Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 12 ore fa S. Mario martire

Date rapide

Oggi: 19 gennaio

Ieri: 18 gennaio

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Il Portico

Il quotidiano di Cava dei Tirreni

Il Portico, il quotidiano di Cava dei Tirreni

Petrillo Abbigliamento augura Buona Natale a tutti i lettori de Il Portico e de Il Vescovado e vi aspetta a Contursi Terme con le sue migliori offerte di Natale

Il Giardiniello Minori dal 1955 eccellenza gastronomica in Costiera Amalfitana I Panzuppati di Sal De Riso, il piacere deciso di un lievitato di grande qualità intriso con liquori di eccellenza. #Panzzuppati #CostadAmalfi Villa Romana Hotel & SPA a Minori in Costiera Amalfitana Palazzo Avino Ravello, Luxury Hotel on the Amalfi Coast, Hotel di Lusso per eventi esclusivi in Costiera Amalfitanai

Tu sei qui: SezioniAttualitàOspedale nuovi reparti ed assunzioni

La bottega di Capone in Corso Reginna, 30 a Maiori e in via Pasitea 380 a Positano Porti di Amalfi, Pontile Coppola, Ormeggi in Costa d'Amalfi, Amalfi approdo turistico, Amalfi il porto Ferrara Impianti - Servizi idraulici, impiati per alberghi e strutture ricettive, manutenzione caldaie ed impianti di riscaldamento e condizionamento - Aria condizionata, climatizzazione Ristorante Sensi - il gusto della grande cucina della Costa d'Amalfi Alfa Romeo Stelvio Q4 First Edition - Costiera Amalfitana la prova di endurance al servizio di AB Tech informatica e de Il Vescovado Villa Eva Ravello - Villa esclusiva per eventi e matrimoni, il fascino dello stile, le comodità di una struttura ricettiva con il massimo della privacy Parcheggio Mandara Maiori Costa d'Amalfi, parcheggi custoditi in costiera Amalfitana Positano Discover the beauty of the Amazing Amalfi Coast - Discover Positano is the ultimate web site for Positano Salvatore De Riso - Pasticceria - Caffetteria - Gelateria - American Bar - Pizza - Bistrot - Sal De Riso Minori Costa d'Amalfi Hotel Villa Romana a Minori in Costiera Amalfitana - Hotel Benessere in Costa d'Amalfi Geljada la gelateria artigianale in Costa d'Amalfi - Sul lungomare di Maiori potrete assaggiare il miglior gelato della Costiera Amalfitana Capri Tourism - Accommodation, Hotels, Restaurants in Capri Island - Social Stream - Insta Capri Associazione Giornalisti Lucio Barone, Cava dei Tirreni e Costa d'Amalfi Il tuo sito web al costo più conveniente, grafia e design di ultima generazione al prezzo più competitivo, web d'autore, siti d'autore Legambiente Città di Cava de' Tirreni - Salerno Campania Italia Palazzo Avino - Dimora di Lusso e Charme in Costa d'Amalfi MTN Company Comunicazione integrata Cava dei Tirreni (SA) Campania - Italia Il Portico on line il giornale web della Città di Cava de' Tirreni aggiungi mi piace alla nostra pagina Facebook Il Vescovado, il giornale on line della Costiera Amalfitana Acquista on line i limoni della Costa d'Amalfi, ti saranno consegnati freschi appena raccolti direttamente a casa tua Amalfi Coast Private Car, Tour, Transfer ed escursioni in Costiera Amalfitana AB Tech Informatica - La soluzione ai tuoi problemi di Information Technology - Web - Hosting - Server - Home Office e Personal Computer Internet ad alta velocità in Costiera Amalfitana, la banda larga in Costa d'Amalfi Booble Italia - Notizie virali, senza virus, senza interferenze. La notiza dalla parte del lettore

Attualità

Ospedale, nuovi reparti ed assunzioni

Scritto da La Città di Salerno (admin), martedì 10 dicembre 2002 00:00:00

Ultimo aggiornamento martedì 10 dicembre 2002 00:00:00

Dal 1° gennaio scatterà il nuovo piano ospedaliero per il ''Santa Maria dell'Olmo'' (nella foto). Un piano al quale sta lavorando sin dal suo insediamento, nello scorso agosto, il direttore sanitario dell'ospedale metelliano, Vincenzo De Paola. Si prevedono l'apertura di nuovi reparti e sale operatorie, l'assunzione di personale qualificato, l'aumento dei posti letto. Il piano ospedaliero entrerà in vigore un pezzo alla volta. Dal 1° gennaio l'apertura di una nuova sala operatoria, poi l'attivazione di reparti specialistici ed una completa riorganizzazione. Il piano ha, però, uno scoglio importante da superare: i lavori attualmente in atto per il primo lotto di ammodernamento al terzo piano ed in un'ala del secondo. Il cantiere fu aperto nel 1998. Allora i tempi di realizzazione furono previsti in 400 giorni. Dopo anni di stasi, i lavori hanno ripreso vigore nello scorso settembre, ma adesso subiranno un nuovo stop per le festività natalizie. «Tra gennaio e febbraio - assicura De Paola - saranno ultimati. Allora avremmo tutti gli spazi per attuare finalmente questo piano ospedaliero». Ecco nel dettaglio come si trasformerà l'ospedale "Santa Maria dell'Olmo". Sale operatorie: dal 1° gennaio si aprirà una nuova sala operatoria, la terza, che sarà in dotazione per le urgenze e per chirurgia. La sala è stata già allestita, si attende solo il visto dell'ufficiale sanitario. I reparti: saranno istituiti due reparti specialistici, il primo dei quali è quello di Neuropediatria. Unica struttura in tutta l'Asl Salerno 1, è già attiva nel reparto di Pediatria, ma sarà funzionante a pieno regime nel primo trimestre del 2003. Il secondo è dedicato a Fisiopatologia e cura della sterilità: una clinica specialistica diretta dal dottore Guarino, che si appoggerà al reparto di Ostetricia. Novità anche per i reparti già esistenti. Appena ultimati i lavori, Ortopedia avrà un suo reparto autonomo ed indipendente. Oggi i tre ortopedici lavorano con quattro posti letto, appoggiati in Chirurgia. Il nuovo reparto sarà collocato tra il secondo ed il terzo piano e avrà dagli otto ai dieci posti letto. Cambierà volto anche il reparto di Chirurgia, che subirà una ristrutturazione nel look e nelle tecnologie a disposizione. Una migliore sistemazione è prevista anche per la Sala Parto, che sarà trasferita dall'attuale piano terra (zona Pronto Soccorso) al reparto di Ostetricia. Sarà potenziata la capacità di lavoro del Laboratorio d'Analisi, non più operativo solo per tre ore al giorno, ma 24 ore su 24. Nella struttura distaccata di Castiglione troverà spazio, inoltre, il reparto di Oculistica, finora inesistente, che sarà diretto dal dottore Pellegrino. Completando i lavori, si libereranno molti spazi, che permetteranno al Pronto Soccorso di espandersi come un'efficiente struttura di prima e massima urgenza. Sempre al piano terra sarà inserita un'apposita zona per l'accoglienza del pubblico. Ufficio Informazioni, Centro unico per le prenotazioni ed Ufficio per il pagamento del ticket saranno trasferiti in questa zona ad alta ricettività. Inoltre, saranno notevolmente potenziati i servizi di day hospital del reparto di Endocrinologia del dottore Agrusta. La formula del day hospital sarà portata anche nei reparti di Chirurgia, Pediatria ed Ortopedia. Per quanto concerne, infine, i posti letto, oggi, a lavori in corso, l'ospedale di Cava ne conta solo 106 effettivi, sui 122 per cui la struttura è attrezzata. Con il nuovo piano la capienza salirà a 150 posti letto. I reparti di Pediatria ed Ostetricia arriveranno a 20 posti ciascuno.

PREVISTE 20 ASSUNZIONI

Per attuare il nuovo piano ospedaliero sarà bandito un concorso per assumere 20 medici. Novità alle porte anche per il personale in servizio

Non solo una rivoluzione nelle strutture. Il nuovo piano ospedaliero prevede anche importanti novità sul fronte del personale, aprendo nuove prospettive occupazionali. Nei primi mesi del 2003, infatti, la direzione dell'Asl Sa1 prevede di bandire un concorso per medici. Al ''Santa Maria dell'Olmo'' serviranno stabilmente altri 20 camici bianchi. Piccoli buchi nella pianta organica esistono già oggi, un po' per tutti i reparti dell'ospedale. Con il nuovo piano, che prevede anche l'ampliamento di alcune cliniche, la carenza si farà notevolmente sentire e, quindi, sarà indispensabile assumere nuovo personale. Ci saranno novità anche per il personale già in servizio. Il direttore sanitario Vincenzo De Paola (nella foto) ha previsto una completa revisione dell'organico, per rendere più efficienti i servizi offerti ai pazienti. Da ospedale dimenticato ed abbandonato, quindi, il nosocomio metelliano si avvia a voltare pagina. Per il piano di ammodernamento è stato previsto un investimento complessivo di oltre sette miliardi delle vecchie lire, più di 3,5 milioni di euro, già programmati e deliberati dalla direzione centrale dell'Asl. Ad anticipare gli interventi fu lo stesso manager Raffaele Ferraioli, durante un Consiglio comunale svoltosi in estate. Un progetto di potenziamento che manda in soffitta, però, un altro progetto: la costruzione del secondo ospedale in località Sgobba, su 47.000 metri quadri di terreno, per un costo totale di 163 miliardi delle vecchie lire.

ALLARME VIGILANZA

Vandali hanno insudiciato i locali vuoti al piano terra. Episodi simili si ripetono con troppa frequenza, facilitati dall'assenza di una vigilanza

Un piccolo giallo, venuto alla luce lunedì mattina, alla riapertura degli uffici dell'ospedale, ha turbato lo svolgimento dei lavori in corso al "Santa Maria dell'Olmo". La direzione centrale del nosocomio metelliano ha scoperto che nella nottata erano state forzate le serrature di alcuni locali in via di ristrutturazione (quasi pronti per la consegna), ubicati al piano terra, nelle zona attigua al Pronto Soccorso della struttura ospedaliera. All'interno di queste stanze vuote, i misteriosi frequentatori del nosocomio hanno lasciato ampie e visibili tracce del loro passaggio, con escrementi e rifiuti sparsi per la stanza. E' stato questo lo spettacolo che i dipendenti del nosocomio si sono trovati davanti lunedì mattina. Eppure nessuno, medici compresi, è rimasto sorpreso da questa singolare visita. Sembrerebbe, infatti, che negli ultimi tempi, soprattutto di notte, si siano visti circolare nell'ospedale personaggi strani, facilitati dall'assenza di una vigilanza notturna. «Purtroppo, sono episodi - ha commentato il direttore sanitario De Paola - che possono accadere. Siamo subito corsi ai ripari, facendo cambiare le serrature. Ma guardiamo al futuro, perché abbiamo importanti progetti da realizzare».

rank:

Ultimi articoli in Attualità

Cava, due nuovi corsi all'Istituto “Della Corte – Vanvitelli”

Presentati ieri sera, mercoledì 17 gennaio, nella Sala del Consiglio di Palazzo di Città, i due nuovi corsi in Informatica e Telecomunicazione e Sistema Moda. Domenica 21 e sabato 27 gennaio Open Day presso l'Istituto "Della Corte - Vanvitelli" di Viale Marconi. «Abbiamo ulteriormente ampliato la nostra...

Cava de' Tirreni, cambio della guardia per il Cappellano Militare

di Livio Trapanese Stamane, giovedì 18 Gennaio 2018, presso la Caserma M.O.V.M. "Vincenzo Giudice", sede del Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Salerno, si è svolta la cerimonia del cambio del Cappellano Militare fra l'uscente: Don Roberto Tortora ed il subentrante: Don Claudio Mancusi,...

Cava, palazzina in via Carillo: al via la ristrutturazione

Sono stati cantierati, stamattina giovedì 18 gennaio, i lavori di recupero della palazzina comunale, ex Eca, in via Carillo, 32 con sette abitazioni. Il progetto di ristrutturazione è stato finanziato interamente dal Ministero delle Infrastrutture, nel 2015, per un importo complessivo di 350 mila euro....

Cava, possibili fondi per la 44ª "Disfida dei Trombonieri"

Concluse le vacanze di Natale è già tempo di preparare la 44ª edizione de la Disfida dei Trombonieri, manifestazione che rievoca l'intervento dei cavesi durante la battaglia di Sarno. Secondo quanto riportato da laredazione.eu, l'amministrazione, quest'anno, ha deciso di fare le cose in grande candidando...

Cava, concorso di scrittura per la memoria di Betty Sabatino

Concorso di scrittura creativa in memoria della professoressa Betty Sabatino, prematuramente, scomparsa e rimasta nel ricordo dei suoi alunni e di quanti l'hanno conosciuta per le sue spiccate capacità comunicative, volte a promuovere la storia ed il folklore della nostra città. La partecipazione al...