Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 8 ore fa S. Matteo apostolo

Date rapide

Oggi: 21 settembre

Ieri: 20 settembre

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Il Portico

Il quotidiano di Cava dei Tirreni

Il Portico - Il quotidiano di Cava dei Tirreni

Sicme Energy e Gas, il tuo partner per l'energia, Gas e Luce elettrica in Costiera AmalfitanaCardine lavori in quota, opere edili, ripristino costoni rocciosi, pagina social ufficialeGenea Consorzio Stabile, Energia, Efficientamento energeticoContract Arda, arredamento e progettazioni di interni, Hotel contract, forniture alberghiere, Charming and Luxury HotelAcquista on line i Panzuppati di Sal De Riso, il piacere deciso di un lievitato di grande qualità intriso con liquori di eccellenza. #Panzzuppati #CostadAmalfiVilla Romana Hotel & SPA a Minori in Costiera Amalfitana

Tu sei qui: SezioniAttualitàSempre più incidenti domestici da cause elettriche: troppi impianti non a norma

Salvatore De Riso - Pasticceria - Caffetteria - Gelateria - American Bar - Pizza - Bistrot - Sal De Riso Minori Costa d'AmalfiCardine SRL, Lavori in quota, Protezione, Sicurezza, Pannelli in fune d'acciaio, lavori edili, interventi post frana, perforazione pareti rocciose, messa in sicurezza costone rocciosoGenea Consorzio energetico, efficienza energeticaGranato Caffè, è leader in Costiera Amalfitana nella commercializzazione e nella distribuzione di macchine per caffè a cialde e capsule con il miglior caffè napoletanoAcquista on line il limoncello ed i liquori della Costiera Amalfitana. Terra di Limoni la genuitià della lavorazione artigianale direttamente a casa tua.D'Amato Design - progettazione di interni, arredamento e forniture per alberghi e strutture ricettive, architettura d'interni, arredamenti casa, D'Amato Home DesignLa Tramontina, Caseificio dal 1952, la tradizione dei buoni sapori e l'esperienza casearia creano prodotti unici da gustare ogni giornoCentro estetico FRAI FORM Costa d'Amalfi del dottor Franco Lanzieri. In Costiera Amalfitana Epilazione Definitiva con Laser 808 di ultima generazione - FRAI FORM a RavelloLa bottega di Capone in Corso Reginna, 30 a Maiori e in via Pasitea 380 a Positano Porti di Amalfi, Pontile Coppola, Ormeggi in Costa d'Amalfi, Amalfi approdo turistico, Amalfi il portoFerrara Impianti - Servizi idraulici, impiati per alberghi e strutture ricettive, manutenzione caldaie ed impianti di riscaldamento e condizionamento - Aria condizionata, climatizzazioneHotel Villa Romana a Minori in Costiera Amalfitana - Hotel Benessere in Costa d'AmalfiLegambiente Città di Cava de' Tirreni - Salerno Campania ItaliaPalazzo Avino - Dimora di Lusso e Charme in Costa d'AmalfiIl Vescovado, il giornale on line della Costiera AmalfitanaAcquista on line i limoni della Costa d'Amalfi, ti saranno consegnati freschi appena raccolti direttamente a casa tuaAmalfi Coast Private Car, Tour, Transfer ed escursioni in Costiera AmalfitanaInternet ad alta velocità in Costiera Amalfitana, la banda larga in Costa d'Amalfi

Attualità

Sempre più incidenti domestici da cause elettriche: troppi impianti non a norma

Scritto da (Redazione), domenica 4 novembre 2018 13:19:06

Ultimo aggiornamento domenica 4 novembre 2018 13:28:50

A cura dell'ing. Giuseppe Mormile*

I dati dell'INAIL (Istituto Nazionale Assicurazione Infortuni sul Lavoro) evidenziano nell'anno in corso un aumento significativo delle denunce degli infortuni mortali (+ 11,6%) nel primo trimestre del 2018 (212 eventi) rispetto all'analogo periodo del 2017 (190 eventi). L'incremento sostanziale si è avuto soprattutto con gli infortuni in itinere (da 43 a 67 eventi) mentre quelli avvenuti in occasione di lavoro sono diminuiti da 147 a 145.

Se questa è la situazione nel mondo del lavoro, molto più drammatica è la condizione in ambito domestico.

In Italia avvengono ogni anno quasi 4 milioni di incidenti domestici, il 6% dei quali (241mila) originati da cause elettriche. Di questi, 42mila comportano infortuni per le persone (Dati CENSIS).

Incidenti anche gravi, che si verificano più frequentemente nelle abitazioni con impianti non a norma, 8 milioni secondo i calcoli del Censis, pari al 37,7% del totale.

E' certo che l'impianto elettrico costituisce qualcosa di assolutamente irrinunciabile e, nel contempo, qualcosa di potenzialmente pericoloso se non correttamente realizzato, utilizzato e manutenuto.

Nelle abitazioni realizzate nei decenni passati, è ancora molto frequente riscontrare la presenza di impianti elettrici non a norma che, abbinata alla presenza nelle case di persone anziane, amplifica il rischio reale.

Amalfi: fiamme a una cantina del centro storico, paura per coppia anziani [FOTO]

L'impianto elettrico, come ormai noto da quasi trenta anni, deve essere realizzato da imprese installatrici in possesso dei requisiti previsti dalle norme di legge vigenti (prima con la Legge n.46 del marzo del 1990, oggi con il D.M. n.37 del gennaio 2008). Fondamentale ed obbligatoria, secondo le norme tecniche di riferimento, è il rilascio da parte dell'impresa della Dichiarazione di Conformità (cosiddetta DICO) ad ultimazione degli interventi.

La Dichiarazione di Conformità è quel documento, rilasciato dall'impresa, che attesta che il lavoro è stato realizzato secondo le norme vigenti ed è svolto a regola d'arte ("l'impianto è a norma").

Ma quando l'utente deve richiedere / acquisire la Dichiarazione di Conformità?

Premesso che la Dichiarazione di Conformità è un documento OBBLIGATORIO e NON FACOLTATIVO, non è ne a discrezione dell'impresa, ne un costo supplementare per il cliente.

L'utente, per acquisire la Dichiarazione di Conformità, deve conoscere quale tipo di intervento andrà a far eseguire sull'impianto individuando se trattasi di: installazione, ampliamento, trasformazione, manutenzione ordinaria, manutenzione straordinaria.

Cosa si intende per:

  • Installazione inteso come costruzione di un impianto non esistente in precedenza (nuovo impianto), o rifacimento completo, o comunque radicale di un impianto esistente. (Obbligatoria la Dichiarazione di conformità).
  • Ampliamento, quando si aggiunge almeno una parte dell'impianto protetta da un proprio dispositivo di protezione. Per es. l'aggiunta di una nuova linea luce, o prese, ecc.. (Obbligatoria la Dichiarazione di conformità).
  • Trasformazione quando l'impianto subisce modifiche importanti, ad esempio a causa di: cambio di destinazione d'uso dei locali; cambio delle condizioni di alimentazione; aumento di potenza; rifacimento di una parte dell'impianto. (Obbligatoria la Dichiarazione di conformità).
  • Manutenzione ordinaria attività finalizzata a contenere il degrado normale d'uso dell'impianto, nonché a far fronte ad eventi accidentali che comportano la necessità di primi interventi che comunque non modificano la struttura dell'impianto su cui intervenire o la sua destinazione d'uso secondo le prescrizioni previste dalla normativa tecnica vigente e dal libretto d'uso e manutenzione del costruttore. (Caso in cui NON è obbligatoria la Dichiarazione di conformità).

Nella Manutenzione Ordinaria vengono sostituite piccole apparecchiature, vecchie o danneggiate, ad esempio interruttori o prese a spina, con altre aventi le stesse caratteristiche, ecc.

  • Manutenzione straordinaria. Rientra nella manutenzione straordinaria tutto ciò che non è nuova installazione, trasformazione, ampliamento o manutenzione ordinaria. (Obbligatoria la Dichiarazione di conformità).

Molti degli infortuni causati dall'impianto elettrico che avvengono negli ambienti domestici sono originati, oltre dagli impianti stessi "non a norma", anche da una serie di comportamenti derivanti perlopiù da un'insufficiente percezione dei pericoli e dei conseguenti rischi.

L'uso non corretto di apparecchi elettrici dovuto generalmente ad impiego continuativo ben oltre i limiti consigliati dal fabbricante, è sovente causa di cortocircuiti con conseguente sviluppo di un principio d'incendio nell'abitazione. Un'altra cattiva abitudine molto diffusa, è quella relativa al sovraccarico delle prese elettriche, mediante l'apposizione di riduttori e multiple varie con annesse derivazioni a cui sono collegati elettrodomestici o altro, provocando così un sovraccarico dell'impianto con ovvie conseguenze.

Cosi come per il settore lavorativo anche in ambito domestico occorre costruire una maggiore cultura della prevenzione, con l'obiettivo primario di modificare gli atteggiamenti degli individui nei confronti della sicurezza favorendo un cambiamento dei comportamenti. Predisponendo per esempio un progetto formativo ed informativo da diffondere nelle scuole di ogni ordine e grado, a partire dalla scuola materna, nelle circoscrizioni comunali, nei circoli per anziani, nelle parrocchie, ecc. in tutti i luoghi di aggregazione sociale nei quali è possibile porre le basi per la costruzione di una cultura diffusa della sicurezza tra le varie fasce d'età.

*docente in materia di "Impianti e Sicurezza" in Executive Master DRPI organizzati da C.I.T.E.R.A. dell'Università La Sapienza di Roma e Sogeea

Galleria Fotografica

rank:

Attualità

Arrivederci estate, con l'equinozio d'autunno comincia lunedì la stagione romantica

Arrivederci estate. Con l'equinozio d'autunno, che cade alle 9 e 50 di domenica 23 settembre (ora italiana), la bella stagione lascerà il posto a quella che dà inizio al cammino verso l'inverno. Le temperature iniziano a calare ma lo spettacolo di profumi e colori tipico di questa stagione, forse la...

A Cava de’ Tirreni tanta solidarietà per la piccola Miriam

Si è svolta ieri, 18 settembre, a Palazzo di Città, la consegna della raccolta fondi organizzata per la piccola Miriam dall'associazione "Luciani 1799" di S. Lucia. La bambina soffre di una cardiopatia congenita molto particolare ed ha già subito degli interventi per risolvere il suo problema, ma finora...

Cava de' Tirreni: oggi messa in ricordo di Massimiliano Randino

Sono trascorsi dieci anni esatti dalla morte di Massimiliano Randino, il caporal maggiore capo del reggimento paracadutisti Nibbio, caduto, insieme ad altri 5 commilitoni, in un attentato a Kabul. Nato a Pagani, residente fino al 1992 a Cava de' Tirreni, poi a Nocera Superiore, per circa dieci anni prestò...

Cava de' Tirreni dice addio a Umberto, lo storico cagnolone della città

E' venuto a mancare pochi giorni fa Umberto, lo storico cagnolone di Cava de' Tirreni. Il randagio era benvoluto da tutti, specialmente dai più piccoli, ed è stato ricordato con un post su Facebook, da Teresa Salsano del canile metelliano: "...Chi non conosceva Umberto, cane randagio accudito sul territorio,...

Scuola Regionale di Ceramica: Vietri sul Mare incontra Milano

«Siamo ai nastri di partenza per far avviare, a Vietri sul Mare, la prima scuola di ceramica regionale». Ad annunciarlo venerdì 13 settembre, a Milano, presso i locali di Spazio Campania, in Piazza Fontana, l'assessore regionale alla Formazione, Chiara Marciani che, con la Cna di Salerno, il Comune di...