Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 6 ore fa S. Pietro Eymard sac.

Date rapide

Oggi: 26 febbraio

Ieri: 25 febbraio

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Il Portico

Il quotidiano di Cava dei Tirreni

Il Portico, il quotidiano di Cava dei Tirreni

Contract Arda, arredamento e progettazioni di interni, Hotel contract, forniture alberghiere, Charming and Luxury Hotel I Saldi più attesi sono quelli di Petrillo Abbigliamento che vi aspetta a Contursi Terme con le migliori occasioni di fine stagione I Panzuppati di Sal De Riso, il piacere deciso di un lievitato di grande qualità intriso con liquori di eccellenza. #Panzzuppati #CostadAmalfi Il Giardiniello Minori dal 1955 eccellenza gastronomica in Costiera Amalfitana Villa Romana Hotel & SPA a Minori in Costiera Amalfitana Palazzo Avino Ravello, Luxury Hotel on the Amalfi Coast, Hotel di Lusso per eventi esclusivi in Costiera Amalfitanai

Tu sei qui: SezioniAttualitàMovida chi sbaglia paga

Cava, 26 febbraio scuole aperte. Sindaco Servalli: «Non ci sono condizioni di criticità»

Francesco "ribelle obbediente", la nuova biografia del santo d'Assisi firmata da Padre Fortunato

Abbassamento temperature: il vademecum del sindaco Servalli per i cittadini

Seconda vittoria per la Cavese, tris al Pomigliano nonostante l'inferiorità numerica

Cava de' Tirreni, incendio devasta il bar Rosa: si indaga

Festini gay, nei guai 13 preti salernitani: due sarebbero della Diocesi Amalfi-Cava

Cava, nella notte incidente tra auto e moto: centauro finisce in ospedale

Salerno, 26 febbraio concerto di Ludovica Ventre, violinista del liceo "De Filippis-Galdi"

Cavese-Pomigliano, i convocati di mister Bitetto

Fra Gigino risponde ai fedeli: «Grazie per l'affetto, ma non tornerò»

Cava, controlli al Circo Niuman: nessun maltrattamento su animali

Petizione per fra' Gigino, i fedeli non si rassegnano: «Deve tornare al Santuario»

Cava, consigliere Narbone: «Passiano riavrà il suo ufficio postale»

Prorogata allerta meteo in Campania

Cavese, l'ex ds Pavone: «Ecco come portai Lorenzo Insigne a Cava»

A Cava presentato “Anch’io Centro”, progetto a favore del Centro Commerciale Naturale

Cava, progetto "Arte in Convento": aperto il bando di partecipazione

Al Marte di Cava de’ Tirreni in mostra Andy Warhol con la “Pop Revolution”

Circo Orfei a Cava, gli attivisti di Veg in Campania: «Basta sfruttamento degli animali»

Capi contraffatti, blitz delle Fiamme Gialle a Cava de’ Tirreni

D'Amato Home & Design a Maiori in Via nuova chiunzi tutto quanto necessario per il vostro nuovo arredamento Centro estetico FRAI FORM Costa d'Amalfi del dottor Franco Lanzieri. In Costiera Amalfitana Epilazione Definitiva con Laser 808 di ultima generazione - FRAI FORM a Ravello La bottega di Capone in Corso Reginna, 30 a Maiori e in via Pasitea 380 a Positano Porti di Amalfi, Pontile Coppola, Ormeggi in Costa d'Amalfi, Amalfi approdo turistico, Amalfi il porto Ferrara Impianti - Servizi idraulici, impiati per alberghi e strutture ricettive, manutenzione caldaie ed impianti di riscaldamento e condizionamento - Aria condizionata, climatizzazione Ristorante Sensi - il gusto della grande cucina della Costa d'Amalfi Villa Eva Ravello - Villa esclusiva per eventi e matrimoni, il fascino dello stile, le comodità di una struttura ricettiva con il massimo della privacy Salvatore De Riso - Pasticceria - Caffetteria - Gelateria - American Bar - Pizza - Bistrot - Sal De Riso Minori Costa d'Amalfi Hotel Villa Romana a Minori in Costiera Amalfitana - Hotel Benessere in Costa d'Amalfi Geljada la gelateria artigianale in Costa d'Amalfi - Sul lungomare di Maiori potrete assaggiare il miglior gelato della Costiera Amalfitana Legambiente Città di Cava de' Tirreni - Salerno Campania Italia Palazzo Avino - Dimora di Lusso e Charme in Costa d'Amalfi MTN Company Comunicazione integrata Cava dei Tirreni (SA) Campania - Italia Il Vescovado, il giornale on line della Costiera Amalfitana Acquista on line i limoni della Costa d'Amalfi, ti saranno consegnati freschi appena raccolti direttamente a casa tua Amalfi Coast Private Car, Tour, Transfer ed escursioni in Costiera Amalfitana Internet ad alta velocità in Costiera Amalfitana, la banda larga in Costa d'Amalfi

Attualità

Movida, chi sbaglia paga

Scritto da Michele Lanzetta (admin), giovedì 9 gennaio 2014 00:00:00

Ultimo aggiornamento giovedì 9 gennaio 2014 00:00:00

«Non siamo contro la movida. Siamo per il rispetto del vivere civile»: all’insegna di tale slogan questa mattina gli assessori Enzo Passa, Marco Senatore e Fortunato Palumbo, rispettivamente con deleghe alla Polizia Locale, alle Attività Produttive ed all’Ambiente, hanno ribadito in sede di conferenza stampa la linea della “tolleranza zero” che l’Amministrazione comunale adotterà nei confronti di gestori di bar e locali pubblici che contravverranno allo specifico regolamento comunale.

«Con il nuovo corso della nuova maggioranza Galdi sono cambiati gli scenari - ha sottolineato Enzo Passa - Non tollereremo più le “furbate” di chi non vuole rispettare le regole, anche perché ci sono tanti altri locali che operano nel pieno rispetto delle norme ed è nostro dovere garantire loro un’equità di comportamento». «Risolvere il problema della movida - ha aggiunto Marco Senatore - non significa fare un favore ai residenti del centro cittadino. Ma tutelare in primis gli stessi esercizi pubblici, che solo da una “vita notturna” più sicura potranno avere maggiori benefici, come il ritorno di clienti e l’accesso facilitato ai propri locali, spesso ostruito dalla confusione».

Tre saranno le principali modifiche - come anticipato dallo stesso Senatore - che verranno apportate al vigente regolamento comunale: il criterio del limite acustico “unico” per le emissioni sonore (che andrà a sostituire quello delle soglie orarie in riferimento ai decibel), il provvedimento di chiusura per i locali pubblici che non differenzieranno i rifiuti e la sospensione dell’attività per gli esercizi commerciali “responsabili” di occupazione abusiva di suolo pubblico (tramite merce, tavoli e/o sedie). In più, l’area spesso sott’accusa di via Nigro sarà sottoposta ad una sorveglianza 24 ore su 24.

Maggiormente rafforzato sarà, inoltre, il sistema progressivo di penalità attualmente previsto per i trasgressori e consistente in: 1) diffida di emissioni sonore ed avviso di sospensione dell’attività; 2) chiusura del pubblico esercizio per 1 giorno, coincidente con il sabato; 3) chiusura del pubblico esercizio per 3 giorni (venerdì, sabato e domenica); 4) chiusura del pubblico esercizio per 2 fine settimana (venerdì, sabato e domenica) e per un totale di 6 giorni; 5) chiusura del pubblico esercizio per 10 giorni; 6) chiusura del pubblico esercizio per 30 giorni. Allo studio, inoltre, l’ipotesi di arrivare alla definitiva revoca della licenza per i gestori dei locali responsabili di gravi e ripetute violazioni.

E di queste modifiche gli assessori comunali Passa, Senatore e Palumbo discuteranno in una serie di incontri già programmati al Palazzo di Città con gli esercenti coinvolti. Domani, venerdì 10 gennaio, alle ore 15.30 toccherà ai proprietari dei bar siti nell’area che va da Piazza San Francesco all’incrocio tra Viale Garibaldi e Corso Umberto I, più quelli posti nelle varie traverse. Martedì 14 gennaio, alle ore 16.30, sarà invece la volta dei gestori di locali pubblici che promuovono pubblici spettacoli.

«Il nostro motto ora è “chi sbaglia, paga”
- ha annunciato l’assessore Fortunato Palumbo - Fino ad adesso siamo stati abbastanza indulgenti, ma d’ora in poi applicheremo la linea dura, che servirà sia a garantire una leale concorrenza tra tutti i locali, perché in molti già rispettano le regole, sia a rendere più sicura e vivibile la nostra movida, che rappresenta comunque un’attrattiva per molte persone che giungono da fuori città».

Galleria Fotografica

rank:

Ultimi articoli in Attualità

Cava, controlli al Circo Niuman: nessun maltrattamento su animali

Come già anticipato, il Circo Niuman è arrivato a Cava de' Tirreni, scatenando diverse polemiche tra gli attivisti dell'associazione Veg in Campania (clicca qui per approfondire). L'amministrazione Comunale, intanto, ha fatto trapelare un comunicato nel quale dichiara di aver effettuato i controlli all'installazione...

Cava, consigliere Narbone: «Passiano riavrà il suo ufficio postale»

Arrivano buone notizie per i cittadini di Passiano. La frazione di Cava de' Tirreni riavrà molto presto il suo ufficio postale, dopo la chiusura di quello situato al piano terra dell'istituto scolastico "G. Pisapia". Ad annunciare la notizia e il conseguente accordo con Poste Italiane è stato il consigliere...

A Cava presentato “Anch’io Centro”, progetto a favore del Centro Commerciale Naturale

Presentato, ieri pomeriggio, giovedì 22 febbraio 2018, presso la Sala del Consiglio di Palazzo di Città, il Progetto Europeo Simplicity - Horizon 2020, "Anch'io Centro", in partenariato tra l'amministrazione Servalli, l'Università di Cassino e del Lazio Merdionale, la Ditron Connect-D e il Centro Commerciale...

Circo Orfei a Cava, gli attivisti di Veg in Campania: «Basta sfruttamento degli animali»

Sabato 24 febbraio, all'incrocio tra via Filangieri e via Gramsci, gli attivisti dell'associazione Veg in Campania scenderanno in strada per protestare contro il circo con animali di Nelly Orfei, giunto in questi giorni a Cava de'Tirreni. «Ancora una volta gli attivisti Veg in Campania ed altre associazioni,...

"Aumenti di 30-35 euro, non pagate bollette luce", la bufala via Whatsapp

Sono in tanti i cittadini italiani disorientati in questi giorni a causa dell'invito a non pagare la prossima bolletta dell'energia elettrica. Un trucco che "funzionerà solo se lo faremo in tanti". Il messaggio sta circolando via Whatsapp, diffuso da amici e parenti. E come spesso accade in questi casi,...