Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 1 ora fa S. Luca evangelista

Date rapide

Oggi: 18 ottobre

Ieri: 17 ottobre

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Il Portico

Il quotidiano di Cava dei Tirreni

Il Portico, il quotidiano di Cava dei Tirreni

Sal De Riso Pasticceria in Costiera Amalfitana. I Dolci e le specialità gastronomiche dello Chef Pasticciere Salvatore De Riso Costa d'Amalfi

Villa Romana Hotel & SPA a Minori in Costiera Amalfitana Ristorante Pizzeria Al Valico di Tramonti - Ristorante Al Valico di Chiunzi Palazzo Avino Ravello, Luxury Hotel on the Amalfi Coast, Hotel di Lusso per eventi esclusivi in Costiera Amalfitanai La più antica pasticceria della Costiera Amalfitana, scoprite il nuovo sito web on line e la possibilità di acquistare comodamente da casa vostra le specialità della Costa d'Amalfi

Tu sei qui: SezioniAttualitàPadre Conte abbandona Santa Maria del Rovo

Ristorante Sensi - il gusto della grande cucina della Costa d'Amalfi Alfa Romeo Stelvio Q4 First Edition - Costiera Amalfitana la prova di endurance al servizio di AB Tech informatica e de Il Vescovado Villa Eva Ravello - Villa esclusiva per eventi e matrimoni, il fascino dello stile, le comodità di una struttura ricettiva con il massimo della privacy Parcheggio Mandara Maiori Costa d'Amalfi, parcheggi custoditi in costiera Amalfitana Positano Discover the beauty of the Amazing Amalfi Coast - Discover Positano is the ultimate web site for Positano Salvatore De Riso - Pasticceria - Caffetteria - Gelateria - American Bar - Pizza - Bistrot - Sal De Riso Minori Costa d'Amalfi Hotel Villa Romana a Minori in Costiera Amalfitana - Hotel Benessere in Costa d'Amalfi Geljada la gelateria artigianale in Costa d'Amalfi - Sul lungomare di Maiori potrete assaggiare il miglior gelato della Costiera Amalfitana Capri Tourism - Accommodation, Hotels, Restaurants in Capri Island - Social Stream - Insta Capri Associazione Giornalisti Lucio Barone, Cava dei Tirreni e Costa d'Amalfi Il tuo sito web al costo più conveniente, grafia e design di ultima generazione al prezzo più competitivo, web d'autore, siti d'autore Porti di Amalfi, Pontile Coppola, Ormeggi in Costa d'Amalfi, Amalfi approdo turistico, Amalfi il porto Ristorante Pizzeria Al Valico di Chiunzi a Tramonti in Costiera Amalfitana, Pizza a Metro, Camere e Colazione, Ospitalità B&B in Costa d'Amalfi Legambiente Città di Cava de' Tirreni - Salerno Campania Italia Palazzo Avino - Dimora di Lusso e Charme in Costa d'Amalfi MTN Company Comunicazione integrata Cava dei Tirreni (SA) Campania - Italia Il Portico on line il giornale web della Città di Cava de' Tirreni aggiungi mi piace alla nostra pagina Facebook Il Vescovado, il giornale on line della Costiera Amalfitana Acquista on line i limoni della Costa d'Amalfi, ti saranno consegnati freschi appena raccolti direttamente a casa tua Amalfi Coast Private Car, Tour, Transfer ed escursioni in Costiera Amalfitana AB Tech Informatica - La soluzione ai tuoi problemi di Information Technology - Web - Hosting - Server - Home Office e Personal Computer Internet ad alta velocità in Costiera Amalfitana, la banda larga in Costa d'Amalfi Booble Italia - Notizie virali, senza virus, senza interferenze. La notiza dalla parte del lettore

Attualità

Padre Conte abbandona Santa Maria del Rovo

Scritto da Il Mattino (admin), lunedì 11 febbraio 2002 00:00:00

Ultimo aggiornamento lunedì 11 febbraio 2002 00:00:00

Don Raffaele Conte (nella foto in alto) lascia la parrocchia di Santa Maria del Rovo, facendolo nel suo stile, da persona gentile, cordiale e mite. Per il suo ritorno alla guida dei fedeli rovesi si attende ora la decisione del vescovo. Una vicenda che ha origini antiche. Fin dai primi anni del suo servizio pastorale al Rovo sorsero i primi contrasti con una parte dei fedeli, capeggiati da Eligio Canna. Pomo della discordia la chiesa parrocchiale, che, ristrutturata dai danni subiti dal sisma del 1980 con una spesa di circa 400 milioni, don Raffaele si è sempre ostinato a tenere chiusa. Un fatto che ai nostalgici fedeli non è andato mai giù, fino al punto da ricorrere alla Procura della Repubblica. Una storia che ha visto spesso don Raffaele Conte sul punto di abbandonare il suo gregge, ma sotto le pressioni dei suoi superiori il proposito è rimasto tale, forse supportato anche da alcune garanzie ricevute circa il mantenimento della struttura prefabbricata. Negli ultimi giorni la pressione della fronda parrocchiana è tornata alla carica e padre Raffaele non se l'è sentita di continuare il braccio di ferro ed ha abbandonato. Sembra che, nel mese di agosto dello scorso anno, abbia ricevuto una comunicazione dal Provveditorato regionale per le Opere pubbliche che gli intimava l'apertura della chiesa. Un atteggiamento diverso avrebbe comportato la restituzione del finanziamento ricevuto.

La Curia prende tempo

Prendono tempo il vescovo, monsignor Orazio Soricelli (nella foto al centro), e la Curia diocesana nell'affrontare la vicenda di don Raffaele Conte. Una serie di imprevisti, di impegni e l'organizzazione di attività religiose per i ragazzi della diocesi non hanno dato modo ai vertici ecclesiastici di intervenire sulle dimissioni del prelato cavese. Dalla Curia, però, fanno sapere che al vescovo sta a cuore la volontà dei fedeli di Santa Maria del Rovo e di don Raffaele. Inoltre, assicurano che, una volta accertati i fatti relativi allo stato dei lavori della chiesa ed al loro effettivo completamento, e presa visione della comunicazione del Provveditorato regionale per le Opere pubbliche, che intimava l'immediata apertura della chiesa, è suo intendimento dare una risposta ed una soluzione che sia la più equa possibile. Il vescovo, poi, invita i fedeli ad essere uniti nella preghiera e ad evitare ogni forma di fanatismo. Per quanto riguarda la chiesa prefabbricata, non esiste nessuna volontà di distoglierla dalla funzione cui attualmente è destinata. In effetti, a quanto si è saputo nelle ultime ore da ambienti vicini a don Raffaele Conte, pare che i lavori di ricostruzione della chiesa (nella foto in basso) non siano stati ultimati e che non ci sia ancora stata la definitiva consegna dei lavori. Sarebbe stato questo il motivo che ha spinto padre Raffaele a non riaprire il vecchio luogo di culto.

Il ritiro

Intanto, lasciata la parrocchia di Santa Maria del Rovo, don Raffaele Conte si è ritirato alla Maddalena, in una delle sue precedenti esperienze parrocchiali e, a quanto pare, sembra abbia espresso il desiderio di entrare in un ordine religioso di frontiera. A Sua Eccellenza, monsignor Orazio Soricelli, da alcuni anni alla guida dell'arcidiocesi di Amalfi-Cava de' Tirreni, il compito di dirimere la vicenda. Egli ha ereditato una delle più incantevoli zone della Campania, ma, nel contempo, una comunità diocesana fra le più irrequiete del territorio, dove la nuova linea dei giovani sacerdoti spesso si è venuta a trovare in contrasto con quella degli anziani prelati. Oggi, Sua Eccellenza monsignor Orazio Soricelli si trova fra le mani una vicenda che di religioso ha ben poco, ma che rischia di esplodere, provocando una spaccatura nella comunità dei fedeli di Santa Maria del Rovo. Don Raffaele Conte, fino a domenica scorsa parroco di questa comunità, ha volontariamente abbandonato la sua missione pastorale, in seguito alle pressioni esercitate da alcuni fedeli che lo accusano di tenere chiusa la vecchia chiesa, preferendogli la più capiente struttura in prefabbricato leggero. Venerdì scorso ha consegnato le chiavi e simbolicamente la nomina di parroco nelle mani del vicario don Carlo Papa. «La stima ed il rispetto che nutriamo per don Raffaele - afferma Eligio Canna, uno dei capi della fronda - rimane immutata. Chiediamo solo che parte della storia della frazione non venga cancellata».

rank:

Ultimi articoli in Attualità

Cava de' Tirreni, sindaco Servalli: «La scuola è una priorità per l'amministrazione comunale»

Si è tenuta stamattina, mercoledì 18 ottobre, alle 10.00, presso la Sala dei Gemellaggi, la conferenza stampa del sindaco Vincenzo Servalli e del vice sindaco, Nunzio Senatore, assessore con delega ai lavori pubblici per illustrare le attività messe in campo finora dall'Amministrazione comunale per il...

Lamberti Food di Cava partner ufficiale del Campionato Nazionale Pizza DOC

Lamberti Food di Cava de' Tirreni sarà partner ufficiale della 4° edizionedel Campionato Nazionale Pizza DOC, che si svolgerà presso l'Area Fieristica Macchè Arena di San Valentino Torio dal 23 al 24 ottobre 2017. L'azienda metelliana ancora una volta scenderà in campo al fianco di manifestazioni di...

Cava de' Tirreni, disoccupazione giovanile in aumento

Alcuni giorni fa, l'amministrazione Servalli aveva deciso di procedere all'avvio di un processo di ridefinizione delle competenze funzionali di alcuni settori (clicca qui per l'articolo). Un piano di assunzioni che ha scatenato una vera e propria corsa al "posto fisso". Come riporta il giornale "La Città...

Cava, parte la raccolta firme per far restare don Giovanni

A Sant'Arcangelo, frazione di Cava de' Tirreni, parta la raccolta firme per far restare don Giovanni Pisacane. I fedeli, infatti, non accettano il trasferimento del loro giovane parroco, destinato a Dragonea di Vietri, e hanno iniziato una raccolta firme per farlo restare. Oltre a questo, inoltre, hanno...

Cava de' Tirreni, piazza Bassi abbandonata: l'appello dei residenti

Inaugurata lo scorso 25 luglio, dopo meno di due mesi piazza Bassi sta scivolando in un degrado inaspettato. La piazza presente nella frazione Pianesi di Cava de' Tirreni, infatti, è stata abbandonata se stessa, senza interventi adeguati di manutenzione. A creare malcontento tra i residenti della zona...