Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 1 ora fa S. Lorenzo da Brindisi

Date rapide

Oggi: 21 luglio

Ieri: 20 luglio

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Il Portico

Il quotidiano di Cava dei Tirreni

Il Portico, il quotidiano di Cava dei Tirreni

Divin Baguette Maiori Costa d'Amalfi Contract Arda, arredamento e progettazioni di interni, Hotel contract, forniture alberghiere, Charming and Luxury Hotel Acquista on line i Panzuppati di Sal De Riso, il piacere deciso di un lievitato di grande qualità intriso con liquori di eccellenza. #Panzzuppati #CostadAmalfi Il Giardiniello Minori dal 1955 eccellenza gastronomica in Costiera Amalfitana Villa Romana Hotel & SPA a Minori in Costiera Amalfitana Palazzo Avino Ravello, Luxury Hotel on the Amalfi Coast, Hotel di Lusso per eventi esclusivi in Costiera Amalfitanai

Tu sei qui: SezioniAttualità"Perché Seta e Consorzio per il servizio di raccolta a Cava de' Tirreni"

D'Amato Home & Design a Maiori in Via nuova chiunzi tutto quanto necessario per il vostro nuovo arredamento Centro estetico FRAI FORM Costa d'Amalfi del dottor Franco Lanzieri. In Costiera Amalfitana Epilazione Definitiva con Laser 808 di ultima generazione - FRAI FORM a Ravello La bottega di Capone in Corso Reginna, 30 a Maiori e in via Pasitea 380 a Positano Porti di Amalfi, Pontile Coppola, Ormeggi in Costa d'Amalfi, Amalfi approdo turistico, Amalfi il porto Ferrara Impianti - Servizi idraulici, impiati per alberghi e strutture ricettive, manutenzione caldaie ed impianti di riscaldamento e condizionamento - Aria condizionata, climatizzazione Ristorante Sensi - il gusto della grande cucina della Costa d'Amalfi Villa Eva Ravello - Villa esclusiva per eventi e matrimoni, il fascino dello stile, le comodità di una struttura ricettiva con il massimo della privacy Salvatore De Riso - Pasticceria - Caffetteria - Gelateria - American Bar - Pizza - Bistrot - Sal De Riso Minori Costa d'Amalfi Hotel Villa Romana a Minori in Costiera Amalfitana - Hotel Benessere in Costa d'Amalfi Geljada la gelateria artigianale in Costa d'Amalfi - Sul lungomare di Maiori potrete assaggiare il miglior gelato della Costiera Amalfitana Legambiente Città di Cava de' Tirreni - Salerno Campania Italia Palazzo Avino - Dimora di Lusso e Charme in Costa d'Amalfi MTN Company Comunicazione integrata Cava dei Tirreni (SA) Campania - Italia Il Vescovado, il giornale on line della Costiera Amalfitana Acquista on line i limoni della Costa d'Amalfi, ti saranno consegnati freschi appena raccolti direttamente a casa tua Amalfi Coast Private Car, Tour, Transfer ed escursioni in Costiera Amalfitana Internet ad alta velocità in Costiera Amalfitana, la banda larga in Costa d'Amalfi

Attualità

"Perché Seta e Consorzio per il servizio di raccolta a Cava de' Tirreni"

Scritto da (admin), giovedì 18 novembre 2010 00:00:00

Ultimo aggiornamento giovedì 18 novembre 2010 00:00:00

Nella sua replica a conclusione del dibattito consiliare sulla partecipazione all’asta per la COFIMA, lo scorso 11 novembre, ed ieri nella conferenza stampa tenutasi presso la Sala Consiliare del Comune di Cava de’ Tirreni, è stato rilevato da parte del Sindaco Marco Galdi come la presenza di due società che svolgono il servizio di raccolta a Cava, il Consorzio e la Seta, costituisca una difficoltà, per cui se oggi soffre di una cattiva gestione del servizio di raccolta dei rifiuti, ciò sarebbe da imputare alla precedente Amministrazione, che ha affidato una parte del servizio al Consorzio SA1.

A tale proposito, lasciando da parte l’osservazione che questa stessa organizzazione garantiva servizi efficienti durante il mandato di Gravagnuolo, ricordiamo al Sindaco che la SETA è una società mista pubblico-privati, che annovera nella sua compagine un socio privato (GESENU) non selezionato ad evidenza pubblica. Verso la SETA, dunque, stanti le leggi vigenti, già solo per questo motivo, non sarebbe stato possibile procedere ad alcun affidamento di servizi ulteriori rispetto a quelli che già svolgeva in base alla convenzione vigente e solo fino alla sua scadenza.

La Legge 5 luglio 2007 n. 87, “Conversione in legge, con modificazioni, del decreto-legge 11 maggio 2007, n. 61, recante interventi straordinari per superare l’emergenza nel settore dello smaltimento dei rifiuti nella regione Campania e per garantire l’esercizio dei propri poteri agli enti ordinariamente competenti”, inoltre, all’art. 4 obbliga a passare tutte le competenze ai Consorzi, anche qualora un Comune si avvalesse di una società pubblica al 100%.

Va ancora ricordato che l’Amministrazione Gravagnuolo ha trovato nel 2006 una situazione disastrosa nella raccolta dei rifiuti, con una città priva di sito di stoccaggio provvisorio, senza isola ecologica e con la raccolta differenziata ferma al 14%. Questa era l’eredità lasciatagli dall’Amministrazione di centro-destra. Con grandi sforzi la stessa Amministrazione Gravagnuolo ha incrementato la raccolta differenziata portandola in soli tre anni a più del 65% di media annua (ultimo mese 69%!), raggiungendo tale obbiettivo con costi contenuti e comportando un costo minore per lo smaltimento all’intera collettività.

Ciò non toglie che la richiesta del Sindaco di Cava, Marco Galdi, unitamente al Sindaco di Nocera Superiore, Gaetano Montalbano, ed al Sindaco di Sant’Egidio del Monte Albino, Nunzio Carpentieri, al Consorzio di Bacino Sa1 di tener fuori i loro territori dallo sciopero dei dipendenti dovuto al mancato pagamento della mensilità, in quanto i tre Comuni sopra menzionati sono gli unici ad essere in regola con i pagamenti, ci appare quanto meno comprensibile e da sostenere. Salvo che ciò richiede una concertazione con le Organizzazioni Sindacali, non un ordine rivolto al Commissario Liquidatore del Consorzio Bacino Sa1, avv. Fabio Siani.

Gruppo di Lavoro su Ambiente e Sanità dell’Associazione Città Democratica

Galleria Fotografica

rank:

Ultimi articoli in Attualità

Cava de' Tirreni: nuovo Direttivo del CCN incontra il Sindaco Servalli

Questa mattina, al Palazzo di Città di Cava de'Tirreni, il Consiglio Direttivo del Consorzio CavaCCN si è incontrato con il sindaco Vincenzo Servalli e l'assessore allo sviluppo economico Barbara Mauro de Cuya. L'incontro promosso dal neo Direttivo si è svolto in un clima molto cordiale ed informale...

Cava de' Tirreni aderisce all'Anagrafe Nazionale della Popolazione Residente (ANPR)

Anche l'Amministrazione comunale di Cava de' Tirreni aderisce all'Anagrafe Nazionale della Popolazione Residente. Per adeguare i sistemi informatici alla banca dati nazionale, le attività degli uffici, Anagrafe, Elettorale e Tributi, saranno sospese nei giorni di giovedì 26 e venerdì 27 luglio prossimi,...

Cava de' Tirreni: grande partecipazione dei volontari antincendi

Un incontro molto partecipato, quello di ieri pomeriggio alle 18.30, a Palazzo di Città, tra l'Amministrazione Servalli e le associazioni e cittadini che si occupano di salvaguardia dell'ambiente. L'Assessore all'ambiente, Nunzio Senatore, accompagnato dal responsabile della Protezione civile, il Ten....

Cava de' Tirreni, lavori conclusi sulla Sp360: 25 luglio la riapertura

Come un fulmine a ciel sereno arriva una buona notizia per i residenti e per i commercianti di Sant'Anna, a Cava de' Tirreni. Mercoledì 25 luglio, alle 11,00, infatti, riaprirà la SP360 via Pasquale Di Domenico, che era stata chiusa ad inizio 2017 per un evento franoso. I lavori e i ritardi per il ripristino...

Lavori conclusi alla Chiesa di Santa Maria del Rovo: sabato 21 la riapertura

Manca poco alla riapertura della chiesa di Santa Maria Del Rovo, chiusa lo scorso 10 settembre 2017 per lavori di restauro. Adesso, a conclusione dei lavori - messi a punto dai restauratori Diana Spada e Nicola Iovine per una spesa totale di 120 mila euro - il santuario, punto di riferimento di circa...