Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 6 ore fa S. Federico vescovo

Date rapide

Oggi: 18 luglio

Ieri: 17 luglio

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Il Portico

Il quotidiano di Cava dei Tirreni

Il Portico, il quotidiano di Cava dei Tirreni

Divin Baguette Maiori Costa d'Amalfi Contract Arda, arredamento e progettazioni di interni, Hotel contract, forniture alberghiere, Charming and Luxury Hotel Acquista on line i Panzuppati di Sal De Riso, il piacere deciso di un lievitato di grande qualità intriso con liquori di eccellenza. #Panzzuppati #CostadAmalfi Il Giardiniello Minori dal 1955 eccellenza gastronomica in Costiera Amalfitana Villa Romana Hotel & SPA a Minori in Costiera Amalfitana Palazzo Avino Ravello, Luxury Hotel on the Amalfi Coast, Hotel di Lusso per eventi esclusivi in Costiera Amalfitanai

Tu sei qui: SezioniAttualitàRifiuti si cercano soluzioni

D'Amato Home & Design a Maiori in Via nuova chiunzi tutto quanto necessario per il vostro nuovo arredamento Centro estetico FRAI FORM Costa d'Amalfi del dottor Franco Lanzieri. In Costiera Amalfitana Epilazione Definitiva con Laser 808 di ultima generazione - FRAI FORM a Ravello La bottega di Capone in Corso Reginna, 30 a Maiori e in via Pasitea 380 a Positano Porti di Amalfi, Pontile Coppola, Ormeggi in Costa d'Amalfi, Amalfi approdo turistico, Amalfi il porto Ferrara Impianti - Servizi idraulici, impiati per alberghi e strutture ricettive, manutenzione caldaie ed impianti di riscaldamento e condizionamento - Aria condizionata, climatizzazione Ristorante Sensi - il gusto della grande cucina della Costa d'Amalfi Villa Eva Ravello - Villa esclusiva per eventi e matrimoni, il fascino dello stile, le comodità di una struttura ricettiva con il massimo della privacy Salvatore De Riso - Pasticceria - Caffetteria - Gelateria - American Bar - Pizza - Bistrot - Sal De Riso Minori Costa d'Amalfi Hotel Villa Romana a Minori in Costiera Amalfitana - Hotel Benessere in Costa d'Amalfi Geljada la gelateria artigianale in Costa d'Amalfi - Sul lungomare di Maiori potrete assaggiare il miglior gelato della Costiera Amalfitana Legambiente Città di Cava de' Tirreni - Salerno Campania Italia Palazzo Avino - Dimora di Lusso e Charme in Costa d'Amalfi MTN Company Comunicazione integrata Cava dei Tirreni (SA) Campania - Italia Il Vescovado, il giornale on line della Costiera Amalfitana Acquista on line i limoni della Costa d'Amalfi, ti saranno consegnati freschi appena raccolti direttamente a casa tua Amalfi Coast Private Car, Tour, Transfer ed escursioni in Costiera Amalfitana Internet ad alta velocità in Costiera Amalfitana, la banda larga in Costa d'Amalfi

Attualità

Rifiuti, si cercano soluzioni

Scritto da Il Mattino (admin), lunedì 21 ottobre 2002 00:00:00

Ultimo aggiornamento lunedì 21 ottobre 2002 00:00:00

Dopo i giorni di passione seguiti alla doppia bollettazione dei rifiuti per gli anni 2001 e 2002, con i costi della gestione del settore aumentati dal 1999 ad oggi di oltre il 400%, ci si interroga sulle soluzioni per ridurre la pressione economica sulle tasche dei cavesi, attraverso l'utilizzo di metodologie di conferimento della spazzatura che possano premiare il cittadino "virtuoso" nel differenziare al massimo i rifiuti. Metodi già in uso in altre Nazioni, ma anche in molti Comuni d'Italia, come le isole ecologiche ed i cassonetti intelligenti, attraverso i quali chi più ricicla meno paga. Una soluzione che produrrebbe un duplice vantaggio: meno cassonetti maleodoranti ed ingombranti per le strade ed incentivazione della raccolta differenziata con vantaggi economici individuali. «Si tratta di recepire - dichiara Francesco Santoro, ex assessore, ambientalista e professionista del settore - e dare attuazione alla Legge Ronchi. La soluzione alla quale si era iniziato a lavorare nel '98, che molti Comuni hanno già attuato, è quella delle isole ecologiche con conferimento intelligente: l'unico sistema per educare ed incentivare la raccolta differenziata. In sintesi, si tratta di realizzare centri multifunzionali in aree comunali adeguate, al cui interno è allestita una stazione attrezzata, gestita da personale di apposite cooperative o associazioni di volontariato, dove il cittadino in possesso di tessera magnetica conferisce i suoi rifiuti in appositi cassonetti in grado di rilevarne il peso, con conseguente riconoscimento di un bonus economico da scalare dalla sua cartella esattoriale. È possibile integrare questo sistema con cassonetti intelligenti condominiali, prevedendo anche un tipo di raccolta a domicilio per chi è impossibilitato a recarsi nelle apposite aree attrezzate». Intanto, si discute anche se privilegiare la raccolta differenziata o l'utilizzo dei termodistruttori. «Purtroppo, stiamo ancora vivendo un'emergenza - dichiara Antonio Barbuti (nella foto), assessore delegato alla Se.Ta. - che stenta a terminare per l'incapacità del governo regionale a trovare soluzioni idonee, soprattutto per quanto riguarda gli impianti. Ancora si discute sulle filosofie di smaltimento: incentivare e potenziare i termodistruttori o la raccolta differenziata. Sono decisioni che non spettano ai Comuni, che devono, invece, solo attenersi alle disposizioni regionali sia per quanto riguarda i siti di smaltimento che per i prezzi da pagare».

LA GESTIONE DEI RIFIUTI A CAVA

Sul territorio comunale sono due le strutture che si occupano della gestione dei rifiuti: il Consorzio di Bacino Sa1, solo per la raccolta e lo smaltimento di carta e cartone, e la Se.Ta., società mista tra enti pubblici ed aziende private (maggior azionista il Comune di Cava de' Tirreni), che opera per tutte le tipologie di rifiuti. La media mensile di produzione di rifiuti indifferenziati, quelli che vanno portati in discarica e che maggiormente incidono sui costi, è di 1.485.691 chilogrammi, per una media giornaliera di 49.523 chilogrammi, mentre la percentuale di raccolta differenziata effettuata dalla Se.Ta. nel periodo gennaio-luglio 2002 è del 18,77%, che, sommata al 4,26% di carta e cartone effettuata dal Consorzio, porta ad un totale del 18,77%.

rank:

Ultimi articoli in Attualità

Lavori conclusi alla Chiesa di Santa Maria del Rovo: sabato 21 la riapertura

Manca poco alla riapertura della chiesa di Santa Maria Del Rovo, chiusa lo scorso 10 settembre 2017 per lavori di restauro. Adesso, a conclusione dei lavori - messi a punto dai restauratori Diana Spada e Nicola Iovine per una spesa totale di 120 mila euro - il santuario, punto di riferimento di circa...

Contest #welovecava: vince l'associazione Cava Storie

Cava Storie è la vincitrice del contest #welovecava, organizzato da Associazione Exedra e Soc. Coop. Cava Felix. L'associazione beneficerà di 5.000€ in servizi professionali per la realizzazione del progetto "L'Aromataro". L'Associazione Exedra e la Cooperativa Sociale Cava Felix hanno indetto lo scorso...

Stella d'oro al Social tennis Club Cava de' Tirreni

La Commissione nazionale benemerenze sportive, su proposta del Coni provinciale, ha deliberato l'assegnazione della Stella d'oro al Merito sportivo al Social Tennis Club di Cava de'Tirreni, presieduto dall'avvocato Francesco Accarino, per l'importante contributo dato allo sport. «Ringrazio Nello Talento...

Cava de' Tirreni, presidente Trezza: «Con Pasquale Falcone nasce il vero CCN»

Il presidente della Delegazione di Cava de' Tirreni, Aldo Trezza, augura buon lavoro al nuovo presidente del Consorzio Centro Commerciale Naturale, Pasquale Falcone e a tutto il nuovo Direttivo. «Dopo anni in cui il Consorzio CCN si è distinto per non aver fatto praticamente nulla, per essere diventato...

Rifiuti a Cava, sindaco Servalli: «Se non si differenzia a rischio la tenuta dei costi»

Le continue emergenze che si stanno verificando nelle ultime settimane a causa di incendi nelle piattaforme di conferimento dei rifiuti differenziati e il perdurare dell'inosservanza da parte di tanti cittadini delle piccole regole per una efficace raccolta differenziata stanno mettendo a serio rischio...