Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 15 ore fa S. Giuliana Falc.

Date rapide

Oggi: 19 giugno

Ieri: 18 giugno

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Il Portico

Il quotidiano di Cava dei Tirreni

Il Portico, il quotidiano di Cava dei Tirreni

Divin Baguette Maiori Costa d'Amalfi Contract Arda, arredamento e progettazioni di interni, Hotel contract, forniture alberghiere, Charming and Luxury Hotel Acquista on line i Panzuppati di Sal De Riso, il piacere deciso di un lievitato di grande qualità intriso con liquori di eccellenza. #Panzzuppati #CostadAmalfi Il Giardiniello Minori dal 1955 eccellenza gastronomica in Costiera Amalfitana Villa Romana Hotel & SPA a Minori in Costiera Amalfitana Palazzo Avino Ravello, Luxury Hotel on the Amalfi Coast, Hotel di Lusso per eventi esclusivi in Costiera Amalfitanai

Tu sei qui: SezioniAttualitàStrade dissestate Gigantino sott'accusa

D'Amato Home & Design a Maiori in Via nuova chiunzi tutto quanto necessario per il vostro nuovo arredamento Centro estetico FRAI FORM Costa d'Amalfi del dottor Franco Lanzieri. In Costiera Amalfitana Epilazione Definitiva con Laser 808 di ultima generazione - FRAI FORM a Ravello La bottega di Capone in Corso Reginna, 30 a Maiori e in via Pasitea 380 a Positano Porti di Amalfi, Pontile Coppola, Ormeggi in Costa d'Amalfi, Amalfi approdo turistico, Amalfi il porto Ferrara Impianti - Servizi idraulici, impiati per alberghi e strutture ricettive, manutenzione caldaie ed impianti di riscaldamento e condizionamento - Aria condizionata, climatizzazione Ristorante Sensi - il gusto della grande cucina della Costa d'Amalfi Villa Eva Ravello - Villa esclusiva per eventi e matrimoni, il fascino dello stile, le comodità di una struttura ricettiva con il massimo della privacy Salvatore De Riso - Pasticceria - Caffetteria - Gelateria - American Bar - Pizza - Bistrot - Sal De Riso Minori Costa d'Amalfi Hotel Villa Romana a Minori in Costiera Amalfitana - Hotel Benessere in Costa d'Amalfi Geljada la gelateria artigianale in Costa d'Amalfi - Sul lungomare di Maiori potrete assaggiare il miglior gelato della Costiera Amalfitana Legambiente Città di Cava de' Tirreni - Salerno Campania Italia Palazzo Avino - Dimora di Lusso e Charme in Costa d'Amalfi MTN Company Comunicazione integrata Cava dei Tirreni (SA) Campania - Italia Il Vescovado, il giornale on line della Costiera Amalfitana Acquista on line i limoni della Costa d'Amalfi, ti saranno consegnati freschi appena raccolti direttamente a casa tua Amalfi Coast Private Car, Tour, Transfer ed escursioni in Costiera Amalfitana Internet ad alta velocità in Costiera Amalfitana, la banda larga in Costa d'Amalfi

Attualità

Strade dissestate, Gigantino sott'accusa

Scritto da (admin), lunedì 28 luglio 2003 00:00:00

Ultimo aggiornamento lunedì 28 luglio 2003 00:00:00

Strade dissestate, percorsi accidentati. Manca un piano generale di manutenzione ordinaria. Appello di studiosi per la salvaguardia dei lastroni e dei cubetti, così come in tanti altri centri della Penisola. Lo stato delle strade della città è precario, da più parti giungono appelli alla manutenzione ordinaria. «Più che ordinaria, che spesso viene fatta - afferma uno dei cittadini della frazione di Pregiato - le nostre strade avrebbero bisogno di una manutenzione straordinaria. I rappezzi di asfalto lasciano il tempo che trovano». Il contenzioso con il Comune, secondo dati raccolti nel Palazzo, ha subito un aumento. Ormai sono numerosi i cittadini costretti a denunciare il Comune per lo stato delle strade. L'assessore Giuseppe Gigantino, con la delega alla manutenzione delle strade, evidenzia l'impegno della Giunta Messina: «Sin dal suo insediamento, si è preoccupata di riordinare il settore e soprattutto i lavori. Troppo spesso siamo costretti a fare i conti con le ristrettezze del Bilancio. Da una stima superficiale, occorrerebbe un investimento annuo almeno di due miliardi e mezzo delle vecchie lire. Ed invece, dobbiamo agire in economia diretta ed indiretta, di qui le lamentele che registriamo. Stiamo rifacendo le piazzette del centro e delle frazioni, marciapiedi fino ad ieri inesistenti». Tuttavia, strade come via Caifasso, via Onofrio di Giordano e via Bassi, in pieno centro, e le vie di accesso alle frazioni di Santa Lucia, Sant'Anna, Pregiato ed Annunziata, a volte sono un vero e proprio sentiero di guerra. Intanto, da parte di alcuni studiosi è partito un invito al sindaco Messina ed all'ingegnere capo Luca Caselli di salvaguardare le strade con i lastroni e con i cubetti di basalto: «Non ricopriteli con l'asfalto, salvaguardate una memoria storica della città. Le traverse di accesso al Corso dalla Statale 18 erano state sistemate con i lastroni. La pedonalizzazione di queste strade, con la creazione dei parcheggi sulla Statale, potrebbe costituirne la loro stessa valorizzazione. Non pochi ricordano il viale Mazzini con i suoi lastroni, impunemente sostituiti ed oggi è solo un continuo rappezzo di asfalto». Una memoria che Messina vuole salvaguardare. Notevole l'impegno già espresso all'ingegnere capo di rispettare la pavimentazione esistente, in particolare quella delle vie di accesso al centro città e delle frazioni.

«GIGANTINO DEVE DIMETTERSI»

Strade dissestate, scoppia il caso in Consiglio. Maddalo chiede le dimissioni dell'assessore Gigantino

La protesta dei cittadini sullo stato precario delle strade è arrivata in Consiglio comunale. Se ne è fatto carico il consigliere comunale, Emilio Maddalo, eletto nella lista di Forza Italia ed oggi indipendente, che ha chiesto le dimissioni dell'assessore alla Manutenzione, Giuseppe Gigantino. In particolare, Maddalo ha lamentato che l'assessore non solo non ha messo in esecuzione la direttiva sindacale con la quale Messina indicava le strade da rifare, ma è venuto meno all'impegno assunto in Consiglio comunale: «Deve dimettersi. E' lo stesso sindaco che nella sua direttiva ha evidenziato le condizioni disastrate delle strade e le numerose istanze di risarcimento danni. E Gigantino che fa? Niente» Immediata la replica di Gigantino: «Non ho nulla da rimproverarmi. E' troppo facile sentenziare dagli scranni del Consiglio, occorre misurarsi con la realtà».

rank:

Ultimi articoli in Attualità

Cava de' Tirreni, la Confesercenti contro i mercatini sotto i portici: «Sono un danno per la città»

Rinasci Cava - Gli Antichi Mestieri, l'evento rievocativo del '500 cavese che riprende i fasti del periodo, finisce al centro di polemiche. Il presidente della delegazione locale della Confesercenti, Aldo Trezza, ha infatti commentato la manifestazione in corso di svolgimento nel centro storico della...

Cava de' Tirreni: omaggiato l’Ostensorio multicolore, ultima opera del maestro Ettore Senatore

di Livio Trapanese Sul Sacrato della Concattedrale di Santa Maria della Visitazione, nel tardo pomeriggio di sabato 9 giugno, sul finire dell'annuale "Benedizione dei Trombonieri", il Presidente dell'Ente Monte Castello,Mario Sparano, davanti ad oltre 1.200 figuranti in costume del ‘600, ha omaggiato...

Cava de' Tirreni, Felice Sorrentino nominato consulente per la Protezione Civile

Il sindaco di Cava de' Tirreni, Vincenzo Servalli, ha nominato Felice Sorrentino consulente politico in materia di Protezione Civile. La decisione è arrivata al termine del Consiglio Comunale, in programma ieri pomeriggio presso la sala consiliare del Comune metelliano. Il neo consulente, dunque, attraverso...

L'Abbazia di Cava de' Tirreni candidata per i "luoghi del cuore 2018" del Fai

L'Abbazia benedettina di Cava de' Tirreni è stata candidata tra i Luoghi del Cuore 2018, il concorso del Fondo per l'ambiente italiano, giunto alla sua nona edizione e che dà la possibilità di votare, fino al 30 novembre prossimo, i luoghi più suggestivi del territorio nazionale. Il progetto, promosso...

Cava firma il Protocollo d’Intesa per la costituzione della Rete campana delle fototeche

Siglato questa mattina, venerdì 15 giugno, nella Sala Marcello Torre di Palazzo Sant'Agostino sede della Provincia di Salerno, il protocollo di intesa per la costituzione della Rete Campana Delle Fototeche, Raccolte e Archivi Fotografici. Sono stati diciassette i soggetti che hanno sottoscritto il documento,...