Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 15 minuti fa S. Quinto martire

Date rapide

Oggi: 18 dicembre

Ieri: 17 dicembre

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Il Portico

Il quotidiano di Cava dei Tirreni

Il Portico, il quotidiano di Cava dei Tirreni

Petrillo Abbigliamento augura Buona Natale a tutti i lettori de Il Portico e de Il Vescovado e vi aspetta a Contursi Terme con le sue migliori offerte di Natale Il Sottocosto di Natale da Euronics a Maiori e Positano alla Bottega di Capone

Il Giardiniello Minori dal 1955 eccellenza gastronomica in Costiera Amalfitana I Panzuppati di Sal De Riso, il piacere deciso di un lievitato di grande qualità intriso con liquori di eccellenza. #Panzzuppati #CostadAmalfi La pasticceria Pansa augura le più dolci festività 2017 a tutti voi e ricorda che sul nuovo portale pasticceriapansa.it è possibile acquistare i dolci più buoni delle feste Villa Romana Hotel & SPA a Minori in Costiera Amalfitana Ristorante Pizzeria Al Valico di Tramonti - Ristorante Al Valico di Chiunzi Palazzo Avino Ravello, Luxury Hotel on the Amalfi Coast, Hotel di Lusso per eventi esclusivi in Costiera Amalfitanai

Tu sei qui: SezioniAttualitàPriebke a Cava ondata di polemiche

La bottega di Capone in Corso Reginna, 30 a Maiori e in via Pasitea 380 a Positano Porti di Amalfi, Pontile Coppola, Ormeggi in Costa d'Amalfi, Amalfi approdo turistico, Amalfi il porto Ferrara Impianti - Servizi idraulici, impiati per alberghi e strutture ricettive, manutenzione caldaie ed impianti di riscaldamento e condizionamento - Aria condizionata, climatizzazione Ristorante Sensi - il gusto della grande cucina della Costa d'Amalfi Alfa Romeo Stelvio Q4 First Edition - Costiera Amalfitana la prova di endurance al servizio di AB Tech informatica e de Il Vescovado Villa Eva Ravello - Villa esclusiva per eventi e matrimoni, il fascino dello stile, le comodità di una struttura ricettiva con il massimo della privacy Parcheggio Mandara Maiori Costa d'Amalfi, parcheggi custoditi in costiera Amalfitana Positano Discover the beauty of the Amazing Amalfi Coast - Discover Positano is the ultimate web site for Positano Salvatore De Riso - Pasticceria - Caffetteria - Gelateria - American Bar - Pizza - Bistrot - Sal De Riso Minori Costa d'Amalfi Hotel Villa Romana a Minori in Costiera Amalfitana - Hotel Benessere in Costa d'Amalfi Geljada la gelateria artigianale in Costa d'Amalfi - Sul lungomare di Maiori potrete assaggiare il miglior gelato della Costiera Amalfitana Capri Tourism - Accommodation, Hotels, Restaurants in Capri Island - Social Stream - Insta Capri Associazione Giornalisti Lucio Barone, Cava dei Tirreni e Costa d'Amalfi Il tuo sito web al costo più conveniente, grafia e design di ultima generazione al prezzo più competitivo, web d'autore, siti d'autore Ristorante Pizzeria Al Valico di Chiunzi a Tramonti in Costiera Amalfitana, Pizza a Metro, Camere e Colazione, Ospitalità B&B in Costa d'Amalfi Legambiente Città di Cava de' Tirreni - Salerno Campania Italia Palazzo Avino - Dimora di Lusso e Charme in Costa d'Amalfi MTN Company Comunicazione integrata Cava dei Tirreni (SA) Campania - Italia Il Portico on line il giornale web della Città di Cava de' Tirreni aggiungi mi piace alla nostra pagina Facebook Il Vescovado, il giornale on line della Costiera Amalfitana Acquista on line i limoni della Costa d'Amalfi, ti saranno consegnati freschi appena raccolti direttamente a casa tua Amalfi Coast Private Car, Tour, Transfer ed escursioni in Costiera Amalfitana AB Tech Informatica - La soluzione ai tuoi problemi di Information Technology - Web - Hosting - Server - Home Office e Personal Computer Internet ad alta velocità in Costiera Amalfitana, la banda larga in Costa d'Amalfi Booble Italia - Notizie virali, senza virus, senza interferenze. La notiza dalla parte del lettore

Attualità

Priebke a Cava, ondata di polemiche

Scritto da (admin), venerdì 18 ottobre 2013 00:00:00

Ultimo aggiornamento venerdì 18 ottobre 2013 00:00:00

I componenti del Comitato Spizzichino di Cava de’ Tirreni, costituitosi nel nome della concittadina onoraria Settimia Spizzichino, l’unica donna reduce dai lager tra i 1.022 deportati della retata nazista nel ghetto di Roma (16 ottobre 1943), esprimono il loro pensiero riguardo alle recenti polemiche relative alla morte del “boia delle Ardeatine”, Erich Priebke, che hanno investito anche la stessa Città di Cava de’ Tirreni.

«Avremmo preferito largamente che intorno al sig. Priebke ed alla sua salma ci fosse il maggior silenzio possibile, che il suo corpo fosse bruciato in un forno crematorio (giusto contrappasso, anche se oggi la cremazione ha una sua dignità) e poi le sue ceneri fossero consegnate ai familiari o disperse nell’aria (ma non per un camino…) e poi la sua persona finisse nel dimenticatoio più profondo. Non essendo questo successo, ma essendosi sollevato uno scomodo e sgradevole polverone, esprimiamo un’angosciata preoccupazione per i rigurgiti filonazisti che il suo ricordo ha fatto emergere dalla pancia della società, a dimostrazione che le ferite di 70 anni fa sono ancora vive, e, senza ritornare sul vivo delle polemiche che hanno agitato il Lazio, esprimiamo comunque soddisfazione perché la salma è stata tenuta fuori da Roma e dalla sua provincia.

Siamo invece perplessi ed indignati per quanto è stato detto a Cava de’ Tirreni ed a Salerno. Consideriamo grave la dichiarazione del Presidente della Provincia, Iannone, sul fatto che in fondo Priebke è stato solo un esecutore, mentre Che Guevara avrebbe fatto di peggio: considerare le lotte di riscatto degli oppressi sullo stesso piano, o peggio, delle arroganze degli oppressori o dell’uccisione di innocenti inermi è l’indice di una visione politica che speravamo finisse progressivamente anch’essa nel forno crematorio del passato… Senza contare che una tale riflessione, eticamente pericolosissima, fa il paio con quella, storicamente mostruosa, espressa non molto tempo fa dal sen. Cirielli, allora Presidente della Provincia, che vide nel 25 aprile la data luminosa di una vittoria… contro il comunismo. Segni non di rilettura della storia, sempre legittima, ma di quel revisionismo che nega le evidenze e che poi alla lontana porta alla diffusione di sconvolgenti ipotesi negazioniste a proposito della soluzione finale nei lager nazisti.

Più che preoccupati, siamo invece dispiaciuti ed indignati per la dichiarazione dell’avv. Alfonso Senatore, che ha idealmente offerto il territorio del nostro cimitero per la collocazione della salma, aggiungendo per di più ad un comprensibile rispetto per i morti delle valutazioni storiche di giustificazione del ruolo di Priebke, da vivo, nella rappresaglia delle Fosse Ardeatine. Soprattutto, l’Avv. Senatore dimentica che Cava è la Città del martire della Resistenza Sabato Martelli Castaldi, torturato a via Tasso e poi giustiziato proprio alle Fosse Ardeatine. Dimentica che Cava è la Città che ha ospitato Settimia Spizzichino ed ha accolto il suo grido di libertà e di rabbia ed ha sostenuto con i fatti, a cominciare dalle pubblicazioni, la sua battaglia per non dimenticare mai. Ricordi tutto questo, l’avv. Senatore, prima di proporre un posto nel nostro cimitero, che in qualche modo è anche la casa di un’intera città, alle cui reazioni ed alla cui sensibilità non crediamo abbia pensato molto nel formulare la sua proposta.

Pur rimanendo perplessi per il rischio implicito di lacerazioni in essa contenuto, non ci sentiamo invece di condannare la lettera personale del Sindaco Galdi al Presidente del Consiglio, in cui ha offerto il forno crematorio di Cava per la cremazione del corpo e poi per la restituzione delle ceneri ai familiari. Nessuna permanenza stabile, quindi, ma solo un gesto simbolico di rispetto per i morti. Egli lo ha fatto nel nome della nostra Mamma Lucia, senza esprimere giustificazioni per Priebke vivo, ma solo compassione per Priebke morto, ed inoltre ha aggiunto un richiamo culturale molto significativo, agganciandosi al mito greco di Antigone, simbolo ancora oggi della ribellione e dell’autonomia al femminile. Antigone accettò la condanna a morte pur di dare la giusta, ma vietata sepoltura al corpo del fratello, che pure era arrivato in armi contro la sua città, Tebe. Ma per lei la legge degli dei valeva più della legge degli uomini… Con questi ragionamenti, anche se la storia a cui si richiama la vicenda di Priebke ha accenti di ben più miserabile violenza, il Sindaco ha cercato di volare su un terreno più alto. Certo, se avesse proposto la lettera non sul piano personale, ma dopo una stimolante provocazione alla città, lo avremmo preferito. Ma prendiamo atto e, soprattutto, rendiamo ancora una volta omaggio alla lezione di Mamma Lucia, che tra l’altro sarà ricordata proprio sabato 26 p.v. con la consegna del premio alle Donne Coraggio.

Ora che a livello nazionale si sta risolvendo la questione, e dalle nostre parti rimane solo l’eco delle parole spese, il Comitato Spizzichino invita ad andare avanti. Ma non come se niente fosse successo. Anche queste polemiche, se ben usate, possono creare un’onda lunga di riflessione… e di crescita comune».

Per il Comitato Spizzichino Anna Faiella (Presidente), Angela De Vivo Benincasa, Franco Bruno Vitolo

Priebke a Cava: secco no dell’ANPI

La Sezione dell’Associazione Nazionale Partigiani d’Italia (ANPI) di Cava de’ Tirreni ed il Comitato provinciale ANPI di Salerno, venuti a conoscenza della disponibilità del Sindaco Marco Galdi a ricevere a Cava de’ Tirreni la salma di Priebke per la cremazione, come riportato da comunicati giornalistici, chiedono al Sindaco di Cava di ponderare bene una tale offerta: la presenza della salma del criminale nazista Priebke nella città che si onora di aver dato la cittadinanza onoraria a Settimia Spizzichino, unica donna sopravvissuta ai campi di concentramento in seguito alla deportazione nazista dal ghetto ebraico di Roma, esporrebbe la popolazione alle azioni di gruppi fascisti e neonazisti che confluirebbero nella nostra cittadina cercando di cogliere l’occasione per balzare alle cronache nazionali, come recentemente già accaduto ad Albano Laziale.

Cava de’ Tirreni, che ha dato i natali al Maggiore Pasquale Capone, medaglia d’oro al valor militare per essersi opposto alla bestialità nazista, a numerosi Partigiani che hanno dato il loro contributo alla Resistenza da cui è nata la Repubblica e la sua Costituzione antifascista, ed al Generale Sabato Martelli Castaldi, medaglia d’oro al valor militare, imprigionato per la sua attività nella Resistenza e caduto alle Fosse Ardeatine, del cui omicidio Priebke fu personalmente responsabile, non può subire l’oltraggio di raduni nazifascisti favoriti da un gesto del suo stesso Sindaco.

È vero che tutti i morti sono degni di pietà, anche se il giudizio sulle loro azioni non può mai essere cancellato, tuttavia un Sindaco ha il dovere di rispettare i sentimenti antifascisti dei suoi concittadini e deve proteggere la sua città dall’offesa di raduni nazifascisti, peraltro illegali secondo la nostra Costituzione. A tale proposito, ci appelliamo anche al Signor Prefetto di Salerno ed alle Forze dell’ordine a che sia garantita la legalità costituzionale, prevenendo ogni occasione che favorisca tali raduni.

ANPI di Cava de’ Tirreni - Comitato provinciale ANPI di Salerno

Galleria Fotografica

rank:

Ultimi articoli in Attualità

Piscina comunale: anche il tribunale di Cava dà ragione all'ATI

È polemica sulla piscina comunale di Cava de' Tirreni, gestita dalla Porzio Sport Management S.p.A. Anche il Tribunale di Nocera Inferiore riconosce la bontà dei diritti della Società di gestione della Piscina comunale di Cava sospendendo l'ingiunzione con la quale il Comune chiede all'ATI il pagamento...

Cava de' Tirreni, arrivano i primi cestini per la raccolta delle deiezioni canine

Quasi contemporaneamente al volantino shock che minaccia l'avvelenamento di cani in via Filangieri (clicca qui per approfondire), a Cava de' Tirreni sono in corso di installazione in diversi punti della città gli Eco Dog, i cestini dedicati al conferimento delle deiezioni canine. Il primo step prevede...

Disabile di Eboli trasferito a Cava: iniziativa per riportarlo a casa

Si chiama Domenico Giacco ed è un ragazzo disabile che, da qualche mese, è stato trasferito da Eboli ad un centro riabilitativo di Cava de' Tirreni. Lontano dai propri amici, Domenico, soprannominato "Mimmo" dagli amici ha perso il sorriso. In suo aiuto è nata l'iniziativa "Amici di Mimmo", capitanata...

A Cava de' Tirreni la costituzione dei "Giovani Democratici"

Stamattina, presso la sala dei Gemellaggi del Palazzo di Città, si è tenuta la costituzione dei Giovani Democratici di Cava de' Tirreni. All'evento erano presenti il Sindaco Vincenzo Servalli, dell'on. regionale Franco Picarone, del Segretario provinciale PD, Vincenzo Luciano, del Segretario provinciale...

Premio Nazionale "Inpace": tra i partecipanti anche l'ente Sbandieratori Cavensi

Si è tenuto ieri mattina, nella Sala Gemellaggi a Palazzo di Città, un incontro fortemente voluto dall' Ente Sbandieratori Cavensi con i giornalisti e le personalità da sempre vicine all'ente Sbandieratori Cavensi, per esporre un consuntivo delle attività svolte ed annunciare le prossime. Presenti il...