Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 2 ore fa S. Lorenzo da Brindisi

Date rapide

Oggi: 21 luglio

Ieri: 20 luglio

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Il Portico

Il quotidiano di Cava dei Tirreni

Il Portico, il quotidiano di Cava dei Tirreni

Divin Baguette Maiori Costa d'Amalfi Contract Arda, arredamento e progettazioni di interni, Hotel contract, forniture alberghiere, Charming and Luxury Hotel Acquista on line i Panzuppati di Sal De Riso, il piacere deciso di un lievitato di grande qualità intriso con liquori di eccellenza. #Panzzuppati #CostadAmalfi Il Giardiniello Minori dal 1955 eccellenza gastronomica in Costiera Amalfitana Villa Romana Hotel & SPA a Minori in Costiera Amalfitana Palazzo Avino Ravello, Luxury Hotel on the Amalfi Coast, Hotel di Lusso per eventi esclusivi in Costiera Amalfitanai

Tu sei qui: SezioniAttualitàPIU Europa Accordo di Programma con la Regione

D'Amato Home & Design a Maiori in Via nuova chiunzi tutto quanto necessario per il vostro nuovo arredamento Centro estetico FRAI FORM Costa d'Amalfi del dottor Franco Lanzieri. In Costiera Amalfitana Epilazione Definitiva con Laser 808 di ultima generazione - FRAI FORM a Ravello La bottega di Capone in Corso Reginna, 30 a Maiori e in via Pasitea 380 a Positano Porti di Amalfi, Pontile Coppola, Ormeggi in Costa d'Amalfi, Amalfi approdo turistico, Amalfi il porto Ferrara Impianti - Servizi idraulici, impiati per alberghi e strutture ricettive, manutenzione caldaie ed impianti di riscaldamento e condizionamento - Aria condizionata, climatizzazione Ristorante Sensi - il gusto della grande cucina della Costa d'Amalfi Villa Eva Ravello - Villa esclusiva per eventi e matrimoni, il fascino dello stile, le comodità di una struttura ricettiva con il massimo della privacy Salvatore De Riso - Pasticceria - Caffetteria - Gelateria - American Bar - Pizza - Bistrot - Sal De Riso Minori Costa d'Amalfi Hotel Villa Romana a Minori in Costiera Amalfitana - Hotel Benessere in Costa d'Amalfi Geljada la gelateria artigianale in Costa d'Amalfi - Sul lungomare di Maiori potrete assaggiare il miglior gelato della Costiera Amalfitana Legambiente Città di Cava de' Tirreni - Salerno Campania Italia Palazzo Avino - Dimora di Lusso e Charme in Costa d'Amalfi MTN Company Comunicazione integrata Cava dei Tirreni (SA) Campania - Italia Il Vescovado, il giornale on line della Costiera Amalfitana Acquista on line i limoni della Costa d'Amalfi, ti saranno consegnati freschi appena raccolti direttamente a casa tua Amalfi Coast Private Car, Tour, Transfer ed escursioni in Costiera Amalfitana Internet ad alta velocità in Costiera Amalfitana, la banda larga in Costa d'Amalfi

Attualità

PIU Europa, Accordo di Programma con la Regione

Scritto da L'Addetto Stampa Mariella Sportiello (admin), mercoledì 20 gennaio 2010 00:00:00

Ultimo aggiornamento mercoledì 20 gennaio 2010 00:00:00

E’ stato sottoscritto ieri mattina, presso la Sala Giunta della Regione Campania, alla presenza del Sindaco di Cava de’Tirreni, Luigi Gravagnuolo, del Presidente della Regione Campania, Antonio Bassolino, e dell’Assessore Regionale all’Urbanistica, Gabriella Cundari, l’Accordo di Programma che costituisce l’atto più importante relativo alla gestione del PIU Europa ed è consequenziale alla firma del protocollo sottoscritto il 15.3.2008.

«Cava è la città più importante, bella e civile della Regione - ha affermato il Presidente della Regione Campania, Antonio Bassolino - I fondi stanziati dalla Regione ammontano a circa 30 milioni di euro e saranno utilizzati per la riqualificazione urbana e per il rilancio della cultura e del turismo. Ulteriori premialità, inoltre, saranno erogate se Cava de’Tirreni rispetterà una serie di parametri, tra cui la lotta all’abusivismo ed un’efficiente raccolta differenziata».

«Ringrazio per l’attenzione mostrata alla nostra Città - spiega il Sindaco di Cava de’Tirreni, Luigi Gravagnuolo - Entro due anni, il Centro Storico di Cava sarà tra i più belli ed animati, avrà il teatro, la casina della musica ed un boulevard moderno. Nella zona nord di Cava ci sarà l’architettura di Kenzo Kuma con l’investimento di un privato. La città si è avvalsa della sintonia e della sensibilità da parte della Regione Campania».

Il protocollo di intesa, infatti, ha dato avvio ad un articolato percorso procedurale, condiviso e partecipato, che ha portato all’adozione del DOS, che ha delineato la strategia di sviluppo della città. Una strategia che si basa sulla interfunzionalità di tre fattori ritenuti fondamentali per la crescita economica e sociale: uno territoriale, che punta al ridisegno urbanistico del territorio per restituire alla città la centralità territoriale perduta ed offrire nuove opportunità di sviluppo e di rilancio economico (il PUC); uno di collegamento con le politiche e gli orientamenti dettati dalla nuova programmazione dei fondi strutturali, comunitari, nazionali e regionali per lo sviluppo delle città (il DOS); uno che potremmo definire sperimentale, finalizzato all’attuazione di una “azione pilota” del complessivo programma di riqualificazione urbana di Cava de’Tirreni (il PIU).

Pertanto, il Documento di Orientamento strategico è costruito intorno al nuovo disegno urbanistico di città, che distingue il territorio cittadino in tre macroaree territoriali: il parco urbano delle nuove centralità lungo l’infrastruttura del fondovalle, la rete delle valorizzazioni storico-ambientali e delle identità locali e l’anulare della rigenerazione urbana della città contemporanea. Le tre macroaree, pur prevedendo specifiche azioni di interventi, sono strettamente interconnesse e funzionali allo sviluppo complessivo della città.

L’area del “Fondovalle” è l’area che abbiamo scelto per l’attuazione del PIU, come prima importantissima azione “pilota” finalizzata alla realizzazione del Piano Strategico di Città. Il nostro Programma PIU Europa, quindi, prevede la realizzazione di un sistema articolato di interventi, selezionati sulla base di una stretta coerenza con l’obiettivo relativo al rafforzamento dell’attrattività e la competitività di Cava de’Tirreni, in un’ottica di rivitalizzazione socioeconomica sostenibile ed in base ai principi declinati negli indirizzi della pianificazione territoriale regionale (PTR).

Esso presenta le seguenti caratteristiche:
- costituisce un sistema integrato e coordinato di interventi, pubblici e privati, per la realizzazione, in un’ottica di sostenibilità, dello sviluppo socioeconomico del territorio, attraverso il miglioramento della qualità urbana ed ambientale, nonché attraverso una razionale utilizzazione dello spazio urbano;
- si basa su un approccio intersettoriale ed integrato tra differenti tipi di interventi;
- si fonda su un approccio di pianificazione complessa urbana, come strumento di sviluppo locale e di rigenerazione urbana che privilegerà, nella selezione degli interventi, azioni relative al recupero, alla riqualificazione, alla riconversione ed alla valorizzazione del patrimonio urbano esistente.

Il Programma Integrato Urbano di Cava de’Tirreni, come stabilito nei documenti attuativi elaborati dalla Regione, è stato posto al vaglio del Nucleo di Valutazione degli Investimenti Pubblici e del Responsabile dell’Obiettivo Operativo 6.1, che, valutandone positivamente le finalità, gli obiettivi e le modalità di gestione, hanno riconosciuto all’Amministrazione le capacità progettuali, gestionali ed organizzative necessarie per la gestione della delega delle funzioni, riconoscendo la città di Cava de’Tirreni Organismo Intermedio per la gestione del Programma.

Il riconoscimento di Organismo Intermedio, con la sottoscrizione dell’Accordo, attribuisce alla città di Cava de’Tirreni la diretta responsabilità nella gestione dell’intervento, garantendo una maggiore snellezza nell’iter procedurale. Da un punto di vista dei contenuti, l’Accordo di Programma definisce il sistema di governance, i suoi principi ispiratori, le sue regole, nonché gli impegni da assumere per la gestione del PIU Europa. Attraverso la sottoscrizione dell’Accordo, quindi, la Regione Campania determina i presupposti per una reale forma di decentramento amministrativo, affermando il ruolo attivo della Città di Cava de’Tirreni (la seconda in Campania solo dopo Salerno) come motore strategico dello sviluppo non solo territoriale, ma anche regionale, delegando ad essa la responsabilità gestionale di una parte della programmazione dei Fondi Strutturali 2007/2013.

Galleria Fotografica

rank:

Ultimi articoli in Attualità

Cava de' Tirreni: nuovo Direttivo del CCN incontra il Sindaco Servalli

Questa mattina, al Palazzo di Città di Cava de'Tirreni, il Consiglio Direttivo del Consorzio CavaCCN si è incontrato con il sindaco Vincenzo Servalli e l'assessore allo sviluppo economico Barbara Mauro de Cuya. L'incontro promosso dal neo Direttivo si è svolto in un clima molto cordiale ed informale...

Cava de' Tirreni aderisce all'Anagrafe Nazionale della Popolazione Residente (ANPR)

Anche l'Amministrazione comunale di Cava de' Tirreni aderisce all'Anagrafe Nazionale della Popolazione Residente. Per adeguare i sistemi informatici alla banca dati nazionale, le attività degli uffici, Anagrafe, Elettorale e Tributi, saranno sospese nei giorni di giovedì 26 e venerdì 27 luglio prossimi,...

Cava de' Tirreni: grande partecipazione dei volontari antincendi

Un incontro molto partecipato, quello di ieri pomeriggio alle 18.30, a Palazzo di Città, tra l'Amministrazione Servalli e le associazioni e cittadini che si occupano di salvaguardia dell'ambiente. L'Assessore all'ambiente, Nunzio Senatore, accompagnato dal responsabile della Protezione civile, il Ten....

Cava de' Tirreni, lavori conclusi sulla Sp360: 25 luglio la riapertura

Come un fulmine a ciel sereno arriva una buona notizia per i residenti e per i commercianti di Sant'Anna, a Cava de' Tirreni. Mercoledì 25 luglio, alle 11,00, infatti, riaprirà la SP360 via Pasquale Di Domenico, che era stata chiusa ad inizio 2017 per un evento franoso. I lavori e i ritardi per il ripristino...

Lavori conclusi alla Chiesa di Santa Maria del Rovo: sabato 21 la riapertura

Manca poco alla riapertura della chiesa di Santa Maria Del Rovo, chiusa lo scorso 10 settembre 2017 per lavori di restauro. Adesso, a conclusione dei lavori - messi a punto dai restauratori Diana Spada e Nicola Iovine per una spesa totale di 120 mila euro - il santuario, punto di riferimento di circa...