Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 1 ora fa S. Eleonora vergine

Date rapide

Oggi: 21 febbraio

Ieri: 20 febbraio

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Il Portico

Il quotidiano di Cava dei Tirreni

Il Portico, il quotidiano di Cava dei Tirreni

Contract Arda, arredamento e progettazioni di interni, Hotel contract, forniture alberghiere, Charming and Luxury Hotel I Saldi più attesi sono quelli di Petrillo Abbigliamento che vi aspetta a Contursi Terme con le migliori occasioni di fine stagione I Panzuppati di Sal De Riso, il piacere deciso di un lievitato di grande qualità intriso con liquori di eccellenza. #Panzzuppati #CostadAmalfi Il Giardiniello Minori dal 1955 eccellenza gastronomica in Costiera Amalfitana Villa Romana Hotel & SPA a Minori in Costiera Amalfitana Palazzo Avino Ravello, Luxury Hotel on the Amalfi Coast, Hotel di Lusso per eventi esclusivi in Costiera Amalfitanai

Tu sei qui: SezioniAttualitàPetizione per salvare l'ospedale

D'Amato Home & Design a Maiori in Via nuova chiunzi tutto quanto necessario per il vostro nuovo arredamento Centro estetico FRAI FORM Costa d'Amalfi del dottor Franco Lanzieri. In Costiera Amalfitana Epilazione Definitiva con Laser 808 di ultima generazione - FRAI FORM a Ravello La bottega di Capone in Corso Reginna, 30 a Maiori e in via Pasitea 380 a Positano Porti di Amalfi, Pontile Coppola, Ormeggi in Costa d'Amalfi, Amalfi approdo turistico, Amalfi il porto Ferrara Impianti - Servizi idraulici, impiati per alberghi e strutture ricettive, manutenzione caldaie ed impianti di riscaldamento e condizionamento - Aria condizionata, climatizzazione Ristorante Sensi - il gusto della grande cucina della Costa d'Amalfi Villa Eva Ravello - Villa esclusiva per eventi e matrimoni, il fascino dello stile, le comodità di una struttura ricettiva con il massimo della privacy Salvatore De Riso - Pasticceria - Caffetteria - Gelateria - American Bar - Pizza - Bistrot - Sal De Riso Minori Costa d'Amalfi Hotel Villa Romana a Minori in Costiera Amalfitana - Hotel Benessere in Costa d'Amalfi Geljada la gelateria artigianale in Costa d'Amalfi - Sul lungomare di Maiori potrete assaggiare il miglior gelato della Costiera Amalfitana Legambiente Città di Cava de' Tirreni - Salerno Campania Italia Palazzo Avino - Dimora di Lusso e Charme in Costa d'Amalfi MTN Company Comunicazione integrata Cava dei Tirreni (SA) Campania - Italia Il Vescovado, il giornale on line della Costiera Amalfitana Acquista on line i limoni della Costa d'Amalfi, ti saranno consegnati freschi appena raccolti direttamente a casa tua Amalfi Coast Private Car, Tour, Transfer ed escursioni in Costiera Amalfitana Internet ad alta velocità in Costiera Amalfitana, la banda larga in Costa d'Amalfi

Attualità

Petizione per salvare l'ospedale

Scritto da Alessandra Gigantino (admin), venerdì 6 marzo 2009 00:00:00

Ultimo aggiornamento venerdì 6 marzo 2009 00:00:00

FIRME PER LA PETIZIONE DI CONTINUITA' ATTIVA DELL'OSPEDALE DI CAVA DE’TIRRENI NELLA CHIESA DI SAN FRANCESCO

Secondo quanto prevede la delibera del 31 dicembre scorso, approvata dal manager dell'Asl Sa1, l'ospedale di Cava de'Tirreni sarà declassato a partire dal prossimo aprile. Il nuovo piano regionale prevede la chiusura del pronto soccorso, che sarà rimpiazzato dalla divisione di primo intervento.

Questo declassamento comporterà l'uscita del nosocomio cittadino dal circuito del 118; in caso di emergenza, dunque, i cittadini saranno costretti a rivolgersi ad altre strutture limitrofe.

Risulta critica la situazione dell'ospedale metelliano, il cui Pronto Soccorso dal 1° aprile diventerà Primo Intervento. Sarà una sorta di Guardia medica, orfana dell'emergenza e con le urgenze dislocate altrove. Accorato appello al sindaco Gravagnuolo affinché impugni la delibera dell'Asl Sa1.

Sono Alessandra Gigantino, insegnante di lingue, senza scopo politico. Chiedo a tante persone come me di firmare insieme questa petizione, per la permanenza attiva dell'Ospedale Santa Maria Incoronata dell'Olmo. Firme solidali che esprimono la consapevolezza di un grave danno alla collettività e disaccordo con la delibera regionale.

Ciò significa che le urgenze, che sono quelle che devono essere rivolte a persone colpite da infarto, ischemia, vittime d'incidenti sul lavoro, incidenti automobilistici, ecc., dovranno essere dislocate presso il nosocomio di Nocera Inferiore o altre strutture, a seconda della disponibilità dei posti letto del reparto di destinazione.

Pensate al periodo estivo, al traffico di milioni di macchine e motorini sulla Nazionale (dove i lavori devono continuare). Riflettete sulle possibilità di chi si trova in difficoltà e vicino alla disperazione. Non si può pensare che i sanitari metelliani, stabilizzato un paziente, affetto da una grave patologia, lo "dirottino", poi, non si sa dove, ben conoscendo i problemi legati all'intasamento veicolare delle nostre strade.

Diamoci questa mano. Chiedo, soprattutto a tutte voi mamme, nonne, portatrici di vita, di aggiungere la vostra firma, la vostra decisione di tutelare e proteggere le nostre famiglie ed i nostri cari. La nostra integrità, il diritto alla Salute, prerogativa costituzionale per tutti i cittadini e persone di buona volontà.

Siamo tutti noi, tutta Cava con le sue frazioni, a costruire questa rete solidale con l’audacia della speranza (che nessuno ha il diritto di interrompere) solo con la responsabilità civica di partecipare a questo appuntamento storico con la nostra Salute Pubblica e soprattutto con la nostra coscienza, per incoraggiare il Presidente della Conferenza dei Sindaci dell'ASL SA1 che rappresenta la volontà generale dei cittadini.

Sindaco Gravagnuolo, prima che sia troppo tardi, impugni, come ha fatto il suo collega di Scafati, la delibera in questione, affinché l'ospedale cittadino continui ad essere operativo ed eviti che i malcapitati pazienti restino esposti ad un futuro incerto.

Ritengo necessaria ed indispensabile questa nostra petizione come semplici cittadini. Si tratta di una richiesta umana perché la vita, che è sempre un miracolo, non deve essere la vittima di scelte prese al tavolino. Per prendere parte all'iniziativa, siete tutti invitati allo stand della Chiesa di San Francesco (ora Santuario) domenica 8 marzo 2009, dalle ore 8.00 alle 19.30.

Galleria Fotografica

rank:

Ultimi articoli in Attualità

"La riqualificazione del Patrimonio Edilizio", convegno a Cava de' Tirreni

Grande partecipazione e contenuti interessantissimi al Convegno organizzato da Ance Aies Salerno, che si è tenuto il 19 febbraio 2018, presso la Sala del Consiglio del Palazzo di Città di Cava de' Tirreni, Un parterre preparato e qualificato ha affrontato il tema del recupero del patrimonio edilizio...

Cava de' Tirreni, inaugurata la palestra di Pregiato

Hanno tagliato il nastro, dopo la benedizione impartita da don Berardino, della Parrocchia di Pregiato, stamattina, lunedì 19 febbraio, alle 10.00, il sindaco di Cava, Vincenzo Servalli e la signora Rosanna De Felicis, moglie dell'indimenticato Gino Avella e madre di Mauro, ai quali e intitolata la palestra...

Maiori, la pioggia non ferma il Carnevale: tanta gente sotto ombrelli per ultima sfilata [VIDEO]

Anche l'ultima uscita della 45esima edizione del Gran Carnevale di Maiori è stata guastata dalla pioggia. Un vero peccato se si pensa allo straordinario lavoro messo in capo dallo scorso ottobre dai gruppi organizzati per la realizzazione dei magnifici carri allegorici che hanno sfilato soltanto la scorsa...

Cava, presentata la targa in memoria di una delle 26 donne morte sulla nave Cantabria

Presentata ieri, venerdì 16 febbraio, la targa commemorativa per una delle 26 donne dedicata alla memoria di una delle donne morte a bordo della nave Cantabria. Lo scorso 5 novembre, infatti, a bordo della nave spagnola sbarcata a Salerno, vennero rinvenuti i corpi senza vita di 26 donne morte nella...

Cava, venerdì 16 la conferenza "Africa" in memoria delle 26 donne morte sulla nave Cantabria

Venerdì 16 febbraio, alle 10.00, presso la sede di Potere al Popolo di Cava de' Tirreni, si terrà "Africa", la conferenza stampa dedicata alla memoria di una delle donne morte a bordo della nave Cantabria. Lo scorso 5 novembre, infatti, a bordo della nave spagnola sbarcata a Salerno, vennero rinvenuti...