Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 11 ore fa S. Alessio confessore

Date rapide

Oggi: 17 luglio

Ieri: 16 luglio

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Il Portico

Il quotidiano di Cava dei Tirreni

Il Portico, il quotidiano di Cava dei Tirreni

Divin Baguette Maiori Costa d'Amalfi Contract Arda, arredamento e progettazioni di interni, Hotel contract, forniture alberghiere, Charming and Luxury Hotel Acquista on line i Panzuppati di Sal De Riso, il piacere deciso di un lievitato di grande qualità intriso con liquori di eccellenza. #Panzzuppati #CostadAmalfi Il Giardiniello Minori dal 1955 eccellenza gastronomica in Costiera Amalfitana Villa Romana Hotel & SPA a Minori in Costiera Amalfitana Palazzo Avino Ravello, Luxury Hotel on the Amalfi Coast, Hotel di Lusso per eventi esclusivi in Costiera Amalfitanai

Tu sei qui: SezioniAttualità"Scatta l'ora x quale futuro per la sanità a Cava?"

D'Amato Home & Design a Maiori in Via nuova chiunzi tutto quanto necessario per il vostro nuovo arredamento Centro estetico FRAI FORM Costa d'Amalfi del dottor Franco Lanzieri. In Costiera Amalfitana Epilazione Definitiva con Laser 808 di ultima generazione - FRAI FORM a Ravello La bottega di Capone in Corso Reginna, 30 a Maiori e in via Pasitea 380 a Positano Porti di Amalfi, Pontile Coppola, Ormeggi in Costa d'Amalfi, Amalfi approdo turistico, Amalfi il porto Ferrara Impianti - Servizi idraulici, impiati per alberghi e strutture ricettive, manutenzione caldaie ed impianti di riscaldamento e condizionamento - Aria condizionata, climatizzazione Ristorante Sensi - il gusto della grande cucina della Costa d'Amalfi Villa Eva Ravello - Villa esclusiva per eventi e matrimoni, il fascino dello stile, le comodità di una struttura ricettiva con il massimo della privacy Salvatore De Riso - Pasticceria - Caffetteria - Gelateria - American Bar - Pizza - Bistrot - Sal De Riso Minori Costa d'Amalfi Hotel Villa Romana a Minori in Costiera Amalfitana - Hotel Benessere in Costa d'Amalfi Geljada la gelateria artigianale in Costa d'Amalfi - Sul lungomare di Maiori potrete assaggiare il miglior gelato della Costiera Amalfitana Legambiente Città di Cava de' Tirreni - Salerno Campania Italia Palazzo Avino - Dimora di Lusso e Charme in Costa d'Amalfi MTN Company Comunicazione integrata Cava dei Tirreni (SA) Campania - Italia Il Vescovado, il giornale on line della Costiera Amalfitana Acquista on line i limoni della Costa d'Amalfi, ti saranno consegnati freschi appena raccolti direttamente a casa tua Amalfi Coast Private Car, Tour, Transfer ed escursioni in Costiera Amalfitana Internet ad alta velocità in Costiera Amalfitana, la banda larga in Costa d'Amalfi

Attualità

"Scatta l'ora x, quale futuro per la sanità a Cava?"

Scritto da Avv. Francesco Avagliano (admin), mercoledì 1 luglio 2009 00:00:00

Ultimo aggiornamento mercoledì 1 luglio 2009 00:00:00

L’associazione nazionale dei consumatori Assoutenti, riconosciuta dal competente Ministero e facente parte del Consiglio nazionale dei Consumatori, nella persona del Presidente provinciale di Salerno, Avv. Francesco Avagliano, dirama il seguente comunicato stampa:

"Sulla questione ospedale, l’unica verità che i cittadini devono conoscere si trova nella legge regionale che i commissari dovranno applicare quasi alla lettera. Detta norma prevede per Cava, al momento, un declassamento certo con un presidio di primo soccorso a partire da oggi, 1 luglio 2009. Apparirà quindi evidente a tutti che nessuno si può al momento erigere a salvatore della patria, perché come dice un antico detto "carta canta" o meglio "verba volant scripta manent".

La legge regionale della Campania n° 16 del 28 Novembre 2008 prevede per il Presidio Ospedaliero S. Maria dell’Olmo un compito diverso dall’attuale, e cioè:

1) Presidio di Primo Soccorso, con diagnostica di base, riduzione dei posti letto da 132 a 122;
2) le UOC, Unità Operative Complesse, saranno trasformate in unità operative semplici; la legge regionale n° 16 ed il suo piano di attuazione, infatti, sembrano prevedere il declassamento dei reparti che non raggiungono i 25 posti letto. Tali divisioni da strutture complesse diventeranno strutture semplici: ciò significa che durante le ore notturne non si prevede la presenza di alcune figure professionali come il radiologo ed il chirurgo, che ora come ora esistono;
3) vi sarà la soppressione dell’UTIC (Unità di terapia intensiva cardiologica). Sarebbe gravissimo chiudere l’emergenza cardiovascolare a Cava ed in Costa D’Amalfi, significherebbe infatti mettere in serio pericolo la vita dei cittadini per quella che è la prima causa di morte nel mondo;
4) la Rianimazione sarà trasformata in trattamento intensivo post operatorio con 4 posti letto a Cava e 4 a Castiglione; è utile infine segnalare come il numero complessivo dei posti letto presenti sul territorio dell’ex Asl Sa 1 è già ora al di sotto dei limiti stabiliti dalla legge. Il tasso di ospedalizzazione, per i casi acuti, è infatti fissato a 3,5 posti letto per ogni mille abitanti e tale parametro dovrà scendere a 3,2 posti letto nel 2011 ed a 3 posti letto nel 2015. Considerando, quindi, i circa 300.000 abitanti dell’ex Asl Sa 1, i posti letto a disposizione dovrebbero essere oltre i mille. Mille posti letto che, oggi come oggi, non si raggiungono in alcun modo, pur volendo sommare gli attuali posti letto degli ospedali presi in esame.

Da oggi l’ospedale di Cava de’Tirreni non potrà quindi più accogliere i casi di codice rosso (ossia i pazienti più gravi), che saranno veicolati in ospedali del territorio con struttura di pronto soccorso. Ma i pazienti con codice giallo, dopo il declassamento del nosocomio metelliano, potranno ancora ricevere la giusta cura ed attenzione? Molto spesso, infatti, può capitare che un paziente con codice giallo possa subire poi un peggioramento delle sue condizioni, tale da sfociare in un codice rosso.

Rispetto alle circa 30.000 prestazioni erogate dal Pronto Soccorso di Cava, circa il 35% sono codici gialli. Giustamente questi casi potrebbero non essere più trattati come prima, vista la paventata chiusura o soppressione dei reparti di terapia intensiva e la Rianimazione.
Con quali mezzi verranno trasportati i pazienti più gravi presso gli altri nosocomi?

Attualmente a Cava vi è solo una presenza di ambulanza di tipo b, che quindi non si avvale della presenza del medico rianimatore a bordo, capace di curare e monitorare il paziente durante il trasporto. Si sente parlare, infine, anche di eliporto per il trasporto dei pazienti dalla costiera amalfitana ma tali mezzi aerei possono essere utilizzati solo di giorno.

Situazione Ospedale Cava de’Tirreni

Vi è una carenza di personale infermieristico superiore alle 20 unità, il tutto a discapito della qualità e della quantità delle prestazioni erogate, oltre al continuo ricorso allo straordinario. Vi è, inoltre, una carenza del personale ausiliario sociosanitario vicina alle 10 unità. Tutto ciò comporta disagi e carenze igieniche nella struttura.

In relazione, poi, alla vicenda Distretto, nel prendere atto di una nota ministeriale letta in Consiglio Comunale dal consigliere Luigi Napoli, si precisa quanto segue:

Detta nota evidenzia come "l’effettiva realizzazione dell’intervento sopra citato è ad oggi sospesa in attesa del processo di razionalizzazione dei distretti che interessa l’intero territorio regionale. Nell’ambito del più ampio disegno di razionalizzazione delle reti assistenziali, ai sensi di quanto definito nel Piano di Rientro del deficit sanitario della Regione Campania, secondo quanto comunicato dalla Regione Campania con nota prot. Del 6/3/2009".

E' chiaro, quindi, a tutti che, fin quando non vi sarà il rientro dal deficit, non sarà possibile, al momento, procedere alla realizzazione di detta struttura, in assenza della erogazione dei fondi già previsti, ma non erogati proprio per detto Piano di rientro dal deficit di valenza regionale.

Infine, un invito al Sindaco Gravagnuolo a lavorare tutti insieme, magari con un tavolo di concertazione, affinché con un dialogo con le autorità commissariali e subcommissariali si riescano ad individuare, per la città di Cava de’Tirreni ed il suo comprensorio, le soluzioni migliori in un’ottica di forzata rivisitazione dei servizi sanitari nel complesso da garantire alla cittadinanza tutta".

Galleria Fotografica

rank:

Ultimi articoli in Attualità

Contest #welovecava: vince l'associazione Cava Storie

Cava Storie è la vincitrice del contest #welovecava, organizzato da Associazione Exedra e Soc. Coop. Cava Felix. L'associazione beneficerà di 5.000€ in servizi professionali per la realizzazione del progetto "L'Aromataro". L'Associazione Exedra e la Cooperativa Sociale Cava Felix hanno indetto lo scorso...

Stella d'oro al Social tennis Club Cava de' Tirreni

La Commissione nazionale benemerenze sportive, su proposta del Coni provinciale, ha deliberato l'assegnazione della Stella d'oro al Merito sportivo al Social Tennis Club di Cava de'Tirreni, presieduto dall'avvocato Francesco Accarino, per l'importante contributo dato allo sport. «Ringrazio Nello Talento...

Cava de' Tirreni, presidente Trezza: «Con Pasquale Falcone nasce il vero CCN»

Il presidente della Delegazione di Cava de' Tirreni, Aldo Trezza, augura buon lavoro al nuovo presidente del Consorzio Centro Commerciale Naturale, Pasquale Falcone e a tutto il nuovo Direttivo. «Dopo anni in cui il Consorzio CCN si è distinto per non aver fatto praticamente nulla, per essere diventato...

Rifiuti a Cava, sindaco Servalli: «Se non si differenzia a rischio la tenuta dei costi»

Le continue emergenze che si stanno verificando nelle ultime settimane a causa di incendi nelle piattaforme di conferimento dei rifiuti differenziati e il perdurare dell'inosservanza da parte di tanti cittadini delle piccole regole per una efficace raccolta differenziata stanno mettendo a serio rischio...

Cava de' Tirreni: lavori in corso a Pregiato, Santa Lucia, Sant'Anna e Gescal

Il sindaco Vincenzo Servalli e l'assessore ai lavori pubblici e manutenzione, Nunzio Senatore, stamattina, mercoledì 11 luglio, hanno effettuato sopralluoghi ai cantieri della scuola primaria della frazione di Santa Lucia, dei lavori provinciali di rifacimento del tratto di strada franato di via Pasquale...