Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 5 minuti fa S. Apollinare

Date rapide

Oggi: 23 luglio

Ieri: 22 luglio

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Il Portico

Il quotidiano di Cava dei Tirreni

Il Portico, il quotidiano di Cava dei Tirreni

Divin Baguette Maiori Costa d'Amalfi Contract Arda, arredamento e progettazioni di interni, Hotel contract, forniture alberghiere, Charming and Luxury Hotel Acquista on line i Panzuppati di Sal De Riso, il piacere deciso di un lievitato di grande qualità intriso con liquori di eccellenza. #Panzzuppati #CostadAmalfi Il Giardiniello Minori dal 1955 eccellenza gastronomica in Costiera Amalfitana Villa Romana Hotel & SPA a Minori in Costiera Amalfitana Palazzo Avino Ravello, Luxury Hotel on the Amalfi Coast, Hotel di Lusso per eventi esclusivi in Costiera Amalfitanai

Tu sei qui: SezioniAttualitàSanvì un patrimonio di gusto

D'Amato Home & Design a Maiori in Via nuova chiunzi tutto quanto necessario per il vostro nuovo arredamento Centro estetico FRAI FORM Costa d'Amalfi del dottor Franco Lanzieri. In Costiera Amalfitana Epilazione Definitiva con Laser 808 di ultima generazione - FRAI FORM a Ravello La bottega di Capone in Corso Reginna, 30 a Maiori e in via Pasitea 380 a Positano Porti di Amalfi, Pontile Coppola, Ormeggi in Costa d'Amalfi, Amalfi approdo turistico, Amalfi il porto Ferrara Impianti - Servizi idraulici, impiati per alberghi e strutture ricettive, manutenzione caldaie ed impianti di riscaldamento e condizionamento - Aria condizionata, climatizzazione Ristorante Sensi - il gusto della grande cucina della Costa d'Amalfi Villa Eva Ravello - Villa esclusiva per eventi e matrimoni, il fascino dello stile, le comodità di una struttura ricettiva con il massimo della privacy Salvatore De Riso - Pasticceria - Caffetteria - Gelateria - American Bar - Pizza - Bistrot - Sal De Riso Minori Costa d'Amalfi Hotel Villa Romana a Minori in Costiera Amalfitana - Hotel Benessere in Costa d'Amalfi Geljada la gelateria artigianale in Costa d'Amalfi - Sul lungomare di Maiori potrete assaggiare il miglior gelato della Costiera Amalfitana Legambiente Città di Cava de' Tirreni - Salerno Campania Italia Palazzo Avino - Dimora di Lusso e Charme in Costa d'Amalfi MTN Company Comunicazione integrata Cava dei Tirreni (SA) Campania - Italia Il Vescovado, il giornale on line della Costiera Amalfitana Acquista on line i limoni della Costa d'Amalfi, ti saranno consegnati freschi appena raccolti direttamente a casa tua Amalfi Coast Private Car, Tour, Transfer ed escursioni in Costiera Amalfitana Internet ad alta velocità in Costiera Amalfitana, la banda larga in Costa d'Amalfi

Attualità

Sanvì, un patrimonio di gusto

Scritto da La Redazione (admin), mercoledì 21 maggio 2003 00:00:00

Ultimo aggiornamento mercoledì 21 maggio 2003 00:00:00

La tavola è il centro dell'ospitalità e luogo di presentazione sociale. E' molto più che un fatto pratico: è un atto di civiltà e di cultura che affonda le sue radici nella storia. Ogni epoca segue un suo ideale di bellezza ed un'accurata ricerca per regalare all'ospite sempre nuove emozioni.

La cucina è, infatti, una delle espressioni più profonde della cultura di un Paese: è il frutto della storia e della vita dei suoi abitanti, diversa da regione a regione, da città a città, da villaggio a villaggio. La cucina racconta chi siamo, riscopre le nostre radici, si evolve con noi, ci rappresenta al di là dei confini. La cultura culinaria è anche una delle forme espressive dell'ambiente che ci circonda, insieme al paesaggio, all'arte, a tutto ciò che crea partecipazione della persona in un contesto. È cultura attiva, frutto della tradizione e dell'innovazione e, per questo, da salvaguardare e da tramandare. Cultura della tavola vuol dire prima di tutto civiltà, cioè l'insieme di usi e costumi, di stili di vita, di consuetudini e di tradizioni degli uomini che li condividono. E civiltà del gusto, di quel senso preposto al piacere della tavola - quel gusto capace di affinarsi, di perfezionarsi, di riscoprire sapori perduti e di tentare il palato anche con il nuovo - vuol dire l'insieme dei valori che anche attraverso la tavola un popolo si tramanda, rinnovandoli continuamente, e che ne costituiscono l'identità culturale. Salvaguardare il gusto, quindi, diventa un elemento essenziale per la difesa non solo della civiltà della tavola, ma dell'identità stessa di un popolo.

Per dirla con Prezzolini, "la cucina italiana è una filosofia della vita". È cultura, espressione del popolo che l'ha elaborata. L'Italia può contare su un panorama gastronomico ampio e variegato. Una tela di colori, sapori e profumi che hanno contribuito a scrivere le pagine della nostra storia e decretare il successo della cucina italiana nel mondo. Mosaici di sapore! Rivalutare i piatti che appartengono alla tradizione culinaria di ogni singola regione: è questo il nuovo approccio di molti esperti del settore e di rimando a chi fa della ristorazione non solo un lavoro, ma un'arte. Non c'è paese che non abbia un piatto tipico, un prodotto che lo rappresenti. Assaggiarne anche i sapori vuol dire immergersi completamente nella storia, vuol dire viverlo. La tradizione culinaria campana è un esempio di questo immenso patrimonio di gusto. La pizza, la mozzarella di bufala non sono soli prodotti tipici, ma il nostro marchio nel mondo. Un Paese che riesce a comunicare attraverso i propri sapori e profumi.

Bibliotecari del gusto, custodi del mangiar bene, sono spesso le piccole realtà di ristorazione locale. Trattorie, piccoli ristoranti che ogni giorno ci propongono piatti d'altri tempi, preparati con prodotti di qualità, attenti nella scelta degli ingredienti e nell'elaborazione dei piatti. Un esempio di questo ritrovo del piacere della tavola è la Pizzeria San Vito, sita a Cava de' Tirreni, in Corso Mazzini. Non c'è nessuno a Cava che non conosca le specialità di San Vito. Chiunque è in grado di dare indicazioni, di parlare dei suoi sapori. E' dal 1967 che i cavesi, e non solo, gustano i suoi piatti. Una lunga tradizione familiare, l'amore per la convivialità ed il rispetto per la tradizione. La trattoria deve il suo nome alla Cappella di San Vito, che si trova proprio accanto al locale, Santo venerato ed amato dai cittadini cavesi. Tralasciando alcune varianti, la storia di San Vito narra di un fanciullo di 7 anni, nato in Sicilia da nobile famiglia e martirizzato a Roma al tempo dell'imperatore Diocleziano (303-304 d.C.). Figlio di un padre pagano, il fanciullo Vito, educato al Cristianesimo dal precettore Modesto e dalla nutrice Crescenzia, operava molti miracoli e prodigi nella sua terra, tanto che l'autorità locale, il preside Valeriano, lo fece arrestare, torturare e chiudere in carcere. Il padre cercò di convincere il fanciullo a rinnegare la sua fede con punizioni e con lusinghe, ma inutilmente. Liberato da un angelo, insieme a Modesto e Crescenzia, dopo un viaggio per mare, approdò in Lucania, presso il Sele, dove continuò a compiere miracoli e prodigi. Fu poi chiamato a Roma dall'imperatore Diocleziano, che aveva un figlio (o figlia) ossesso. Vito lo guarì, ma l'imperatore, irriconoscente, lo fece ugualmente incarcerare e torturare, in quanto il fanciullo non aveva voluto rinnegare la sua fede e sacrificare agli dei romani. Un angelo, però, liberò Vito, Modesto e Crescenzia dai terribili supplizi a cui furono sottoposti, e li condusse a volo presso il fiume Sele, dove i tre spirarono.

La stessa devozione e lo stesso amore per il Santo si ritrovano nel Ristorante Pizzeria San Vito, valori che, uniti ad ingredienti genuini e di qualità, danno come risultati delle vere e proprie prelibatezze. Sapori tipici e prodotti che appartengono alla tradizione culinaria italiana arricchiscono le tavole del locale, che i gestori, Agostino Della Monica, Giuseppe Canonico e Gennaro Cacciatore, hanno reso ancora più invitante grazie ad una carta dei vini che può contare oltre 200 etichette.

Dalla passione per i vini nasce Cantina Sanvì: un rifugio di piacere e di ricercatezze culinarie, un luogo magico per incontrarsi e vivere la tavola. Molte decisioni, eventi ed impegni vengono presi sorseggiando un bicchiere di vino e mangiando una buona pizza! Vini prestigiosi delle migliori cantine, formaggi gustosi, olii fruttati sono i veri gioielli di questo piccolo ritrovo dall'atmosfera cordiale e soft.

In occasione dell'estate, Cantina Sanvì apre il suo Giardino, tra il verde degli alberi nel cuore di Cava: un luogo fresco e confortevole nel quale passare le splendide notti della bella stagione, scegliendo tra i tanti sapori che il menù del locale offre ai suoi ospiti. L'apertura è in programma lunedì 26 maggio. Per assaggiare le tante specialità, Agostino, Giuseppe e Gennaro vi aspettano insieme ai loro collaboratori, per presentarvi tutte le novità e per accompagnarvi in un viaggio tra i sapori ed i profumi. A lunedì!

Ristorante Pizzeria San Vito-Cantina Sanvì, Corso Mazzini, n. 20, Cava de' Tirreni (tel. 089 444833).

rank:

Ultimi articoli in Attualità

Cava de' Tirreni: iniziate operazioni di avvistamento incendi

Dopo l'incontro organizzato dall'Amministrazione comunale con le associazioni di volontariato operanti sul territorio, stamattina ‘Gli amici di Monte Finestra' hanno avviato l'attività di avvistamento incendi da una posizione privilegiata, la vetta nord della montagna da un'altitudine di 1.138 mt slm....

Cava de' Tirreni: nuovo Direttivo del CCN incontra il Sindaco Servalli

Questa mattina, al Palazzo di Città di Cava de'Tirreni, il Consiglio Direttivo del Consorzio CavaCCN si è incontrato con il sindaco Vincenzo Servalli e l'assessore allo sviluppo economico Barbara Mauro de Cuya. L'incontro promosso dal neo Direttivo si è svolto in un clima molto cordiale ed informale...

Cava de' Tirreni aderisce all'Anagrafe Nazionale della Popolazione Residente (ANPR)

Anche l'Amministrazione comunale di Cava de' Tirreni aderisce all'Anagrafe Nazionale della Popolazione Residente. Per adeguare i sistemi informatici alla banca dati nazionale, le attività degli uffici, Anagrafe, Elettorale e Tributi, saranno sospese nei giorni di giovedì 26 e venerdì 27 luglio prossimi,...

Cava de' Tirreni: grande partecipazione dei volontari antincendi

Un incontro molto partecipato, quello di ieri pomeriggio alle 18.30, a Palazzo di Città, tra l'Amministrazione Servalli e le associazioni e cittadini che si occupano di salvaguardia dell'ambiente. L'Assessore all'ambiente, Nunzio Senatore, accompagnato dal responsabile della Protezione civile, il Ten....

Cava de' Tirreni, lavori conclusi sulla Sp360: 25 luglio la riapertura

Come un fulmine a ciel sereno arriva una buona notizia per i residenti e per i commercianti di Sant'Anna, a Cava de' Tirreni. Mercoledì 25 luglio, alle 11,00, infatti, riaprirà la SP360 via Pasquale Di Domenico, che era stata chiusa ad inizio 2017 per un evento franoso. I lavori e i ritardi per il ripristino...