Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 7 ore fa S. Claudio martire

Date rapide

Oggi: 20 febbraio

Ieri: 19 febbraio

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Il Portico

Il quotidiano di Cava dei Tirreni

Il Portico, il quotidiano di Cava dei Tirreni

Contract Arda, arredamento e progettazioni di interni, Hotel contract, forniture alberghiere, Charming and Luxury Hotel I Saldi più attesi sono quelli di Petrillo Abbigliamento che vi aspetta a Contursi Terme con le migliori occasioni di fine stagione I Panzuppati di Sal De Riso, il piacere deciso di un lievitato di grande qualità intriso con liquori di eccellenza. #Panzzuppati #CostadAmalfi Il Giardiniello Minori dal 1955 eccellenza gastronomica in Costiera Amalfitana Villa Romana Hotel & SPA a Minori in Costiera Amalfitana Palazzo Avino Ravello, Luxury Hotel on the Amalfi Coast, Hotel di Lusso per eventi esclusivi in Costiera Amalfitanai

Tu sei qui: SezioniAttualitàTassa rifiuti ristoratori in rivolta

D'Amato Home & Design a Maiori in Via nuova chiunzi tutto quanto necessario per il vostro nuovo arredamento Centro estetico FRAI FORM Costa d'Amalfi del dottor Franco Lanzieri. In Costiera Amalfitana Epilazione Definitiva con Laser 808 di ultima generazione - FRAI FORM a Ravello La bottega di Capone in Corso Reginna, 30 a Maiori e in via Pasitea 380 a Positano Porti di Amalfi, Pontile Coppola, Ormeggi in Costa d'Amalfi, Amalfi approdo turistico, Amalfi il porto Ferrara Impianti - Servizi idraulici, impiati per alberghi e strutture ricettive, manutenzione caldaie ed impianti di riscaldamento e condizionamento - Aria condizionata, climatizzazione Ristorante Sensi - il gusto della grande cucina della Costa d'Amalfi Villa Eva Ravello - Villa esclusiva per eventi e matrimoni, il fascino dello stile, le comodità di una struttura ricettiva con il massimo della privacy Salvatore De Riso - Pasticceria - Caffetteria - Gelateria - American Bar - Pizza - Bistrot - Sal De Riso Minori Costa d'Amalfi Hotel Villa Romana a Minori in Costiera Amalfitana - Hotel Benessere in Costa d'Amalfi Geljada la gelateria artigianale in Costa d'Amalfi - Sul lungomare di Maiori potrete assaggiare il miglior gelato della Costiera Amalfitana Legambiente Città di Cava de' Tirreni - Salerno Campania Italia Palazzo Avino - Dimora di Lusso e Charme in Costa d'Amalfi MTN Company Comunicazione integrata Cava dei Tirreni (SA) Campania - Italia Il Vescovado, il giornale on line della Costiera Amalfitana Acquista on line i limoni della Costa d'Amalfi, ti saranno consegnati freschi appena raccolti direttamente a casa tua Amalfi Coast Private Car, Tour, Transfer ed escursioni in Costiera Amalfitana Internet ad alta velocità in Costiera Amalfitana, la banda larga in Costa d'Amalfi

Attualità

Tassa rifiuti, ristoratori in rivolta

Scritto da (admin), martedì 27 gennaio 2004 00:00:00

Ultimo aggiornamento martedì 27 gennaio 2004 00:00:00

Ultimi giorni per poter usufruire del condono sui tributi comunali. Dissotterrano l'ascia di guerra, ancora una volta, i ristoratori cavesi, che si ritengono i più tartassati tra i contribuenti. Sospesi - sostengono - nel limbo dell'indecisione, tra il pagamento dei tributi arretrati e l'attesa di un provvedimento di sgravio, richiesto da tempo, ma rimasto, per il momento, inascoltato. Intanto, qualcosa si muove: allo studio la rimodulazione della tabella Tarsu per le attività commerciali, con la quale si stabiliscono i nuovi parametri di pagamento della tassa. «Il costo del servizio è troppo alto - dice il presidente dell'Assoristoratori, Antonio D'Amore - rispetto ai nostri concorrenti di altre città e rispetto ad altre categorie commerciali. Chiediamo un intervento del sindaco a tutela della categoria, che è un fiore all'occhiello della città. Svolgiamo una funzione di richiamo turistico importante. Una ripartizione più equa della tassa ci consentirebbe di essere maggiormente competitivi, con tutti i benefici in termini di flussi turistici ed occupazionali». Diverse le proposte sul tappeto che da mesi aspettano risposte. «Abbiamo chiesto maggiore attenzione per la categoria - afferma Luciano D'Amato, legale dell'Assoristoratori - che, con circa 70 ristoranti, rappresenta la più importante attività terziaria della città. Riteniamo possibile l'esenzione o un abbattimento dalla tassa, attuando uno smaltimento autonomo dei rifiuti attraverso una convenzione con una società di smaltimento, che consentirebbe un notevole abbattimento dei costi. Oppure chiediamo la trasformazione in tempi brevi del tributo da tassa in tariffa, il che permetterebbe almeno di poter detrarre l'Iva dalla gestione. Nel frattempo, abbiamo richiesto un tavolo di confronto con l'Amministrazione e la Se.T.A. per cercare un'intesa». L'Amministrazione comunale, intanto, sta valutando le diverse possibilità per venire incontro non solo ai ristoratori, ma anche ai cittadini. «Riteniamo possibile - afferma Giovanni Carleo, assessore alle Finanze - una revisione della tabella, nell'ottica della ricerca di una sempre maggiore equità tra le varie categorie. Stiamo anche valutando altri strumenti per consentire sgravi ai contribuenti, attraverso l'utilizzo dei tritarifiuti e l'incremento della raccolta differenziata».

LA PROPOSTA DI CAMPANILE

Giovanni Campanile, presidente della Commissione Bilancio, chiede di rivedere la tabella di pagamento della Tarsu. Si punta ad una maggiore diversificazione

Uno spiraglio alla controversia tra ristoratori ed Amministrazione potrebbe essere la richiesta al sindaco Messina ed all'assessore Carleo, fatta dal consigliere delegato ai tributi e presidente della Commissione Bilancio, Giovanni Campanile, di rivedere la tabella di pagamento della Tarsu per le attività economiche della città. «L'obiettivo è di eliminare sperequazioni tributarie tra le varie attività. Ho chiesto - dichiara Campanile - un'analisi più dettagliata dell'attuale tabella Tarsu». Si punta ad una maggiore diversificazione, prendendo in esame anche altri parametri. Ad esempio, se l'attività professionale è svolta prevalentemente presso la propria bottega o presso terzi; l'ubicazione territoriale; l'effettiva produzione e tipologia di rifiuti. «Non è possibile - spiega Campanile - far pagare 4 volte in più i ristoratori rispetto agli albergatori, che fanno attività di ristorazione non solo per chi vi alloggia, così come attualmente prevede la tabella, oppure far pagare per l'intero anno, seppure il 50% della tassa, le aree all'aperto dei ristoranti, che però vengono utilizzate solo alcuni mesi all'anno. Andrebbero previsti anche diversi scaglioni di pagamento in base ai metri quadri, il numero dei posti ed anche l'ubicazione. Il passaggio alla tariffa, infine, consentirebbe di stabilire una quota fissa ed una variabile sulla produzione di rifuti».

rank:

Ultimi articoli in Attualità

Cava de' Tirreni, inaugurata la palestra di Pregiato

Hanno tagliato il nastro, dopo la benedizione impartita da don Berardino, della Parrocchia di Pregiato, stamattina, lunedì 19 febbraio, alle 10.00, il sindaco di Cava, Vincenzo Servalli e la signora Rosanna De Felicis, moglie dell'indimenticato Gino Avella e madre di Mauro, ai quali e intitolata la palestra...

Maiori, la pioggia non ferma il Carnevale: tanta gente sotto ombrelli per ultima sfilata [VIDEO]

Anche l'ultima uscita della 45esima edizione del Gran Carnevale di Maiori è stata guastata dalla pioggia. Un vero peccato se si pensa allo straordinario lavoro messo in capo dallo scorso ottobre dai gruppi organizzati per la realizzazione dei magnifici carri allegorici che hanno sfilato soltanto la scorsa...

Cava, presentata la targa in memoria di una delle 26 donne morte sulla nave Cantabria

Presentata ieri, venerdì 16 febbraio, la targa commemorativa per una delle 26 donne dedicata alla memoria di una delle donne morte a bordo della nave Cantabria. Lo scorso 5 novembre, infatti, a bordo della nave spagnola sbarcata a Salerno, vennero rinvenuti i corpi senza vita di 26 donne morte nella...

Cava, venerdì 16 la conferenza "Africa" in memoria delle 26 donne morte sulla nave Cantabria

Venerdì 16 febbraio, alle 10.00, presso la sede di Potere al Popolo di Cava de' Tirreni, si terrà "Africa", la conferenza stampa dedicata alla memoria di una delle donne morte a bordo della nave Cantabria. Lo scorso 5 novembre, infatti, a bordo della nave spagnola sbarcata a Salerno, vennero rinvenuti...

Cava de' Tirreni, sindaco Servalli: «Più leggera la bolletta Tari»

Per gli utenti cavesi la Tari 2018 sarà più leggera rispetto all'anno precedente del 7,5 - 8 per cento. Lo hanno annunciato, nel corso della conferenza stampa di stamattina, il sindaco Vincenzo Servalli e l'Assessore al bilancio, Adolfo Salsano. Anche per l'anno 2018, sulla scorta della quantificazione...