Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 17 minuti fa S. Apollinare

Date rapide

Oggi: 23 luglio

Ieri: 22 luglio

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Il Portico

Il quotidiano di Cava dei Tirreni

Il Portico, il quotidiano di Cava dei Tirreni

Divin Baguette Maiori Costa d'Amalfi Contract Arda, arredamento e progettazioni di interni, Hotel contract, forniture alberghiere, Charming and Luxury Hotel Acquista on line i Panzuppati di Sal De Riso, il piacere deciso di un lievitato di grande qualità intriso con liquori di eccellenza. #Panzzuppati #CostadAmalfi Il Giardiniello Minori dal 1955 eccellenza gastronomica in Costiera Amalfitana Villa Romana Hotel & SPA a Minori in Costiera Amalfitana Palazzo Avino Ravello, Luxury Hotel on the Amalfi Coast, Hotel di Lusso per eventi esclusivi in Costiera Amalfitanai

Tu sei qui: SezioniAttualitàQuasi pronto il ridisegno della ‘488'

D'Amato Home & Design a Maiori in Via nuova chiunzi tutto quanto necessario per il vostro nuovo arredamento Centro estetico FRAI FORM Costa d'Amalfi del dottor Franco Lanzieri. In Costiera Amalfitana Epilazione Definitiva con Laser 808 di ultima generazione - FRAI FORM a Ravello La bottega di Capone in Corso Reginna, 30 a Maiori e in via Pasitea 380 a Positano Porti di Amalfi, Pontile Coppola, Ormeggi in Costa d'Amalfi, Amalfi approdo turistico, Amalfi il porto Ferrara Impianti - Servizi idraulici, impiati per alberghi e strutture ricettive, manutenzione caldaie ed impianti di riscaldamento e condizionamento - Aria condizionata, climatizzazione Ristorante Sensi - il gusto della grande cucina della Costa d'Amalfi Villa Eva Ravello - Villa esclusiva per eventi e matrimoni, il fascino dello stile, le comodità di una struttura ricettiva con il massimo della privacy Salvatore De Riso - Pasticceria - Caffetteria - Gelateria - American Bar - Pizza - Bistrot - Sal De Riso Minori Costa d'Amalfi Hotel Villa Romana a Minori in Costiera Amalfitana - Hotel Benessere in Costa d'Amalfi Geljada la gelateria artigianale in Costa d'Amalfi - Sul lungomare di Maiori potrete assaggiare il miglior gelato della Costiera Amalfitana Legambiente Città di Cava de' Tirreni - Salerno Campania Italia Palazzo Avino - Dimora di Lusso e Charme in Costa d'Amalfi MTN Company Comunicazione integrata Cava dei Tirreni (SA) Campania - Italia Il Vescovado, il giornale on line della Costiera Amalfitana Acquista on line i limoni della Costa d'Amalfi, ti saranno consegnati freschi appena raccolti direttamente a casa tua Amalfi Coast Private Car, Tour, Transfer ed escursioni in Costiera Amalfitana Internet ad alta velocità in Costiera Amalfitana, la banda larga in Costa d'Amalfi

Attualità

Quasi pronto il ridisegno della ‘488'

Scritto da Il Denaro (admin), giovedì 2 maggio 2002 00:00:00

Ultimo aggiornamento giovedì 2 maggio 2002 00:00:00

La progressiva opera di razionalizzazione del «sistema 488» sembra dover segnare un'altra importante tappa: è ormai alla fase finale l'ultima riforma, che va a ritoccare alcuni importantissimi aspetti di tale fondamentale legge statale di aiuti alle imprese. Con il parere positivo del 7 marzo 2002 da parte della Conferenza Stato-Regioni, si passa finalmente alla fase attuativa. Va subito fugato ogni dubbio: il "bando 488 Industria" in corso, che non ha ancora, al momento, un termine ultimo di presentazione delle domande, non sarà interessato da tali modifiche legislative. Anche per i "bandi 488 Turismo e Commercio" permane il dubbio sull'applicabilità della riforma in atto. Tali bandi, che per il 2002 si sono chiusi il 1° marzo, saranno riavviati probabilmente agli inizi del 2003. Per essi il Ministero delle Attività produttive sta valutando se procedere all'apertura dei termini per la presentazione delle domande applicando le vecchie regole, oppure ritardare leggermente l'apertura medesima, in modo tale da consentire l'applicazione delle nuove regole. Per quanto riguarda la "488 Industria", un'importante novità è senz'altro l'eliminazione della limitazione prevista per le attività di servizi reali ammissibili. Il settore «industria», infatti, oltre alle attività tipiche, quali quelle relative alle imprese estrattive e manifatturiere, include tra le attività di impresa ammissibili anche il settore delle costruzioni, quello della produzione e distribuzione di energia elettrica, vapore ed acqua calda, ed il comparto delle attività di servizi, che potenzialmente sono dirette ad influire positivamente sullo sviluppo delle attività industriali. Tali attività, con le precedenti regole, non potevano utilizzare più del 5 per cento delle risorse complessivamente disponibili. Con le nuove regole, le imprese che esercitano le attività di servizi ritenute ammissibili dalla legge 488/92 concorrono con le altre imprese, in relazione all'intera dotazione finanziaria prevista, con nessuna limitazione alla loro capacità di assorbimento delle risorse. Va evidenziato che l'incidenza nell'ambito della legge 488/92 delle imprese operanti in tali servizi è stata nell'undicesimo bando di applicazione (l'ultimo "Industria", per il quale sono state formulate le graduatorie) superiore a tale limite: infatti, le agevolazioni richieste dalle iniziative inserite nelle graduatorie (e quindi giudicate positive a seguito dell'attività istruttoria) facenti capo a dette imprese costituivano il 12,4 per cento di quelle complessivamente richieste.

Ma le novità non si fermano qui. Una modifica forse ancora più determinante è quella che prevede l'eliminazione del terzo indicatore per la valutazione dei progetti di investimento. Tale indicatore era rappresentato dal rapporto tra il valore dell'agevolazione massima richiesta e quello dell'agevolazione ammissibile. Sostanzialmente, si trattava di un indicatore di ribasso, che andava a privilegiare le imprese che chiedevano una minore intensità di aiuto rispetto a quella consentita. L'eliminazione del terzo indicatore, però, interessa solamente le graduatorie regionali, ordinarie e speciali. Le due graduatorie multiregionali (una per le regioni del Centro-Nord ed una per quelle del Mezzogiorno), relative ai «grandi progetti» di investimento nei settori Industria e Turismo, saranno basate sempre sui consueti 5 indicatori. La terza fondamentale novità di tale operazione riformatrice attiene al regime delle agevolazione in conto capitale. Con le modifiche apportate si passa da un regime basato sulla concessione di agevolazioni massime, previste in relazione alla dimensione d'impresa ed alle aree di intervento, ad un regime fondato sulla concessione di agevolazioni legate alla tipologia di investimento. Con il nuovo sistema, infatti, il 100 per cento dell'intensità massima prevista dalla disciplina comunitaria è concesso solamente ai programmi di investimento finalizzati alla realizzazione di un nuovo impianto. La regola di base prevede la concessione, per tutte le tipologie di programmi di investimento, dell'80 per cento dell'intensità massima consentita, ad eccezione dei programmi di ampliamento di unità produttive già esistenti, in favore dei quali è concesso il 90 per cento della predetta agevolazione massima consentita. Importante opera chiarificatrice, infine, viene fatta relativamente alla possibilità di cumulare le agevolazioni previste dalla legge 488/92 con altre agevolazioni. Innanzitutto, viene espressamente affermato il divieto di cumulo di tali agevolazioni con altri aiuti di Stato che abbiano ad oggetto i medesimi beni e che fruiscono delle stesse agevolazioni. In secondo luogo, viene altrettanto chiaramente affermato che è possibile cumulare le agevolazioni concesse dalle legge 488/92 con gli aiuti concessi secondo la regola «de minimis», prevista dal Regolamento Ce n. 69/2001. In definitiva, si deve ritenere che le modifiche apportate saranno particolarmente funzionali al rilancio dello strumento 488, che, negli ultimi bandi, sembrava leggermente «appannato» nell'ormai complesso sistema di articolazioni settoriali, agevolative, regionali, ecc.. La speranza degli operatori professionali è che le troppe «modifiche» non vadano a «rompere» il sistema 488, che, in ultima analisi, ha funzionato bene, producendo benefici effetti per le imprese italiane.

rank:

Ultimi articoli in Attualità

Cava de' Tirreni: iniziate operazioni di avvistamento incendi

Dopo l'incontro organizzato dall'Amministrazione comunale con le associazioni di volontariato operanti sul territorio, stamattina ‘Gli amici di Monte Finestra' hanno avviato l'attività di avvistamento incendi da una posizione privilegiata, la vetta nord della montagna da un'altitudine di 1.138 mt slm....

Cava de' Tirreni: nuovo Direttivo del CCN incontra il Sindaco Servalli

Questa mattina, al Palazzo di Città di Cava de'Tirreni, il Consiglio Direttivo del Consorzio CavaCCN si è incontrato con il sindaco Vincenzo Servalli e l'assessore allo sviluppo economico Barbara Mauro de Cuya. L'incontro promosso dal neo Direttivo si è svolto in un clima molto cordiale ed informale...

Cava de' Tirreni aderisce all'Anagrafe Nazionale della Popolazione Residente (ANPR)

Anche l'Amministrazione comunale di Cava de' Tirreni aderisce all'Anagrafe Nazionale della Popolazione Residente. Per adeguare i sistemi informatici alla banca dati nazionale, le attività degli uffici, Anagrafe, Elettorale e Tributi, saranno sospese nei giorni di giovedì 26 e venerdì 27 luglio prossimi,...

Cava de' Tirreni: grande partecipazione dei volontari antincendi

Un incontro molto partecipato, quello di ieri pomeriggio alle 18.30, a Palazzo di Città, tra l'Amministrazione Servalli e le associazioni e cittadini che si occupano di salvaguardia dell'ambiente. L'Assessore all'ambiente, Nunzio Senatore, accompagnato dal responsabile della Protezione civile, il Ten....

Cava de' Tirreni, lavori conclusi sulla Sp360: 25 luglio la riapertura

Come un fulmine a ciel sereno arriva una buona notizia per i residenti e per i commercianti di Sant'Anna, a Cava de' Tirreni. Mercoledì 25 luglio, alle 11,00, infatti, riaprirà la SP360 via Pasquale Di Domenico, che era stata chiusa ad inizio 2017 per un evento franoso. I lavori e i ritardi per il ripristino...