Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 6 ore fa S. Costanzo martire

Date rapide

Oggi: 12 dicembre

Ieri: 11 dicembre

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Il Portico

Il quotidiano di Cava dei Tirreni

Il Portico, il quotidiano di Cava dei Tirreni

Sal De Riso Pasticceria in Costiera Amalfitana. I Dolci e le specialità gastronomiche dello Chef Pasticciere Salvatore De Riso Costa d'Amalfi

Villa Romana Hotel & SPA a Minori in Costiera Amalfitana Ristorante Pizzeria Al Valico di Tramonti - Ristorante Al Valico di Chiunzi Palazzo Avino Ravello, Luxury Hotel on the Amalfi Coast, Hotel di Lusso per eventi esclusivi in Costiera Amalfitanai La più antica pasticceria della Costiera Amalfitana, scoprite il nuovo sito web on line e la possibilità di acquistare comodamente da casa vostra le specialità della Costa d'Amalfi

Tu sei qui: SezioniAttualità"Progetto per Cava" plaude al Regolamento del Centro Storico

Porti di Amalfi, Pontile Coppola, Ormeggi in Costa d'Amalfi, Amalfi approdo turistico, Amalfi il porto Ferrara Impianti - Servizi idraulici, impiati per alberghi e strutture ricettive, manutenzione caldaie ed impianti di riscaldamento e condizionamento - Aria condizionata, climatizzazione Ristorante Sensi - il gusto della grande cucina della Costa d'Amalfi Alfa Romeo Stelvio Q4 First Edition - Costiera Amalfitana la prova di endurance al servizio di AB Tech informatica e de Il Vescovado Villa Eva Ravello - Villa esclusiva per eventi e matrimoni, il fascino dello stile, le comodità di una struttura ricettiva con il massimo della privacy Parcheggio Mandara Maiori Costa d'Amalfi, parcheggi custoditi in costiera Amalfitana Positano Discover the beauty of the Amazing Amalfi Coast - Discover Positano is the ultimate web site for Positano Salvatore De Riso - Pasticceria - Caffetteria - Gelateria - American Bar - Pizza - Bistrot - Sal De Riso Minori Costa d'Amalfi Hotel Villa Romana a Minori in Costiera Amalfitana - Hotel Benessere in Costa d'Amalfi Geljada la gelateria artigianale in Costa d'Amalfi - Sul lungomare di Maiori potrete assaggiare il miglior gelato della Costiera Amalfitana Capri Tourism - Accommodation, Hotels, Restaurants in Capri Island - Social Stream - Insta Capri Associazione Giornalisti Lucio Barone, Cava dei Tirreni e Costa d'Amalfi Il tuo sito web al costo più conveniente, grafia e design di ultima generazione al prezzo più competitivo, web d'autore, siti d'autore Ristorante Pizzeria Al Valico di Chiunzi a Tramonti in Costiera Amalfitana, Pizza a Metro, Camere e Colazione, Ospitalità B&B in Costa d'Amalfi Legambiente Città di Cava de' Tirreni - Salerno Campania Italia Palazzo Avino - Dimora di Lusso e Charme in Costa d'Amalfi MTN Company Comunicazione integrata Cava dei Tirreni (SA) Campania - Italia Il Portico on line il giornale web della Città di Cava de' Tirreni aggiungi mi piace alla nostra pagina Facebook Il Vescovado, il giornale on line della Costiera Amalfitana Acquista on line i limoni della Costa d'Amalfi, ti saranno consegnati freschi appena raccolti direttamente a casa tua Amalfi Coast Private Car, Tour, Transfer ed escursioni in Costiera Amalfitana AB Tech Informatica - La soluzione ai tuoi problemi di Information Technology - Web - Hosting - Server - Home Office e Personal Computer Internet ad alta velocità in Costiera Amalfitana, la banda larga in Costa d'Amalfi Booble Italia - Notizie virali, senza virus, senza interferenze. La notiza dalla parte del lettore

Attualità

"Progetto per Cava" plaude al Regolamento del Centro Storico

Scritto da (admin), lunedì 27 giugno 2011 00:00:00

Ultimo aggiornamento lunedì 27 giugno 2011 00:00:00

«Il cittadino cavese - afferma l’avv. Enrico Farano, Presidente dell’associazione “Progetto per Cava” - quello che si autodefinisce “sano” e rispettoso delle regole di un rigoroso senso civico e del buon vivere, da oggi potrà avvalersi del nuovo “Regolamento” del Centro Storico della Città di Cava de’Tirreni, un regolamento che definisce gli indirizzi per la riqualificazione economica, sociale, urbanistica e culturale del Centro Storico».

«L’Amministrazione Comunale - prosegue il geologo dr. Antonio Senatore - nella stesura del Regolamento finalizzato alla “rivalutazione” del cuore pulsante dell’ineguagliabile cittadina metelliana, ha avvertito l’esigenza che pervade l’animo di molti cavesi che da anni hanno visto e quotidianamente vedono l’inesorabile degrado del centro storico, che invece, per le sue caratteristiche architettoniche, dovrebbe essere il polo di attrazione per quanti amano vivere in un contesto urbano accogliente, salubre ed esteticamente piacevole.

Forse da oggi - prosegue il dr. Senatore - potremmo riavvicinarci a “rivivere la nostra città” con lo stesso concetto “strutturale” di pianificazione urbanistica romana, che prevedeva una strada principale (decumanus) con strade perpendicolari (cardi), in modo che la città fosse “irrorata” da tante vie in cui i cittadini potevano avere un armonioso concetto di città. E Cava de’Tirreni, pur non essendo città romana, racchiude in sé tutti gli aspetti tipici di una città “altamente fruibile” alla vita sociale. Forse col passare del tempo e con “l’imbarbarimento” progressivo che è frutto di una pianificazione sociale tendente verso il “basso”, tutti questi aspetti positivi che il nostro centro storico continuamente ci trasmette si sono progressivamente affievoliti, lasciando spazio al continuo “saccheggio” da parte di “faccendieri” senza cultura, ma soprattutto senza scrupoli.

E’ giunto il momento di reagire! Non possiamo lasciare ulteriore spazio ad un deterioramento della “cosa pubblica” che i nostri antenati ci hanno gelosamente ed orgogliosamente tramandata e che noi colpevolmente non abbiamo difeso. E’ per questa oggettiva considerazione che l’Amministrazione Comunale ha inteso dare alla comunità cavense il Regolamento del Centro Storico di Cava, che tra l’altro tende ad una globale rivalutazione di tutte le attività commerciali dell’area, degli esercizi di prodotti tipici locali ed alla valorizzazione di botteghe storiche, ma tende anche e soprattutto a “riformulare” una serie di attività e servizi “non” consentiti, a “ridefinire” i canoni sempre validi, perché universalmente riconosciuti da tutti i popoli civili, di decoro, pulizia ed igiene della cosa comune.

Il Regolamento, tra l’altro, affronta anche il buon uso della “res publica”, stigmatizzando quali sono i doveri di chi ne beneficia e, contestualmente, i diritti di chi se ne priva, almeno temporaneamente (accesso, sosta e transito veicoli, feste religiose, mercatini ed iniziative di spettacolo, luminarie, artisti di strada, inquinamento acustico, ecc.).

Ma il “varo” del Regolamento garantisce anche il buon esito dello stesso? Su questo ovviamente esiste un grosso punto interrogativo, la cui grandezza è direttamente proporzionale all’impegno che sarà profuso dall’Amministrazione nel farlo rispettare e dalle guardie civiche preposte alla tutela e salvaguardia del buon andamento delle regole così organicamente stabilite dalla legge cittadina. Non esiste Regolamento se lo stesso non è rispettato. Non esiste un consenso positivo se gli articoli del regolamento non hanno immediata efficacia sul territorio. Non esiste assenso se non sono visibili gli effetti prodotti dall’applicazione delle norme del regolamento. Insomma, tutti gli “uomini di buona fede” aspettano con trepidazione i risultati di questo evento, che noi consideriamo storico per il futuro della nostra città.

Noi vogliamo riappropriarci a piene mani della nostra “AGORA’”, centro pulsante della città, dove, per antonomasia, anticamente veniva collocato idealmente il luogo della democrazia e del confronto degli ideali. Non possiamo rimandare questo impegno, né dobbiamo demandare ad altri il buon esito di questa iniziativa saggia e “progressista” nel senso più vero della parola e non “infarcita” di significato politico ormai non più credibile.

L’augurio è che ognuno di noi che rappresenta una piccola, ma significativa parte della comunità civile e dell’assise civica, possa essere meritevole di questo sforzo dell’Amministrazione comunale, rispettando e facendo rispettare quello che scaturisce non da alchimie e strategie arcane, ma da un solo, semplice ed elementare pensiero: perché non vivere rispettando l’ambiente ed il prossimo? Lo sforzo per farlo - conclude il dr. Senatore - costerebbe poco rispetto agli enormi benefici che avrebbe la comunità cavese. La città si aspetta che ognuno di noi faccia il suo dovere!».

L’Addetto Stampa

Galleria Fotografica

rank:

Ultimi articoli in Attualità

Cava de' Tirreni, iniziato l'allestimento delle luminarie sulle frazioni

Ieri, 11 dicembre, è cominciato l'allestimento delle luminarie anche nelle frazioni di Cava de' Tirreni. Ad annunciarlo è stato il sindaco Vincenzo Servalli. Sulla sua pagina Facebook, il primo cittadino ha informato i cittadini che l'allestimento delle luminarie nelle frazioni è partito da Santa Lucia...

Vita indipendente e inclusione di persone con disabilità: pubblicato avviso del Piano di Zona

Il Piano di Zona Ambito S2, che comprende i comuni di Cava de' Tirreni e della Costiera Amalfitana, rende noto che per il secondo anno consecutivo è stato pubblicato l'Avviso per il finanziamento di Progetti Sperimentali di vita indipendente e inclusione nella società di persone adulte con disabilità....

Dopo riconoscimento Unesco arriva giornata mondiale del pizzaiolo

Dopo il riconoscimento Unesco per l'arte di fare la pizza arriva la "Giornata Mondiale del Pizzaiolo". Sarà il 17 gennaio, giorno che coincide con la celebrazione di Sant'Antonio Abate, protettore dei fornai e dei pizzaioli. «Anticamente - ricorda il presidente dell'Associazione verace pizza napoletana,...

Le abitudini degli italiani secondo le indagini di mercato 2017

Le abitudini degli italiani, giovani e non, sono cambiate molto nel corso degli ultimi 15 anni. La tecnologia ha svolto un ruolo primario e, in qualche caso, anche essenziale, per quanto riguarda questo cambiamento di comportamenti. Bisogna però affermare che assieme ai tanti limiti e alle problematiche...

Presentati gli eventi di "Cava for Friends": incontri musicali fino al 4 gennaio

Presentati questa mattina, lunedì 11 dicembre 2017, gli eventi di "Cava for Friends", organizzati dalla Confesercenti, Assoartisti, Fiepet, con il patrocinio del Comune di Cava de' Tirreni. Sono intervenuti il Sindaco Vincenzo Servalli, il Presidente Provinciale Confesercenti, Raffaele Esposito, l'Assessore...