Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 1 ora fa S. Aurelio martire

Date rapide

Oggi: 24 febbraio

Ieri: 23 febbraio

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Il Portico

Il quotidiano di Cava dei Tirreni

Il Portico, il quotidiano di Cava dei Tirreni

Contract Arda, arredamento e progettazioni di interni, Hotel contract, forniture alberghiere, Charming and Luxury Hotel I Saldi più attesi sono quelli di Petrillo Abbigliamento che vi aspetta a Contursi Terme con le migliori occasioni di fine stagione I Panzuppati di Sal De Riso, il piacere deciso di un lievitato di grande qualità intriso con liquori di eccellenza. #Panzzuppati #CostadAmalfi Il Giardiniello Minori dal 1955 eccellenza gastronomica in Costiera Amalfitana Villa Romana Hotel & SPA a Minori in Costiera Amalfitana Palazzo Avino Ravello, Luxury Hotel on the Amalfi Coast, Hotel di Lusso per eventi esclusivi in Costiera Amalfitanai

Tu sei qui: SezioniAttualitàSalvo il "S. Maria dell'Olmo"

D'Amato Home & Design a Maiori in Via nuova chiunzi tutto quanto necessario per il vostro nuovo arredamento Centro estetico FRAI FORM Costa d'Amalfi del dottor Franco Lanzieri. In Costiera Amalfitana Epilazione Definitiva con Laser 808 di ultima generazione - FRAI FORM a Ravello La bottega di Capone in Corso Reginna, 30 a Maiori e in via Pasitea 380 a Positano Porti di Amalfi, Pontile Coppola, Ormeggi in Costa d'Amalfi, Amalfi approdo turistico, Amalfi il porto Ferrara Impianti - Servizi idraulici, impiati per alberghi e strutture ricettive, manutenzione caldaie ed impianti di riscaldamento e condizionamento - Aria condizionata, climatizzazione Ristorante Sensi - il gusto della grande cucina della Costa d'Amalfi Villa Eva Ravello - Villa esclusiva per eventi e matrimoni, il fascino dello stile, le comodità di una struttura ricettiva con il massimo della privacy Salvatore De Riso - Pasticceria - Caffetteria - Gelateria - American Bar - Pizza - Bistrot - Sal De Riso Minori Costa d'Amalfi Hotel Villa Romana a Minori in Costiera Amalfitana - Hotel Benessere in Costa d'Amalfi Geljada la gelateria artigianale in Costa d'Amalfi - Sul lungomare di Maiori potrete assaggiare il miglior gelato della Costiera Amalfitana Legambiente Città di Cava de' Tirreni - Salerno Campania Italia Palazzo Avino - Dimora di Lusso e Charme in Costa d'Amalfi MTN Company Comunicazione integrata Cava dei Tirreni (SA) Campania - Italia Il Vescovado, il giornale on line della Costiera Amalfitana Acquista on line i limoni della Costa d'Amalfi, ti saranno consegnati freschi appena raccolti direttamente a casa tua Amalfi Coast Private Car, Tour, Transfer ed escursioni in Costiera Amalfitana Internet ad alta velocità in Costiera Amalfitana, la banda larga in Costa d'Amalfi

Attualità

Salvo il "S. Maria dell'Olmo"

Scritto da (admin), martedì 2 novembre 2010 00:00:00

Ultimo aggiornamento martedì 2 novembre 2010 00:00:00

Con una conferenza stampa affollata da giornalisti, medici e paramedici dell’ospedale “Maria SS. Incoronata dell’Olmo” e della Sanità metelliana, amministratori e cittadini, il sindaco Marco Galdi, il presidente della Provincia, on. Edmondo Cirielli, l’on. Giovanni Baldi, i consiglieri provinciali Luigi Napoli ed Alessandro Schillaci, la dott.ssa Sara Caropreso, project manager P.U.O. Valle del Sele, hanno annunciato con viva soddisfazione il salvataggio dell’ospedale metelliano. Questo grazie alla firma dell’accordo tra l’ASL e l’Azienda Universitaria Ospedaliera del “Ruggi d’Aragona”.

Il nosocomio metelliano conserva il Pronto Soccorso ed i reparti collegati. Salvato anche il punto nascite. Scongiurato l’accorpamento con l’ospedale di Sarno. Il positivo risultato, che sarà controfirmato a breve dai vertici regionali, è stato ottenuto grazie al “passaggio” del plesso sanitario, insieme al “Fucito” di Mercato San Severino ed al “Da Procida” di Salerno, al Polo universitario ospedaliero di via San Leonardo a Salerno.

«Questa è la conferenza stampa più importante del mio mandato. Abbiamo ottenuto quello che sin dall’inizio di quest’allarme stiamo auspicando - ha sottolineato il sindaco Marco Galdi - Abbiamo scongiurato la scomparsa del nostro ospedale con l’impegno di tutti, ed in particolare del presidente della Provincia, on. Cirielli, e dell’on. Baldi, il primo per l’intuizione di estrapolare dall’ASL l’ospedale, affidandone il rilancio a quella universitaria salernitana, il secondo per la battaglia a livello regionale, che sta ancora continuando a fare, per difendere il nostro territorio dal depauperamento che il Napoli-centrismo ha sistematicamente portato avanti nel corso di questi lunghi anni. Quelle che perderemo, ma è una perdita circoscritta e ci auguriamo anche temporanea, sono le unità operative di Endocrinologia, Geriatria e Fisiopatologia».

Soddisfazione per aver salvato anche il punto-nascite. Ci saranno ancora per il futuro codici fiscali con il C361. «A Cava - ha dichiarato Sara Caropreso, consulente per le politiche sanitarie della Provincia - continueranno a nascere i bambini e ne nasceranno più di prima». Il consigliere regionale Giovanni Baldi ha parlato di evento epocale per Cava: «Un risultato importantissimo, che ora difenderemo a denti stretti anche a livello regionale. Sarò come sempre vigile ed attento a ché il territorio salernitano sia rispettato nelle sue istanze, giuste e giustificate».

A concludere la conferenza stampa il presidente della Provincia, on. Edmondo Cirielli: «Quella che scriviamo è una storica vittoria, perché si è salvata la storia di oltre mezzo millennio di presenza dell’ospedale in questa città. Grazie alle nostre intuizioni ed al lavoro certosino e professionale della dott.ssa Caropreso, si sono risolti quei problemi alla base dei tagli previsti invece dalle vecchie bozze. Abbiamo ottenuto di salvaguardare i livelli dell’offerta sanitaria a Salerno ed in provincia, salvaguardando anche i bilanci. Questo perché si è lavorato su una razionalizzazione dei servizi, tenendo conto però dei reali bisogni dei territori e non con decisioni prese sulla carta e calate dall’alto. Il ruolo della provincia di Salerno non sarà mai più subalterno e supino a nessuno».

L’Addetto Stampa Antonio Di Martino

Galleria Fotografica

rank:

Ultimi articoli in Attualità

Cava, controlli al Circo Niuman: nessun maltrattamento su animali

Come già anticipato, il Circo Niuman è arrivato a Cava de' Tirreni, scatenando diverse polemiche tra gli attivisti dell'associazione Veg in Campania (clicca qui per approfondire). L'amministrazione Comunale, intanto, ha fatto trapelare un comunicato nel quale dichiara di aver effettuato i controlli all'installazione...

Cava, consigliere Narbone: «Passiano riavrà il suo ufficio postale»

Arrivano buone notizie per i cittadini di Passiano. La frazione di Cava de' Tirreni riavrà molto presto il suo ufficio postale, dopo la chiusura di quello situato al piano terra dell'istituto scolastico "G. Pisapia". Ad annunciare la notizia e il conseguente accordo con Poste Italiane è stato il consigliere...

A Cava presentato “Anch’io Centro”, progetto a favore del Centro Commerciale Naturale

Presentato, ieri pomeriggio, giovedì 22 febbraio 2018, presso la Sala del Consiglio di Palazzo di Città, il Progetto Europeo Simplicity - Horizon 2020, "Anch'io Centro", in partenariato tra l'amministrazione Servalli, l'Università di Cassino e del Lazio Merdionale, la Ditron Connect-D e il Centro Commerciale...

Circo Orfei a Cava, gli attivisti di Veg in Campania: «Basta sfruttamento degli animali»

Sabato 24 febbraio, all'incrocio tra via Filangieri e via Gramsci, gli attivisti dell'associazione Veg in Campania scenderanno in strada per protestare contro il circo con animali di Nelly Orfei, giunto in questi giorni a Cava de'Tirreni. «Ancora una volta gli attivisti Veg in Campania ed altre associazioni,...

"Aumenti di 30-35 euro, non pagate bollette luce", la bufala via Whatsapp

Sono in tanti i cittadini italiani disorientati in questi giorni a causa dell'invito a non pagare la prossima bolletta dell'energia elettrica. Un trucco che "funzionerà solo se lo faremo in tanti". Il messaggio sta circolando via Whatsapp, diffuso da amici e parenti. E come spesso accade in questi casi,...