Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 1 ora fa S. Damaso I papa

Date rapide

Oggi: 11 dicembre

Ieri: 10 dicembre

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Il Portico

Il quotidiano di Cava dei Tirreni

Il Portico, il quotidiano di Cava dei Tirreni

Sal De Riso Pasticceria in Costiera Amalfitana. I Dolci e le specialità gastronomiche dello Chef Pasticciere Salvatore De Riso Costa d'Amalfi

Villa Romana Hotel & SPA a Minori in Costiera Amalfitana Ristorante Pizzeria Al Valico di Tramonti - Ristorante Al Valico di Chiunzi Palazzo Avino Ravello, Luxury Hotel on the Amalfi Coast, Hotel di Lusso per eventi esclusivi in Costiera Amalfitanai La più antica pasticceria della Costiera Amalfitana, scoprite il nuovo sito web on line e la possibilità di acquistare comodamente da casa vostra le specialità della Costa d'Amalfi

Tu sei qui: SezioniAttualitàSantuario di S. Francesco e S. Antonio un sogno che si avvera

Porti di Amalfi, Pontile Coppola, Ormeggi in Costa d'Amalfi, Amalfi approdo turistico, Amalfi il porto Ferrara Impianti - Servizi idraulici, impiati per alberghi e strutture ricettive, manutenzione caldaie ed impianti di riscaldamento e condizionamento - Aria condizionata, climatizzazione Ristorante Sensi - il gusto della grande cucina della Costa d'Amalfi Alfa Romeo Stelvio Q4 First Edition - Costiera Amalfitana la prova di endurance al servizio di AB Tech informatica e de Il Vescovado Villa Eva Ravello - Villa esclusiva per eventi e matrimoni, il fascino dello stile, le comodità di una struttura ricettiva con il massimo della privacy Parcheggio Mandara Maiori Costa d'Amalfi, parcheggi custoditi in costiera Amalfitana Positano Discover the beauty of the Amazing Amalfi Coast - Discover Positano is the ultimate web site for Positano Salvatore De Riso - Pasticceria - Caffetteria - Gelateria - American Bar - Pizza - Bistrot - Sal De Riso Minori Costa d'Amalfi Hotel Villa Romana a Minori in Costiera Amalfitana - Hotel Benessere in Costa d'Amalfi Geljada la gelateria artigianale in Costa d'Amalfi - Sul lungomare di Maiori potrete assaggiare il miglior gelato della Costiera Amalfitana Capri Tourism - Accommodation, Hotels, Restaurants in Capri Island - Social Stream - Insta Capri Associazione Giornalisti Lucio Barone, Cava dei Tirreni e Costa d'Amalfi Il tuo sito web al costo più conveniente, grafia e design di ultima generazione al prezzo più competitivo, web d'autore, siti d'autore Ristorante Pizzeria Al Valico di Chiunzi a Tramonti in Costiera Amalfitana, Pizza a Metro, Camere e Colazione, Ospitalità B&B in Costa d'Amalfi Legambiente Città di Cava de' Tirreni - Salerno Campania Italia Palazzo Avino - Dimora di Lusso e Charme in Costa d'Amalfi MTN Company Comunicazione integrata Cava dei Tirreni (SA) Campania - Italia Il Portico on line il giornale web della Città di Cava de' Tirreni aggiungi mi piace alla nostra pagina Facebook Il Vescovado, il giornale on line della Costiera Amalfitana Acquista on line i limoni della Costa d'Amalfi, ti saranno consegnati freschi appena raccolti direttamente a casa tua Amalfi Coast Private Car, Tour, Transfer ed escursioni in Costiera Amalfitana AB Tech Informatica - La soluzione ai tuoi problemi di Information Technology - Web - Hosting - Server - Home Office e Personal Computer Internet ad alta velocità in Costiera Amalfitana, la banda larga in Costa d'Amalfi Booble Italia - Notizie virali, senza virus, senza interferenze. La notiza dalla parte del lettore

Attualità

Santuario di S. Francesco e S. Antonio, un sogno che si avvera

Scritto da Cristina Pastore (admin), venerdì 13 febbraio 2009 00:00:00

Ultimo aggiornamento venerdì 13 febbraio 2009 00:00:00

Una grande folla di fedeli ed autorità ha partecipato entusiasta alla conferenza stampa di presentazione relativa alla riapertura della Chiesa di S. Francesco e S. Antonio di Cava de'Tirreni. Il Santuario francescano, distrutto dal sisma del 1980, sarà finalmente riaperto il prossimo 14 marzo.

Stamani la Sala Giunta del Palazzo provinciale, a Salerno, gremita di rappresentanti del mondo ecclesiastico e politico, è stato scenario di forti emozioni e di sentiti applausi per la realizzazione di quello che per i cavesi, in tutti questi anni, ha rappresentato un importante ed atteso obiettivo.

Presenti tra gli altri il Sindaco di Cava de’Tirreni, Luigi Gravagnuolo, il Presidente della Provincia, Angelo Villani, il Consigliere regionale, Gianfranco Valiante, il Consigliere provinciale e comunale, Carmine Adinolfi, il Ministro della Provincia salernitana e lucana dei Frati Minori, Manlio Di Franco, l’Assessore comunale Vincenzo Servalli ed ovviamente il personaggio “simbolo” della grande corsa al recupero della Chiesa, Padre Luigi Petrone. Ha contribuito ad animare l’atmosfera la presenza dell’Associazione Trombonieri, Sbandieratori e Cavalieri di Cava de’Tirreni.

A suon di chiarine ha avuto inizio la conferenza, nel corso della quale si sono succeduti numerosi momenti di commozione e solidarietà, in primis di Padre Luigi, Priore del Convento e principale sostenitore dell’opera. Fra’ Luigi, visibilmente commosso, ha ringraziato la Provvidenza divina per aver permesso la rinascita della Chiesa. “La scommessa è stata vinta”, ha ripetuto fra' Gigino con la voce rotta dall’emozione.

Grandi plausi all'impegno profuso da Padre Luigi e dalla sua comunità sono arrivati da parte di tutte le autorità presenti. Il sindaco Gravagnuolo ha apprezzato “il cuore, l’anima, il furore, la passione con cui il frate ha portato avanti l’opera”, trasformandosi in un vero e proprio “ingegnere ed assessore ai Lavori pubblici del Comune”.

Per la nascita della nuova struttura si è rivelato fondamentale anche un vero “azionariato popolare”, come ricordato dal Ministro dei Frate Minori. “L’aiuto che la povera gente” ha saputo dare alla buona causa religiosa rappresenta “un segno positivo di fede da prendere a modello anche per il futuro”.

I rappresentanti della Regione e della Provincia hanno, dal canto loro, assicurato partecipazione e sostegno alla nuova Chiesa, sottolineando come lo storico monumento, immenso patrimonio culturale per la città, si trasformerà in un attrattore turistico-religioso che porterà a Cava de’Tirreni numerosi fedeli ed appassionati d’arte, contribuendo così anche al rilancio dell’economia cavese. Città metelliana che in questi giorni sta predisponendo tutti i servizi necessari per accogliere i numerosi turisti in arrivo dal prossimo 14 marzo, giorno dell’inaugurazione del Santuario.

Tanti gli eventi in programma in preparazione alla riapertura della Chiesa, a partire da sabato 28 febbraio, quando al Palazzo di Città si terrà l’accoglienza della Comunità francescana, per conferire la Solenne Onorificenza al fratello Luigi Petrone. Il 7 marzo, poi, pellegrinaggio dei cavesi ad Assisi, per sciogliere il voto che la Città aveva preso nel 1996, in onore della ricostruzione del Santuario.

Ed ancora, il giorno dell’apertura, sabato 14 marzo, la Messa solenne delle ore 19 sarà celebrata dal Ministro Generale dell’Ordine dei Frati Minori, P. Josè Rodriguez Carballo. I festeggiamenti continueranno domenica 15 marzo con la Messa delle ore 11, celebrata da Padre Manlio Di Franco. L’evento dell'inaugurazione della Chiesa sarà, come sottolineato dal sindaco Gravagnuolo, “il punto d’arrivo di un percorso suggellato da un voto ed il punto di partenza per la nuova vita del Santuario”.

La grande opera ha richiesto un lavoro estremamente complesso. I cenni tecnici menzionati dall’ing. Farano, responsabile del progetto, hanno reso bene l’idea: 400mila mattoni, 10mila metri cubi di cemento e 20mila di acciaio. Cifre notevoli di materiali necessari per la realizzazione del nuovo Santuario, simbolo della religiosità cavese.

A conclusione della conferenza, ancora grandi emozioni. Una lettera scritta dai cittadini cavesi e rivolta a Padre Luigi ha espresso un sentito “grazie d’esistere” a questo “piccolo grande uomo” per l’amore profuso costantemente per la comunità. A chiudere una mattinata intrisa di gioia e commozione la consegna di una simbolica statuetta di S. Francesco a tutte le autorità presenti.

Galleria Fotografica

rank:

Ultimi articoli in Attualità

Le abitudini degli italiani secondo le indagini di mercato 2017

Le abitudini degli italiani, giovani e non, sono cambiate molto nel corso degli ultimi 15 anni. La tecnologia ha svolto un ruolo primario e, in qualche caso, anche essenziale, per quanto riguarda questo cambiamento di comportamenti. Bisogna però affermare che assieme ai tanti limiti e alle problematiche...

Presentati gli eventi di "Cava for Friends": incontri musicali fino al 4 gennaio

Presentati questa mattina, lunedì 11 dicembre 2017, gli eventi di "Cava for Friends", organizzati dalla Confesercenti, Assoartisti, Fiepet, con il patrocinio del Comune di Cava de' Tirreni. Sono intervenuti il Sindaco Vincenzo Servalli, il Presidente Provinciale Confesercenti, Raffaele Esposito, l'Assessore...

Complesso di San Giovanni, sindaco Servalli: «Serve direttore con esperienza internazionale»

A margine dell'inaugurazione della mostra "MagisterArtis", il sindaco di Cava de' Tirreni, Vincenzo Servalli, ha annunciato l'intenzione di procedere, attraverso una manifestazione pubblica, all'individuazione di un direttore artistico per il complesso monumentale di San Giovanni. Dovrà essere una figura...

Consulta dei Popoli Comunitari ed Extracomunitari, domenica 17 dicembre le elezioni

di Patrizia Reso Domenica 17 dicembre si svolgeranno le elezioni per la Consulta dei Popoli Comunitari ed Extracomunitari. La Consulta ha importanti funzioni consultive, propositive e/o di indirizzo, di natura non vincolante, per l'Amministrazione Comunale. Può anche esprimere analisi e pareri su qualunque...

Inquinamento a Cava, consigliere Galdi: «Bisogna intervenire»

Qualche giorno fa l'Arpac, l'Agenzia regionale per l'ambiente, ha diffuso una classifica delle città salernitane più inquinate. Secondo i dati emersi, Cava de' Tirreni sarebbe terza, dopo Nocera Inferiore e Salerno. Mentre Nocera Inferiore ha deciso di correre ai ripari per contrastare l'inquinamento...