Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 7 minuti fa S. Corinna

Date rapide

Oggi: 24 maggio

Ieri: 23 maggio

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Il Portico

Il quotidiano di Cava dei Tirreni

Il Portico, il quotidiano di Cava dei Tirreni

Divin Baguette Maiori Costa d'Amalfi Contract Arda, arredamento e progettazioni di interni, Hotel contract, forniture alberghiere, Charming and Luxury Hotel I Panzuppati di Sal De Riso, il piacere deciso di un lievitato di grande qualità intriso con liquori di eccellenza. #Panzzuppati #CostadAmalfi Il Giardiniello Minori dal 1955 eccellenza gastronomica in Costiera Amalfitana Villa Romana Hotel & SPA a Minori in Costiera Amalfitana Palazzo Avino Ravello, Luxury Hotel on the Amalfi Coast, Hotel di Lusso per eventi esclusivi in Costiera Amalfitanai

Tu sei qui: SezioniAttualitàNuova puntata...uguale telenovela

D'Amato Home & Design a Maiori in Via nuova chiunzi tutto quanto necessario per il vostro nuovo arredamento Centro estetico FRAI FORM Costa d'Amalfi del dottor Franco Lanzieri. In Costiera Amalfitana Epilazione Definitiva con Laser 808 di ultima generazione - FRAI FORM a Ravello La bottega di Capone in Corso Reginna, 30 a Maiori e in via Pasitea 380 a Positano Porti di Amalfi, Pontile Coppola, Ormeggi in Costa d'Amalfi, Amalfi approdo turistico, Amalfi il porto Ferrara Impianti - Servizi idraulici, impiati per alberghi e strutture ricettive, manutenzione caldaie ed impianti di riscaldamento e condizionamento - Aria condizionata, climatizzazione Ristorante Sensi - il gusto della grande cucina della Costa d'Amalfi Villa Eva Ravello - Villa esclusiva per eventi e matrimoni, il fascino dello stile, le comodità di una struttura ricettiva con il massimo della privacy Salvatore De Riso - Pasticceria - Caffetteria - Gelateria - American Bar - Pizza - Bistrot - Sal De Riso Minori Costa d'Amalfi Hotel Villa Romana a Minori in Costiera Amalfitana - Hotel Benessere in Costa d'Amalfi Geljada la gelateria artigianale in Costa d'Amalfi - Sul lungomare di Maiori potrete assaggiare il miglior gelato della Costiera Amalfitana Legambiente Città di Cava de' Tirreni - Salerno Campania Italia Palazzo Avino - Dimora di Lusso e Charme in Costa d'Amalfi MTN Company Comunicazione integrata Cava dei Tirreni (SA) Campania - Italia Il Vescovado, il giornale on line della Costiera Amalfitana Acquista on line i limoni della Costa d'Amalfi, ti saranno consegnati freschi appena raccolti direttamente a casa tua Amalfi Coast Private Car, Tour, Transfer ed escursioni in Costiera Amalfitana Internet ad alta velocità in Costiera Amalfitana, la banda larga in Costa d'Amalfi

Attualità

Nuova puntata...uguale telenovela

Scritto da La Redazione (admin), venerdì 14 gennaio 2005 00:00:00

Ultimo aggiornamento venerdì 14 gennaio 2005 00:00:00

Nuova, triste puntata della telenovela infinita tra pendolari cavesi e Trenitalia, con i primi nelle vesti di vittime sacrificali. O meglio, di animali in gita (e neanche piacevole) sul carro bestiame. Ancora disagi, ancora soprusi, nel generale menefreghismo. La storia di una mattina infernale, solo una delle tante, direttamente nel racconto di uno degli esponenti del Comitato Pendolare Cavese. Rabbrividiamo insieme...

«Treno regionale n. 8181 da Nocera Inferiore diretto a Salerno: oggi (venerdì 14 gennaio 2005, ndr) è partito addirittura con una sola carrozza. All'arrivo nella stazione di Cava de'Tirreni è successo il caos più totale. Vagone già pieno (stracolmo) alla partenza da Nocera Inferiore, a Cava eravamo circa 200 persone ad aspettarlo! Risultato finale: treno bloccato per più di un'ora per la manifestazione di protesta più che civile (senza occupare i binari, ma fermi sui gradini della porta di accesso) dei pendolari cavesi, arrivo dei poliziotti e dei carabinieri delle locali stazioni per cercare di riportare tutto alla normalità, senza riuscirci perché le nostre condizioni erano due: l'arrivo del Questore di Cava o del Sindaco della stessa città. Purtroppo né dell'uno né dell'altro si è vista traccia. Nel frattempo i poliziotti hanno provveduto a riconoscere una decina di persone, perché secondo loro c'era stato l'interruzione di un pubblico servizio. L'unica cosa, buona, che abbiamo ottenuto è stato l'arrivo di un funzionario di Trenitalia da Napoli, costretto a raggiungere la stazione di Cava perché noi non abbiamo voluto interloquire con loro a mezzo telefono. Il funzionario al suo arrivo ha constatato di persona il reale problema e ci ha promesso al più presto un incontro con i vertici regionali delle FS. Da segnalare ancora il problema della sicurezza del treno, perché uno dei conduttori ha dichiarato che lo stesso vagone aveva dei problemi alle sospensioni e che lo stesso non ripartiva se il numero dei viaggiatori non scendeva tra i 110 e 130, capienza massima per quel tipo di treno (68 posti a sedere ed altrettanti in piedi). In tutto questo periodo ho provveduto a chiamare anche un giornalista di un quotidiano locale per informarlo dei fatti ed invitarlo a recarsi sul posto per constatare di persona la realtà delle cose. RIPETO che, secondo me, tra non molto (spero vivamente di essere smentito) si assisterà ad una nuova sciagura come quella di Bologna, visti i tipi di treno molto obsoleti ed il tratto di strada ferrata, se pur breve (più o meno circa due chilometri), che in alcuni punti affaccia a strapiombo sulla strada statale, che a sua volta affaccia sul mare o su qualche ponte alto più o meno 15 metri. Inoltre, dalla stazione di Vietri a Salerno passa attraverso una serie di gallerie che vanno da un minimo di circa 100 metri ad un massimo di circa 800 metri. Arrivederci alla prossima puntata...sperando sempre di poterla raccontare».

Comitato Pendolare Cavese

Per info:

e-mail: aldoscarlino@libero.it

rank:

Ultimi articoli in Attualità

Rinviata discussione sull'ex Velodromo, Canora: «Nessun ritardo nel cronoprogramma»

Ancora incerto il futuro dell'ex velodromo di via Ido Longo. La discussione sulla concessione in gestione della struttura, che doveva essere uno degli argomenti cardine dell'ultimo consiglio comunale, è stata invece rimandata a data da destinarsi. L'amministrazione comunale, infatti, sta pensando di...

Cava, consigliere Lamberti: «Bisogna espropriare l'ex cinema Capitol»

Qualche giorno fa, il sindaco di Cava de' Tirreni, Vincenzo Servalli, ha firmato l'esposto denuncia nei confronti della proprietà dell'immobile di via A. Sorrentino, ex cinema Capitol, rimasto vuoto e inutilizzato dal 1980 e oggetto di ripetuti atti comunali e ordinanze sindacali per la grave compromissione...

Sparatoria a Cava: Mariapia è fuori pericolo, parla la madre

Non corre pericolo di vita la giovane 21enne che ieri sera è stata raggiunta da un colpo di pistola esploso da un'auto in corsa nei pressi di un bar in piazza Abbro. Al momento Mariapia Principe è al nosocomio cittadino, ma ancora non ha subito alcun intervento chirurgico. La madre della ragazza, attraverso...

Ex Velodromo di Cava de' Tirreni, se ne discute domani in Consiglio Comunale

Operazione restyling aree urbane, focus sull'ex Velodromo di via Ido Longo. Il Consiglio comunale che si riunirà domani pomeriggio, 22 maggio, alle 17 a Palazzo di Città di Cava de' Tirreni, tratterà, tra i vari argomenti, anche quello riguardante il "Parco dello Sport" intitolato a Lord Robert Baden...

Cava de' Tirreni, ritorna la campana al Castello di Sant'Adiutore

La campana di Sant'Adiutore torna a suonare su Cava de' Tirreni. Nella serata di ieri, infatti, si è tenuta una cerimonia al castello metelliano dedicata proprio al ritorno della già citata campana, simbolo di fede per tutta la comunità cavese. Ricordiamo che la campana originaria venne rubata da alcuni...