Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 10 ore fa S. Apollinare

Date rapide

Oggi: 23 luglio

Ieri: 22 luglio

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Il Portico

Il quotidiano di Cava dei Tirreni

Il Portico, il quotidiano di Cava dei Tirreni

Divin Baguette Maiori Costa d'Amalfi Contract Arda, arredamento e progettazioni di interni, Hotel contract, forniture alberghiere, Charming and Luxury Hotel Acquista on line i Panzuppati di Sal De Riso, il piacere deciso di un lievitato di grande qualità intriso con liquori di eccellenza. #Panzzuppati #CostadAmalfi Il Giardiniello Minori dal 1955 eccellenza gastronomica in Costiera Amalfitana Villa Romana Hotel & SPA a Minori in Costiera Amalfitana Palazzo Avino Ravello, Luxury Hotel on the Amalfi Coast, Hotel di Lusso per eventi esclusivi in Costiera Amalfitanai

Tu sei qui: SezioniAttualitàUn vademecum anti-truffe agli anziani

D'Amato Home & Design a Maiori in Via nuova chiunzi tutto quanto necessario per il vostro nuovo arredamento Centro estetico FRAI FORM Costa d'Amalfi del dottor Franco Lanzieri. In Costiera Amalfitana Epilazione Definitiva con Laser 808 di ultima generazione - FRAI FORM a Ravello La bottega di Capone in Corso Reginna, 30 a Maiori e in via Pasitea 380 a Positano Porti di Amalfi, Pontile Coppola, Ormeggi in Costa d'Amalfi, Amalfi approdo turistico, Amalfi il porto Ferrara Impianti - Servizi idraulici, impiati per alberghi e strutture ricettive, manutenzione caldaie ed impianti di riscaldamento e condizionamento - Aria condizionata, climatizzazione Ristorante Sensi - il gusto della grande cucina della Costa d'Amalfi Villa Eva Ravello - Villa esclusiva per eventi e matrimoni, il fascino dello stile, le comodità di una struttura ricettiva con il massimo della privacy Salvatore De Riso - Pasticceria - Caffetteria - Gelateria - American Bar - Pizza - Bistrot - Sal De Riso Minori Costa d'Amalfi Hotel Villa Romana a Minori in Costiera Amalfitana - Hotel Benessere in Costa d'Amalfi Geljada la gelateria artigianale in Costa d'Amalfi - Sul lungomare di Maiori potrete assaggiare il miglior gelato della Costiera Amalfitana Legambiente Città di Cava de' Tirreni - Salerno Campania Italia Palazzo Avino - Dimora di Lusso e Charme in Costa d'Amalfi MTN Company Comunicazione integrata Cava dei Tirreni (SA) Campania - Italia Il Vescovado, il giornale on line della Costiera Amalfitana Acquista on line i limoni della Costa d'Amalfi, ti saranno consegnati freschi appena raccolti direttamente a casa tua Amalfi Coast Private Car, Tour, Transfer ed escursioni in Costiera Amalfitana Internet ad alta velocità in Costiera Amalfitana, la banda larga in Costa d'Amalfi

Attualità

Un vademecum anti-truffe agli anziani

Scritto da (admin), martedì 30 aprile 2013 00:00:00

Ultimo aggiornamento martedì 30 aprile 2013 00:00:00

Quando giungiamo alla terza o quarta età, desideriamo vivere il quotidiano serenamente, ma c’è sempre qualcuno pronto a disturbarci, se non a truffarci. «Signora, sono l’amico di suo figlio Francesco, deve ritirare la polizza dell’auto, ma non ha tutti i soldi ed ha incaricato me di venire da voi perché gli mandiate 700 euro». «Scusi, mio figlio deve ritirare la polizza per l’auto ed uscendo da casa non mi ha detto nulla». «Signora, se non mi crede, ora lo chiamo e lei parlerà con lui direttamente».

Il birbaccione telefona non al figlio della signora, che non conosce, ma al “compare” di turno e, dopo aver scambiato poche parole, chiamandolo per nome (Francesco), passa il cellulare all’ignara “preda”. «Francesco, sono mamma». «Sì mamma, scusami, quando sono uscito da casa non mi sono ricordato di dirti che andavo a ritirare la polizza dell’auto. Per cortesia, dai i soldi al mio amico, stai tranquilla che è tutto a posto».

La sventurata, facendo poca attenzione al tono di voce del presunto figlio, consegna l’intera somma al birbaccione, il quale saluta cordialmente e si allontana. Quando giunge il figlio da lavoro, che guarda caso si chiama Francesco, la mamma gli chiede notizie in merito alla polizza, ma il figlio chiarisce che la sua polizza scade a fine anno e che non doveva ritirare alcuna polizza. Da qui i due comprendono che l’anziana signora è stata truffata. La scena di panico è più che comprensibile, visto che l’anziana era rimasta sola in casa col birbaccione e che questi le avrebbe potuto fare ben altro male. Sporta la denunzia alle Forze dell’Ordine, il risultato è stato che un ignobile individuo ha sottratto una cifra sostanziosa, soprattutto di questi tempi, ad una modesta famiglia. Sì, perché le truffe vengono perpetrate per lo più ai danni di “povera gente”.

Cosa fare in questi frangenti? Non fidarsi del birbaccione e telefonare personalmente al familiare (in questo caso il figlio), alla cavese Tenenza dell’Arma dei Carabinieri (089.44.10.10) od al Commissariato di Pubblica Sicurezza (089.34.05.11) e chiederne l’intervento.

Affinché se ne possa sapere di più, leggiamo il seguente vademecum contro le truffe in danno di anziani, e non solo:

In casa:
1. Non aprire la porta di casa a sconosciuti, informando subito le Forze dell’Ordine della presenza alla porta di estranei che insistono per entrare.
2. Qualora si presentino alla porta persone in uniforme e si nutrano dubbi sulla loro reale identità, chiedere loro di esibire la tessera personale di riconoscimento e, comunque, telefonare al 113 o al 112 per ottenere chiarimenti.
3. Ricordare che gli impiegati della banca, dell’ufficio postale o di altri Enti pubblici non vanno mai e per nessun motivo a casa dei clienti, specie per controllare se le banconote in possesso siano vere o false e tantomeno per sostituirle.
4. Non tenere in casa grosse somme di danaro e gioielli di valore.
5. Non fidarsi di persone che, entrate in casa e simulando malori, chiedano dell’acqua od altro e, comunque, non perderli mai di vista. È un espediente per distrarre e derubare.
6. Non fidarsi di chi propone abbonamenti a riviste delle Forze dell’Ordine, sia presentandosi di persona sia, soprattutto, al telefono.
7. Qualora si sia impossibilitati a muoversi da casa per fare una denuncia, chiamare il 113 o il 112, che provvederanno ad inviare personale a domicilio.
8. Ricordarsi che l’ITALGAS, l’E.N.E.L., la TELECOM, prima di fare delle verifiche in casa, emettono degli avvisi.
9. Ricordarsi che l’I.N.P.S. non manda suoi dipendenti a casa per controllare il libretto della pensione. Qualora l’Istituto avesse necessità di effettuare una verifica, si riceverà un apposito avviso per posta.

Per strada:
1. Non credere a chi dà notizia di un’eredità inaspettata o di vincite improvvise!
2. Non fidarsi di persone che dicono di conoscere noi o nostri parenti, cercando di venire in casa.
3. Ricordarsi che nessuno, specie se sconosciuto, regala niente per niente e non fidarsi di chi per strada propone un affare. Si tratta sempre di malviventi e truffatori.

In Posta o in Banca:
1. In occasione del ritiro della pensione, farsi accompagnare da una persona di fiducia. Conservare i soldi in un tasca interna e non fermarsi per strada con sconosciuti.
2. Se ci si sente osservati, meglio fermarsi all’interno della banca o dell’ufficio postale e parlarne con la vigilanza. Se si è già in strada, contattare le Forze dell’Ordine.
3. Valutare che il sistema migliore per evitare brutte situazioni è quello di utilizzare i servizi resi dalle banche e dalle poste, quali accreditamento di pensione, libretto di assegni, pagamenti in conto corrente.

Livio Trapanese

Galleria Fotografica

rank:

Ultimi articoli in Attualità

Cava de' Tirreni: nuovo Direttivo del CCN incontra il Sindaco Servalli

Questa mattina, al Palazzo di Città di Cava de'Tirreni, il Consiglio Direttivo del Consorzio CavaCCN si è incontrato con il sindaco Vincenzo Servalli e l'assessore allo sviluppo economico Barbara Mauro de Cuya. L'incontro promosso dal neo Direttivo si è svolto in un clima molto cordiale ed informale...

Cava de' Tirreni aderisce all'Anagrafe Nazionale della Popolazione Residente (ANPR)

Anche l'Amministrazione comunale di Cava de' Tirreni aderisce all'Anagrafe Nazionale della Popolazione Residente. Per adeguare i sistemi informatici alla banca dati nazionale, le attività degli uffici, Anagrafe, Elettorale e Tributi, saranno sospese nei giorni di giovedì 26 e venerdì 27 luglio prossimi,...

Cava de' Tirreni: grande partecipazione dei volontari antincendi

Un incontro molto partecipato, quello di ieri pomeriggio alle 18.30, a Palazzo di Città, tra l'Amministrazione Servalli e le associazioni e cittadini che si occupano di salvaguardia dell'ambiente. L'Assessore all'ambiente, Nunzio Senatore, accompagnato dal responsabile della Protezione civile, il Ten....

Cava de' Tirreni, lavori conclusi sulla Sp360: 25 luglio la riapertura

Come un fulmine a ciel sereno arriva una buona notizia per i residenti e per i commercianti di Sant'Anna, a Cava de' Tirreni. Mercoledì 25 luglio, alle 11,00, infatti, riaprirà la SP360 via Pasquale Di Domenico, che era stata chiusa ad inizio 2017 per un evento franoso. I lavori e i ritardi per il ripristino...

Lavori conclusi alla Chiesa di Santa Maria del Rovo: sabato 21 la riapertura

Manca poco alla riapertura della chiesa di Santa Maria Del Rovo, chiusa lo scorso 10 settembre 2017 per lavori di restauro. Adesso, a conclusione dei lavori - messi a punto dai restauratori Diana Spada e Nicola Iovine per una spesa totale di 120 mila euro - il santuario, punto di riferimento di circa...