Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 10 ore fa S. Damiano Martire

Date rapide

Oggi: 26 settembre

Ieri: 25 settembre

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Il Portico

Il quotidiano di Cava dei Tirreni

Il Portico - Il quotidiano di Cava dei Tirreni

San Francesco d'Assisi Patrono d'ItaliaDivin Baguette Maiori Costa d'AmalfiContract Arda, arredamento e progettazioni di interni, Hotel contract, forniture alberghiere, Charming and Luxury HotelAcquista on line i Panzuppati di Sal De Riso, il piacere deciso di un lievitato di grande qualità intriso con liquori di eccellenza. #Panzzuppati #CostadAmalfiIl Giardiniello Minori dal 1955 eccellenza gastronomica in Costiera AmalfitanaVilla Romana Hotel & SPA a Minori in Costiera Amalfitana

Tu sei qui: SezioniAttualitàNuovi fondi per turismo e commercio

Acquista on line il limoncello ed i liquori della Costiera Amalfitana. Terra di Limoni la genuitià della lavorazione artigianale direttamente a casa tua.Villa Eva Wedding location in Ravello - Matrimonio da favola in villa esclusiva che domina la Costiera AmalfitanaLa Tramontina, Caseificio dal 1952, la tradizione dei buoni sapori e l'esperienza casearia creano prodotti unici da gustare ogni giornoD'Amato Home & Design a Maiori in Via nuova chiunzi tutto quanto necessario per il vostro nuovo arredamentoCentro estetico FRAI FORM Costa d'Amalfi del dottor Franco Lanzieri. In Costiera Amalfitana Epilazione Definitiva con Laser 808 di ultima generazione - FRAI FORM a RavelloLa bottega di Capone in Corso Reginna, 30 a Maiori e in via Pasitea 380 a Positano Porti di Amalfi, Pontile Coppola, Ormeggi in Costa d'Amalfi, Amalfi approdo turistico, Amalfi il portoFerrara Impianti - Servizi idraulici, impiati per alberghi e strutture ricettive, manutenzione caldaie ed impianti di riscaldamento e condizionamento - Aria condizionata, climatizzazioneRistorante Sensi - il gusto della grande cucina della Costa d'AmalfiSalvatore De Riso - Pasticceria - Caffetteria - Gelateria - American Bar - Pizza - Bistrot - Sal De Riso Minori Costa d'AmalfiHotel Villa Romana a Minori in Costiera Amalfitana - Hotel Benessere in Costa d'AmalfiGeljada la gelateria artigianale in Costa d'Amalfi - Sul lungomare di Maiori potrete assaggiare il miglior gelato della Costiera AmalfitanaLegambiente Città di Cava de' Tirreni - Salerno Campania ItaliaPalazzo Avino - Dimora di Lusso e Charme in Costa d'AmalfiMTN Company Comunicazione integrata Cava dei Tirreni (SA) Campania - ItaliaIl Vescovado, il giornale on line della Costiera AmalfitanaAcquista on line i limoni della Costa d'Amalfi, ti saranno consegnati freschi appena raccolti direttamente a casa tuaAmalfi Coast Private Car, Tour, Transfer ed escursioni in Costiera AmalfitanaInternet ad alta velocità in Costiera Amalfitana, la banda larga in Costa d'Amalfi

Attualità

Nuovi fondi per turismo e commercio

Scritto da Il Denaro (admin), martedì 20 novembre 2001 00:00:00

Ultimo aggiornamento martedì 20 novembre 2001 00:00:00

Nuovi fondi per le imprese operanti nei settori turismo, industria e commercio attraverso i bandi della legge 488/92. La copertura prevista ammonta a circa 4.000 miliardi di lire. Le imprese potranno presentare le domande per i bandi 2001 relativamente al settore turismo ed al commercio; per il settore industria le domande riguardano, invece, il bando 2002.

Le date

Per quanto riguarda la data di chiusura, essa è fissata al 31 gennaio 2002 per le aziende appartenenti ai settori turismo e commercio, secondo quanto prevede un decreto del 6 novembre scorso, firmato dal ministro delle Attività Produttive Antonio Marzano. Per l'industria occorrerà attendere, invece, un ulteriore provvedimento che quantifichi l'entità dei fondi disponibili e contestualmente ratifichi l'ordine di priorità stabilito dalle singole amministrazioni regionali.

Lo stanziamento

Secondo quanto stabilito dal decreto ministeriale 30 marzo 2001 (pubblicato sulla Gazzetta ufficiale n. 85 dell'11 aprile 2001), l'ammontare delle risorse disponibili per le imprese turistiche corrisponde a 1.113 miliardi di lire, mentre per il settore commerciale il fondo è di 515,3 miliardi di lire. Tutto da decidere, invece, per il settore industria ed il bando 2002. La somma inizialmente stanziata dal Governo, pari a 1.800 miliardi di lire, potrebbe aumentare sino a 2.400 miliardi in virtù dei nuovi stanziamenti previsti dalla Finanziaria 2002.

Turismo

Con la circolare del Ministero delle Attività produttive del 6 novembre scorso, sono state stabilite alcune modifiche ed integrazioni alla precedente circolare del 13 dicembre 2000 che mutano alcuni punti essenziali prima stabiliti.

Soggetti beneficiari

I soggetti che possono beneficiare delle agevolazioni sono le imprese che realizzano programmi di investimento riguardanti le strutture individuate e definite dall'articolo 6 della legge n. 217/83:

- alberghi;

- motel;

- villaggi-albergo;

- residenze turistico-alberghiere;

- campeggi;

- villaggi turistici;

- alloggi agro-turistici;

- esercizi di affittacamere, case e appartamenti per vacanze, case per ferie, ostelli per la gioventù e rifugi alpini;

- attività riguardanti le eventuali ulteriori attività indicate da ciascuna singola Regione.

Al fine di beneficiare delle agevolazioni, le imprese devono promuovere programmi di investimento nell'ambito di proprie unità locali ubicate nelle aree depresse.

Casi specifici

Nel caso in cui un'impresa che intende beneficiare delle agevolazioni previste dalla legge n. 488/92 o ne abbia già usufruito per i bandi precedenti, decida di attuare un programma d'investimenti da sostenere (o già sostenuti) nell'ambito di una propria unità locale, oppure ceda o abbia ceduto ad un altro soggetto (per esempio mediante contratto di affitto) l'azienda o il ramo della stessa nell'ambito del quale si sviluppa il programma d'investimento, può, in particolari casi e fornendo le necessarie garanzie, presentare la domanda per le agevolazioni o una specifica richiesta tesa al mantenimento della validità del decreto di concessione. Il tutto è subordinato agli accertamenti tesi a verificare che la cessione sia compiutamente rappresentata. La richiesta di mantenimento è molto importante anche per le domande già presentate: infatti, l'istanza deve rispettare il termine massimo previsto per la presentazione delle domande di agevolazione.

La documentazione

Il soggetto interessato dovrà fornire, insieme alla domanda di agevolazione ed alla relativa istanza per il mantenimento della validità del decreto di concessione, gli elementi che evidenzino il piano industriale nel quale si colloca la decisione di procedere all'affitto d'impresa, le motivazioni che inducono alla mancata continuazione dell'attività imprenditoriale, tutte le notizie relative al soggetto subentrante nella conduzione, con specifico riferimento al piano industriale da questo previsto e ad ogni elemento utile alla banca concessionaria per valutare appieno la situazione.

Dichiarazione sostitutiva

Accanto a tale documentazione è esplicitamente richiesta una dichiarazione sostitutiva di notorietà, effettuata dal legale rappresentante o procuratore speciale, che integri ed aggiorni i dati e le informazioni rese mediante la scheda tecnica del cedente e del conduttore, un business plan riepilogativo e concernente nella parte numerica l'esercizio antecedente. A questo punto la banca concessionaria dovrà effettuare le proprie valutazioni sulla base della documentazione fornita, e poi eventualmente avanzare al ministero una propria motivata proposta di accoglimento o rigetto della domanda o dell'istanza dell'impresa. Il Ministero, sulla base della proposta della banca concessionaria, potrà autorizzare la domanda d'affitto ai fini del mantenimento della concessione.

Atto da sottoscrivere

Una volta ottenuta la concessione delle agevolazioni, il proprietario ed il conduttore, ai fini della prima erogazione utile successiva alla concessione, sottoscrivono ciascuno uno specifico atto attraverso il quale prendono atto dell'obbligo del pieno rispetto degli impegni che la concessione comporta. Il proprietario, che rimane il solo ed unico titolare delle agevolazioni, mantiene la piena ed esclusiva responsabilità in relazione al mancato rispetto di tali impegni e della conseguente eventuale revoca delle agevolazioni, anche se dipendente di fatto dai comportamenti tenuti dal conduttore.

rank:

Attualità

Cava, smarrisce portafogli ad evento: riconsegnato da cooperatori della Metellia Servizi

di Livio Trapanese Nella serata di venerdì 21 settembre, i quattro cooperatori della Metellia Servizi S.r.l., in servizio presso il Complesso Monumentale di San Giovanni, di corso Umberto I di Cava de' Tirreni, al termine della serata "Amore" svolta dall'Associazione "Frida" e da "Teatro Insieme", per...

A Nocera nasce "U Monaco", la nuova pasticceria di fra Gigino Petrone

Fra Gigino Petrone torna a far notizia, ma stavolta non si parla di un suo possibile - quanto improbabile - ritorno a Cava de' Tirreni. Infatti, questa volta, il vulcanico frate ha deciso di aprire una nuova attività, più precisamente una pasticceria, a Nocera Inferiore, in via Nazionale. Ad annunciarlo...

Sant'Anna in festa: è la 17esima frazione di Cava de' Tirreni [FOTO]

L'arcivescovo Soricelli, ha benedetto le targhe di inizio e fine frazione, il sindaco Vincenzo Servalli ha consegnato al parroco don Alessandro Buono, la delibera di istituzione della 17esima frazione di Cava de'Tirreni e tutta la chiesa gremita ha sancito l'evento con un grande applauso. «È stato un...

A Cava volontari in azione per ripulire bosco del Castello di Sant'Adiutore

Attrezzati con buste e pale per bonificare l'area che circonda il Castello di Sant'Adiutore, da tempo nel degrado più totale. Protagonisti di questa iniziativa sono stati alcuni cittadini e associazioni ("Progetto Dieci Metri" e "Prima Aurora") che hanno deciso di ripulire la zona proprio in occasione...

Metellia Servizi a Cava, Servalli: «Società che rispetta standard economici e funzionali»

«La società partecipata dal Comune per l'igiene urbana, Metellia Servizi, tra le poche del settore, se non l'unica in Campania, che rispetta gli standard economici e funzionali». Lo ha detto il sindaco di Cava de' Tirreni, Vincenzo Servalli, nell'incontro con la dirigenza ed il personale della Metellia,...