Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 1 ora fa S. Chiara da Montefalco

Date rapide

Oggi: 17 agosto

Ieri: 16 agosto

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Il Portico

Il quotidiano di Cava dei Tirreni

Il Portico, il quotidiano di Cava dei Tirreni

Varietà: l'edizione 2018 del Gusta Minori in Costa d'Amalfi - Arte e Sapori di un territorio unico Divin Baguette Maiori Costa d'Amalfi Contract Arda, arredamento e progettazioni di interni, Hotel contract, forniture alberghiere, Charming and Luxury Hotel Acquista on line i Panzuppati di Sal De Riso, il piacere deciso di un lievitato di grande qualità intriso con liquori di eccellenza. #Panzzuppati #CostadAmalfi Il Giardiniello Minori dal 1955 eccellenza gastronomica in Costiera Amalfitana Villa Romana Hotel & SPA a Minori in Costiera Amalfitana

Tu sei qui: SezioniAttualitàVia Veneto l'odissea continua

La Tramontina, Caseificio dal 1952, la tradizione dei buoni sapori e l'esperienza casearia creano prodotti unici da gustare ogni giorno D'Amato Home & Design a Maiori in Via nuova chiunzi tutto quanto necessario per il vostro nuovo arredamento Centro estetico FRAI FORM Costa d'Amalfi del dottor Franco Lanzieri. In Costiera Amalfitana Epilazione Definitiva con Laser 808 di ultima generazione - FRAI FORM a Ravello La bottega di Capone in Corso Reginna, 30 a Maiori e in via Pasitea 380 a Positano Porti di Amalfi, Pontile Coppola, Ormeggi in Costa d'Amalfi, Amalfi approdo turistico, Amalfi il porto Ferrara Impianti - Servizi idraulici, impiati per alberghi e strutture ricettive, manutenzione caldaie ed impianti di riscaldamento e condizionamento - Aria condizionata, climatizzazione Ristorante Sensi - il gusto della grande cucina della Costa d'Amalfi Villa Eva Ravello - Villa esclusiva per eventi e matrimoni, il fascino dello stile, le comodità di una struttura ricettiva con il massimo della privacy Salvatore De Riso - Pasticceria - Caffetteria - Gelateria - American Bar - Pizza - Bistrot - Sal De Riso Minori Costa d'Amalfi Hotel Villa Romana a Minori in Costiera Amalfitana - Hotel Benessere in Costa d'Amalfi Geljada la gelateria artigianale in Costa d'Amalfi - Sul lungomare di Maiori potrete assaggiare il miglior gelato della Costiera Amalfitana Legambiente Città di Cava de' Tirreni - Salerno Campania Italia Palazzo Avino - Dimora di Lusso e Charme in Costa d'Amalfi MTN Company Comunicazione integrata Cava dei Tirreni (SA) Campania - Italia Il Vescovado, il giornale on line della Costiera Amalfitana Acquista on line i limoni della Costa d'Amalfi, ti saranno consegnati freschi appena raccolti direttamente a casa tua Amalfi Coast Private Car, Tour, Transfer ed escursioni in Costiera Amalfitana Internet ad alta velocità in Costiera Amalfitana, la banda larga in Costa d'Amalfi

Attualità

Via Veneto, l'odissea continua

Scritto da (admin), giovedì 1 dicembre 2005 00:00:00

Ultimo aggiornamento giovedì 1 dicembre 2005 00:00:00

Le strade cittadine sono diventate una vera e propria emergenza. Difficile trovarne una in buone condizioni. Sotto accusa il Comune e le ditte che, dopo aver eseguito lavori di scavo, fanno rappezzi d'asfalto, evidentemente in economia, con il risultato che dopo poco tempo si trasformano in crateri a cielo aperto e, con la pioggia, delle vere e proprie trappole per le auto e per i pedoni, che rischiano di rimetterci le gambe. Nell'occhio del ciclone soprattutto la centralissima via Vittorio Veneto, diventata un crocevia di problemi e polemiche per i lavori di realizzazione della nuova condotta fognaria e per la pioggia che da giorni si abbatte sulla città. «In questi giorni c'è bisogno delle passerelle per tornare a casa - afferma Antonio Baldi - qualche negoziante le ha dovute mettere per facilitare l'accesso ai clienti». Dall'apertura del cantiere, nel mese di maggio, è stato un susseguirsi di proteste, per la lungaggine dei lavori, che sarebbero dovuti finire a settembre, per la mancanza del collegamento dei tombini e delle caditoie al nuovo collettore e, infine, per i rappezzi di asfalto sgretolatisi in pietrisco. Quando piove, la strada si trasforma in un fiume in piena, con il rischio che l'acqua, non potendo defluire nelle fogne, superi l'altezza dei marciapiedi e causi l'allagamento di negozi e garage. Il ripristino della sede stradale, con la copertura di asfalto dello scavo, dopo pochi giorni è completamente saltato, trasformando via Veneto in una gruviera da percorrere in slalom. «Questa strada è diventata il simbolo dello scempio - afferma Aldo Trezza, presidente della Confesercenti, con l'attività commerciale proprio nella strada incriminata - abbiamo vissuto un'estate da incubo, per la lentezza ed i disagi dei lavori che si sono conclusi solo pochi giorni fa, poi abbiamo avuto la sorpresa dei tombini non allacciati alle fogne, con il risultato che rischiamo di allagarci in ogni momento. Ed ora, quando tempo dovremmo aspettare prima che vengano ripristinati alla loro funzione?». A far arrabbiare oltremodo residenti e commercianti, la sensazione di lottare contro i mulini a vento, non avendo più punti di riferimento istituzionali. «Chiediamo al commissario straordinario Reppucci - invocano gli esercenti della zona - di intervenire. Lo invitiamo a farsi una passeggiata per via Veneto, per constatare di persona come sono stati eseguiti questi lavori e per prendere gli opportuni provvedimenti. Non è possibile che queste cose debbano sempre passare nell'assoluto silenzio e completo disinteresse, senza che nessuno paghi per questo sconquasso. Anzi, a pagare saranno come al solito i cittadini, in termini di disagi e per le maggiori spese che il Comune dovrà sostenere per rimediare a questa situazione». Ed infatti, il dirigente dei lavori pubblici del Comune, Luca Caselli, ha assicurato che, appena il tempo lo permetterà, provvederà ad eseguire i rappezzi d'asfalto per coprire le buche. Sotto accusa anche la metodologia nei lavori adottata dall'impresa esecutrice e dal direttore dei lavori. I residenti hanno minacciato di denunciare il Comune per i danni che dovessero subire da eventuali allagamenti. «Vorrà dire che se sarà necessario - avverte Caselli - dovremo costituirci anche noi come parte lesa».

rank:

Ultimi articoli in Attualità

L’Italia spezzata (e uccisa)

di Massimiliano D'Uva Genova è tagliata in due, l'Italia divisa tra governo e opposizioni; nel frattempo gli italiani, incerti e impauriti, stanno a chiedersi come sia potuto succedere e si interrogano sul perché non si siano fermati tutti i festeggiamenti del ferragosto, indecisi tra il credere o meno...

Numeri e mistero: alla scoperta di Cervinara

La passione per il mistero e per i numeri sembra essere una delle più antiche. Da sempre l'essere umano osserva i numeri e con il fiato sospeso attende la sorte. Dalle nostre parti il filo rosso tra mistero e numeri è molto molto conosciuto. E se si potesse andare alla scoperta di un luogo dove i numeri...

Governo pensa al ritiro immediato della patente per chi viene trovato al cellulare mentre guida

Il ministro dei Trasporti Danilo Toninelli pensa al "ritiro immediato della patente" per chi viene sorpreso a utilizzare il cellulare mentre è alla guida. La misura si inserisce nel quadro di un "ragionamento sull'inasprimento delle sanzioni" per queste tipologie di violazione del codice della strada...

Book of Ra: il fascino senza tempo della slot evergreen

Il fascino dell'Antico Egitto resiste immutato senza alcuna paura dello scorrere del tempo. La letteratura, il cinema, i fumetti, i videogiochi si sono spesso ispirati ad una delle civiltà più incredibili che sia mai stata sul nostro pianeta nel corso di tutta la storia dell'umanità. E proprio ad uno...

A Cava riapre il parco di Villa Rende, Servalli: «Pezzo della nostra storia»

Questa mattina, sabato 11 agosto, è stato riconsegnato alla città il parco di Villa Rende, dopo un completo restyling con la sistemazione dei giardini, dei vialetti, della fontana, dell'accesso con la storica gradinata di via Balzico e quello per le persone con disabilità e la sostituzione della panchine,...