Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 12 ore fa S. Giovanni della Croce

Date rapide

Oggi: 14 dicembre

Ieri: 13 dicembre

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Il Portico

Il quotidiano di Cava dei Tirreni

Il Portico, il quotidiano di Cava dei Tirreni

Sal De Riso Pasticceria in Costiera Amalfitana. I Dolci e le specialità gastronomiche dello Chef Pasticciere Salvatore De Riso Costa d'Amalfi

Villa Romana Hotel & SPA a Minori in Costiera Amalfitana Ristorante Pizzeria Al Valico di Tramonti - Ristorante Al Valico di Chiunzi Palazzo Avino Ravello, Luxury Hotel on the Amalfi Coast, Hotel di Lusso per eventi esclusivi in Costiera Amalfitanai La più antica pasticceria della Costiera Amalfitana, scoprite il nuovo sito web on line e la possibilità di acquistare comodamente da casa vostra le specialità della Costa d'Amalfi

Tu sei qui: SezioniAttualitàPubbliche Amministrazioni un convegno sulla rivoluzione della "trasparenza"

Porti di Amalfi, Pontile Coppola, Ormeggi in Costa d'Amalfi, Amalfi approdo turistico, Amalfi il porto Ferrara Impianti - Servizi idraulici, impiati per alberghi e strutture ricettive, manutenzione caldaie ed impianti di riscaldamento e condizionamento - Aria condizionata, climatizzazione Ristorante Sensi - il gusto della grande cucina della Costa d'Amalfi Alfa Romeo Stelvio Q4 First Edition - Costiera Amalfitana la prova di endurance al servizio di AB Tech informatica e de Il Vescovado Villa Eva Ravello - Villa esclusiva per eventi e matrimoni, il fascino dello stile, le comodità di una struttura ricettiva con il massimo della privacy Parcheggio Mandara Maiori Costa d'Amalfi, parcheggi custoditi in costiera Amalfitana Positano Discover the beauty of the Amazing Amalfi Coast - Discover Positano is the ultimate web site for Positano Salvatore De Riso - Pasticceria - Caffetteria - Gelateria - American Bar - Pizza - Bistrot - Sal De Riso Minori Costa d'Amalfi Hotel Villa Romana a Minori in Costiera Amalfitana - Hotel Benessere in Costa d'Amalfi Geljada la gelateria artigianale in Costa d'Amalfi - Sul lungomare di Maiori potrete assaggiare il miglior gelato della Costiera Amalfitana Capri Tourism - Accommodation, Hotels, Restaurants in Capri Island - Social Stream - Insta Capri Associazione Giornalisti Lucio Barone, Cava dei Tirreni e Costa d'Amalfi Il tuo sito web al costo più conveniente, grafia e design di ultima generazione al prezzo più competitivo, web d'autore, siti d'autore Ristorante Pizzeria Al Valico di Chiunzi a Tramonti in Costiera Amalfitana, Pizza a Metro, Camere e Colazione, Ospitalità B&B in Costa d'Amalfi Legambiente Città di Cava de' Tirreni - Salerno Campania Italia Palazzo Avino - Dimora di Lusso e Charme in Costa d'Amalfi MTN Company Comunicazione integrata Cava dei Tirreni (SA) Campania - Italia Il Portico on line il giornale web della Città di Cava de' Tirreni aggiungi mi piace alla nostra pagina Facebook Il Vescovado, il giornale on line della Costiera Amalfitana Acquista on line i limoni della Costa d'Amalfi, ti saranno consegnati freschi appena raccolti direttamente a casa tua Amalfi Coast Private Car, Tour, Transfer ed escursioni in Costiera Amalfitana AB Tech Informatica - La soluzione ai tuoi problemi di Information Technology - Web - Hosting - Server - Home Office e Personal Computer Internet ad alta velocità in Costiera Amalfitana, la banda larga in Costa d'Amalfi Booble Italia - Notizie virali, senza virus, senza interferenze. La notiza dalla parte del lettore

Attualità

Pubbliche Amministrazioni, un convegno sulla rivoluzione della "trasparenza"

Scritto da (admin), lunedì 13 maggio 2013 00:00:00

Ultimo aggiornamento lunedì 13 maggio 2013 00:00:00

“Ne vedremo delle belle!”. Potrebbe essere il sottotitolo del dibattito sulla nuova normativa statale per l’anticorruzione e la trasparenza della pubblica amministrazione (la legge 190 del novembre 2012 ed il decreto legislativo 33 del marzo scorso, attuativo della legge). Il dibattito, organizzato da “Davide contro Golia”, “Malc” e “La Rosa di Gerico”, si è tenuto venerdì 10 maggio nel Salone di Rappresentanza del Palazzo di Città di Cava de’ Tirreni. Relatori: Pina Buongiorno, avvocato dello Stato, Bruno Todisco, avvocato, e Luca Badiali, informatico.

Flora Calvanese (“La Rosa di Gerico”) ha introdotto l’argomento del dibattito: la legge 190 ed il decreto 33. Si tratta di una rivoluzione copernicana che avvicina i cittadini alle istituzioni, puntando ad una loro partecipazione attiva e collaborativa alle scelte della P.A. Ma la divulgazione dei dati e delle informazioni non può non tenere conto del diritto alla privacy dei cittadini. Ha poi ricordato la vicenda della variante urbanistica nell’area dell’ex Manifattura Tabacchi a Cava de’ Tirreni e del Crescent a Salerno, per stigmatizzare l’operato di quell’Amministrazione che volesse decidere le sorti ed il futuro di una città senza il passaggio per un’effettiva concertazione con i cittadini ed i suoi rappresentanti.

Pina Buongiorno ha evidenziato che non è un caso se la legge 190 ha come titolo “Disposizioni per la prevenzione e la repressione della corruzione e dell’illegalità nella pubblica amministrazione”. Il legislatore punta a combattere la corruzione con la trasparenza, chiamando i cittadini a controllare l’operato della P.A. La rivoluzione insita nella nuova normativa, rispetto alla precedente, è data dal ribaltamento del soggetto che deve motivare la posizione rispetto alla domanda di accesso. Non è più il cittadino a dover motivare la richiesta di accedere alle informazioni, ma è l’Amministrazione che ora è tenuta a motivare il diniego a consentire che gli atti siano resi accessibili.

Mario Farano (Davide contro Golia) ha ricordato la vicenda dell’annullamento della gara per la scacchiera in Piazza Abbro. Se il Comune non avesse dato la possibilità di guardare le carte, non si sarebbe scoperto l’errore che, se non corretto, avrebbe causato un danno alla città per centinaia di migliaia di euro. La trasparenza, intesa come accessibilità totale alle informazioni su organizzazione ed attività delle pubbliche amministrazioni, permetterebbe forme diffuse di controllo da parte dei cittadini. Se accendi un riflettore davanti ad un negozio, probabilmente tieni lontano il ladro!

Bruno Todisco (Malc) si è soffermato sugli aspetti attuativi della nuova normativa, il D.lgs. 33 del marzo scorso. In particolare ha illustrato il principio dell’accesso civico. Todisco ha elencato la lunga serie dei dati e delle informazioni che obbligatoriamente devono essere pubblicati e quelli che possono essere pubblicati, in formati aperti ed accessibili. Fermo restando il diritto alla privacy, rispetto alla quale la legge prevede l’anonimizzazione dei soggetti coinvolti. Ha poi elencato le tipologie dei soggetti tenuti all’osservanza della nuova normativa e fornito indicazioni sui rimedi e sulle azioni che il cittadino potrebbe adottare in caso di diniego o silenzio della pubblica amministrazione, rispetto ad una richiesta di conoscere dati ed informazioni.

Luca Badiali ha parlato dei dati aperti e della loro gestione, sia da parte delle amministrazioni tenute a divulgarli sia da parte dei soggetti, anche privati, che potrebbero rielaborarli, a fini pure commerciali. L’Open Government si basa sul principio per il quale tutte le attività dei Governi e delle Amministrazioni dello Stato devono essere aperte e disponibili per favorire azioni efficaci e garantire un controllo sulla gestione della cosa pubblica. Con dati aperti (Open Data) si fa riferimento ad una filosofia - ed al tempo stesso una pratica - che implica che alcune tipologie di dati siano liberamente accessibili a tutti, senza restrizioni di copyright, brevetti o altre forme di controllo che ne limitino la riproduzione. I dati di fonte pubblica sono utilizzati per fornire altri servizi ai cittadini. Tra gli esempi riportati da Badiali, quello delle mappe della sicurezza accessibili da smartphone e già in commercio negli USA: sono evidenziati i punti delle città in cui statisticamente si verificano più frequentemente atti di violenza. In base, chiaramente, ai dati forniti dagli organi di polizia.

Galleria Fotografica

rank:

Ultimi articoli in Attualità

Cava de' Tirreni, 660mila euro per la palestra di Santa Lucia

Dal bando "Sport e Periferie" il finanziamento per il recupero e l'adeguamento funzionale della palestra comunale di Santa Lucia. L'Amministrazione Servalli ha candidato il progetto al finanziamento per un importo di 660mila euro. Il restyling della struttura, che da anni necessita di interventi di manutenzione...

Il cane che fiuta i tumori prima delle analisi mediche

I pazienti non sono abituati a incontrarla in corsia, ma la dottoressa a quattro zampe lavora per questo reparto ormai da cinque anni. Il medico più bravo dell'urologia, assicura il primario e confermano i colleghi, è proprio lei. Fiuto infallibile e diagnosi sempre precise, così Liù si è conquistata...

Cava de' Tirreni, iniziato l'allestimento delle luminarie sulle frazioni

Ieri, 11 dicembre, è cominciato l'allestimento delle luminarie anche nelle frazioni di Cava de' Tirreni. Ad annunciarlo è stato il sindaco Vincenzo Servalli. Sulla sua pagina Facebook, il primo cittadino ha informato i cittadini che l'allestimento delle luminarie nelle frazioni è partito da Santa Lucia...

Vita indipendente e inclusione di persone con disabilità: pubblicato avviso del Piano di Zona

Il Piano di Zona Ambito S2, che comprende i comuni di Cava de' Tirreni e della Costiera Amalfitana, rende noto che per il secondo anno consecutivo è stato pubblicato l'Avviso per il finanziamento di Progetti Sperimentali di vita indipendente e inclusione nella società di persone adulte con disabilità....

Dopo riconoscimento Unesco arriva giornata mondiale del pizzaiolo

Dopo il riconoscimento Unesco per l'arte di fare la pizza arriva la "Giornata Mondiale del Pizzaiolo". Sarà il 17 gennaio, giorno che coincide con la celebrazione di Sant'Antonio Abate, protettore dei fornai e dei pizzaioli. «Anticamente - ricorda il presidente dell'Associazione verace pizza napoletana,...