Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 47 minuti fa S. Aurelio vescovo

Date rapide

Oggi: 20 luglio

Ieri: 19 luglio

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Il Portico

Il quotidiano di Cava dei Tirreni

Il Portico, il quotidiano di Cava dei Tirreni

Divin Baguette Maiori Costa d'Amalfi Contract Arda, arredamento e progettazioni di interni, Hotel contract, forniture alberghiere, Charming and Luxury Hotel Acquista on line i Panzuppati di Sal De Riso, il piacere deciso di un lievitato di grande qualità intriso con liquori di eccellenza. #Panzzuppati #CostadAmalfi Il Giardiniello Minori dal 1955 eccellenza gastronomica in Costiera Amalfitana Villa Romana Hotel & SPA a Minori in Costiera Amalfitana Palazzo Avino Ravello, Luxury Hotel on the Amalfi Coast, Hotel di Lusso per eventi esclusivi in Costiera Amalfitanai

Tu sei qui: SezioniAttualitàTelefonia scendono le tariffe

D'Amato Home & Design a Maiori in Via nuova chiunzi tutto quanto necessario per il vostro nuovo arredamento Centro estetico FRAI FORM Costa d'Amalfi del dottor Franco Lanzieri. In Costiera Amalfitana Epilazione Definitiva con Laser 808 di ultima generazione - FRAI FORM a Ravello La bottega di Capone in Corso Reginna, 30 a Maiori e in via Pasitea 380 a Positano Porti di Amalfi, Pontile Coppola, Ormeggi in Costa d'Amalfi, Amalfi approdo turistico, Amalfi il porto Ferrara Impianti - Servizi idraulici, impiati per alberghi e strutture ricettive, manutenzione caldaie ed impianti di riscaldamento e condizionamento - Aria condizionata, climatizzazione Ristorante Sensi - il gusto della grande cucina della Costa d'Amalfi Villa Eva Ravello - Villa esclusiva per eventi e matrimoni, il fascino dello stile, le comodità di una struttura ricettiva con il massimo della privacy Salvatore De Riso - Pasticceria - Caffetteria - Gelateria - American Bar - Pizza - Bistrot - Sal De Riso Minori Costa d'Amalfi Hotel Villa Romana a Minori in Costiera Amalfitana - Hotel Benessere in Costa d'Amalfi Geljada la gelateria artigianale in Costa d'Amalfi - Sul lungomare di Maiori potrete assaggiare il miglior gelato della Costiera Amalfitana Legambiente Città di Cava de' Tirreni - Salerno Campania Italia Palazzo Avino - Dimora di Lusso e Charme in Costa d'Amalfi MTN Company Comunicazione integrata Cava dei Tirreni (SA) Campania - Italia Il Vescovado, il giornale on line della Costiera Amalfitana Acquista on line i limoni della Costa d'Amalfi, ti saranno consegnati freschi appena raccolti direttamente a casa tua Amalfi Coast Private Car, Tour, Transfer ed escursioni in Costiera Amalfitana Internet ad alta velocità in Costiera Amalfitana, la banda larga in Costa d'Amalfi

Attualità

Telefonia, scendono le tariffe

Scritto da (admin), mercoledì 20 luglio 2005 00:00:00

Ultimo aggiornamento mercoledì 20 luglio 2005 00:00:00

Dal 1° settembre i cosiddetti "costi di terminazione", cioè il prezzo che un operatore di telefonia mobile incassa quando un suo cliente riceve una chiamata, dovranno diminuire del 20%. Questo significa immediatamente che Telecom Italia dovrà aggiornate il proprio listino dei prezzi per le chiamate dai telefoni fissi. Ma, ed è forse questa la maggiore novità della decisione di ieri dell'Autorità per le garanzie nelle comunicazioni, un analogo taglio dovrà interessare anche le chiamate da un telefono mobile ad un altro telefono mobile. La nuova griglia dei prezzi massimi imposta dall'Autorità è provvisoria, con le decisioni definitive che arriveranno entro il prossimo 31 gennaio, ma certamente permette di aprire uno scenario nuovo, soprattutto per quanto riguarda i costi finali per gli utenti. «Con queste riduzioni - ha spiegato il presidente dell'Autorità, Corrado Calabrò, che domani presenterà al Parlamento la sua prima relazione annuale - l'Italia si allinea alla media europea, dove la terminazione è a 12,15-12,30 centesimi circa». La manovra dell'Autorità è un po' più ampia di quello che si prevedeva: per Tim e Vodafone 12,1 centesimi al minuto (contro i 14,95 precedenti), mentre Wind scende a 14,35 centesimi (rispetto ai 18,65 previsti finora dalla società). Telecom Italia dovrà inviare entro il 1° agosto il nuovo listino all'Autorità e poi, a cascata, prevedibilmente anche gli altri operatori del fisso rivedranno i loro prezzi. Secondo l'Autorità, la bolletta telefonica degli italiani riceverà un "dono" di 150 milioni di euro. Non è automatico, invece, il taglio dei prezzi delle telefonate tra telefoni mobili. Ma è largamente prevedibile. Da tempo, infatti, le tariffe minime sono ferme intorno al valore di 16-18 centesimi (oltre allo scatto alla risposta, per i piani telefonici che lo prevedono). Questo è stato considerato con uno sbarramento soprattutto da Tre, ultimo arrivato, che non ha potuto proporre tariffe più basse e che da tempo ha annunciato che avrebbe trasferito sui prezzi praticati ai clienti un'eventuale riduzione dei costi di terminazione. Proprio per acquisire nuova clientela. Ed in un mercato altamente volubile, con la portabilità già ampiamente praticata dai consumatori, una manovra generale sui prezzi è facile da prevedere. «I prezzi in questo settore - spiega il commissario Stefano Mannoni, che insieme a Nicola D'Angelo ha definito la delibera - erano fermi dal 2003, con un trend in discesa dei costi del quale si erano avvantaggiate le imprese con un extraprofitto. L'analisi del mercato è lunga e laboriosa, ma il taglio dei prezzi, anche per le necessità delle famiglie, non poteva più aspettare». Le decisioni dell'Autorità sono state accolte da un coro di approvazione dalle associazioni dei consumatori. Non così da Vodafone e Wind, che impugneranno il provvedimento. Vodafone giudica ingiustificate le asimmetrie tra gli operatori fissate dalla delibera. Wind contesta sia la notifica di operatore rilevante che l'assoggetta alla regolazione dei costi di terminazione, sia la mancata applicazione del taglio a Tre, sia il livello di costo imposto.

rank:

Ultimi articoli in Attualità

Cava de' Tirreni: nuovo Direttivo del CCN incontra il Sindaco Servalli

Questa mattina, al Palazzo di Città di Cava de'Tirreni, il Consiglio Direttivo del Consorzio CavaCCN si è incontrato con il sindaco Vincenzo Servalli e l'assessore allo sviluppo economico Barbara Mauro de Cuya. L'incontro promosso dal neo Direttivo si è svolto in un clima molto cordiale ed informale...

Cava de' Tirreni aderisce all'Anagrafe Nazionale della Popolazione Residente (ANPR)

Anche l'Amministrazione comunale di Cava de' Tirreni aderisce all'Anagrafe Nazionale della Popolazione Residente. Per adeguare i sistemi informatici alla banca dati nazionale, le attività degli uffici, Anagrafe, Elettorale e Tributi, saranno sospese nei giorni di giovedì 26 e venerdì 27 luglio prossimi,...

Cava de' Tirreni: grande partecipazione dei volontari antincendi

Un incontro molto partecipato, quello di ieri pomeriggio alle 18.30, a Palazzo di Città, tra l'Amministrazione Servalli e le associazioni e cittadini che si occupano di salvaguardia dell'ambiente. L'Assessore all'ambiente, Nunzio Senatore, accompagnato dal responsabile della Protezione civile, il Ten....

Cava de' Tirreni, lavori conclusi sulla Sp360: 25 luglio la riapertura

Come un fulmine a ciel sereno arriva una buona notizia per i residenti e per i commercianti di Sant'Anna, a Cava de' Tirreni. Mercoledì 25 luglio, alle 11,00, infatti, riaprirà la SP360 via Pasquale Di Domenico, che era stata chiusa ad inizio 2017 per un evento franoso. I lavori e i ritardi per il ripristino...

Lavori conclusi alla Chiesa di Santa Maria del Rovo: sabato 21 la riapertura

Manca poco alla riapertura della chiesa di Santa Maria Del Rovo, chiusa lo scorso 10 settembre 2017 per lavori di restauro. Adesso, a conclusione dei lavori - messi a punto dai restauratori Diana Spada e Nicola Iovine per una spesa totale di 120 mila euro - il santuario, punto di riferimento di circa...