Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 10 minuti fa S. Mario martire

Date rapide

Oggi: 19 gennaio

Ieri: 18 gennaio

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Il Portico

Il quotidiano di Cava dei Tirreni

Il Portico, il quotidiano di Cava dei Tirreni

Petrillo Abbigliamento augura Buona Natale a tutti i lettori de Il Portico e de Il Vescovado e vi aspetta a Contursi Terme con le sue migliori offerte di Natale

Il Giardiniello Minori dal 1955 eccellenza gastronomica in Costiera Amalfitana I Panzuppati di Sal De Riso, il piacere deciso di un lievitato di grande qualità intriso con liquori di eccellenza. #Panzzuppati #CostadAmalfi Villa Romana Hotel & SPA a Minori in Costiera Amalfitana Palazzo Avino Ravello, Luxury Hotel on the Amalfi Coast, Hotel di Lusso per eventi esclusivi in Costiera Amalfitanai

Tu sei qui: SezioniAttualitàShopping festivo multe e polemiche

La bottega di Capone in Corso Reginna, 30 a Maiori e in via Pasitea 380 a Positano Porti di Amalfi, Pontile Coppola, Ormeggi in Costa d'Amalfi, Amalfi approdo turistico, Amalfi il porto Ferrara Impianti - Servizi idraulici, impiati per alberghi e strutture ricettive, manutenzione caldaie ed impianti di riscaldamento e condizionamento - Aria condizionata, climatizzazione Ristorante Sensi - il gusto della grande cucina della Costa d'Amalfi Alfa Romeo Stelvio Q4 First Edition - Costiera Amalfitana la prova di endurance al servizio di AB Tech informatica e de Il Vescovado Villa Eva Ravello - Villa esclusiva per eventi e matrimoni, il fascino dello stile, le comodità di una struttura ricettiva con il massimo della privacy Parcheggio Mandara Maiori Costa d'Amalfi, parcheggi custoditi in costiera Amalfitana Positano Discover the beauty of the Amazing Amalfi Coast - Discover Positano is the ultimate web site for Positano Salvatore De Riso - Pasticceria - Caffetteria - Gelateria - American Bar - Pizza - Bistrot - Sal De Riso Minori Costa d'Amalfi Hotel Villa Romana a Minori in Costiera Amalfitana - Hotel Benessere in Costa d'Amalfi Geljada la gelateria artigianale in Costa d'Amalfi - Sul lungomare di Maiori potrete assaggiare il miglior gelato della Costiera Amalfitana Capri Tourism - Accommodation, Hotels, Restaurants in Capri Island - Social Stream - Insta Capri Associazione Giornalisti Lucio Barone, Cava dei Tirreni e Costa d'Amalfi Il tuo sito web al costo più conveniente, grafia e design di ultima generazione al prezzo più competitivo, web d'autore, siti d'autore Legambiente Città di Cava de' Tirreni - Salerno Campania Italia Palazzo Avino - Dimora di Lusso e Charme in Costa d'Amalfi MTN Company Comunicazione integrata Cava dei Tirreni (SA) Campania - Italia Il Portico on line il giornale web della Città di Cava de' Tirreni aggiungi mi piace alla nostra pagina Facebook Il Vescovado, il giornale on line della Costiera Amalfitana Acquista on line i limoni della Costa d'Amalfi, ti saranno consegnati freschi appena raccolti direttamente a casa tua Amalfi Coast Private Car, Tour, Transfer ed escursioni in Costiera Amalfitana AB Tech Informatica - La soluzione ai tuoi problemi di Information Technology - Web - Hosting - Server - Home Office e Personal Computer Internet ad alta velocità in Costiera Amalfitana, la banda larga in Costa d'Amalfi Booble Italia - Notizie virali, senza virus, senza interferenze. La notiza dalla parte del lettore

Attualità

Shopping festivo, multe e polemiche

Scritto da (admin), martedì 11 gennaio 2005 00:00:00

Ultimo aggiornamento martedì 11 gennaio 2005 00:00:00

Una domenica da dimenticare per una decina di commercianti che hanno aperto i battenti nonostante l'ordinanza sindacale di chiusura. Speravano di fare affari con i saldi ed invece hanno beccato una multa salatissima: ben 1.000 euro. A qualcuno la batosta non è andata giù e per tutta risposta ha inscenato una clamorosa protesta, addossando la colpa all'Ascom. Nella vetrina del negozio di abbigliamento "Insuperables", in pieno centro storico, ieri mattina è apparso un cartello con la scritta "L'Ascom ha deciso che il commercio di Cava deve lentamente morire. Ma noi non ci stiamo, quindi daremo battaglia e ringraziamo tutti i nostri clienti". Una mossa che ha scatenato le ire anche dell'Associazione commesse e commessi cavesi. «È inconcepibile - dice la presidentessa Teresa Di Salvio - che, oltre al danno che hanno causato questi pseudo-imprenditori, si debba subire anche la beffa di additare un'associazione di categoria come il male del commercio cavese. Sono loro, invece, che hanno un unico obiettivo: il profitto innanzitutto, a discapito di tutti. Noi non ci stiamo». Sotto accusa il tentativo di destabilizzare una categoria. «L'Ascom, la Confesercenti e la nostra associazione - continua la Di Salvio - pongono al di sopra di tutto l'interesse della città e ne abbiamo dato prova in tutte le occasioni dove è stato necessario ribadire questo concetto. Inoltre, visto che noi tuteliamo il nostro lavoro, quello delle commesse e dei commessi cavesi, non permettiamo a nessuno di toglierci quanto conquistato. Abbiamo il diritto di stare chiusi le domeniche stabilite, così come siamo disponibili, sempre per la salvaguardia del nostro posto di lavoro, a stare aperti quando ce ne sono le condizioni e quando le aperture vengono concordate. Proprio per questo chiediamo agli organi competenti di avviare una verifica sul rispetto dei contratti di lavoro, soprattutto quando alle commesse viene imposto di lavorare senza rispettare turni di riposo e la regolare corresponsione economica». Concertazione e rispetto delle regole sono le priorità assolute per la Confesercenti. «La chiusura domenicale è stata una decisione unanime - dice il presidente Aldo Trezza - e non ci sono motivi affinché ci siano deroghe all'ordinanza. Chi ha azzardato l'apertura domenica scorsa non deve lamentarsi se incorre nella multa. È sua responsabilità informarsi direttamente o aderire a qualche associazione di categoria se si vuole far parte di un contesto dove esprimere correttamente le proprie opinioni». Registra consensi, intanto, la proposta della Confesercenti di restare chiusi in occasione di alcune date festive durante l'anno. «Abbiamo l'adesione - dice Trezza - della grande distribuzione. Aspettiamo solo quella dell'Ascom, che ha riunito il Consiglio». Maggior coordinamento tra le associazioni è quanto auspica l'assessore al Commercio, Giovanni Carleo: «Credo che vada maggiomente ricercato. Comunque, iscritto o non iscritto, bisogna essere rispettosi. Potenzieremo l'Annona ed intensificheremo i controlli».

LA REPLICA DI TROTTA

«Accuse infondate, fatte da barbari del commercio»

Non è sorpreso né rammaricato, anzi è indifferente, il presidente dell'Ascom, Luigi Trotta, accusato di far morire lentamente il commercio cavese: «Non possono certo impensierirmi accuse infondate, dettate probabilmente dal rammarico di aver preso una multa, fatte da questi barbari del commercio, che vengono a Cava, non aderiscono a nessuna associazione e sono sempre assenti ad ogni iniziativa, anche di solidarietà, che organizziamo sul nostro territorio». Chi sono questi dissociati? «I nomi li conoscono tutti. Negozi come Wilson, Yamamay, Free World, Caffè Latte, De Blasio, Cotton & Silk, non hanno mai dato segnali di disponibilità, neppure per la raccolta pro sud-est asiatico fatta in occasione della "Notte bianca". Un grande plauso, invece, a negozi come Elly, sempre sensibile a qualsiasi iniziativa». Ma qual è lo stato di salute del commercio cavese? «È stato un anno drammatico. Solo con i saldi ci stiamo riprendendo un po', anche se non manca il rovescio della medaglia, perché gli acquisti sono stati posticipati praticamente alla Befana. I commercianti di Cava, comunque, sono da sempre additati come esempio, non solo per la qualità delle offerte, l'eleganza e lo stile dei loro negozi e la professionalità degli operatori, ma anche per la compattezza tra tutte le parti in causa. Più volte lo abbiamo dimostrato, anche recentemente quando si è trattato di dare un segnale di unità rispetto a scelte dell'Amministrazione che non ci andavano bene». Com'è cambiato negli ultimi anni il commercio cavese? «Piuttosto che contro la grande distribuzione o centri commerciali che hanno un loro mercato, ritengo si debba porre molta attenzione nell'offerta. Sono proprio loro, quelli che accusano, che stanno compromettendo la nostra immagine di qualità e di credibilità con proposte indecenti. Saldi con il 70% di sconto devono far riflettere non solo per la loro entità, ma anche per l'impossibilità di controllarli. Chi può ricordarsi il prezzo di un capo d'abbigliamento un mese fa e confrontarlo con quello, magari maggiorato di oggi, in modo da far apparire un ingannevole 70-80% di sconto?». Cosa si può fare? «Nulla, se non affidarsi alla serietà di negozi che non scompaiono o si trasformano dalla sera alla mattina. Ecco la mia proposta: certifichiamo i listini. Ad ogni stagione datiamo e facciamo registrare, magari dall'assessorato al Commercio, i listini ed i relativi sconti che si possono applicare, in maniera da esporli durante le vendite promozionali ed i saldi, dimostrando l'effettivo sconto applicato e dando un segnale di correttezza e di trasparenza».

rank:

Ultimi articoli in Attualità

Il cellulare torna in classe: ecco le 10 regole della Fedeli

Dal Ministero dell'istruzione, dell'università e della ricerca via libera all'utilizzo responsabile degli strumenti digitali nella didattica. Già quale tempo fa, il ministro Fedeli aveva annunciato che una commissione costituita ad hoc avrebbe studiato delle linee guide su come utilizzare virtuosamente...

Forum dei Giovani Cava de' Tirreni: il bilancio dopo 2 anni di attività

Si è tenuto stamattina, 19 gennaio, l'incontro con la stampa dell'Assessore alle Politiche giovanili, Paola Moschillo e del Presidente Benito Ventre ed alcuni componenti del direttivo, sulle attività svolte dal Forum dei Giovani. «Sono stati due anni intensi - afferma il presidente Ventre - ma anche...

Cava 5 stelle. Libro bianco: «Petizione per odori nauseabondi di Via G.Maiori»

Da anni, si susseguono segnalazioni, esposti, comunicati stampa, chiamate ai vigili urbani per gli insopportabili odori che esalano dalle acque del torrente Petraro affluente, in sinistra idraulica, della Cavaiola nella zona nord della città a ridosso di via Gaudio Maiori. In merito a questa questione,...

SMS e messaggi Whatsapp sono prove documentali

Con la sentenza numero 1822/2018, la quinta sezione penale della Suprema Corte di Cassazione sancisce che i messaggi Whatsapp e gli SMS ricevuti sul cellulare sono da considerarsi come prova documentale ai sensi dell'articolo 234 del codice di procedura penale che recita: «1. È consentita l'acquisizione...

Arriva WhatsApp business, ecco cosa si può fare con la nuova applicazione per le aziende

WhatsApp entra in ufficio. La chat di messaggistica di proprietà di Facebook, che conta oltre 1,3 miliardi di utenti, si sdoppia in una versione business, dedicata a piccole aziende e attività professionali. WhatsApp Business aggiunge funzioni a quelle della app normale, tra cui rispondere ai clienti...