Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 1 ora fa S. Pacifico da S. Severino

Date rapide

Oggi: 24 settembre

Ieri: 23 settembre

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Il Portico

Il quotidiano di Cava dei Tirreni

Il Portico - Il quotidiano di Cava dei Tirreni

San Francesco d'Assisi Patrono d'ItaliaDivin Baguette Maiori Costa d'AmalfiContract Arda, arredamento e progettazioni di interni, Hotel contract, forniture alberghiere, Charming and Luxury HotelAcquista on line i Panzuppati di Sal De Riso, il piacere deciso di un lievitato di grande qualità intriso con liquori di eccellenza. #Panzzuppati #CostadAmalfiIl Giardiniello Minori dal 1955 eccellenza gastronomica in Costiera AmalfitanaVilla Romana Hotel & SPA a Minori in Costiera Amalfitana

Tu sei qui: SezioniAttualitàRifugio, la Soprintendenza valuta i danni

Acquista on line il limoncello ed i liquori della Costiera Amalfitana. Terra di Limoni la genuitià della lavorazione artigianale direttamente a casa tua.Villa Eva Wedding location in Ravello - Matrimonio da favola in villa esclusiva che domina la Costiera AmalfitanaLa Tramontina, Caseificio dal 1952, la tradizione dei buoni sapori e l'esperienza casearia creano prodotti unici da gustare ogni giornoD'Amato Home & Design a Maiori in Via nuova chiunzi tutto quanto necessario per il vostro nuovo arredamentoCentro estetico FRAI FORM Costa d'Amalfi del dottor Franco Lanzieri. In Costiera Amalfitana Epilazione Definitiva con Laser 808 di ultima generazione - FRAI FORM a RavelloLa bottega di Capone in Corso Reginna, 30 a Maiori e in via Pasitea 380 a Positano Porti di Amalfi, Pontile Coppola, Ormeggi in Costa d'Amalfi, Amalfi approdo turistico, Amalfi il portoFerrara Impianti - Servizi idraulici, impiati per alberghi e strutture ricettive, manutenzione caldaie ed impianti di riscaldamento e condizionamento - Aria condizionata, climatizzazioneRistorante Sensi - il gusto della grande cucina della Costa d'AmalfiSalvatore De Riso - Pasticceria - Caffetteria - Gelateria - American Bar - Pizza - Bistrot - Sal De Riso Minori Costa d'AmalfiHotel Villa Romana a Minori in Costiera Amalfitana - Hotel Benessere in Costa d'AmalfiGeljada la gelateria artigianale in Costa d'Amalfi - Sul lungomare di Maiori potrete assaggiare il miglior gelato della Costiera AmalfitanaLegambiente Città di Cava de' Tirreni - Salerno Campania ItaliaPalazzo Avino - Dimora di Lusso e Charme in Costa d'AmalfiMTN Company Comunicazione integrata Cava dei Tirreni (SA) Campania - ItaliaIl Vescovado, il giornale on line della Costiera AmalfitanaAcquista on line i limoni della Costa d'Amalfi, ti saranno consegnati freschi appena raccolti direttamente a casa tuaAmalfi Coast Private Car, Tour, Transfer ed escursioni in Costiera AmalfitanaInternet ad alta velocità in Costiera Amalfitana, la banda larga in Costa d'Amalfi

Attualità

Rifugio, la Soprintendenza valuta i danni

Scritto da (admin), venerdì 23 gennaio 2004 00:00:00

Ultimo aggiornamento venerdì 23 gennaio 2004 00:00:00

Effettuato il sopralluogo alla struttura di Santa Maria del Rifugio, dopo l'appello di Flora Calvanese al soprintendente Francesco Prosperetti. All'indomani del veglione di fine anno effettuato nei locali dell'ex convento, in particolare nel chiostro settecentesco, temendo danni alla struttura del momento, preso d'assalto da oltre 700 persone, era partito l'invito al soprintendente di verificare l'incolumità della storica struttura. «Eravamo vivamente preoccupati. Nel chiostro - spiega Flora Calvanese - era stata montata una pedana in ferro e sopra vi avevano ballato fino a tarda notte circa 1.000 persone. Ma soprattutto eravamo indignati che il rilevante complesso storico-architettonico venisse utilizzato per veglioni, e per giunta affidati a privati Ecco, quindi, la richiesta alla Soprintendenza di vigilare». Mercoledì scorso l'architetto Maddalena Di Lorenzo, accompagnata da un ingegnere strutturalista e da un geometra, alla presenza del tecnico comunale Eugenio Tenneriello, responsabile di Santa Maria del Rifugio, ha effettuato il sopralluogo. «È stato un circonstaziato esame della struttura in generale, ed in particolare delle sale, compreso il chiostro settecentesco, utilizzati per il veglione. Ho fatto presente che i pavimenti sono stati sottoposti a trattamenti da una ditta specializzata ed ho rassicurato, producendo anche foto scattate al momento dello smontaggio, che la pedana era stata montata a forma reticolare con tubi innocenti per ripartire i carichi», ha dichiarato il tecnico Eugenio Tenneriello. Ma la visita è stata anche l'occasione per far notare che nella struttura, in particolare nell'area che guarda il giardino, vi sono vistose infiltrazioni all'altezza delle 4 catadoie, con un'umidità ascendente che sta rovinando gli intonaci. Il tecnico ha preannunciato che è stato predisposto un progetto per sistemare diversamente la rete fognaria, come pure che saranno eseguiti lavori sulle grondaie e sulle pluviali. «La proposta ha trovato parere favorevole», aggiunge Tenneriello. Ora la parola passa alla Soprintendenza. «Non è stato redatto alcun verbale, ma credo che, se fossero stati riscontrati danni, mi sarebbero stati contestati in loco», conclude il tecnico comunale. Ma il vero problema è la concessione da parte del Comune del monumento per matrimoni e feste private. «L'ex convento - sottolinea la Calvanese - dopo il restauro era stato destinato originariamente ad Ostello, Galleria comunale e ad avvenimenti culturali di rilievo. Successivamente, fu destinata a prestigiosa sede della Facoltà di Architettura della Federico II. Concederla per feste e festini è solo un segno di superficialità ed incultura». E ricorda il lavorio per ottenere parte dei fondi del Giubileo - circa 3 miliardi e 800 milioni di vecchie lire - per Cava, che fu preferita a tante altre cittadine della Campania dall'allora governo Prodi-Veltroni: «L'intero restauro è costato alla comunità circa 8 miliardi di vecchie lire».

rank:

Attualità

Sant'Anna in festa: è la 17esima frazione di Cava de' Tirreni [FOTO]

L'arcivescovo Soricelli, ha benedetto le targhe di inizio e fine frazione, il sindaco Vincenzo Servalli ha consegnato al parroco don Alessandro Buono, la delibera di istituzione della 17esima frazione di Cava de'Tirreni e tutta la chiesa gremita ha sancito l'evento con un grande applauso. «È stato un...

A Cava volontari in azione per ripulire bosco del Castello di Sant'Adiutore

Attrezzati con buste e pale per bonificare l'area che circonda il Castello di Sant'Adiutore, da tempo nel degrado più totale. Protagonisti di questa iniziativa sono stati alcuni cittadini e associazioni ("Progetto Dieci Metri" e "Prima Aurora") che hanno deciso di ripulire la zona proprio in occasione...

Metellia Servizi a Cava, Servalli: «Società che rispetta standard economici e funzionali»

«La società partecipata dal Comune per l'igiene urbana, Metellia Servizi, tra le poche del settore, se non l'unica in Campania, che rispetta gli standard economici e funzionali». Lo ha detto il sindaco di Cava de' Tirreni, Vincenzo Servalli, nell'incontro con la dirigenza ed il personale della Metellia,...

Cava de' Tirreni, si lavora per il parco urbano a corso Principe Amedeo

Il sindaco Vincenzo Servalli, stamattina, martedì 18 settembre, ha incontrato, insieme ai tecnici comunali, l'architetto Massimo Pica Ciamarra, progettista del parco urbano che sorgerà su corso Principe Amedeo. Il tavolo di lavoro, sollecitato dalle associazioni di categoria, è servito per una valutazione...

A Cava rinvenuto antico stemma nobiliare, Livio Trapanese: «Ha ben 188 anni»

Un reperto che conta ben 188 anni è stato ritrovato a Cava de' Tirreni, presso la sede dell'amministrazione comunale. A raccontare l'episodio è stato il giornalista cavese Livio Trapanese che, sui social, ha raccontato di essere stato contattato d'urgenza dalla dottoressa Liliana Noviello, dell'ufficio...