Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 6 ore fa S. Policarpo vescovo

Date rapide

Oggi: 23 febbraio

Ieri: 22 febbraio

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Il Portico

Il quotidiano di Cava dei Tirreni

Il Portico, il quotidiano di Cava dei Tirreni

Contract Arda, arredamento e progettazioni di interni, Hotel contract, forniture alberghiere, Charming and Luxury Hotel I Saldi più attesi sono quelli di Petrillo Abbigliamento che vi aspetta a Contursi Terme con le migliori occasioni di fine stagione I Panzuppati di Sal De Riso, il piacere deciso di un lievitato di grande qualità intriso con liquori di eccellenza. #Panzzuppati #CostadAmalfi Il Giardiniello Minori dal 1955 eccellenza gastronomica in Costiera Amalfitana Villa Romana Hotel & SPA a Minori in Costiera Amalfitana Palazzo Avino Ravello, Luxury Hotel on the Amalfi Coast, Hotel di Lusso per eventi esclusivi in Costiera Amalfitanai

Tu sei qui: SezioniAttualitàVincolo paesaggistico la posizione della

D'Amato Home & Design a Maiori in Via nuova chiunzi tutto quanto necessario per il vostro nuovo arredamento Centro estetico FRAI FORM Costa d'Amalfi del dottor Franco Lanzieri. In Costiera Amalfitana Epilazione Definitiva con Laser 808 di ultima generazione - FRAI FORM a Ravello La bottega di Capone in Corso Reginna, 30 a Maiori e in via Pasitea 380 a Positano Porti di Amalfi, Pontile Coppola, Ormeggi in Costa d'Amalfi, Amalfi approdo turistico, Amalfi il porto Ferrara Impianti - Servizi idraulici, impiati per alberghi e strutture ricettive, manutenzione caldaie ed impianti di riscaldamento e condizionamento - Aria condizionata, climatizzazione Ristorante Sensi - il gusto della grande cucina della Costa d'Amalfi Villa Eva Ravello - Villa esclusiva per eventi e matrimoni, il fascino dello stile, le comodità di una struttura ricettiva con il massimo della privacy Salvatore De Riso - Pasticceria - Caffetteria - Gelateria - American Bar - Pizza - Bistrot - Sal De Riso Minori Costa d'Amalfi Hotel Villa Romana a Minori in Costiera Amalfitana - Hotel Benessere in Costa d'Amalfi Geljada la gelateria artigianale in Costa d'Amalfi - Sul lungomare di Maiori potrete assaggiare il miglior gelato della Costiera Amalfitana Legambiente Città di Cava de' Tirreni - Salerno Campania Italia Palazzo Avino - Dimora di Lusso e Charme in Costa d'Amalfi MTN Company Comunicazione integrata Cava dei Tirreni (SA) Campania - Italia Il Vescovado, il giornale on line della Costiera Amalfitana Acquista on line i limoni della Costa d'Amalfi, ti saranno consegnati freschi appena raccolti direttamente a casa tua Amalfi Coast Private Car, Tour, Transfer ed escursioni in Costiera Amalfitana Internet ad alta velocità in Costiera Amalfitana, la banda larga in Costa d'Amalfi

Attualità

Vincolo paesaggistico, la posizione della

Scritto da (admin), mercoledì 11 febbraio 2009 00:00:00

Ultimo aggiornamento mercoledì 11 febbraio 2009 00:00:00

Il territorio di Cava tra limiti ed opportunità

Le donne de La Rosa di Gerico, coerentemente alle finalità statutarie dell’associazione,
ritengono doveroso partecipare al dibattito politico che da qualche giorno impegna l’assessore Lamberti e lo schieramento politico di opposizione del Popolo della Libertà, sulla proposta di riperimetrazione del vincolo paesaggistico vigente sul territorio comunale.

Sembra che al di là delle polemiche, si registri un comune sentire (tra posizioni politiche contrapposte) sulla necessità di annullare o limitare gli effetti imposti dal vincolo paesaggistico istituito in virtù della legge n. 1497 del 1939, reiterati successivamente da normative recenti, e tanto verosimilmente nel tentativo di legittimare “a posteriori” immobili costruiti in violazione delle norme poste a tutela e sanzionati ormai con provvedimenti definitivi.

Lungi dall’essere fautrici di una difesa del paesaggio fine a se stessa, intrisa di nostalgia e finalizzata a tutelare equilibri che possono sembrare obsoleti, riteniamo innanzitutto che, dal punto di vista giuridico, il tentativo sia maldestro perché a fronte di un provvedimento amministrativo definitivo ed esecutivo qualsiasi intervento normativo o a carattere generale non potrebbe che disporre per l’avvenire, attesa che la retroattività mina alla base il principio di legalità sul quale si regge la moderna democrazia.

Sarebbe come dare ai cittadini un messaggio di tal sorta: poco importa che abbiate violato le regole, ci adopereremo per farle cambiare e se ciò avverrà avrete agito lecitamente! La logica, anche se similare, è addirittura peggiore di quella che è alla base dei condoni (che pure hanno, in vent’anni, consentito la distruzione dei territori) perché con questi ultimi rimane quanto meno il disvalore iniziale del fatto ed il divieto generale, viene annullata solo la sanzione. Qui con un tratto di penna si cancella l’illecito! Ciò è inaccettabile in un’ottica di rafforzamento di un senso comune di legalità, di rispetto delle norme e delle regole.

Da un punto di vista sostanziale, poi, l’iniziativa è sconcertante per il contrasto stridente con il valore e l’importanza della tutela del paesaggio, che a partire dall’art. 9 della Costituzione trova rilievo crescente nelle direttive e convenzioni europee, nelle risoluzioni delle Nazioni Unite, nelle normative italiane vigenti e negli innumerevoli movimenti di opinione che in tutta Italia fanno sentire la propria voce per sottrarre il territorio da un uso indiscriminato ed è sorprendente perché non si può rispondere così - e meno che mai lo potrebbe un’amministrazione - alla proliferazione insediativa di bassa qualità, frutto dell’abusivismo e a logiche di espansione periurbana non suffragate da reali esigenze, rimanendo insensibili alle peculiarità del nostro territorio. Come si può pensare che il legislatore che aveva escluso dal condono le zone paesaggistiche oggi, per venire incontro alle esigenze degli abusivi, cancelli semplicemente il paesaggio?

L’incisiva e plaudibile azione dell’amministrazione comunale avviata con le demolizioni ha avuto anche un effetto di deterrenza nei confronti del proliferare dell’abusivismo, ma questo effetto rischia di essere minato, a nostro avviso, da questi rischiosi tentennamenti.

Occorre, invece, un’analisi seria delle domande sociali che sicuramente non escludono e devono convivere con la qualità ambientale, la sicurezza e la possibilità di accesso alle risorse di natura e paesaggio del nostro territorio; occorre spingere, affinchè si promuovino leggi per una politica articolata di governo del territorio che includa non solo misure di protezione, di limitazione e difesa passiva dalle minacce e pressioni in atto, ma anche di gestione dei processi di trasformazione e di pianificazione nel rispetto delle valenze territoriali.

Pensiamo, insomma, che l’idea di sviluppo del territorio non debba passare necessariamente attraverso la cementificazione dello stesso, ma che un territorio ricco di patrimonio storico-culturale e di valenze paesaggistiche, ambientali e naturalistiche rappresenta condizione indispensabile per una buona qualità dello sviluppo presente e futuro, al contrario un territorio degradato, vulnerato, produce ed alimenta crisi ambientali, impoverimento della qualità della vita e declino economico.

Invitiamo, quindi, tutte le forze politiche locali ad una riflessione pacata ed articolata sull’argomento, evitando di considerare posizioni che possano indurre ad un sospetto di facile demagogia e che non risolverebbero i problemi della nostra comunità.

La Rosa di Gerico - Il Presidente Avv. Giuseppina Buongiorno

Galleria Fotografica

rank:

Ultimi articoli in Attualità

A Cava presentato “Anch’io Centro”, progetto a favore del Centro Commerciale Naturale

Presentato, ieri pomeriggio, giovedì 22 febbraio 2018, presso la Sala del Consiglio di Palazzo di Città, il Progetto Europeo Simplicity - Horizon 2020, "Anch'io Centro", in partenariato tra l'amministrazione Servalli, l'Università di Cassino e del Lazio Merdionale, la Ditron Connect-D e il Centro Commerciale...

Circo Orfei a Cava, gli attivisti di Veg in Campania: «Basta sfruttamento degli animali»

Sabato 24 febbraio, all'incrocio tra via Filangieri e via Gramsci, gli attivisti dell'associazione Veg in Campania scenderanno in strada per protestare contro il circo con animali di Nelly Orfei, giunto in questi giorni a Cava de'Tirreni. «Ancora una volta gli attivisti Veg in Campania ed altre associazioni,...

"Aumenti di 30-35 euro, non pagate bollette luce", la bufala via Whatsapp

Sono in tanti i cittadini italiani disorientati in questi giorni a causa dell'invito a non pagare la prossima bolletta dell'energia elettrica. Un trucco che "funzionerà solo se lo faremo in tanti". Il messaggio sta circolando via Whatsapp, diffuso da amici e parenti. E come spesso accade in questi casi,...

Cava, pavimentazione del centro storico: a breve i lavori

L'Assessorato ai Lavori Pubblici ha programmato per i prossimi giorni, non appena le condizioni climatiche lo permetteranno, presumibilmente già dalla prossima settimana, il ripristino del basolato dissestato della pavimentazione del centro storico. «Siamo consapevoli - afferma l'Assessore alla Manutenzione,...

"M'illumino di Meno": gli scavi di Pompei aderiscono all'iniziativa sul risparmio energetico

Anche quest'anno il sito archeologico di Pompei partecipa all'iniziativa M'illumino di Meno promossa da Caterpillar - RaiRadio2, la campagna di sensibilizzazione e sostegno al risparmio energetico contro lo spreco di risorse. L'iniziativa invita le Istituzione e i principali monumenti italiani e europei,...