Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 7 ore fa S. Corinna

Date rapide

Oggi: 24 maggio

Ieri: 23 maggio

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Il Portico

Il quotidiano di Cava dei Tirreni

Il Portico, il quotidiano di Cava dei Tirreni

Divin Baguette Maiori Costa d'Amalfi Contract Arda, arredamento e progettazioni di interni, Hotel contract, forniture alberghiere, Charming and Luxury Hotel I Panzuppati di Sal De Riso, il piacere deciso di un lievitato di grande qualità intriso con liquori di eccellenza. #Panzzuppati #CostadAmalfi Il Giardiniello Minori dal 1955 eccellenza gastronomica in Costiera Amalfitana Villa Romana Hotel & SPA a Minori in Costiera Amalfitana Palazzo Avino Ravello, Luxury Hotel on the Amalfi Coast, Hotel di Lusso per eventi esclusivi in Costiera Amalfitanai

Tu sei qui: SezioniAttualitàRifiuti i ristoratori chiedono l'autogestione

D'Amato Home & Design a Maiori in Via nuova chiunzi tutto quanto necessario per il vostro nuovo arredamento Centro estetico FRAI FORM Costa d'Amalfi del dottor Franco Lanzieri. In Costiera Amalfitana Epilazione Definitiva con Laser 808 di ultima generazione - FRAI FORM a Ravello La bottega di Capone in Corso Reginna, 30 a Maiori e in via Pasitea 380 a Positano Porti di Amalfi, Pontile Coppola, Ormeggi in Costa d'Amalfi, Amalfi approdo turistico, Amalfi il porto Ferrara Impianti - Servizi idraulici, impiati per alberghi e strutture ricettive, manutenzione caldaie ed impianti di riscaldamento e condizionamento - Aria condizionata, climatizzazione Ristorante Sensi - il gusto della grande cucina della Costa d'Amalfi Villa Eva Ravello - Villa esclusiva per eventi e matrimoni, il fascino dello stile, le comodità di una struttura ricettiva con il massimo della privacy Salvatore De Riso - Pasticceria - Caffetteria - Gelateria - American Bar - Pizza - Bistrot - Sal De Riso Minori Costa d'Amalfi Hotel Villa Romana a Minori in Costiera Amalfitana - Hotel Benessere in Costa d'Amalfi Geljada la gelateria artigianale in Costa d'Amalfi - Sul lungomare di Maiori potrete assaggiare il miglior gelato della Costiera Amalfitana Legambiente Città di Cava de' Tirreni - Salerno Campania Italia Palazzo Avino - Dimora di Lusso e Charme in Costa d'Amalfi MTN Company Comunicazione integrata Cava dei Tirreni (SA) Campania - Italia Il Vescovado, il giornale on line della Costiera Amalfitana Acquista on line i limoni della Costa d'Amalfi, ti saranno consegnati freschi appena raccolti direttamente a casa tua Amalfi Coast Private Car, Tour, Transfer ed escursioni in Costiera Amalfitana Internet ad alta velocità in Costiera Amalfitana, la banda larga in Costa d'Amalfi

Attualità

Rifiuti, i ristoratori chiedono l'autogestione

Scritto da Il Mattino (admin), mercoledì 12 febbraio 2003 00:00:00

Ultimo aggiornamento mercoledì 12 febbraio 2003 00:00:00

Niente Tarsu ai ristoranti: è quello che chiedono i ristoratori cavesi, i quali, per fronteggiare gli aumenti vertiginosi della tariffa sui rifiuti solidi urbani, vogliono organizzarsi in consorzio per effettuare autonomamente la raccolta e lo smaltimento dei propri rifiuti, attraverso l'impiego di una ditta specializzata nel settore. A conti fatti, tale operazione farebbe risparmiare notevolmente i consorziati rispetto al tributo comunale, considerato molto più costoso. A giorni l'incontro con i responsabili di settore dell'Amministrazione comunale. Nel mirino l'aumento della Tarsu, tassa sui rifiuti solidi urbani, oggi tariffa, che a fine gennaio 2002 è stata rimodulata. Ristoranti, trattorie, osterie, pizzerie e pub pagano 20,76 euro al metro quadro, mentre per le superfici scoperte la tassa si riduce del 50%. Sono circa 70 i ristoratori cavesi e costituiscono, di fatto, la più importante attività commerciale terziaria della Vallata metelliana. Sono riuniti in un'associazione di categoria ed hanno dato mandato all'avvocato Luciano D'Amato, presidente dell'Unione Nazionale Consumatori di Cava, di rappresentarli presso l'Amministrazione comunale. «Abbiamo chiesto ancora una volta - dichiara l'avv. D'Amato - di trovare un accordo tra le parti. Crediamo che, ove ci sia la possibilità, grazie all'iniziativa privata, di un concreto risparmio per una categoria di imprenditori, senza ripercussioni per altri, ma con vantaggi non solo per i diretti interessati, ma anche per i clienti, grazie alle ripercussioni positive in termini di prezzi praticati, si debbano trovare delle soluzioni. Sarebbe un grosso incentivo, sempre nell'ottica della città turistica». «Ci riteniamo molto penalizzati - aggiunge Antonio D'Amore, presidente dell'Assoristoratori cavesi - rispetto ai nostri colleghi e concorrenti delle altre città. A Vietri, ma anche in altre città dell'Agro, si arriva a pagare per i rifiuti intorno ai 5 euro al metro quadro; circa 8 euro, invece, a Cetara, così come in altre località della Costiera. Qui a Cava, i piccoli ristoranti sono addirittura penalizzati rispetto agli alberghi, che hanno sale molto più grandi e pagano meno. Si parla tanto di turismo, ma se siamo costretti - sottolinea D'Amore - a pagare tanto in più di tributi rispetto alla concorrenza, è chiaro che ne risentono anche i nostri prezzi, che siamo costretti a tenere alti. Oppure, tenendo a bada i prezzi per non uscire dal mercato, non possiamo permetterci di rinnovare e migliorare i nostri locali e servizi, così come vorremmo». Il progetto per la raccolta e lo smaltimento autonomo è già pronto. Il servizio, realizzato da una ditta specializzata della Costiera, verrebbe a costare ai ristoratori intorno ai 5 euro a metro quadro. Positiva l'accoglienza da parte del Comune. Giovanni Campanile, consigliere delegato ai Tributi e presidente della Commissione Bilancio, dichiara: «Sono d'accordo sulla proposta, sempre che il minor costo dei ristoranti non vada a gravare su altre categorie e sui cittadini. L'accordo potrebbe essere trovato tra Comune, ristoratori e Se.T.A., che, a fronte di un servizio in meno, dovrà ricalcolare al ribasso i propri costi». In sintonia anche l'assessore al ramo, Giovanni Carleo: «Sì all'accordo se c'è la possibilità di un reale controllo sulle quantità di rifiuti effettivamente smaltite nelle discariche autorizzate». La proposta sarà sottoposta al vaglio della Commissione e, se accolta, al definitivo varo da parte del Consiglio comunale, che dovrà modificare l'apposito regolamento.

rank:

Ultimi articoli in Attualità

Sparatoria a Cava: Mariapia è fuori pericolo, parla la madre

Non corre pericolo di vita la giovane 21enne che ieri sera è stata raggiunta da un colpo di pistola esploso da un'auto in corsa nei pressi di un bar in piazza Abbro. Al momento Mariapia Principe è al nosocomio cittadino, ma ancora non ha subito alcun intervento chirurgico. La madre della ragazza, attraverso...

Ex Velodromo di Cava de' Tirreni, se ne discute domani in Consiglio Comunale

Operazione restyling aree urbane, focus sull'ex Velodromo di via Ido Longo. Il Consiglio comunale che si riunirà domani pomeriggio, 22 maggio, alle 17 a Palazzo di Città di Cava de' Tirreni, tratterà, tra i vari argomenti, anche quello riguardante il "Parco dello Sport" intitolato a Lord Robert Baden...

Cava de' Tirreni, ritorna la campana al Castello di Sant'Adiutore

La campana di Sant'Adiutore torna a suonare su Cava de' Tirreni. Nella serata di ieri, infatti, si è tenuta una cerimonia al castello metelliano dedicata proprio al ritorno della già citata campana, simbolo di fede per tutta la comunità cavese. Ricordiamo che la campana originaria venne rubata da alcuni...

Siena, anche il liceo “De Filippis-Galdi” al "Festival dell’Italiano e delle Lingue d’Italia"

di Rosanna Di Giaimo "Parole in cammino": un itinerario sull'Italiano tra presente, passato e futuro senza trascurare il contributo portato alla storia linguistica, sociale e culturale del nostro Paese dalle tante altre "lingue" presenti sul territorio come i dialetti, le lingue minoritarie, i linguaggi...

Cava, torna in funzione la fontana dei Pianesei

Con l'ultimazione dei lavori Enel, è pienamente funzionante la fontana in piazza Bassi ai Pianesi. Nei giorni scorsi, su iniziativa della consigliera comunale, Marisa Biroccino e il coinvolgimento di alcuni residenti, la fontana era stata completatamene ripulita per essere poi riempita e con l'attivazione...