Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 9 ore fa S. Federico vescovo

Date rapide

Oggi: 18 luglio

Ieri: 17 luglio

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Il Portico

Il quotidiano di Cava dei Tirreni

Il Portico, il quotidiano di Cava dei Tirreni

Divin Baguette Maiori Costa d'Amalfi Contract Arda, arredamento e progettazioni di interni, Hotel contract, forniture alberghiere, Charming and Luxury Hotel Acquista on line i Panzuppati di Sal De Riso, il piacere deciso di un lievitato di grande qualità intriso con liquori di eccellenza. #Panzzuppati #CostadAmalfi Il Giardiniello Minori dal 1955 eccellenza gastronomica in Costiera Amalfitana Villa Romana Hotel & SPA a Minori in Costiera Amalfitana Palazzo Avino Ravello, Luxury Hotel on the Amalfi Coast, Hotel di Lusso per eventi esclusivi in Costiera Amalfitanai

Tu sei qui: SezioniAttualitàVandali sui bus svolta nelle indagini

D'Amato Home & Design a Maiori in Via nuova chiunzi tutto quanto necessario per il vostro nuovo arredamento Centro estetico FRAI FORM Costa d'Amalfi del dottor Franco Lanzieri. In Costiera Amalfitana Epilazione Definitiva con Laser 808 di ultima generazione - FRAI FORM a Ravello La bottega di Capone in Corso Reginna, 30 a Maiori e in via Pasitea 380 a Positano Porti di Amalfi, Pontile Coppola, Ormeggi in Costa d'Amalfi, Amalfi approdo turistico, Amalfi il porto Ferrara Impianti - Servizi idraulici, impiati per alberghi e strutture ricettive, manutenzione caldaie ed impianti di riscaldamento e condizionamento - Aria condizionata, climatizzazione Ristorante Sensi - il gusto della grande cucina della Costa d'Amalfi Villa Eva Ravello - Villa esclusiva per eventi e matrimoni, il fascino dello stile, le comodità di una struttura ricettiva con il massimo della privacy Salvatore De Riso - Pasticceria - Caffetteria - Gelateria - American Bar - Pizza - Bistrot - Sal De Riso Minori Costa d'Amalfi Hotel Villa Romana a Minori in Costiera Amalfitana - Hotel Benessere in Costa d'Amalfi Geljada la gelateria artigianale in Costa d'Amalfi - Sul lungomare di Maiori potrete assaggiare il miglior gelato della Costiera Amalfitana Legambiente Città di Cava de' Tirreni - Salerno Campania Italia Palazzo Avino - Dimora di Lusso e Charme in Costa d'Amalfi MTN Company Comunicazione integrata Cava dei Tirreni (SA) Campania - Italia Il Vescovado, il giornale on line della Costiera Amalfitana Acquista on line i limoni della Costa d'Amalfi, ti saranno consegnati freschi appena raccolti direttamente a casa tua Amalfi Coast Private Car, Tour, Transfer ed escursioni in Costiera Amalfitana Internet ad alta velocità in Costiera Amalfitana, la banda larga in Costa d'Amalfi

Attualità

Vandali sui bus, svolta nelle indagini

Scritto da (admin), martedì 10 febbraio 2004 00:00:00

Ultimo aggiornamento martedì 10 febbraio 2004 00:00:00

Li hanno visti scappare a bordo dei loro motorini, dopo che avevano ostacolato la corsa dell'autobus di linea con una lunga gimcana. Hanno memorizzato il numero di targa e le loro sagome. Hanno svelato tutto ai dipendenti del Cstp. Sarebbe questa l'indagine parallela, fatta da un gruppo di ragazzi (hanno anche loro poco più di 15 anni e girano in motorino), per scoprire gli autori dei raid teppistici registratisi nelle settimane scorse sui pullman del Cstp, nella corsa del sabato sera che da Viale Crispi porta a Santa Lucia e Sant'Anna. Al momento, le Forze dell'Ordine, impegnate per sgominare la banda di teppisti, smentiscono la notizia di possibili identificazioni. Ma il velo d'omertà che fino ad oggi ha coperto questi terribili episodi di vandalismo sembra essersi diradato. Stando ad alcune testimonianze, raccolte tra gli autisti del Cstp, due o tre ragazzi avrebbero fornito importanti elementi per riconoscere gli autori degli atti vandalici e delle continue ritorsioni ai danni degli stessi dipendenti. «Riporteremo agli investigatori tutte le notizie di cui siamo venuti a conoscenza», è il laconico commento. Il timore è di un'eventuale fuga di notizie che possa compromettere l'esito delle indagini, ma anche quello di esporsi in prima persona, con il rischio di rendere la situazione ancora più tesa. La task-force composta da Polizia, Carabinieri e Vigili Urbani è al lavoro: sono state aumentate le pattuglie nella zona ed intensificati i controlli. Nei giorni scorsi gli investigatori hanno anche raccolto le testimonianze degli autisti, che sono stati ascoltati negli uffici del Commissariato. «Ci hanno lanciato contro le pietre - hanno raccontato i dipendenti del Cstp - e non solo. Hanno minacciato anche i passeggeri». Ed alcune telefonate da parte di cittadini - che sono voluti restare nell'anonimato - giunte alla Stazione dei Carabinieri sembrano confermare queste versioni: balordi salgono sul pullman per danneggiare l'autobus, chiunque interviene viene minacciato, mentre l'autista non può fare nulla perché è impegnato alla guida. La prima denuncia risale a parecchi mesi fa. Un autista del Cstp denunciò l'episodio vandalico dopo che, al ritorno dell'ultima corsa Cava-Santa Lucia, i danni causati dai giovani (finestrini sfregiati, sediolini divelti) gli erano stati imputati come disattenzione. Da allora i raid si sono ripetuti, fino alla denuncia pubblica ed alla convocazione di un vertice che ha visto la partecipazione del sindaco Alfredo Messina, dell'assessore alla Sicurezza, Alfonso Laudato, e delle Forze dell'Ordine locali. La caccia ai teppisti si è fatta serrata. Ma non basta. Oltre al coordinamento interforze ed alla sbandierata politica della "tolleranza zero" ci vuole dell'altro. L'ipotesi della scorta al pullman di linea, anche nella sola serata di sabato, diventa un vero e proprio "lusso", vista l'esiguità degli organici delle forze di Polizia e dei Carabinieri. Il commissariato di Polizia ha organizzato un servizio di controllo, la scorsa settimana, ad opera di una volante. Ma ora si cercano anche soluzioni alternative, nell'ottica di un'adeguata attività di prevenzione. Tra le ipotesi suggerite dagli investigatori, quella della presenza sulla corsa "incriminata", oltre che dell'autista, anche di una o due unità di personale da utilizzare per il controllo dei biglietti ad ogni fermata, per evitare l'ingresso di viaggiatori malintenzionati.

rank:

Ultimi articoli in Attualità

Lavori conclusi alla Chiesa di Santa Maria del Rovo: sabato 21 la riapertura

Manca poco alla riapertura della chiesa di Santa Maria Del Rovo, chiusa lo scorso 10 settembre 2017 per lavori di restauro. Adesso, a conclusione dei lavori - messi a punto dai restauratori Diana Spada e Nicola Iovine per una spesa totale di 120 mila euro - il santuario, punto di riferimento di circa...

Contest #welovecava: vince l'associazione Cava Storie

Cava Storie è la vincitrice del contest #welovecava, organizzato da Associazione Exedra e Soc. Coop. Cava Felix. L'associazione beneficerà di 5.000€ in servizi professionali per la realizzazione del progetto "L'Aromataro". L'Associazione Exedra e la Cooperativa Sociale Cava Felix hanno indetto lo scorso...

Stella d'oro al Social tennis Club Cava de' Tirreni

La Commissione nazionale benemerenze sportive, su proposta del Coni provinciale, ha deliberato l'assegnazione della Stella d'oro al Merito sportivo al Social Tennis Club di Cava de'Tirreni, presieduto dall'avvocato Francesco Accarino, per l'importante contributo dato allo sport. «Ringrazio Nello Talento...

Cava de' Tirreni, presidente Trezza: «Con Pasquale Falcone nasce il vero CCN»

Il presidente della Delegazione di Cava de' Tirreni, Aldo Trezza, augura buon lavoro al nuovo presidente del Consorzio Centro Commerciale Naturale, Pasquale Falcone e a tutto il nuovo Direttivo. «Dopo anni in cui il Consorzio CCN si è distinto per non aver fatto praticamente nulla, per essere diventato...

Rifiuti a Cava, sindaco Servalli: «Se non si differenzia a rischio la tenuta dei costi»

Le continue emergenze che si stanno verificando nelle ultime settimane a causa di incendi nelle piattaforme di conferimento dei rifiuti differenziati e il perdurare dell'inosservanza da parte di tanti cittadini delle piccole regole per una efficace raccolta differenziata stanno mettendo a serio rischio...