Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 6 ore fa S. Agostino v. di Canterbury

Date rapide

Oggi: 27 maggio

Ieri: 26 maggio

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Il Portico

Il quotidiano di Cava dei Tirreni

Il Portico, il quotidiano di Cava dei Tirreni

Divin Baguette Maiori Costa d'Amalfi Contract Arda, arredamento e progettazioni di interni, Hotel contract, forniture alberghiere, Charming and Luxury Hotel Acquista on line i Panzuppati di Sal De Riso, il piacere deciso di un lievitato di grande qualità intriso con liquori di eccellenza. #Panzzuppati #CostadAmalfi Il Giardiniello Minori dal 1955 eccellenza gastronomica in Costiera Amalfitana Villa Romana Hotel & SPA a Minori in Costiera Amalfitana Palazzo Avino Ravello, Luxury Hotel on the Amalfi Coast, Hotel di Lusso per eventi esclusivi in Costiera Amalfitanai

Tu sei qui: SezioniAttualità"Sanità occorre una svolta radicale"

D'Amato Home & Design a Maiori in Via nuova chiunzi tutto quanto necessario per il vostro nuovo arredamento Centro estetico FRAI FORM Costa d'Amalfi del dottor Franco Lanzieri. In Costiera Amalfitana Epilazione Definitiva con Laser 808 di ultima generazione - FRAI FORM a Ravello La bottega di Capone in Corso Reginna, 30 a Maiori e in via Pasitea 380 a Positano Porti di Amalfi, Pontile Coppola, Ormeggi in Costa d'Amalfi, Amalfi approdo turistico, Amalfi il porto Ferrara Impianti - Servizi idraulici, impiati per alberghi e strutture ricettive, manutenzione caldaie ed impianti di riscaldamento e condizionamento - Aria condizionata, climatizzazione Ristorante Sensi - il gusto della grande cucina della Costa d'Amalfi Villa Eva Ravello - Villa esclusiva per eventi e matrimoni, il fascino dello stile, le comodità di una struttura ricettiva con il massimo della privacy Salvatore De Riso - Pasticceria - Caffetteria - Gelateria - American Bar - Pizza - Bistrot - Sal De Riso Minori Costa d'Amalfi Hotel Villa Romana a Minori in Costiera Amalfitana - Hotel Benessere in Costa d'Amalfi Geljada la gelateria artigianale in Costa d'Amalfi - Sul lungomare di Maiori potrete assaggiare il miglior gelato della Costiera Amalfitana Legambiente Città di Cava de' Tirreni - Salerno Campania Italia Palazzo Avino - Dimora di Lusso e Charme in Costa d'Amalfi MTN Company Comunicazione integrata Cava dei Tirreni (SA) Campania - Italia Il Vescovado, il giornale on line della Costiera Amalfitana Acquista on line i limoni della Costa d'Amalfi, ti saranno consegnati freschi appena raccolti direttamente a casa tua Amalfi Coast Private Car, Tour, Transfer ed escursioni in Costiera Amalfitana Internet ad alta velocità in Costiera Amalfitana, la banda larga in Costa d'Amalfi

Attualità

"Sanità, occorre una svolta radicale"

Scritto da (admin), mercoledì 20 ottobre 2010 00:00:00

Ultimo aggiornamento mercoledì 20 ottobre 2010 00:00:00

Stamani, presso la Sala Gemellaggi del Comune di Cava de’ Tirreni, si è svolta la conferenza stampa del gruppo consiliare Città Nuova e dell’associazione culturale Città Democratica sullo scottante tema della sanità nella città metelliana.

Ha introdotto l’ex sindaco Luigi Gravagnuolo con un vecchio articolo di Panorama Tirreno risalente al 1997, titolato “A rischio l’ospedale di Cava”, giusto per ricordare che la problematica ha radici molto lontane ed insistere nell’individuare un responsabile nella recente Amministrazione da lui rappresentata comporta la precisa volontà di dividere la città e spostare l’interesse dall’obiettivo comune e privo di bandiere di salvare il presidio ospedaliero e garantire il diritto alla salute ai cittadini cavesi.

Inoltre, Gravagnuolo ha ricordato che dal 2000 la Regione Campania è stata penalizzata rientrando in un piano di razionalizzazione delle risorse sanitarie incentrate sul parametro dell’incidenza senile sul territorio. All’epoca la Campania risultava essere “giovane” grazie al suo più alto tasso di natalità e ciò ha comportato un taglio di 90 € per cittadino, che equivale ad una perdita di fondi superiore a 300 milioni di euro l’anno.

Tutto ciò non per giustificare gli abnormi errori in politica sanitaria oppure i bacini elettorali costruiti ad hoc a scapito della professionalità necessaria, ma semplicemente per evidenziare che il debito che si è andato accumulando sarebbe stato di gran misura minore, se non addirittura nullo. Quest’aspetto dovrebbe invitare tutte le forze politiche, associative e di categoria ad una profonda riflessione finalizzata ad un riscatto, innanzitutto, della dignità del popolo campano, rassegnato alla sudditanza alla politica di Tremonti: “Se il presidente Caldoro vuole fare questa battaglia, noi ci metteremo al suo fianco!”.

Il richiamo all’art. 32 della Carta Costituzionale, “La Repubblica tutela la salute come fondamentale diritto dell’individuo e interesse della collettività, e garantisce cure gratuite agli indigenti”, è un ulteriore invito a non incentrare il concetto di salute solo sul mantenimento del presidio ospedaliero, ma di guardare alla “rete globale di servizi” - come hanno ricordato sia il dr. Francesco Prisco sia il dr. Giancarlo Durante - che si sviluppa in più direzioni, dal laboratorio di analisi privato all’assistenza domiciliare.

Limitarsi a ragionare a compartimenti stagni e con automatismi ha ridotto “l’ospedale ad un feticcio”. E’ oggi necessario muoversi in più direzioni. Politicamente bisogna unirsi agli altri Comuni campani che hanno già presentato il ricorso al TAR contro il decreto regionale n. 49 del Commissario ad Acta per attuare il Piano di Rientro del Settore Sanitario, che in effetti comporta lo smembramento dell’Ospedale di Cava tra Sarno e Salerno, ed in contemporanea avviare la procedura per trasferire tutto l’ospedale dalle competenze dell’ASL a quelle dell’Azienda Ospedaliera S. Giovanni Ruggi D’Aragona, come è avvenuto per l’ospedale di Mercato S. Severino ed il Da Procida di Salerno.

Occorre poi attivarsi subito per recuperare i fondi già stanziati per realizzare il nuovo Distretto Sanitario di Cava durante l’Amministrazione Fiorillo, pari a 2.698.487 euro, persi e poi recuperati in parte dall’Amministrazione Gravagnuolo: oggi sono certi e disponibili oltre 1 milione di euro.

Infine, non bisogna trascurare nel modo più assoluto, in questo quadro globale del diritto alla salute, la difesa dei lavoratori presso la Casa di Cura Villa Alba, attraverso il trasferimento certo ed adeguato dalla Regione Campania per il rimborso delle prestazioni effettuate ed invitando l’azienda SILBA al rispetto degli accordi sindacali già sottoscritti.

Gruppo consiliare Città Nuova - Associazione culturale Città Democratica

Galleria Fotografica

rank:

Ultimi articoli in Attualità

Sicurezza a Cava de Tirreni, questore Ficarra: «Provvedimenti fin dai prossimi giorni»

L'Assessore alla Polizia Muinicipale e Sicurezza, Giovanni Del Vecchio, nei giorni scorsi, ha incontrato il Questore Maurizio Ficarra per fare il punto sui recenti episodi accaduti in città. Il Questore Ficarra ha garantito la massima attenzione e disponibilità alle esigenze di sicurezza di Cava de'...

Pizzeria Sorbillo anche a Cava de'Tirreni, inaugurazione 31 maggio

Dopo Salerno, Rodolfo Sorbillo raddoppia e apre un nuovo locale a Cava de' Tirreni che verrà inaugurato giovedì 31 maggio, alle 19. Una nuova avventura per Sorbillo, considerando che solo cinque anni fa aveva aperto la sua prima pizzeria nel capoluogo di provincia. Il nuovo locale metelliano, aprirà...

Disservizi all’ufficio mobile nella frazione di Passiano: l'appello dei cittadini

Disservizi alla postazione temporanea installata a Passiano. Secondo quanto riporta "La Città di Salerno", le cause sarebbero da imputare alla mancata erogazione di contanti da parte del camper presente in piazzetta che fornisce esclusivamente servizi multimediali tramite carte di credito e prepagate....

Banca Campania Centro, 26 maggio inaugurazione filiale a Cava de’ Tirreni

Sabato 26 maggio, alle 9,30, in via Mandoli, 4/6, a Cava de' Tirreni, sarà inaugurata la prima filiale a nord di Salerno della Banca di Credito Cooperativo Campania Centro Cassa Rurale e Artigiana. Un passo importante per la Banca nata oltre 104 anni fa a Battipaglia e che oggi ha 26 filiali che abbracciano...

Lions Club Cava de’ Tirreni - Vietri sul Mare, eletto nuovo Consiglio direttivo

Il Lions Club Cava de' Tirreni - Vietri sul Mare annuncia che, nel corso dell'ultima assemblea, è stato eletto il nuovo Consiglio direttivo. A presiedere il Club è Silvana Longobardi. Antonella D'Ascoli, Antonio Palazzo e Antonio Pisapia sono rispettivamente primo, secondo e terzo vice presidente. Gian...