Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 18 ore fa B. Vergine del Carmelo

Date rapide

Oggi: 16 luglio

Ieri: 15 luglio

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Il Portico

Il quotidiano di Cava dei Tirreni

Il Portico, il quotidiano di Cava dei Tirreni

Divin Baguette Maiori Costa d'Amalfi Contract Arda, arredamento e progettazioni di interni, Hotel contract, forniture alberghiere, Charming and Luxury Hotel Acquista on line i Panzuppati di Sal De Riso, il piacere deciso di un lievitato di grande qualità intriso con liquori di eccellenza. #Panzzuppati #CostadAmalfi Il Giardiniello Minori dal 1955 eccellenza gastronomica in Costiera Amalfitana Villa Romana Hotel & SPA a Minori in Costiera Amalfitana Palazzo Avino Ravello, Luxury Hotel on the Amalfi Coast, Hotel di Lusso per eventi esclusivi in Costiera Amalfitanai

Tu sei qui: SezioniAttualitàSindaco e frate scatta la solidarietà

D'Amato Home & Design a Maiori in Via nuova chiunzi tutto quanto necessario per il vostro nuovo arredamento Centro estetico FRAI FORM Costa d'Amalfi del dottor Franco Lanzieri. In Costiera Amalfitana Epilazione Definitiva con Laser 808 di ultima generazione - FRAI FORM a Ravello La bottega di Capone in Corso Reginna, 30 a Maiori e in via Pasitea 380 a Positano Porti di Amalfi, Pontile Coppola, Ormeggi in Costa d'Amalfi, Amalfi approdo turistico, Amalfi il porto Ferrara Impianti - Servizi idraulici, impiati per alberghi e strutture ricettive, manutenzione caldaie ed impianti di riscaldamento e condizionamento - Aria condizionata, climatizzazione Ristorante Sensi - il gusto della grande cucina della Costa d'Amalfi Villa Eva Ravello - Villa esclusiva per eventi e matrimoni, il fascino dello stile, le comodità di una struttura ricettiva con il massimo della privacy Salvatore De Riso - Pasticceria - Caffetteria - Gelateria - American Bar - Pizza - Bistrot - Sal De Riso Minori Costa d'Amalfi Hotel Villa Romana a Minori in Costiera Amalfitana - Hotel Benessere in Costa d'Amalfi Geljada la gelateria artigianale in Costa d'Amalfi - Sul lungomare di Maiori potrete assaggiare il miglior gelato della Costiera Amalfitana Legambiente Città di Cava de' Tirreni - Salerno Campania Italia Palazzo Avino - Dimora di Lusso e Charme in Costa d'Amalfi MTN Company Comunicazione integrata Cava dei Tirreni (SA) Campania - Italia Il Vescovado, il giornale on line della Costiera Amalfitana Acquista on line i limoni della Costa d'Amalfi, ti saranno consegnati freschi appena raccolti direttamente a casa tua Amalfi Coast Private Car, Tour, Transfer ed escursioni in Costiera Amalfitana Internet ad alta velocità in Costiera Amalfitana, la banda larga in Costa d'Amalfi

Attualità

Sindaco e frate, scatta la solidarietà

Scritto da (admin), lunedì 4 settembre 2006 00:00:00

Ultimo aggiornamento lunedì 4 settembre 2006 00:00:00

Il laico ed il religioso si incontrano ed indicano un cammino comune sul tema della solidarietà. Il sindaco Gravagnuolo, dopo la provocazione del vulcanico padre francescano Luigi Petrone, che aveva lanciato un grido di allarme, profondamente toccato dalla morte, ai piedi di un cassonetto dei rifiuti, del rumeno barbone Vasili Katalin, aveva indicato la disponibilità ad incontrarsi con lui. Venerdì scorso l'incontro c'è stato. Si sono subito guardati negli occhi e si sono compresi. Più lunghi silenzi che parole, entrambi avevano nel cuore la sofferenza e la pena, che esprimevano con gli occhi, per le tante storie di emarginazione, di sofferenze, di scelte di vita di tanti giovani, e non, che affollano la mensa francescana o vivono in cartoni o su panchine. Ed il grido dei tanti, discreto, ma sofferto, è stato raccolto.

«Già dal primo intervento del francescano, che considerai solo un invito pressante ad aprire un dialogo su un problema di scottante attualità, compresi lo spirito che lo animava e la volontà di costruire un cammino sicuro, comune ed aperto. D'altronde, avevo inserito nel mio programma un capitolo preciso». E così, in breve un suggello per lavorare, con ruoli, modi ed ambiti diversi, per la realizzazione della città della qualità. «Già nel mese di dicembre - aggiunge padre Gigino - partirà una forte iniziativa a favore della città e va nella direzione di una solidarietà responsabile. Le difficoltà non mancano, ma oggi possiamo contare su un mutuo rapporto, fatto di comprensione piena. Abbiamo sgomberato il campo da solidarietà di facciata e miriamo tutti al concreto», conclude il dinamico costruttore di chiese e di pace della valle metelliana. Gravagnuolo è soddisfatto e sa che possono aprirsi spazi nuovi e comuni per la crescita umana e sociale della città. «E' stata scritta una nuova pagina per la città della qualità». E gli occhi della mente del padre già vedono tanti volontari, una casa di accoglienza, un centro di ascolto ed una casa di sollievo per gli ammalati terminali. «Noi seminiamo».

Il tema, intanto, ha scosso l'opinione pubblica e le stesse forze politiche. Ed Antonio Armenante, capogruppo consiliare di Rifondazione Comunista, denuncia la cultura della paura dell'altro da sé, che si sta diffondendo in alcune comunità timorose. «Alla cultura della spettacolarizzazione e del manganello bisogna opporre quella dell'accoglienza». E lancia una nuova proposta provocatoria di un nuovo soggetto partecipativo, i condomini della solidarietà: «Essi scelgono di caratterizzare la loro vita condominiale non solo per discutere problematiche ad esse proprie, ma temi della solidarietà, in particolare quello di creare un centro di prima accoglienza con contributi, esperienze, con propri rappresentanti. Ad avvantaggiarsene sarebbero gli stessi condomini, che vedrebbero la loro vita non limitata alle solite e noiose questioni condominali, ma avrebbero un respiro diverso ed umano».

I condomini della solidarietà devono essere ufficialmente riconosciuti da Comune, recepiti dallo Statuto comunale anche con la costituzione di un albo comunale. «Essi devono partecipare come membri anche in organismi come il Comitato per la Pace, nella consulte comunali o altre. Potrebbe costituire una svolta per un nuovo e diverso approccio al problema della solidarietà», conclude Armenante.

Galleria Fotografica

rank:

Ultimi articoli in Attualità

Cava de' Tirreni, presidente Trezza: «Con Pasquale Falcone nasce il vero CCN»

Il presidente della Delegazione di Cava de' Tirreni, Aldo Trezza, augura buon lavoro al nuovo presidente del Consorzio Centro Commerciale Naturale, Pasquale Falcone e a tutto il nuovo Direttivo. «Dopo anni in cui il Consorzio CCN si è distinto per non aver fatto praticamente nulla, per essere diventato...

Rifiuti a Cava, sindaco Servalli: «Se non si differenzia a rischio la tenuta dei costi»

Le continue emergenze che si stanno verificando nelle ultime settimane a causa di incendi nelle piattaforme di conferimento dei rifiuti differenziati e il perdurare dell'inosservanza da parte di tanti cittadini delle piccole regole per una efficace raccolta differenziata stanno mettendo a serio rischio...

Cava de' Tirreni: lavori in corso a Pregiato, Santa Lucia, Sant'Anna e Gescal

Il sindaco Vincenzo Servalli e l'assessore ai lavori pubblici e manutenzione, Nunzio Senatore, stamattina, mercoledì 11 luglio, hanno effettuato sopralluoghi ai cantieri della scuola primaria della frazione di Santa Lucia, dei lavori provinciali di rifacimento del tratto di strada franato di via Pasquale...

Conferimento rifiuti a Cava, assessore Senatore: «Sempre maggiori impurità nell’umido»

Questa mattina, la piattaforma di conferimento dell'umido convenzionata con il Comune di Cava de' Tirreni, non ha ritirato ben 70 quintali di rifiuti della frazione organica umida, prelevati nella giornata di ieri sul versante est del territorio, in quanto presentavano una quantità eccessiva di impurità....

Cava, prevenzione incendi boschivi: 18 luglio convocata assemblea generale

Si è tenuto, stamattina, 9 luglio, a Palazzo di Città, il tavolo tecnico sulla prevenzione incendi, coordinato dall'Assessore all'ambiente, Nunzio Senatore ed al quale ha partecipato anche il sindaco Vincenzo Servalli, oltre ai Consiglieri comunali capigruppo, Marco Galdi, Vincenzo Lamberti, Marisa Biroccino...