Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 10 ore fa S. Mansueto vescovo

Date rapide

Oggi: 19 febbraio

Ieri: 18 febbraio

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Il Portico

Il quotidiano di Cava dei Tirreni

Il Portico, il quotidiano di Cava dei Tirreni

Contract Arda, arredamento e progettazioni di interni, Hotel contract, forniture alberghiere, Charming and Luxury Hotel I Saldi più attesi sono quelli di Petrillo Abbigliamento che vi aspetta a Contursi Terme con le migliori occasioni di fine stagione I Panzuppati di Sal De Riso, il piacere deciso di un lievitato di grande qualità intriso con liquori di eccellenza. #Panzzuppati #CostadAmalfi Il Giardiniello Minori dal 1955 eccellenza gastronomica in Costiera Amalfitana Villa Romana Hotel & SPA a Minori in Costiera Amalfitana Palazzo Avino Ravello, Luxury Hotel on the Amalfi Coast, Hotel di Lusso per eventi esclusivi in Costiera Amalfitanai

Tu sei qui: SezioniAttualitàSalvatore Di Giacomo al Corpo di Cava

D'Amato Home & Design a Maiori in Via nuova chiunzi tutto quanto necessario per il vostro nuovo arredamento Centro estetico FRAI FORM Costa d'Amalfi del dottor Franco Lanzieri. In Costiera Amalfitana Epilazione Definitiva con Laser 808 di ultima generazione - FRAI FORM a Ravello La bottega di Capone in Corso Reginna, 30 a Maiori e in via Pasitea 380 a Positano Porti di Amalfi, Pontile Coppola, Ormeggi in Costa d'Amalfi, Amalfi approdo turistico, Amalfi il porto Ferrara Impianti - Servizi idraulici, impiati per alberghi e strutture ricettive, manutenzione caldaie ed impianti di riscaldamento e condizionamento - Aria condizionata, climatizzazione Ristorante Sensi - il gusto della grande cucina della Costa d'Amalfi Villa Eva Ravello - Villa esclusiva per eventi e matrimoni, il fascino dello stile, le comodità di una struttura ricettiva con il massimo della privacy Salvatore De Riso - Pasticceria - Caffetteria - Gelateria - American Bar - Pizza - Bistrot - Sal De Riso Minori Costa d'Amalfi Hotel Villa Romana a Minori in Costiera Amalfitana - Hotel Benessere in Costa d'Amalfi Geljada la gelateria artigianale in Costa d'Amalfi - Sul lungomare di Maiori potrete assaggiare il miglior gelato della Costiera Amalfitana Legambiente Città di Cava de' Tirreni - Salerno Campania Italia Palazzo Avino - Dimora di Lusso e Charme in Costa d'Amalfi MTN Company Comunicazione integrata Cava dei Tirreni (SA) Campania - Italia Il Vescovado, il giornale on line della Costiera Amalfitana Acquista on line i limoni della Costa d'Amalfi, ti saranno consegnati freschi appena raccolti direttamente a casa tua Amalfi Coast Private Car, Tour, Transfer ed escursioni in Costiera Amalfitana Internet ad alta velocità in Costiera Amalfitana, la banda larga in Costa d'Amalfi

Attualità

Salvatore Di Giacomo al Corpo di Cava

Scritto da La Redazione (admin), giovedì 11 dicembre 2003 00:00:00

Ultimo aggiornamento giovedì 11 dicembre 2003 00:00:00

Domenica 14 dicembre, alle ore 18, presso l'Hotel Scapolatiello di Cava de'Tirreni, si terrà, col patrocinio del Comune di Cava e della Provincia di Salerno, una manifestazione rievocativa in onore di Salvatore Di Giacomo, durante la quale sarà offerto in omaggio agli invitati l'opuscolo Il Poeta fra le rose, scritto e pubblicato dall'editore Avagliano, nei cui cataloghi è possibile reperire il volume dal titolo Rosa Bellavita, in cui sono raccolte le più belle novelle di Di Giacomo. Nel corso della serata sono previsti gli interventi del presidente della Provincia Alfonso Andria, del sindaco di Cava Alfredo Messina, dell'editore Tommaso Avagliano e di Toni Iermano, docente dell'Università di Cassino. Coordinamento e letture di Ottavio Costa. Seguirà il recital "Caffè Gambrinus", a cura di Mariano Rigillo. Agli ospiti sarà offerto un buffet di benvenuto.

LA MANIFESTAZIONE

"In questo antico Albergo, il poeta Salvatore Di Giacomo trascorse giorni sereni con l'adorata Elisa lodando il verde dei boschi e la buona tavola": è questo il testo della targa marmorea che sarà scoperta sulla facciata principale dell'Hotel Scapolatiello, al Corpo di Cava, nel corso della cerimonia in ricordo dei soggiorni del Poeta nell'antico villaggio metelliano, negli anni 1917-1923, in compagnia della moglie Elisa Avigliano, di origine cavese. E' un omaggio al poeta ed un ricordo per i tanti villeggianti che hanno soggiornato presso l'antico Hotel Scapolatiello, la cui storia centenaria è strettamente legata alla città metelliana, alla sua vita economica e sociale. In quest'occasione, il professore Toni Iermano, dell'Università di Cassino, terrà una conferenza sulla figura e l'opera di Di Giacomo, mentre l'editore Tommaso Avagliano, studioso di storia cavese, presenterà l'opuscolo Il Poeta fra le rose, in cui ricorda come "l'aria buona, il clima fresco anche d'estate, la popolazione ospitale, la vita a basso costo, la facilità di fittare, di riattare, di costruirsi una casina o una villa e non ultima la vicinanza a Napoli, furono i fattori che, in pochi lustri, fecero esplodere il boom del soggiorno estivo tra le verdi colline cavesi. Per un ampio arco di tempo che si dispiegò fino allo scoppio della prima guerra mondiale, Cava fu rinomato centro di villeggiatura, frequentato da famiglie nobili o agiate, non solo meridionali. Già molto tempo prima era divenuto luogo di pernottamento e di transito per i viaggiatori diretti alle due costiere, l'amalfitana e la cilentana". Per l'editore cavese, sulla storia della villeggiatura a Cava si è scritto forse poco ed il suo opuscolo "vuole aggiungere una tessera al mosaico finora abbozzato". Il libretto è arricchito da testi di lettere e cartoline inviate dal poeta durante i suoi soggiorni all'Hotel Scapolatiello. In appendice, altri due scritti "riguardanti la visita del benedettino Jean Mabillon all'Abbazia della SS. Trinità, avvenuta nell'autunno del 1865, e la descrizione che del paesaggio metelliano diede nel 1877 un altro ecclesiastico, anche lui proveniente d'Oltralpe, Paul Guillaume". Sono testimonianze preziose sulle bellezze del paesaggio metelliano che fa da cornice all'antico Hotel Scapolatiello, noto per la sua "familiare" ospitalità.

UN GRADEVOLE SOGGIORNO

"Abbiamo qui alla pensione due camere vicine, e davanti ad esse è una terrazzina con un pergolato d'uva, carico di grappoli e di nostra assoluta proprietà temporanea. Ne facciamo la cura ogni giorno. L'acqua di Fresatola che beviamo ha proprietà diuretiche straordinarie: altro che Fiuggi! Il sagrifizio di tanti poveri pollastri alimenta quasi ogni giorno i nostri pasti: il cuoco è un Vatel di prima forza e ci rimpinza di torte di crema e di marmellate. Si sta benissimo e non si paga molto. Mia moglie fa delle lunghe passeggiate nel bosco accompagnata dalle figlie dell'albergatore, io ne faccio di più brevi e filosofiche".

L'AUTORE

Salvatore Di Giacomo (Napoli 1860-1934), figlio di un medico morto durante l'epidemia colerica del 1884, fu studente in medicina, ma poi, terrorizzato dalle lezioni di anatomia, preferì dedicarsi al giornalismo. Cronista di "rossa" e di "grigia", seguì come inviato speciale celebri processi, tra cui quello Notarbartolo nel 1891. In seguito divenne bibliotecario e fu direttore della Biblioteca Lucchesi-Palli di Napoli. Amico intimo dei maestri della pittura napoletana, frequentatore assiduo per qualche decennio di casa Croce, ebbe rapporti con i più importanti intellettuali ed artisti italiani del suo tempo. Considerato dalla critica tra i più raffinati poeti dialettali della nostra storia letteraria, Di Giacomo fu finissimo narratore nonché drammaturgo, storico dell'arte e della musica, formidabile bibliofilo ed erudito. Nella sua vastissima produzione occorre segnalare l'edizione definitiva delle Poesie (1927); le raccolte di racconti Pipa e boccale (1893), Novelle napolitane (1914) e L'ignoto (1920); i due volumi del Teatro (1920); gli scritti storico-eruditi Cronaca del teatro S. Carlino (1891), La prostituzione in Napoli nei secoli XV, XVI, XVII (1899), Napoli: figure e paesi (1909), Luci ed ombre napoletane (1914); le monografie su Domenico Morelli (1905) e Vincenzo Gemito (1905). Il suo travagliato legame amoroso con Elisa Avigliano, la giovane insegnante che sposò nel 1916, è raccontato nelle postume Lettere a Elisa (1973). Recentemente, a cura di Toni Iermano, è apparso l'inedito carteggio tenuto da Di Giacomo con la scrittrice romena Hélène Bacaloglu, Lettere a Elena (1998). In edizione Avagliano: Rosa Bellavista e altri racconti (2001).

L'addetto stampa Lucrezia Depalma

rank:

Ultimi articoli in Attualità

Maiori, la pioggia non ferma il Carnevale: tanta gente sotto ombrelli per ultima sfilata

Anche l'ultima uscita della 45esima edizione del Gran Carnevale di Maiori è stata guastata dalla pioggia. Un vero peccato se si pensa allo straordinario lavoro messo in capo dallo scorso ottobre dai gruppi organizzati per la realizzazione dei magnifici carri allegorici che hanno sfilato soltanto la scorsa...

Cava, presentata la targa in memoria di una delle 26 donne morte sulla nave Cantabria

Presentata ieri, venerdì 16 febbraio, la targa commemorativa per una delle 26 donne dedicata alla memoria di una delle donne morte a bordo della nave Cantabria. Lo scorso 5 novembre, infatti, a bordo della nave spagnola sbarcata a Salerno, vennero rinvenuti i corpi senza vita di 26 donne morte nella...

Cava, venerdì 16 la conferenza "Africa" in memoria delle 26 donne morte sulla nave Cantabria

Venerdì 16 febbraio, alle 10.00, presso la sede di Potere al Popolo di Cava de' Tirreni, si terrà "Africa", la conferenza stampa dedicata alla memoria di una delle donne morte a bordo della nave Cantabria. Lo scorso 5 novembre, infatti, a bordo della nave spagnola sbarcata a Salerno, vennero rinvenuti...

Cava de' Tirreni, sindaco Servalli: «Più leggera la bolletta Tari»

Per gli utenti cavesi la Tari 2018 sarà più leggera rispetto all'anno precedente del 7,5 - 8 per cento. Lo hanno annunciato, nel corso della conferenza stampa di stamattina, il sindaco Vincenzo Servalli e l'Assessore al bilancio, Adolfo Salsano. Anche per l'anno 2018, sulla scorta della quantificazione...

Cava de' Tirreni, abbattimento all'orizzonte per l'ex cinema Capitol

Abbattimento all'orizzonte per l'ex cinema Capitol. Secondo quanto riportato dal quotidiano "La Città", sabato scorso è stata delimitata l'area porticata sotto l'edificio a rischio crollo. In seguito a perdite di acqua e a dilatazioni dell'intonaco, il Comune ha emesso una diffida nei confronti del proprietario...