Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 3 ore fa S. M. Maddalena de' Pazzi

Date rapide

Oggi: 25 maggio

Ieri: 24 maggio

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Il Portico

Il quotidiano di Cava dei Tirreni

Il Portico, il quotidiano di Cava dei Tirreni

Divin Baguette Maiori Costa d'Amalfi Contract Arda, arredamento e progettazioni di interni, Hotel contract, forniture alberghiere, Charming and Luxury Hotel I Panzuppati di Sal De Riso, il piacere deciso di un lievitato di grande qualità intriso con liquori di eccellenza. #Panzzuppati #CostadAmalfi Il Giardiniello Minori dal 1955 eccellenza gastronomica in Costiera Amalfitana Villa Romana Hotel & SPA a Minori in Costiera Amalfitana Palazzo Avino Ravello, Luxury Hotel on the Amalfi Coast, Hotel di Lusso per eventi esclusivi in Costiera Amalfitanai

Tu sei qui: SezioniAttualitàUn teatro al posto del Club Universitario

Pizzeria Sorbillo anche a Cava de'Tirreni, inaugurazione 31 maggio

Spari a Cava, parla il responsabile: «Ho sparato per antipatia»

Intervento atteso un anno, la vicissitudine di un anziano di Cava de' Tirreni

La frutta e i suoi benefici nella stagione estiva

"Benessere In 2018", 28 maggio la presentazione a Palazzo di Città

Disservizi all’ufficio mobile nella frazione di Passiano: l'appello dei cittadini

"Cava 1943 - i giorni del terrore": 25 maggio presentazione del libro di Gregorio Di Micco

Cava, tenta di derubare anziana: 48enne arrestato

Spari a Cava de' Tirreni: oggi verrà interrogato il responsabile

Nocera Superiore e Inferiore verso la fusione, sabato 26 un seminario del Comitato Pro Referendum

Banca Campania Centro, 26 maggio inaugurazione filiale a Cava de’ Tirreni

Cava de' Tirreni, 26 maggio Karolina Bednorz in mostra al Solimene Art

Roberto Adduono del “Re Maurì” di Salerno è il miglior sommelier della Campania [VIDEO]

Cava de’ Tirreni, a giugno i festeggiamenti in onore del Santissimo Sacramento [PROGRAMMA]

Governo M5s-Lega: Conte accetta con riserva incarico di Mattarella, oggi le consultazioni

Lions Club Cava de’ Tirreni - Vietri sul Mare, eletto nuovo Consiglio direttivo

Malattie cardiovascolari, secondo i dottori un uovo al giorno riduce il rischio

Convegno sulla clown terapia, 27 maggio a Cava de' Tirreni

Rinviata discussione sull'ex Velodromo, Canora: «Nessun ritardo nel cronoprogramma»

Cava, consigliere Lamberti: «Bisogna espropriare l'ex cinema Capitol»

D'Amato Home & Design a Maiori in Via nuova chiunzi tutto quanto necessario per il vostro nuovo arredamento Centro estetico FRAI FORM Costa d'Amalfi del dottor Franco Lanzieri. In Costiera Amalfitana Epilazione Definitiva con Laser 808 di ultima generazione - FRAI FORM a Ravello La bottega di Capone in Corso Reginna, 30 a Maiori e in via Pasitea 380 a Positano Porti di Amalfi, Pontile Coppola, Ormeggi in Costa d'Amalfi, Amalfi approdo turistico, Amalfi il porto Ferrara Impianti - Servizi idraulici, impiati per alberghi e strutture ricettive, manutenzione caldaie ed impianti di riscaldamento e condizionamento - Aria condizionata, climatizzazione Ristorante Sensi - il gusto della grande cucina della Costa d'Amalfi Villa Eva Ravello - Villa esclusiva per eventi e matrimoni, il fascino dello stile, le comodità di una struttura ricettiva con il massimo della privacy Salvatore De Riso - Pasticceria - Caffetteria - Gelateria - American Bar - Pizza - Bistrot - Sal De Riso Minori Costa d'Amalfi Hotel Villa Romana a Minori in Costiera Amalfitana - Hotel Benessere in Costa d'Amalfi Geljada la gelateria artigianale in Costa d'Amalfi - Sul lungomare di Maiori potrete assaggiare il miglior gelato della Costiera Amalfitana Legambiente Città di Cava de' Tirreni - Salerno Campania Italia Palazzo Avino - Dimora di Lusso e Charme in Costa d'Amalfi MTN Company Comunicazione integrata Cava dei Tirreni (SA) Campania - Italia Il Vescovado, il giornale on line della Costiera Amalfitana Acquista on line i limoni della Costa d'Amalfi, ti saranno consegnati freschi appena raccolti direttamente a casa tua Amalfi Coast Private Car, Tour, Transfer ed escursioni in Costiera Amalfitana Internet ad alta velocità in Costiera Amalfitana, la banda larga in Costa d'Amalfi

Attualità

Un teatro al posto del Club Universitario

Scritto da Il Mattino (admin), giovedì 16 gennaio 2003 00:00:00

Ultimo aggiornamento giovedì 16 gennaio 2003 00:00:00

Un teatro in pieno centro cittadino. Parte il progetto dell'Amministrazione Messina, che prevede di dotare la città metelliana di un teatro da 200 posti, la cui direzione artistica dovrebbe essere affidata a Mimmo Venditti. L'opera sorgerà nella struttura che attualmente ospita il Club Universitario Cavese (nelle foto), nella villa comunale di viale Crispi. Già pronti i progetti ed i finanziamenti per l'adeguamento della struttura. «La nostra città merita di avere un teatro - ha affermato il sindaco Messina - e la struttura più idonea è senza dubbio l'ex Casa del Balilla, oggi Club Universitario Cavese, anche perché l'associazione è diventata memoria storica di se stessa. In pratica, da anni non svolge il compito istituzionale per cui era nata. Comunque, credo che potrà di nuovo riprendere il suo importante ruolo di aggregazione per gli studenti universitari, perché non è mia intenzione sopprimere quest'associazione, tanto che abbiamo già previsto per loro l'assegnazione di una nuova sede, un intero piano nel contenitore che ospita il Social Tennis Club, in via Garzia». Nato nel 1948, il Club Universitario dal 1952 ha la sua sede nell'ex Casa del Balilla. «Forse qualcuno dimentica - afferma Marcello Rescigno, presidente del Cuc - che quella struttura era pressoché distrutta. Furono soci come Eugenio Abbro, gli avvocati Antonio Granata e Luigi Della Monica, gli ingegneri Claudio Accarino e Pagliara, oltre a tanti altri, che, autotassandosi, permisero la ricostruzione della struttura. Le varie Amministrazioni non hanno mai sborsato una lira. Ancora oggi, provvediamo alla manutenzione ordinaria e straordinaria senza richiedere interventi pubblici». Difficile un accordo fra Amministrazione ed associazione. «Spero che l'associazione degli universitari - continua il primo cittadino - comprenda ed appoggi le necessità della nostra città e non intenda creare ostacoli». Marcello Rescigno, però, su questo punto è irremovibile: «Impugneremo il decreto, non sarà facile sloggiarci dalla nostra sede. Abbiamo 320 iscritti al Club, con tutte le loro famiglie: circa 3.000 persone che annualmente frequentano la nostra associazione. A loro dovranno dare spiegazione». Una vicenda destinata ad avere ripercussioni e strascichi legali, che allungheranno i tempi di attuazione del progetto teatro e del polo culturale. «A meno che - conclude il presidente del Club Universitario - l'Amministrazione comunale non ci trovi una sede che abbia gli stessi requisiti dell'attuale, adeguandola alle nostre necessità».

CLUB O TEATRO, LA CITTÀ SI SPACCA

Pareri discordanti sul progetto del sindaco Messina. Disappunto tra i soci del Club, in tanti sono scettici, entusiasta il presidente del Social Tennis

Il teatro al posto del Club Universitario Cavese ha spaccato la città. È uno scontro tra sentimenti, ricordi e realtà. La struttura, per oltre un cinquantennio, è stato punto di riferimento per i giovani universitari cavesi, e non solo. «Con disappunto - afferma Antonio Granata, tra i fondatori del Club - apprendo della decisione del sindaco Messina. Dalle ceneri della Casa del Balilla, nel '52, insieme a tanti amici, poi diventati, nei loro campi, grandi professionisti, ricostruimmo una struttura che da allora è un punto di riferimento dei giovani cavesi. La distruzione di questo sodalizio è solamente una grande perdita per la città». «È un sacrificio - aggiunge Vittorio del Vecchio, ex presidente e socio a vita del Club - che credo debba essere giustificato dalla fattibilità e dal successo del progetto. È certamente un'iniziativa meritevole, di grande spessore culturale, per la quale augurerei una mediazione, affinché ci sia la consapevolezza e la sicurezza di un effettivo salto di qualità dell'intera città». L'indirizzo del nuovo teatro cavese sembra ormai definitivo. Pronta anche la lettera di sfratto se non si arriva ad una pacifica risoluzione consensuale. «L'ex Casa del Balilla nella villa comunale - spiega il sindaco Messina (nella foto) - è la struttura ideale per ospitare il teatro stabile cavese, che dovrà diventare il clou di tutte le associazioni, compagnie teatrali e di quanti, con enormi sacrifici, si adoperano per fare teatro a Cava e sono mortificati dall'assenza di una struttura idonea. È un'esigenza ormai improrogabile. La decisione di adoperare la struttura nella villa comunale non è una bocciatura del Club Universitario, ma bisogna fare i conti con la realtà e stare al passo con i tempi. Al Club abbiamo riservato una sistemazione di uguale prestigio, nella palazzina del Tennis, a pochi metri dall'attuale sede. Ritengo non ci si debba scandalizzare, ma anzi, in uno spirito di servizio per la città, collaborare per far sì che questo progetto venga realizzato in tempi brevi». Entrambe le strutture, quella del Cuc e quella del Tennis, sono di proprietà comunale ed i due sodalizi che ospitano sembrano aver perso lo smalto dei "bei tempi". Da sempre, il primo, aperto ai giovani di tutte le classi sociali, è stato ritenuto quasi in antitesi con il secondo, considerato più "aristocratico". Oggi potrebbero ritrovarsi insieme, anzi, diventare una sola entità. «Potrebbe essere una grande opportunità - dichiara Carlo Sorrentino, presidente del Social Tennis Club - per entrambi i sodalizi. Chiediamo ai responsabili ed ai soci del Club Universitario di entrare a far parte a pieno titolo del Tennis Club. Oggi, noi contiamo circa 300 soci, che, sommati a quelli del Cuc, porterebbero al raddoppio degli iscritti. Da tempo il nostro statuto è stato adeguato alle esigenze di massima rappresentatività di tutti i soci e così come lo storico circolo sociale, di ottocentesca memoria, fu annesso al Tennis, così oggi, con il Club Universitario, potremmo rinverdire con rinnovata forza i fasti di un tempo, soprattutto con la realizzazione del progetto del secondo campo gemello di tennis, che ci consentirebbe di ospitare, per il 2004, gli Internazionali maschili».

rank:

Ultimi articoli in Attualità

Pizzeria Sorbillo anche a Cava de'Tirreni, inaugurazione 31 maggio

Dopo Salerno, Rodolfo Sorbillo raddoppia e apre un nuovo locale a Cava de' Tirreni che verrà inaugurato giovedì 31 maggio, alle 19. Una nuova avventura per Sorbillo, considerando che solo cinque anni fa aveva aperto la sua prima pizzeria nel capoluogo di provincia. Il nuovo locale metelliano, aprirà...

Disservizi all’ufficio mobile nella frazione di Passiano: l'appello dei cittadini

Disservizi alla postazione temporanea installata a Passiano. Secondo quanto riporta "La Città di Salerno", le cause sarebbero da imputare alla mancata erogazione di contanti da parte del camper presente in piazzetta che fornisce esclusivamente servizi multimediali tramite carte di credito e prepagate....

Banca Campania Centro, 26 maggio inaugurazione filiale a Cava de’ Tirreni

Sabato 26 maggio, alle 9,30, in via Mandoli, 4/6, a Cava de' Tirreni, sarà inaugurata la prima filiale a nord di Salerno della Banca di Credito Cooperativo Campania Centro Cassa Rurale e Artigiana. Un passo importante per la Banca nata oltre 104 anni fa a Battipaglia e che oggi ha 26 filiali che abbracciano...

Lions Club Cava de’ Tirreni - Vietri sul Mare, eletto nuovo Consiglio direttivo

Il Lions Club Cava de' Tirreni - Vietri sul Mare annuncia che, nel corso dell'ultima assemblea, è stato eletto il nuovo Consiglio direttivo. A presiedere il Club è Silvana Longobardi. Antonella D'Ascoli, Antonio Palazzo e Antonio Pisapia sono rispettivamente primo, secondo e terzo vice presidente. Gian...

Rinviata discussione sull'ex Velodromo, Canora: «Nessun ritardo nel cronoprogramma»

Ancora incerto il futuro dell'ex velodromo di via Ido Longo. La discussione sulla concessione in gestione della struttura, che doveva essere uno degli argomenti cardine dell'ultimo consiglio comunale, è stata invece rimandata a data da destinarsi. L'amministrazione comunale, infatti, sta pensando di...