Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 9 ore fa S. M.Maddalena di Marsiglia

Date rapide

Oggi: 22 luglio

Ieri: 21 luglio

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Il Portico

Il quotidiano di Cava dei Tirreni

Il Portico, il quotidiano di Cava dei Tirreni

Divin Baguette Maiori Costa d'Amalfi Contract Arda, arredamento e progettazioni di interni, Hotel contract, forniture alberghiere, Charming and Luxury Hotel Acquista on line i Panzuppati di Sal De Riso, il piacere deciso di un lievitato di grande qualità intriso con liquori di eccellenza. #Panzzuppati #CostadAmalfi Il Giardiniello Minori dal 1955 eccellenza gastronomica in Costiera Amalfitana Villa Romana Hotel & SPA a Minori in Costiera Amalfitana Palazzo Avino Ravello, Luxury Hotel on the Amalfi Coast, Hotel di Lusso per eventi esclusivi in Costiera Amalfitanai

Tu sei qui: SezioniAttualitàStazione nell'abbandono la dura denuncia del Comitato Pendolari

D'Amato Home & Design a Maiori in Via nuova chiunzi tutto quanto necessario per il vostro nuovo arredamento Centro estetico FRAI FORM Costa d'Amalfi del dottor Franco Lanzieri. In Costiera Amalfitana Epilazione Definitiva con Laser 808 di ultima generazione - FRAI FORM a Ravello La bottega di Capone in Corso Reginna, 30 a Maiori e in via Pasitea 380 a Positano Porti di Amalfi, Pontile Coppola, Ormeggi in Costa d'Amalfi, Amalfi approdo turistico, Amalfi il porto Ferrara Impianti - Servizi idraulici, impiati per alberghi e strutture ricettive, manutenzione caldaie ed impianti di riscaldamento e condizionamento - Aria condizionata, climatizzazione Ristorante Sensi - il gusto della grande cucina della Costa d'Amalfi Villa Eva Ravello - Villa esclusiva per eventi e matrimoni, il fascino dello stile, le comodità di una struttura ricettiva con il massimo della privacy Salvatore De Riso - Pasticceria - Caffetteria - Gelateria - American Bar - Pizza - Bistrot - Sal De Riso Minori Costa d'Amalfi Hotel Villa Romana a Minori in Costiera Amalfitana - Hotel Benessere in Costa d'Amalfi Geljada la gelateria artigianale in Costa d'Amalfi - Sul lungomare di Maiori potrete assaggiare il miglior gelato della Costiera Amalfitana Legambiente Città di Cava de' Tirreni - Salerno Campania Italia Palazzo Avino - Dimora di Lusso e Charme in Costa d'Amalfi MTN Company Comunicazione integrata Cava dei Tirreni (SA) Campania - Italia Il Vescovado, il giornale on line della Costiera Amalfitana Acquista on line i limoni della Costa d'Amalfi, ti saranno consegnati freschi appena raccolti direttamente a casa tua Amalfi Coast Private Car, Tour, Transfer ed escursioni in Costiera Amalfitana Internet ad alta velocità in Costiera Amalfitana, la banda larga in Costa d'Amalfi

Attualità

Stazione nell'abbandono, la dura denuncia del Comitato Pendolari

Scritto da (admin), martedì 14 marzo 2006 00:00:00

Ultimo aggiornamento martedì 14 marzo 2006 00:00:00

Dura lettera di protesta inviata dal Comitato Pendolari Cavese ad Oreste Orvitti, responsabile Rapporti Esterni di Trenitalia S.p.A., e per conoscenza ad Antonio Reppucci, commissario prefettizio del Comune di Cava de'Tirreni, ed al Comando Polfer della stazione di Salerno. Oggetto, l'abbandono totale della stazione di Cava de'Tirreni.
Scarsa pulizia, lavori mai completati, biglietteria a servizio ridotto, illuminazione insufficiente, treni obsoleti. Problemi ormai endemici, ai quali si aggiunge l'emergenza sicurezza, con extracomunitari, barboni e tossici protagonisti di frequenti abusi e soprusi a danno dei pendolari. Leggiamo insieme la lettera-denuncia...

«Egregi Signori, ormai siamo al limite di ogni tipo di abuso e sopruso da parte di extracomunitari, barboni, tossici e delinquenti vari presenti nella stazione di Cava de'Tirreni, soprattutto negli orari serali e notturni.
La stazione è diventato il ritrovo abituale di queste persone (alcune ci bivaccano da diversi mesi) e di conseguenza la mattina, prima dell'arrivo dell'addetto alle pulizie, del tutor e dell'apertura della biglietteria (ore 7.30), più che una stazione sembra un porcile (ci si trova di tutto...carte, bottiglie rotte, abbigliamento intimo, escrementi non solo di animali, siringhe, etc.) ed i tantissimi pendolari sono costretti a subire ogni sorta di prevaricazione e seccatura.
Alcuni giorni or sono (ore pomeridiane) c'è stata anche una sorta di "regolamento di conti" tra di loro, davanti a tante persone in attesa del treno.
Noi pendolari chiediamo, ed è un nostro diritto, che venga ristabilita quella "sicurezza" all'interno ed in prossimità della stazione (area parcheggio) e, di conseguenza, di non essere più "molestati".
Da segnalare, infine, che anche l'edicola all'interno (gestita da una donna) è costretta a subire passivamente questi atti vandalici ed ogni sorta di intimidazione».
Aldo Scarlino, in rappresentanza del Comitato Pendolari Cavese

Ecco il promemoria dei disagi...
1)
Pulizia ridottissima e servizi igienici impraticabili (l'addetto alle pulizie lavora solo di mattina, dalle ore 7.30 alle 12.30. Quindi, la colpa non va imputata all'addetto, perché nelle ore mattutine la stazione si presenta in modo normale);
2) Sala attesa chiusa e fatiscente (è stata restaurata da pochissimo tempo);
3) Pensilina sul 2º binario promessa (raccomandata a.r. da parte di RFI), ma non installata a tutt'oggi;
4) Lavori non completati e cantiere perennemente aperto, con gravi rischi per i pendolari;
5) Annunci inesistenti di treni soppressi o in ritardo (quelle rare volte...non si capisce un tubo...impianto sonoro difettoso);
6) Stazione meta e bivacco di vagabondi, tossici ed extracomunitari, con gravissimo rischio per chi deve prendere il treno (soprattutto il gentil sesso nelle ore serali);
7) Biglietteria a servizio ridottissimo (7.30/13.40 solo feriali), con notevoli disagi per gli utenti;
8) Illuminazione insufficiente;
9) Cestini portarifiuti inesistenti;
10) Treni obsoleti e fatiscenti (non ultimo, l'incendio dell'11 febbraio u.s.) sulla tratta Salerno/Mercato San Severino;
11) Mancanza assoluta di pulizia dei treni, con notevole rischio per gli utenti.

Per info:
Comitato Pendolari Cavese, via Gen. Luigi Parisi n. 99 - Cava de'Tirreni
Tel: 089 344981 / 339 8307106; fax: 089 461602 / 442121

Galleria Fotografica

rank:

Ultimi articoli in Attualità

Cava de' Tirreni: nuovo Direttivo del CCN incontra il Sindaco Servalli

Questa mattina, al Palazzo di Città di Cava de'Tirreni, il Consiglio Direttivo del Consorzio CavaCCN si è incontrato con il sindaco Vincenzo Servalli e l'assessore allo sviluppo economico Barbara Mauro de Cuya. L'incontro promosso dal neo Direttivo si è svolto in un clima molto cordiale ed informale...

Cava de' Tirreni aderisce all'Anagrafe Nazionale della Popolazione Residente (ANPR)

Anche l'Amministrazione comunale di Cava de' Tirreni aderisce all'Anagrafe Nazionale della Popolazione Residente. Per adeguare i sistemi informatici alla banca dati nazionale, le attività degli uffici, Anagrafe, Elettorale e Tributi, saranno sospese nei giorni di giovedì 26 e venerdì 27 luglio prossimi,...

Cava de' Tirreni: grande partecipazione dei volontari antincendi

Un incontro molto partecipato, quello di ieri pomeriggio alle 18.30, a Palazzo di Città, tra l'Amministrazione Servalli e le associazioni e cittadini che si occupano di salvaguardia dell'ambiente. L'Assessore all'ambiente, Nunzio Senatore, accompagnato dal responsabile della Protezione civile, il Ten....

Cava de' Tirreni, lavori conclusi sulla Sp360: 25 luglio la riapertura

Come un fulmine a ciel sereno arriva una buona notizia per i residenti e per i commercianti di Sant'Anna, a Cava de' Tirreni. Mercoledì 25 luglio, alle 11,00, infatti, riaprirà la SP360 via Pasquale Di Domenico, che era stata chiusa ad inizio 2017 per un evento franoso. I lavori e i ritardi per il ripristino...

Lavori conclusi alla Chiesa di Santa Maria del Rovo: sabato 21 la riapertura

Manca poco alla riapertura della chiesa di Santa Maria Del Rovo, chiusa lo scorso 10 settembre 2017 per lavori di restauro. Adesso, a conclusione dei lavori - messi a punto dai restauratori Diana Spada e Nicola Iovine per una spesa totale di 120 mila euro - il santuario, punto di riferimento di circa...