e le associazioni e cittadini che si occupano di salvaguardia dell'ambiente. L'Assessore all'ambiente, Nunzio Senatore, accompagnato dal responsabile della Protezione civile, il Ten....

Cava de' Tirreni, lavori conclusi sulla Sp360: 25 luglio la riapertura

Come un fulmine a ciel sereno arriva una buona notizia per i residenti e per i commercianti di Sant'Anna, a Cava de' Tirreni. Mercoledì 25 luglio, alle 11,00, infatti, riaprirà la SP360 via Pasquale Di Domenico, che era stata chiusa ad inizio 2017 per un evento franoso. I lavori e i ritardi per il ripristino...

Lavori conclusi alla Chiesa di Santa Maria del Rovo: sabato 21 la riapertura

Manca poco alla riapertura della chiesa di Santa Maria Del Rovo, chiusa lo scorso 10 settembre 2017 per lavori di restauro. Adesso, a conclusione dei lavori - messi a punto dai restauratori Diana Spada e Nicola Iovine per una spesa totale di 120 mila euro - il santuario, punto di riferimento di circa...

Contest #welovecava: vince l'associazione Cava Storie

Cava Storie è la vincitrice del contest #welovecava, organizzato da Associazione Exedra e Soc. Coop. Cava Felix. L'associazione beneficerà di 5.000€ in servizi professionali per la realizzazione del progetto "L'Aromataro". L'Associazione Exedra e la Cooperativa Sociale Cava Felix hanno indetto lo scorso...

Stella d'oro al Social tennis Club Cava de' Tirreni

La Commissione nazionale benemerenze sportive, su proposta del Coni provinciale, ha deliberato l'assegnazione della Stella d'oro al Merito sportivo al Social Tennis Club di Cava de'Tirreni, presieduto dall'avvocato Francesco Accarino, per l'importante contributo dato allo sport. «Ringrazio Nello Talento...