Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 8 ore fa S. Giuseppe Pign.

Date rapide

Oggi: 25 settembre

Ieri: 24 settembre

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Il Portico

Il quotidiano di Cava dei Tirreni

Il Portico - Il quotidiano di Cava dei Tirreni

San Francesco d'Assisi Patrono d'ItaliaDivin Baguette Maiori Costa d'AmalfiContract Arda, arredamento e progettazioni di interni, Hotel contract, forniture alberghiere, Charming and Luxury HotelAcquista on line i Panzuppati di Sal De Riso, il piacere deciso di un lievitato di grande qualità intriso con liquori di eccellenza. #Panzzuppati #CostadAmalfiIl Giardiniello Minori dal 1955 eccellenza gastronomica in Costiera AmalfitanaVilla Romana Hotel & SPA a Minori in Costiera Amalfitana

Tu sei qui: SezioniAttualitàMostra di Petti, arte e "gioco"

Acquista on line il limoncello ed i liquori della Costiera Amalfitana. Terra di Limoni la genuitià della lavorazione artigianale direttamente a casa tua.Villa Eva Wedding location in Ravello - Matrimonio da favola in villa esclusiva che domina la Costiera AmalfitanaLa Tramontina, Caseificio dal 1952, la tradizione dei buoni sapori e l'esperienza casearia creano prodotti unici da gustare ogni giornoD'Amato Home & Design a Maiori in Via nuova chiunzi tutto quanto necessario per il vostro nuovo arredamentoCentro estetico FRAI FORM Costa d'Amalfi del dottor Franco Lanzieri. In Costiera Amalfitana Epilazione Definitiva con Laser 808 di ultima generazione - FRAI FORM a RavelloLa bottega di Capone in Corso Reginna, 30 a Maiori e in via Pasitea 380 a Positano Porti di Amalfi, Pontile Coppola, Ormeggi in Costa d'Amalfi, Amalfi approdo turistico, Amalfi il portoFerrara Impianti - Servizi idraulici, impiati per alberghi e strutture ricettive, manutenzione caldaie ed impianti di riscaldamento e condizionamento - Aria condizionata, climatizzazioneRistorante Sensi - il gusto della grande cucina della Costa d'AmalfiSalvatore De Riso - Pasticceria - Caffetteria - Gelateria - American Bar - Pizza - Bistrot - Sal De Riso Minori Costa d'AmalfiHotel Villa Romana a Minori in Costiera Amalfitana - Hotel Benessere in Costa d'AmalfiGeljada la gelateria artigianale in Costa d'Amalfi - Sul lungomare di Maiori potrete assaggiare il miglior gelato della Costiera AmalfitanaLegambiente Città di Cava de' Tirreni - Salerno Campania ItaliaPalazzo Avino - Dimora di Lusso e Charme in Costa d'AmalfiMTN Company Comunicazione integrata Cava dei Tirreni (SA) Campania - ItaliaIl Vescovado, il giornale on line della Costiera AmalfitanaAcquista on line i limoni della Costa d'Amalfi, ti saranno consegnati freschi appena raccolti direttamente a casa tuaAmalfi Coast Private Car, Tour, Transfer ed escursioni in Costiera AmalfitanaInternet ad alta velocità in Costiera Amalfitana, la banda larga in Costa d'Amalfi

Attualità

Mostra di Petti, arte e "gioco"

Scritto da Maria Antonietta Izzinosa (admin), venerdì 23 marzo 2007 00:00:00

Ultimo aggiornamento venerdì 23 marzo 2007 00:00:00

Dal 24 marzo al 1° aprile, negli spazi della Galleria d'Arte Comunale di Cava de'Tirreni, presso il Complesso di Santa Maria del Rifugio, si terrà la "Mostra di Antonio Petti e altri giochi". Un evento che non è solo una finestra spalancata sull'universo ludico ed ironico dell'artista napoletano, ma anche l'occasione per aprire un racconto multidisciplinare ispirato al "gioco", nelle sue diverse accezioni. Ricco il cartellone di seminari a tema, con la partecipazione di personalità del mondo accademico e di attori, studiosi e musicisti del calibro di Alfio Antico, Marcello Colasurdo, Francesco Di Bella e Riccardo Veno.

Questa mattina, presso la Sala "Roberto Virtuoso" dell'Ufficio Informazioni dell'Azienda Autonoma di Soggiorno e Turismo metelliana, la conferenza stampa di presentazione dell'evento. «Conosco il Maestro Petti da 30 anni - ha affermato Achille Mughini, già vicepresidente della Provincia - Apprezzo la sua arte oggi come allora».

L'evento, fortemente voluto dall'AAST di Cava, è organizzato dal Centro Studi "Log In", con il patrocinio del Corso di Laurea in Scienze della Comunicazione dell'Università degli Studi di Salerno, e sostenuto dalla Provincia di Salerno, dal Comune di Cava de'Tirreni e dalla locale AAST.

«In questi giorni ho avuto il grande onore di conoscere il Maestro Petti e la sua valenza artistica - ha spiegato l'assessore comunale alla Qualità dell'Istruzione e dei Rapporti con l'Università, Daniele Fasano - Spero solo che il titolo della mostra non venga frainteso. In molti intendono la parola "gioco" come un fatto infantile, ovviamente tutti noi sappiamo che non è così. Un mio professore diceva che il gioco serve alla mente per non impazzire. Questa è una mostra rivolta ai giovani, ma che parla anche e soprattutto agli adulti».

«Sono contento per essere riuscito a mettere insieme tutti gli Enti coinvolti nell'iniziativa - ha affermato Umberto Petrosino, amministratore dell'AAST di Cava de'Tirreni - Un grazie particolare va ad Achille Mughini, all'assessore alla Pubblica Istruzione del Comune di Cava de'Tirreni ed all'intera Amministrazione comunale. L'obiettivo che ci siamo prefissi è di promuovere eventi nel nostro territorio che possano fare la differenza».

«Io ed Antonio ci conosciamo da tempo - ha spiegato lo psicografologo Filippo Giordano - Ho il privilegio di essere colui che, senza essere un critico d'arte, ha visto le opere del maestro Petti prima di tanti altri». Giordano è poi entrato nel merito delle opere di Petti: «La polisemia del termine "gioco" è infinita: dall'infantile innocenza alla più perversa ingegnosità mentale, dal puro divertissement a giochi meno disinteressati, passando per quelli sportivi, mediatici, di potere. Il gioco di cui si parla è il particolare tipo di umorismo che sta nelle sue opere, il gioco fine dell'arte, il gioco di chi riesce ad usare tutta la carica del bianco del foglio».

Tanti gli eventi collaterali alla mostra. "Il gioco della parola" apre il programma, lunedì 26 marzo, con la messa in scena, ad opera dei Melisma, del lavoro "Traumdeutung" di Eduardo Sanguineti. Segue il Teatrino delle Pupattole (martedì 27), con l'allestimento de "Il Principe canarino", che impegnerà la "guarattellara" Flavia D'Aiello. Su "Il gioco delle guarattelle" interverrà Vincenzo Esposito, docente di Antropologia Culturale all'Università di Salerno. "La scuola dei giochi" è il tema affrontato, mercoledì 28, da Nicola Iacovino, direttrice della rivista di cultura ludica Tangram, insieme a Filippo Giordano (psicografologo) e ad Antonio Petti. "Il gioco della musica", venerdì 30, vedrà come protagonista il talentuoso sassofonista e compositore Riccardo Veno. Un suggestivo incontro tra la tradizione musicale popolare siciliana e quella campana avverrà in occasione dell'appuntamento dedicato a "I giochi dei cortili", con Alfio Antico e Marcello Colasurdo (sabato 31). In chiusura della mostra, il 1° aprile, "Canzoni in gioco", con una trascinante esibizione di Francesco Di Bella & Friends.

«Abbiamo pensato ad una serie di eventi che, con forza, sottolineano questa mostra», ha sottolineato Alfonso Amendola, docente presso la facoltà di Scienze della Comunicazione dell' Università degli Studi di Salerno.

«Il centro studi "Log In" è una fucina di idee - ha evidenziato Elga Barbarisi di "Log In"- Antonio Petti è il primo artista napoletano ad esporre le sue opere su www.freetown.it. FreeTown.it è una città virtuale, in cui è possibile passeggiare ed ammirare le opere di artisti digitali e non solo. La Mostra di Petti si svolgerà in due dimensioni parallele, virtualmente su FreeTown, http://www.freetown.it/exhibit/exhibit.html e realmente presso la Galleria d'Arte del Complesso Monumentale di Santa Maria».

La mostra aprirà al pubblico sabato 24 marzo, alle ore 19. L'ingresso è libero.

Galleria Fotografica

rank:

Attualità

Sant'Anna in festa: è la 17esima frazione di Cava de' Tirreni [FOTO]

L'arcivescovo Soricelli, ha benedetto le targhe di inizio e fine frazione, il sindaco Vincenzo Servalli ha consegnato al parroco don Alessandro Buono, la delibera di istituzione della 17esima frazione di Cava de'Tirreni e tutta la chiesa gremita ha sancito l'evento con un grande applauso. «È stato un...

A Cava volontari in azione per ripulire bosco del Castello di Sant'Adiutore

Attrezzati con buste e pale per bonificare l'area che circonda il Castello di Sant'Adiutore, da tempo nel degrado più totale. Protagonisti di questa iniziativa sono stati alcuni cittadini e associazioni ("Progetto Dieci Metri" e "Prima Aurora") che hanno deciso di ripulire la zona proprio in occasione...

Metellia Servizi a Cava, Servalli: «Società che rispetta standard economici e funzionali»

«La società partecipata dal Comune per l'igiene urbana, Metellia Servizi, tra le poche del settore, se non l'unica in Campania, che rispetta gli standard economici e funzionali». Lo ha detto il sindaco di Cava de' Tirreni, Vincenzo Servalli, nell'incontro con la dirigenza ed il personale della Metellia,...

Cava de' Tirreni, si lavora per il parco urbano a corso Principe Amedeo

Il sindaco Vincenzo Servalli, stamattina, martedì 18 settembre, ha incontrato, insieme ai tecnici comunali, l'architetto Massimo Pica Ciamarra, progettista del parco urbano che sorgerà su corso Principe Amedeo. Il tavolo di lavoro, sollecitato dalle associazioni di categoria, è servito per una valutazione...

A Cava rinvenuto antico stemma nobiliare, Livio Trapanese: «Ha ben 188 anni»

Un reperto che conta ben 188 anni è stato ritrovato a Cava de' Tirreni, presso la sede dell'amministrazione comunale. A raccontare l'episodio è stato il giornalista cavese Livio Trapanese che, sui social, ha raccontato di essere stato contattato d'urgenza dalla dottoressa Liliana Noviello, dell'ufficio...