Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 1 ora fa S. Massimo vescovo

Date rapide

Oggi: 29 maggio

Ieri: 28 maggio

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Il Portico

Il quotidiano di Cava dei Tirreni

Il Portico - Il quotidiano di Cava dei Tirreni

Sicme Energy e Gas, il tuo partner per l'energia, Gas e Luce elettrica in Costiera AmalfitanaLa più antica pasticceria della Costiera Amalfitana, scoprite il nuovo sito web on line e la possibilità di acquistare comodamente da casa vostra le specialità della Costa d'AmalfiCardine lavori in quota, opere edili, ripristino costoni rocciosi, pagina social ufficialeGenea Consorzio Stabile, Energia, Efficientamento energeticoAcquista on line i Panzuppati di Sal De Riso, il piacere deciso di un lievitato di grande qualità intriso con liquori di eccellenza. #Panzzuppati #CostadAmalfiVilla Romana Hotel & SPA a Minori in Costiera Amalfitana

Tu sei qui: SezioniAttualitàUna degna sepoltura per Biagino, Cava si attiva per la raccolta fondi

Cardine SRL, Lavori in quota, Protezione, Sicurezza, Pannelli in fune d'acciaio, lavori edili, interventi post frana, perforazione pareti rocciose, messa in sicurezza costone rocciosoGenea Consorzio energetico, efficienza energeticaGranato Caffè, è leader in Costiera Amalfitana nella commercializzazione e nella distribuzione di macchine per caffè a cialde e capsule con il miglior caffè napoletanoAcquista on line il limoncello ed i liquori della Costiera Amalfitana. Terra di Limoni la genuitià della lavorazione artigianale direttamente a casa tua.D'Amato Design - progettazione di interni, arredamento e forniture per alberghi e strutture ricettive, architettura d'interni, arredamenti casa, D'Amato Home DesignLa Tramontina, Caseificio dal 1952, la tradizione dei buoni sapori e l'esperienza casearia creano prodotti unici da gustare ogni giornoLa bottega di Capone in Corso Reginna, 30 a Maiori e in via Pasitea 380 a Positano Porti di Amalfi, Pontile Coppola, Ormeggi in Costa d'Amalfi, Amalfi approdo turistico, Amalfi il portoFerrara Impianti - Servizi idraulici, impiati per alberghi e strutture ricettive, manutenzione caldaie ed impianti di riscaldamento e condizionamento - Aria condizionata, climatizzazioneHotel Villa Romana a Minori in Costiera Amalfitana - Hotel Benessere in Costa d'AmalfiLegambiente Città di Cava de' Tirreni - Salerno Campania ItaliaPalazzo Avino - Dimora di Lusso e Charme in Costa d'AmalfiIl Vescovado, il giornale on line della Costiera AmalfitanaAcquista on line i limoni della Costa d'Amalfi, ti saranno consegnati freschi appena raccolti direttamente a casa tuaAmalfi Coast Private Car, Tour, Transfer ed escursioni in Costiera AmalfitanaInternet ad alta velocità in Costiera Amalfitana, la banda larga in Costa d'Amalfi

Terra di Limoni, Acquista on line il limoncello della Costa d'Amalfi realizzato esclusivamente con limoni IGP della Costiera Amalfitana

Attualità

Una degna sepoltura per Biagino, Cava si attiva per la raccolta fondi

Scritto da (Redazione), giovedì 11 ottobre 2018 16:27:31

Ultimo aggiornamento giovedì 11 ottobre 2018 16:36:54

di Carolina Milite

Si sono svolti ieri pomeriggio in un clima di triste compostezza i funerali di Biagio Ferrigno, deceduto lunedì pomeriggio colpito da un infarto fulminante. Non c'era molta gente, circa una cinquantina di persone a dare l'ultimo saluto al 50enne cavese conosciuto da un po' tutti in città perché soleva passeggiare per il centro insieme al fratello Antonio, spesso in cerca di qualche spicciolo per comprare qualcosa da mangiare.

Era facile trovarlo sotto i portici o lungo il corso nelle più disparate ore del giorno. Biagino, come tutti lo conoscevano, era un omone grosso che poteva incutere timore qualche volta, ma non faceva male a una mosca. Non avrebbe torto un capello a un bambino. Non ne era capace. Lui chiedeva soltanto di poter vivere a modo suo, senza essere infastidito, né additato come "diverso". La vita era stata già abbastanza cattiva con lui. Bastava dargli una sigaretta quando la chiedeva, o 50 centesimi, come spesso chiedeva, e donargli un sorriso che lo facesse sentire meno solo, meno estraneo e indifferente per il mondo che lo circondava.

Biagino aveva un fratello più piccolo, Antonio, e con lui trascorreva la maggior parte del suo tempo. Si sorreggevano l'un l'altro, l'uno era il mondo dell'altro, i due fratelli che vivevano ai margini del mondo "normale".

Il destino ha deciso che in un pomeriggio di inizio ottobre Biagino dovesse, improvvisamente, essere strappato dalla vita e dall'affetto del fratello.

Quanta gente attorno a lui in strada, mentre l'ambulanza veniva per soccorrerlo, ma gli uomini al suo interno non hanno potuto fare altro che coprirlo con un telo. La notizia ha fatto rapidamente il giro della città, facendo rammaricare tutti quanti ne venivano a conoscenza.

Ieri il rito funebre celebrato da don Osvaldo Masullo. In prima fila seduto c'era Antonio. Accompagnato, come anche il feretro di Biagio, dai tifosi della Cavese. Faceva molta tenerezza guardarlo. Ogni tanto si girava e guardava in viso i presenti come per chiedere cosa ci facesse il fratello in quella bara. Era il suo punto di riferimento in una vita che già li aveva puniti abbastanza. Adesso si ritrova da solo a doverla vivere, per la prima volta.

Possiamo tutti contribuire a dargli una mano, però. Raccolta fondi per una degna sepoltura a Biagino. Chiunque voglia donare un'offerta, troverà il salvadanaio al piano terra del Comune di Cava de' Tirreni, presso l'Ufficio Comunicazione. Sarà possibile andare lunedì, mercoledì e venerdì dalle 9 alle 13. Il martedì e giovedì dalle 9 alle 13 e dalle 16 alle 18.30.

La giornalista che ha approntato questa colletta, Annalaura Ferrara, ha fatto sapere che sono stati attivati tutti i canali possibili per garantire un futuro sereno ad Antonio, per il quale Biagino non era solo un fratello, ma un caposaldo indispensabile.

Se sei arrivato fino a qui sei una delle tante persone che ogni giorno leggono senza limitazioni le nostre notizie perché offriamo a tutti la possibilità di accesso gratuito.

Questo è possibile anche grazie alle donazioni dei lettori. Sostieni l'informazione di qualità, sostieni Il Portico!

Scegli il tuo contributo con

Galleria Fotografica

rank:

Attualità

Caro affitti e crisi, a Cava de' Tirreni chiudono negozi

L'effetto pandemia da coronavirus a livello economico ha avuto un impatto importante sui negozi. Anche a Cava de' Tirreni sono diverse le attività che hanno pagato pesantemente le conseguenze della crisi sanitaria e, dopo giorni di riflessione, hanno deciso di alzare bandiera bianca. I fattori sono chiari:...

Cava de' Tirreni, 38 anni fa la morte di Simonetta Lamberti

Cava de' Tirreni non potrà mai dimenticare quel triste 29 maggio 1982, il giorno in cui la piccola Simonetta Lamberti, di 11 anni, venne uccisa in un attentato che aveva come obbiettivo il padre Alfonso, procuratore del Tribunale di Sala Consilina impegnato in quel periodo in indagini contro la nuova...

Continua la solidarietà a Cava de' Tirreni: consegnate 200 mascherine per sordomuti

Continua la solidarietà a Cava de' Tirreni durante l'emergenza sanitaria rappresentata dal Coronavirus. Ieri mattina sono state consegnate 200 mascherine pensate e realizzate per i cittadini sordomuti, i quali essendone obbligati, come tutti, all'uso, hanno difficoltà comunicative non potendo vedere...

Campania, bimbo ripulisce spiaggia da rifiuti: le foto diventano virali

Pulizia sulla spiaggia di Castellamare di Stabia, presso il lido "la Calcina", ad opera di un bambino, armato di paletta, bustine e buona volontà. Il bimbo si è messo a ripulire la spiaggia dai rifiuti e dalle cicche di sigaretta lasciate dagli adulti. Un gesto che in poco tempo ha fatto il giro del...

Cava de' Tirreni, Trenitalia sbaglia toponimo: l'assessore Del Vecchio si mobilita

Dopo la polemica scaturita dalla gaffe di Trenitalia, che aveva sbagliato il toponimo di Cava de' Tirreni cambiandolo in "Cava dei Tirreni", l'assessore alla polizia locale e alla viabilità Giovanni Del Vecchio si è subito mobilitato, scrivendo una pec alla direzione regionale di Napoli Ferrovie dello...