Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 13 ore fa S. Filippo Neri sacerdote

Date rapide

Oggi: 26 maggio

Ieri: 25 maggio

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Il Portico

Il quotidiano di Cava dei Tirreni

Il Portico, il quotidiano di Cava dei Tirreni

Divin Baguette Maiori Costa d'Amalfi Contract Arda, arredamento e progettazioni di interni, Hotel contract, forniture alberghiere, Charming and Luxury Hotel I Panzuppati di Sal De Riso, il piacere deciso di un lievitato di grande qualità intriso con liquori di eccellenza. #Panzzuppati #CostadAmalfi Il Giardiniello Minori dal 1955 eccellenza gastronomica in Costiera Amalfitana Villa Romana Hotel & SPA a Minori in Costiera Amalfitana Palazzo Avino Ravello, Luxury Hotel on the Amalfi Coast, Hotel di Lusso per eventi esclusivi in Costiera Amalfitanai

Tu sei qui: SezioniAttualitàSantuario di San Francesco il sogno adesso è realtà

Pizzeria Sorbillo anche a Cava de'Tirreni, inaugurazione 31 maggio

Spari a Cava, parla il responsabile: «Ho sparato per antipatia»

Intervento atteso un anno, la vicissitudine di un anziano di Cava de' Tirreni

La frutta e i suoi benefici nella stagione estiva

"Benessere In 2018", 28 maggio la presentazione a Palazzo di Città

Disservizi all’ufficio mobile nella frazione di Passiano: l'appello dei cittadini

"Cava 1943 - i giorni del terrore": 25 maggio presentazione del libro di Gregorio Di Micco

Cava, tenta di derubare anziana: 48enne arrestato

Spari a Cava de' Tirreni: oggi verrà interrogato il responsabile

Nocera Superiore e Inferiore verso la fusione, sabato 26 un seminario del Comitato Pro Referendum

Banca Campania Centro, 26 maggio inaugurazione filiale a Cava de’ Tirreni

Cava de' Tirreni, 26 maggio Karolina Bednorz in mostra al Solimene Art

Roberto Adduono del “Re Maurì” di Salerno è il miglior sommelier della Campania [VIDEO]

Cava de’ Tirreni, a giugno i festeggiamenti in onore del Santissimo Sacramento [PROGRAMMA]

Governo M5s-Lega: Conte accetta con riserva incarico di Mattarella, oggi le consultazioni

Lions Club Cava de’ Tirreni - Vietri sul Mare, eletto nuovo Consiglio direttivo

Malattie cardiovascolari, secondo i dottori un uovo al giorno riduce il rischio

Convegno sulla clown terapia, 27 maggio a Cava de' Tirreni

Rinviata discussione sull'ex Velodromo, Canora: «Nessun ritardo nel cronoprogramma»

Cava, consigliere Lamberti: «Bisogna espropriare l'ex cinema Capitol»

D'Amato Home & Design a Maiori in Via nuova chiunzi tutto quanto necessario per il vostro nuovo arredamento Centro estetico FRAI FORM Costa d'Amalfi del dottor Franco Lanzieri. In Costiera Amalfitana Epilazione Definitiva con Laser 808 di ultima generazione - FRAI FORM a Ravello La bottega di Capone in Corso Reginna, 30 a Maiori e in via Pasitea 380 a Positano Porti di Amalfi, Pontile Coppola, Ormeggi in Costa d'Amalfi, Amalfi approdo turistico, Amalfi il porto Ferrara Impianti - Servizi idraulici, impiati per alberghi e strutture ricettive, manutenzione caldaie ed impianti di riscaldamento e condizionamento - Aria condizionata, climatizzazione Ristorante Sensi - il gusto della grande cucina della Costa d'Amalfi Villa Eva Ravello - Villa esclusiva per eventi e matrimoni, il fascino dello stile, le comodità di una struttura ricettiva con il massimo della privacy Salvatore De Riso - Pasticceria - Caffetteria - Gelateria - American Bar - Pizza - Bistrot - Sal De Riso Minori Costa d'Amalfi Hotel Villa Romana a Minori in Costiera Amalfitana - Hotel Benessere in Costa d'Amalfi Geljada la gelateria artigianale in Costa d'Amalfi - Sul lungomare di Maiori potrete assaggiare il miglior gelato della Costiera Amalfitana Legambiente Città di Cava de' Tirreni - Salerno Campania Italia Palazzo Avino - Dimora di Lusso e Charme in Costa d'Amalfi MTN Company Comunicazione integrata Cava dei Tirreni (SA) Campania - Italia Il Vescovado, il giornale on line della Costiera Amalfitana Acquista on line i limoni della Costa d'Amalfi, ti saranno consegnati freschi appena raccolti direttamente a casa tua Amalfi Coast Private Car, Tour, Transfer ed escursioni in Costiera Amalfitana Internet ad alta velocità in Costiera Amalfitana, la banda larga in Costa d'Amalfi

Attualità

Santuario di San Francesco, il sogno adesso è realtà

Scritto da (admin), lunedì 16 marzo 2009 00:00:00

Ultimo aggiornamento lunedì 16 marzo 2009 00:00:00

Ancora una volta vince la fede. Ed il tempio abbattuto per ben 9 volte dalla natura “risorge” dalle sue ceneri per rivestirsi di nuovo splendore, unendo popolo e Chiesa in un solo grande abbraccio. Dopo 29 anni di attese, speranze e sacrifici, sabato 14 marzo la Chiesa di San Francesco e Sant'Antonio ha finalmente riaperto le porte ai suoi fedeli, in un giorno che nessun cavese potrà mai dimenticare.

Le celebrazioni sono partite alle ore 17, con la riapertura della piazza per l’ingresso della folla: 10 pullman provenienti dalla provincia di Salerno; 15mila in tutto le presenze stimate dalla Polizia Locale. E’ seguito l’ingresso a Palazzo di Città delle autorità istituzionali: sindaci del circondario, amministratori regionali e provinciali tutti riuniti per portarsi insieme in Piazza San Francesco e celebrare il commovente evento. I gonfaloni di Salerno in testa a tutti, seguiti da Cetara, Amalfi, Buccino, Altavilla, Nocera Inferiore, S. Valentino Torio, Castel S. Giorgio, Roccapiemonte, la Regione Campania, tutti rappresentati dai sindaci o da delegati; presenti anche il consigliere regionale Gianfranco Valiante, il senatore Alfonso Andria, il presidente della Provincia, Angelo Villani, oltre ovviamente al primo cittadino cavese, Luigi Gravagnuolo.

L’esposizione delle statue di San Francesco e Sant’Antonio in piazza alle 18 ha preceduto la celebrazione della liturgia eucaristica, presieduta dal ministro generale dell’Ordine Francescano, padre Josè Rodriguez Carballo, alla presenza di oltre 500 tra frati francescani, cappuccini e parroci delle Arcidiocesi guidati dal vicario Osvaldo Masullo.

«La gioia che sperimentavano i pellegrini alla città santa di Gerusalemme è la stessa che proviamo tutti noi oggi - ha esordito padre Josè nell’omelia - il Santuario francescano dedicato ai santi Francesco ed Antonio è ritornato al suo antico splendore grazie all’impegno di una comunità guidata e spinta da uomini di fede e di amore per l’altro».

Commosso e felice il "nostro" padre Gigino, il “frate carpentiere”, come molti amano chiamarlo, per la realizzazione di un progetto da sempre cercato e voluto, la cui messa in opera deve tanto soprattutto a lui, da sempre in prima linea sia per raccogliere i fondi che per promuovere iniziative. Sì, perché, come ha sostenuto anche l’Arcivescovo di Amalfi-Cava, Mons. Orazio Soricelli, che ha presenziato ieri alla consacrazione del Santuario, la ricostruzione della chiesa è la “storia di un lungo amore, fatto di tanti frammenti di solidarietà”, che prende il via in quella tragica sera del 23 novembre 1980 con la terribile devastazione portata dal terremoto e con lo sconcerto dei fedeli, certamente sbigottiti, ma non rassegnati allo scempio “della Casa di Dio dilaniata e sventrata”.

Primo fra tutti, padre Luigi Petrone, che ha lentamente avviato i primi lavori, risvegliando il senso di solidarietà dei fedeli con la sua costanza, la sua temerarietà, il voto fatto al suo Patrono nel 1996. Prima risorse il transetto, poi il campanile, la cripta, la chiesa inferiore; fino a che oggi la promessa di fede è sciolta e la basilica di proprietà dei suoi fedeli.

Ha ringraziato tutti sabato scorso padre Luigi, in quello che è stato il momento più atteso e commovente della cerimonia: la riapertura della chiesa con la lettura da parte di parte Vincenzo Calabrese del decreto del Ministro generale con cui il tempio è stato dichiarato Santuario francescano e con la restituzione delle chiavi, da parte del Ministro, al rettore pro tempore don Luigi Petrone. Lacrime solcano i visi, le porte si aprono, le statue fanno il loro ingresso, seguite da celebranti e fedeli.

Gioia infinita, dunque, e festa a Cava de’Tirreni per il grande traguardo raggiunto dal frate cavese e da tutta la Comunità francescana, riunita nel precetto del Poverello di Assisi, “va e ripara la mia casa, che, come vedi, è in rovina”.

Galleria Fotografica

rank:

Ultimi articoli in Attualità

Pizzeria Sorbillo anche a Cava de'Tirreni, inaugurazione 31 maggio

Dopo Salerno, Rodolfo Sorbillo raddoppia e apre un nuovo locale a Cava de' Tirreni che verrà inaugurato giovedì 31 maggio, alle 19. Una nuova avventura per Sorbillo, considerando che solo cinque anni fa aveva aperto la sua prima pizzeria nel capoluogo di provincia. Il nuovo locale metelliano, aprirà...

Disservizi all’ufficio mobile nella frazione di Passiano: l'appello dei cittadini

Disservizi alla postazione temporanea installata a Passiano. Secondo quanto riporta "La Città di Salerno", le cause sarebbero da imputare alla mancata erogazione di contanti da parte del camper presente in piazzetta che fornisce esclusivamente servizi multimediali tramite carte di credito e prepagate....

Banca Campania Centro, 26 maggio inaugurazione filiale a Cava de’ Tirreni

Sabato 26 maggio, alle 9,30, in via Mandoli, 4/6, a Cava de' Tirreni, sarà inaugurata la prima filiale a nord di Salerno della Banca di Credito Cooperativo Campania Centro Cassa Rurale e Artigiana. Un passo importante per la Banca nata oltre 104 anni fa a Battipaglia e che oggi ha 26 filiali che abbracciano...

Lions Club Cava de’ Tirreni - Vietri sul Mare, eletto nuovo Consiglio direttivo

Il Lions Club Cava de' Tirreni - Vietri sul Mare annuncia che, nel corso dell'ultima assemblea, è stato eletto il nuovo Consiglio direttivo. A presiedere il Club è Silvana Longobardi. Antonella D'Ascoli, Antonio Palazzo e Antonio Pisapia sono rispettivamente primo, secondo e terzo vice presidente. Gian...

Rinviata discussione sull'ex Velodromo, Canora: «Nessun ritardo nel cronoprogramma»

Ancora incerto il futuro dell'ex velodromo di via Ido Longo. La discussione sulla concessione in gestione della struttura, che doveva essere uno degli argomenti cardine dell'ultimo consiglio comunale, è stata invece rimandata a data da destinarsi. L'amministrazione comunale, infatti, sta pensando di...